Tra deserto e mare:sharm el sheihk

Questo è il racconto di come quella che doveva essere una noiosa settimana di riposo forzato per smaltire i giorni di ferie arretrate di due anni si è trasformata per una serie di casi fortuiti in una bellissima vacanza tra il mare e il deserto dell'Egitto! Infatti la prenotazione è stata effettuata solo 4 giorni prima della partenza, anche...
 
Partenza il: 30/06/2009
Ritorno il: 06/06/2009
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 2000 €

Questo è il racconto di come quella che doveva essere una noiosa settimana di riposo forzato per smaltire i giorni di ferie arretrate di due anni si è trasformata per una serie di casi fortuiti in una bellissima vacanza tra il mare e il deserto dell’Egitto! Infatti la prenotazione è stata effettuata solo 4 giorni prima della partenza, anche questa volta il nostro canale di prenotazione è internet e in particolare www.Borsaviaggi.It.

Dopo alterne vicende Mauro mi da il via per la prenotazione, ma al momento della conferma telefonica mi dicono che l’hotel che avevo minuziosamente scelto dopo aver consultato le recensioni di www.Tripadvisor.It è completo…

Faccio appena un breve inciso…In questi giorni ho chiesto diversi preventivi e disponibilità per le mete più svariate, dalle più economiche alle più esose…E la risposta è stata spesso “ ci dispiace, ma è tutto già prenotato”…Mi chiedo : ma non eravamo in crisi nera??? Boh! Comunque archiviato con disappunto il mio soggiorno presso il villaggio Tropicana Grand Azure , mi lancio alla ricerca di un altra soluzione, consona alle aspettative di Mauro…

Trovo finalmente ciò che fa per noi: LAGUNA VISTA BEACH RESORT 5 STELLE.

Prenoto sempre sul sito borsaviaggi.It per euro 1478,00 un camera matrimoniale e incrocio le dita che la sistemazione vada bene.

I commenti infatti su tripadvisor sono sostanzialmente positivi, ma molti si lamentano della cucina e soprattutto della spiaggia che rende difficoltoso l’accesso alla barriera corallina.

Comunque il tempo stringe anche qui non c’è grande disponibilità di posti e per bloccare la camera serve inviare il contratto firmato e con indicazione della carta di credito via fax…Ma sono le sei del pomeriggio…Corro allora a lavoro e invio il fax sperando che arrivi prima che l’agenzia chiuda…Fatto. Passata una mezz’ora circa mi chiamano per confermarmi che sono riusciti a bloccarmi l’ultima stanza disponibile…

Giovedì ci confermano gli orari dei voli per/da Sharm el Sheihk: partiremo sabato mattina alle 7:00 (appuntamento in aeroporto a Roma alle 5:00) e torneremo il sabato successivo alle 23:20…Morale della favola: una gran sfacchinata, ma 8 giorni pieni di soggiorno! Come sempre lasciato il lavoro venerdi corro in aeroporto per andare a Roma. Ho portato con me un bagaglio minimo così da non doverlo imbarcare, ma al check-in, mi rompono letteralmente le scatole e mi costringono ad imbarcarlo comunque…E’ andata, mi toccherà aspettare mezz’ora in più a Roma…E sono stata anche fortunata…

Sabato 30 maggio 2009 Partenza!!! Dopo poche ore di sonno ecco la sveglia suonare alle 4:00…Scendiamo per prendere il taxi che Mauro aveva prenotato dalla sera prima e ci accorgiamo che piove…Per non farci rimpiangere di partire! In aeroporto sbrighiamo le formalità burocratiche e andiamo a fare colazione, nel frattempo si fa l’ora di imbarcarci…Partiamo con ¾ d’ora di ritardo…A bordo ci offrono la colazione, facciamo un inevitabile pisolino e finalmente sotto di noi vediamo il deserto, il Sinai e poi infine il mare.

Atterriamo a Sharm el sheihk dopo 3 ore di volo, spostiamo in avanti di un’ora le lancette dell’orologio a causa del fuso orario ed ecco che sono le 12:00. Fila per consegnare il voucher alla Swan tour (il tour operator con cui siamo partiti), fila per consegnare i documenti sullo stato di salute, fila per il visto, fila per il ritiro bagagli, fila per posare i bagagli sull’autobus (con prima mancia al signore addetto al facchinaggio) che ci aspetta per portarci in albergo…Finalmente si parte.

Il primo impatto non è dei più belli:la costa di Sharm el sheihk è un posto esclusivamente turistico, piano di alberghi, spesso ancora in costruzione…Arriviamo al nostro albergo che è davvero bello e curato ( il Laguna Vista si trova a circa 10 Km dall’aeroporto, proprio di fronte all’isola di Tiran, nella baia di Nabq), lasciamo i nostri bagagli fuori in attesa che ce li portino in stanza e andiamo a pranzare presso il ristorante vicino la reception, il Kahramana uno dei due ristoranti compresi nell’all inclusive. Un altro ristorante all inclusive è vicino la spiaggia (wich way) inoltre ci sono altri due ristoranti a pagamento uno italiano e uno di pesce e 3 bar all inclusive (il bar della hall, il bar dentro la piscina, il bar della spiaggia) e un bar a pagamento.

