Tra Bangkok e la Cambogia in solitaria

Viaggio zaino in spalla con spostamenti in bus
 
Partenza il: 05/07/2017
Ritorno il: 24/07/2017
Viaggiatori: 1
Spesa: 2000 €

Marzo ’17

Mi confermano le ferie per tre settimane a luglio. Dopo vari pensieri nei precedenti mesi decido di voler visitare la Cambogia. Un paese che mi ha sempre affascinato e non super turistico. Decido però di entrarci dalla Thailandia per 2 motivi: volevo attraversare un confine a piedi e il volo per Bangkok era nettamente più economico. Trovo un volo della Qatar airways a 580€, non ci pensò un attimo e lo acquisto immediatamente. Questa scelta si rivelerà azzeccata per la qualità dei servizi della compagnia. Nei mesi successivi studio più o meno un itinerario ma decido che non prenoterò nessun ostello in anticipo escluse le prime tre notti a Bangkok.

5 luglio

Il volo parte alle 9,15 da Milano Malpensa! Partenza puntuale e volo ottimo con buon intrattenimento e cibo. Lo scalo previsto per Doha è di 4 ore. Passo il tempo bevendo una birra con patatine fritte (carissimi, 15€).

Per motivi tecnici lo scalo raggiunge le 6 ore abbondanti. Il personale di servizio ci serve nell’attesa qualche snack. Secondo volo meglio del primo e raggiungo Bangkok la mattina successiva.

6 luglio

Arrivo alle 10 di mattina all’aeroporto di Bangkok. Un’ora e supero i controlli dell’immigrazione. Cambio 20€ in baht thailandesi(38baht=1€) e prendo un bus appena fuori dall’aeroporto che mi porta in Khao San Road vicino a dove ho preso l’ostello. Scendo dal bus e sento un’umidità esagerata. Mi dirigo verso l’ostello per poter lasciare almeno lo zaino. Ho prenotato su Booking il Love hostel per poco meno di 5€ a notte mi permette di dormire in camerata da 8 letti con AC. Non male questa scelta per pulizia e posizione. Accaldato mi fermo al bar dell’ostello per una birra(100baht) e usufruisco del Wi-Fi dell’ostello. Successivamente mi dirigo per mangiare qualcosa e fare un giro nelle vicinanze. Mangio un padthai e vado in un piccolo negozio per cambiare un centinaio di euro(Superrich). Il pomeriggio torno in ostello e mi riposo dopo il check-in. Dopo un paio di ore di riposo e una doccia esco con un’amica a cena. Mangio un riso con pollo e verdure piccantissimo, non eccezionale. Dopodiché faccio una passeggiata per vedere un tempio e vado a bere un paio di birre in khao san road pieno di giovani da tutto il mondo. Stanco, torno in ostello verso mezzanotte.

7 luglio

Mi sveglio e decido di andare a vedere la parte culturale di Bangkok sul lungofiume. Esco dall’ostello e come un allocco cado nella rete degli autisti di tuktuk. Accetto di farmi portare per soli 20 baht in templi più piccoli ma tra uno e l’altro mi portano in vari negozi per poterci guadagnare(agenzia viaggi,sartorie..). Al mio ultimo no ad un giro in barca tra i canali per 50€ mi lascia in periferia. Trovo la strada di ritorno e pranzo. Dopo pranzo con il battello raggiungo il Grand Palace(12€) e il Wat Pho(2/3€). Obbligatorio per il Grand Palace la coperture di braccia e gambe. Con una mezz’ora di camminata torno in zona dell’ostello per una birra gelata e un po’ di riposo. La sera la passo con la mia amica della sera precedente in zona sala daeng cenando e bevendo post cena qualche drink.

8 luglio

Dormo fino a tardi e pranzo per le 14 in ostello,faccio un giro in zona e stanco decido di riposare un po’. Ceno con dei noodles in strada e vado a letto presto.

9 luglio

Riposato a dovere mi sveglio per le 8 e essendo domenica decido di andare al mercato di chatuchak. Scopro che c’è un bus sotto l’ostello che con 20 baht mi porta al mercato. Il mercato é di dimensioni mastodontiche. Faccio colazione con un po’ di frutta e inizio a girare per più di 2 ore. C’è un po’ di tutto: dai vestiti al cibo,dagli animali al cibo. Ci si perde ogni 10 minuti dentro questo labirinto. Pranzo con dello street food e torno in zona. Prendo il battello e visito il Wat Arun visibile anche dal fiume(Chao Praya). Dopo il Wat arun visito China town con un mercato immenso. Torno in zona in bus e cena in un ristorante vicino a khao San road.

10 luglio

Mi sveglio di buon mattino e decido di andare in cerca di una colazione all’inglese con fagioli,bacon e uova. Dopo il sostanzioso pasto mi dirigo verso la golden mount ma pigro approfitto di un passaggio di un moto taxi. Il clima é umido e la salita si fa sentire anche se non lunga. La vista dall’alto è molto bella e ne vale la pena salirci.

