Tour nel colorato Sri Lanka

Informazioni utili per andare alla scoperta di templi, spiagge e città
 
Partenza il: 17/08/2018
Ritorno il: 31/08/2018
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Destinazione: Italia – Colombo (Sri Lanka)

Viaggiatori: 2

Periodo di viaggio: da venerdì 17 agosto a venerdì 31 agosto (15gg)

Volo aereo A/R Bologna – Colombo (scalo Dubai)

Compagnia Emirates: € 788 pp (prenotato ad aprile)

Guida/driver locale x 8 gg parlante italiano: 1300€ in due (650€ pp). Contattato tramite internet dall’Italia (www.ciaosrilanka.com) compreso di:

– alberghi in camera doppia con colazione in guest house categoria media (acqua calda, free wifi,bagno privato)

– trasferimenti da/per aeroporto

– macchina sedan a/c e benzina

– tutti i biglietti per i siti archeologici

– entrate ai templi

– due safari in jeep privata

– 1 massaggio ayurvedico

– posto in treno in seconda classe

– escursione per isola Pigeon Island

– escursione per vedere le balene

Hotel extra (zona mare non compreso nel pacchetto con guida), prenotato tramite Booking dall’Italia: “Anantamaa hotel” *** (zona Uppuveli-Trincomalee): 5notti €309 a camera +30% tasse (obbligatorie in tutti gli hotel della zona) 400€ (200€ pp)

Assicurazione sanitaria+viaggio+bagaglio “Viaggi Sicuri”: 39,00€ pp

Visto: (prenotato online dall’Italia per comodità all’arrivo e perché costa meno farlo online) 35$ pp= 30€ pp

Tasso di cambio: In Sri Lanka: 1€ = 180 Rupie

Totale Viaggio: circa € 1700,00 pp x 15 gg (da aggiungere gli extra in loco: cibo, souvenir, mance e visite extra circa 200€ pp).

Totale: 1900,00€ pp

CONSIGLI GENERALI

1. Consiglio spassionato: affidatevi a un driver! Guidare in Sri Lanka è come guidare per la prima volta: la guida è al contrario, ma soprattutto qui le regole sono fatte dai cittadini, si suona il clacson non perché “contrariati” ma per “avvertimento”; si suona il clacson quando si sorpassa per dire “sto sorpassando, rallenta”, si suona il clacson ai pedoni per dire “sto arrivando, scansati” e vige la regola del: passo prima io perché vado più veloce;

2. La pulizia nell’intero paese è medio/bassa sia nei ristoranti, che negli hotel, che nei luoghi pubblici. Inizialmente vi sembrerà tutto sporco, ben presto vi abituerete e capirete che è parte integrante della cultura e ve ne farete una ragione;

3. Dare la mancia è cosa più che gradita, non c’è una regola fissa su quanto dare ricordatevi sempre che se state maneggiando 200Rupie state dando poco più di 1€!

4. I singalesi sono persone ospitali e sorridenti, e nella maggioranza dei casi sono ben disposti a farsi fotografare, vi consiglio cmq sempre di chiedere se potete fare loro foto soprattutto quando si tratta di bambini o donne;

5. Se non amate il piccante ricordatevi sempre, al momento dell’ordinazione, di dire “No spicy”: qui la cucina è piccantissima e se ve ne scordate lascerete il piatto pieno;

6. Portatevi sempre un paio di pantaloni lunghi/pareo nello zaino per quando entrate nei vari templi (soprattutto per le donne ma a volte anche per gli uomini). Spesso per visitare alcuni templi è richiesto di togliersi le scarpe quindi nel caso non vogliate camminare a piedi scalzi portatevi un paio di calzini; inoltre ricordatevi che se volete fare una foto con una statua del Buddha di non dargli mai le spalle, è segno di non rispetto.

7. Non fate mancare in valigia l’Autan. In qualsiasi città abbiamo trovato (soprattutto di sera) una marea di zanzare; bene o male in tutte le camere ci sono le zanzariere.

8. Se pensate di ritornare a casa pieni di souvenir per voi o per i vostri cari, scordatevelo: anche nelle città più turistiche, tipo Kandy, non ci sono negozi di artigianato o di souvenir. Li trovate qua e là sparsi mentre viaggiate, ma poca roba (e per lo più i prezzi, rispetto alla media del Paese, sono folli).. troverete la concentrazione maggiore in aeroporto.

GIORNO 1- 17/08

Partenza alle 15.30 dall’Aeroporto Marconi di Bologna, 6ore di volo, arrivo a Dubai, 3 ore di scalo, per poi ripartire in direzione Colombo, volo di 4ore e 30minuti.

GIORNO 2- 18/08

Alle 8.30 arriviamo a Colombo. L’uscita dall’aeroporto è abbastanza veloce, il visto noi l’abbiamo fatto online (anche se nessuno ce lo ha chiesto al momento dell’arrivo), compiliamo il foglietto che ci viene distribuito in aereo, passiamo i controlli alla dogana, ritiriamo le valigie. Ciò che ci balza subito all’occhio è il duty free alquanto insolito: se di solito siamo abituati a vedere negozi di profumi/sigarette/abbigliamento di marca, qui si vendono lavatrici/ frigoriferi e tecnologia varia… vabbè!