L’all inclusive ti consente di mangiare e di consumare illimitatamente le bevande analcoliche servite ai pasti o nei bar. Se si vuole avere incluso anche le bevande alcoliche locali puoi pagare un sovrapprezzo e ti danno il braccialino di colore rosso piuttosto che verde come il nostro.

Dato ciò che avevo letto in internet ero un po’ prevenuta, ma devo dire che magari non tornerei a Sharm per la sua cucina, ma è comunque tutto mangiabile e a tratti anche buono, il buffet non è enorme, ma hai comunque la possibilità di scegliere cosa mangiare…La gente si aspetta di mangiare come è abituata a casa, ma credo che sia difficile ovunque trovare il buffet di un villaggio all’altezza di un buon ristorante! Concluso il pranzo facciamo il check-in e raggiungiamo la nostra camera la 2222: facile no? Bisogna avere molta attenzione alle chiavi, lo smarrimento delle quali comporterebbe un addebito di 100 euro (sono forse d’oro?). Insieme alle chiavi della camera ti danno anche le tessere per prendere gratuitamente i teli mare (se perdi un telo sono 15 euro).

La stanza è grande, pulita con due letti da 1piazza e ½ abbiamo anche un terrazzino con vista sulle piscine … davvero bello! Al pian terreno le camere hanno addirittura accesso diretto a piscine private( forse si tratta delle stanze superior)! I bagagli non sono ancora in camera, ma noi siamo previdenti e nel bagaglio a mano abbiamo messo i costumi e così possiamo andare un po’ in esplorazione e infine in spiaggia a rilassarci sulle sdraio…Anche la struttura della spiaggia è molto carina, il mare è splendido, cristallino, basso fino alle caviglie per un lungo tratto, poi diventa appena più alto poi una secca che fa sembrare di camminare sulle acque…



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Dahab
    Diari di viaggio
    dall'egitto alla giordania via terra attraverso i confini

    Dall’Egitto alla Giordania via terra attraverso i confini

    Complice il nuovo volo milano mxp - sharm lanciato da Easyjet, decidiamo di prenotare appena dopo Natale e sfruttare il ponte del 25...

    Diari di viaggio
    da dahab a gerusalemme

    Da Dahab a Gerusalemme

    Da Dahab a Gerusalemme 22/04 -3/05 2014 Hotel dahab: canyon estate € 313 compresi pranzi e trasferimentiTramite Booking.com...

    Diari di viaggio
    crociera da luxor ad abu simbel

    Crociera da Luxor ad Abu Simbel

    Abbiamo prenotato tramite il tour operator egiziano Memphis via web, un pacchetto personalizzato per 2 persone $ 1865 (circa € 1500)....

    Diari di viaggio
    l'egitto vissuto

    L’Egitto vissuto

    Un viaggio in Egitto è un viaggio che non si dimentica facilmente. Era il maggio del 2010 quando mi recai per la prima volta in Egitto. Un...

    Diari di viaggio
    il vero egitto... non quello dei tour operator

    Il vero egitto… non quello dei tour operator

    Se desiderate vedere il vero Egitto, e non quello proposto dai vari tour operator (tutto perfetto e senza problemi) troverete molto utile...

    Diari di viaggio
    da aqaba a dahab

    Da Aqaba a Dahab

    1 Euro = 7.73 Lire Egiziane (LE) Volo Egypt Air pagato 352 Euro11/10/2010Milano 00.55 - Cairo 04.35 Cairo 08.30 - Amman...

    Diari di viaggio
    egitto: viaggio totalmente fai da te di 32 giorni

    Egitto: viaggio totalmente fai da te di 32 giorni

    22-04-08 Catania (9.10)  Linate  Malpensa  Cairo (19.00) Arrivo al Cairo al tramonto. Molto bella la vista...

    Diari di viaggio
    tra deserto e mare:sharm el sheihk

    Tra deserto e mare:sharm el sheihk

    Questo è il racconto di come quella che doveva essere una noiosa settimana di riposo forzato per smaltire i giorni di ferie arretrate di...

    Diari di viaggio
    egitto israele giordania e mar rosso

    Egitto israele giordania e mar rosso

    A volte non occorre andare troppo lontano per trovare posti meravigliosi, con un fascino che sa di lontano e sentirsi distanti dalla nostra...

    Una prigione chiamata Sharm

    Gennaio 2005: sei giorni sul Mar Rosso tra Sharm el Sheikh e la penisola del Sinai con il Monastero di Santa Caterina, tra il parco...