Ritorno in zona e pranzo con del riso e carne mista. Mi riposo e nel tardo pomeriggio esco a fare una passeggiata e a cenare sempre nelle vicinanze dell’ostello con un pad thai e un paio di birre. A letto presto.

11 luglio

La mattina alle 8 ho l’appuntamento davanti alla agenzia viaggi dove ho comprato il biglietto per Siem reap al costo di 350 baht(9€). Partiamo alle 9 e dopo una sosta arriviamo al confine alle 13.30. Un ragazzo dell’agenzia di è proposto per 40$ di farci il visto al posto nostro evitando tutte le scocciature. Usciamo dalla Thailandia e aspettiamo il nostro passaporto con il visto cambogiano sul bus. Alle 17 e 30 arriviamo a Siem Reap dove ci aspettano tuktuk gratuiti per portarci all’ostello. Il mio driver si propone per portarmi ai templi 2 giorni dopo ed io gli dico di sì ma mi faccio lasciare il numero per confermare. Arrivo in ostello distrutto, faccio il check-in e mangio qualcosa al bar e me ne vado diretto a letto con un raffreddore esagerato.

12 luglio

Mi sveglio e faccio colazione in ostello con pane e nutella. Faccio un giro nella cittadina e al mercato dove si vende di tutto. Compro qualche souvenir e una camicia di pessima qualità. Pranzo e torno in ostello per un po’ di riposo visto che il raffreddore non ne voleva sapere di andarsene. Torno e decido di declinare l’offerta del tuktuk del giorno prima e prenoto un tour in ostello per i templi di angkor. In camera conosco 2 ragazze con cui vado a cena mangiando del fried rice e dopo qualche salto in discoteca anche se la mattina dopo mi sarei dovuto svegliare alle 4.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Bangkok
    Diari di viaggio
    l'arcipelago malese: un viaggio alla scoperta di questa lontana parte di mondo

    L’Arcipelago Malese: un viaggio alla scoperta di questa lontana parte di mondo

    Guardando le foto dell'album mi è venuta voglia di raccontare il mio viaggio. Dal 1 gennaio 2012 al 30 marzo 2012.Malesia 1...

    Diari di viaggio
    2 settimane fai da te in thailandia, tra bangkok, ayutthaya, sukhotai, chiang mai e phuket.

    2 settimane fai da te in Thailandia, tra Bangkok, Ayutthaya, Sukhotai, Chiang Mai e Phuket.

    Dopo un volo della Oman Air (compagnia aerea che consigliamo vivamente) partito da Bologna per Bangkok, con scalo a Muscat, atterriamo in...

    Diari di viaggio
    thailandia, paradiso all'improvviso

    Thailandia, paradiso all’improvviso

    Sono del parere che ci vorrebbero delle ferie per pianificare un viaggio, poi altre ferie per fare la valigia forse con un attimo più di...

    Diari di viaggio
    thailandia e cambogia 2020

    Thailandia e Cambogia 2020

    Scegliere questa meta per il nostro consueto viaggio di febbraio è stato abbastanza semplice: non avevamo a disposizione un budget...

    Diari di viaggio
    capodanno al caldo in thailandia
    Fef

    Capodanno al caldo in Thailandia

    A settembre abbiamo deciso di regalarci un Capodanno al caldo e così abbiamo scelto la Tailandia come destinazione per dicembre. Purtroppo...

    Diari di viaggio
    la nostra prima thailandia: nord, mare e bangkok

    La nostra Prima Thailandia: nord, mare e Bangkok

    24.12.19 VERONA Io e il mio compagno visiteremo per la prima volta questo paese. Partenza da casa nostra con l'ottimo servizio di Go-Opti,...

    Diari di viaggio
    a ovest della thailandia

    A ovest della Thailandia

    Raccontare i nostri viaggi è oramai un appuntamento necessario, utile a noi per ricordare nel tempo le nostre avventure e speriamo utile...

    Diari di viaggio
    amazing bangkok!

    Amazing Bangkok!

    Dieci giorni alla scoperta dell'incredibile capitale della Thailandia tra sapori, profumi, suoni e colori di una città che pur mantenendo...

    Diari di viaggio
    thailandia, al di sopra di ogni nostra immaginazione...

    Thailandia, al di sopra di ogni nostra immaginazione…

    Ad inizio novembre io e mio marito abbiamo iniziato ad organizzare un viaggio in Thailandia, per il mese di gennaio, prenotando i seguenti...

    Diari di viaggio
    bangkok e phi phi guida all'uso e consigli pratici

    Bangkok e Phi Phi guida all’uso e consigli pratici

    Giorno 1 Arriviamo all'aeroporto di Bangkok intorno alle 19 con volo Emirates. Aeroporto nuovissimo e all'avanguardia, stupisce la...