Usciamo dall’aeroporto e agli arrivi ci aspetta la nostra guida, Marvin, che ci accompagnerà per tutto il tour (7giorni). Carichiamo in macchina le valigie (una bella macchina, pulita, spaziosa e ben tenuta) e via che si va… prima tappa è la Fortezza di Galle, per raggiungerla ci impieghiamo circa 3 ore, la strada è tutta dritta (è un autostrada) e velocemente ci addormentiamo avendo il fuso e la stanchezza del viaggio addosso. Galle è una cittadina assolutamente occidentalizzata, con boutique costose, ristoranti e bar di classe, diciamo che dei colori e dei profumi dello Sri Lanka qui non c’è tanto. Facciamo una passeggiata lungo la cinta esterna che si affaccia sul mare, qualche foto e poi ci inoltriamo nella cittadina, prima tappa è un ATM dove poter prelevare, e poi un giretto a piedi di 1 ora tra le vie della città. Finita la visita ci dirigiamo verso Mirissa, sulla strada (essendo orario di pranzo) ci fermiamo in un ristorante locale e ci rendiamo subito conto che qui il riso, a parte essere l’alimento più mangiato, la porzione di un piatto può sfamare tranquillamente dalle 2 alle 3 persone (vi consiglio di prendere sempre 1 piatto in 2, le porzione (nei ristoranti non turistici) sono enormi e vi piangerà il cuore dover lasciare il piatto ancora completamente pieno]. Proseguiamo il nostro viaggio e incontriamo sulla strada i famosi pescatori sui trampoli: ormai le fotografie per loro sono diventate un business quindi se vi fermate aspettatevi che nel giro di 2 secondi arrivi qualcuno a chiedere soldi per fotografarli. A metà del pomeriggio arriviamo nel nostro albergol a Mirissa “Hotel Caledon” (inqualificabile, meglio non esprimerci) e ci riposiamo per qualche ora. Verso le 18.00, dopo aver fatto una doccia, usciamo e andiamo verso il mare. In agosto la costa ovest è segnata dai monsoni, non è periodo di buona stagione e infatti ci sono forti onde con spiaggia molto corta. Facciamo una breve passeggiata nel piccolo paese per poi fermarci in uno dei tanti ristorantini sulla spiaggia che incontriamo.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Kandy
    Diari di viaggio
    sri lanka: dove i treni sono lenti e affollati

    Sri Lanka: dove i treni sono lenti e affollati

    Lo Sri Lanka è definito, per la sua forma, anche la lacrima dell’India. Le lingue ufficiali sono tre: il singalese, il tamil e...

    Diari di viaggio
    massimo e florence in sri lanka

    Massimo e Florence in Sri Lanka

    Dopo varie ricerche contatto una guida locale che fa anche da autista Manjula Wijesekera. La scelta è stata veramente azzeccata. Manjula...

    Diari di viaggio
    sri lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Sri Lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Io e Francesca non ci eravamo mai spinti così a est e, quasi per caso, è nata la voglia di andare in Sri Lanka. Raccolte le idee insieme...

    Diari di viaggio
    sri lanka: appunti utili di viaggio

    Sri Lanka: appunti utili di viaggio

    e i colori e va bene per rilassarsi qualche giorno, nulla più. Abbiamo per lo più mangiato molto piacevolmente in guesthouse, tranne due...

    Diari di viaggio
    sri lanka express

    Sri Lanka Express

    Perù, Cuba, California, Canada, Islanda … Sri Lanka! Siamo alle solite, definire la meta del viaggio estivo significa: ricerca voli...

    Diari di viaggio
    tour nel colorato sri lanka

    Tour nel colorato Sri Lanka

    Destinazione: Italia – Colombo (Sri Lanka) Viaggiatori: 2Periodo di viaggio: da venerdì 17 agosto a venerdì 31 agosto (15gg)...

    Diari di viaggio
    sri lanka e maldive: tutto in un viaggio

    Sri Lanka e Maldive: tutto in un viaggio

    non potevamo farci scappare questa occasione!! Facciamo poi tutta la parte dei grandi grattacieli di Kuwait City, il più importante dei...

    Diari di viaggio
    tour fai da te in sri lanka

    Tour fai da te in Sri Lanka

    Siamo stati in molti paese dell’Oriente, ma ancora non avevamo mai messo piede in Sri Lanka. E’ settembre 2016 quando scopro delle...

    Diari di viaggio
    sri lanka zaino in spalla 4
    Oti

    Sri Lanka zaino in spalla 4

    Eccoci! Il 5 gennaio 2017 siamo a Malpensa in attesa della partenza del volo Oman Air delle 21:30 con destinazione Colombo e scalo a...

    Diari di viaggio
    viaggio in sri lanka, l'isola splendente

    Viaggio in Sri Lanka, l’isola splendente

    Ci sono due modi per girare il mondo. Andare in vacanza, o viaggiare. Io questa volta ho viaggiato. Ho viaggiato attraversato tempi,...