Tour dell’Austria

Tour in macchina di quattro delle principali città austriache: Salisburgo, Vienna, Graz, Linz
 
Partenza il: 25/04/2013
Ritorno il: 01/05/2013
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

25 Aprile 2013

Siamo partiti in macchina da Milano ed arrivati in serata a Salisburgo dove avevamo preso una camera all’Hotel Drei Kreuz che si è rivelato abbastanza comodo in quanto vicino al centro, anche se credo si possa trovare di meglio. In compenso una gentilissima receptionist ci ha fornito un sacco di informazioni utili su come muoverci. Siamo andati quindi a fare un giro trovando Salisburgo magnifica di notte. Splendido il lungo fiume, belle e caratteristiche le vie del centro storico.

26 Aprile 2013

Su consiglio della receptionist abbiamo acquistato ad una cifra ragionevolissima la Salzburg Card che ci ha permesso, oltre ad usufruire di tutti i mezzi, di accedere gratuitamente a tutti i musei. L’abbiamo trovata davvero molto utile. L’indomani siamo andati a vedere Il Castello di Hellbrunn, la fantastica residenza dell’arcivescovo Marco Sitticus von Hohenems, nella quale sono presenti, ed ancora funzionanti, i bellissimi giochi d’acqua che l’arcivescovo fece installare per intrattenere e divertire gli ospiti. Al castello si entra a piccoli gruppi e, poiché il nostro era costituito da più italiani che austriaci , con grande sorpresa la guida ci ha descritto le opere sia in tedesco che in italiano! Nel pomeriggio abbiamo fatto un giro della città che ha confermato la sua straordinaria bellezza, una piccola visita al duomo e una alla fortezza (Hohensalzburg), una delle attrazioni principali, dalla quale si gode di una vista che si dice essere, e secondo me a ragione, una delle più belle al mondo. Una volta dentro abbiamo approfittato di una visita guidata, della durata di poco più di un’ora, che ci ha aiutato comprendere meglio la storia della fortezza. Prima di rientrare in albergo a godere di un meritato riposo siamo andati a vedere i giardini di Mirabell Palace, bellissimi, e l’interessante Alte Residenz con le innumerevoli opere d’arte in esso contenute.

27 Aprile 2013

In partenza da Salisburgo dopo circa un’ora e mezza siamo giunti a Linz. Dopo avere parcheggiato l’auto ci siamo diretti nella piazza principale e, forse complice la presenza di un mercato, l’impressione non è stata delle migliori. Dopo avere girato in lungo ed in largo per la città, fatto una passeggiata sulle rive del Danubio, siamo andati a riposarci un po’ sul Postlingberg, una collina dalla quale si gode di una vista panoramica su Linz e sulla quale si sale con un caratteristico treno a cremagliera. Dopo esserci ritemprati siamo tornati nella parte bassa e, mangiato un boccone, siamo tornati in albergo, lo Steigenberger Hotel non troppo comodo da raggiungere la sera a piedi dal centro.

28 Aprile 2013

Di buon mattino ci siamo messi in marcia verso Vienna la quale si trova ad un paio d’ore di macchina da Linz. Ci siamo fermati a fare colazione nel più bell’autogrill che abbia mai visto! Molto carino e curato aveva, nel lato interno dalla parte opposta dell’autostrada, un terrazzo che dava su un magnifico lago circondato da un bosco. La colazione lì è stata un salasso ma ne è valsa la pena. Arrivati a Vienna abbiamo lasciato i bagagli in albergo, il comodissimo e centralissimo BEST WESTERN Hotel-Pension Arenberg, e la macchina in un park and ride a qualche fermata della metro. Soluzione rivelatasi molto comoda in quanto vicinissimo all’albergo c’era una fermata della metro. Ritornati in centro ci siamo recati in Albertina Platz dove è presente l’ufficio turistico nel quale abbiamo comprato la Vienna Card che da diritto a qualche sconto ma niente a che vedere con la Slazburg Card. Siamo entrati nella State Hall, l’ex biblioteca di corte, la quale, oltre a conservare svariati importantissimi testi, è anche molto interessante da un punto di vista architettonico. Abbiamo passato il resto della giornata girovagando per la città, splendida, per poi trascorre qualche ora al Prater, un rinomato parco divertimenti, in attesa che tramontasse il sole per fare un giro in una della più alte ed antiche ruote panoramiche del mondo… stare su una cabina a sessanta metri d’altezza mette i brividi! In serata abbiamo fatto un piccolo giro in centro dove fortunatamente, nonostante fosse abbastanza tardi, siamo riusciti ad entrare all’interno del duomo dopodiché, preso un buon gelato, siamo rientrati in albergo.

29 Aprile 2013

Sempre a Vienna la prima tappa della giornata è stata una visita al Castello di Schönbrunn, residenza estiva della casa imperiale d’Asburgo. Fantastica la visita degli interni del palazzo dove si fa un tuffo negli sfarzi di un tempo. Bellissimi i giardini i quali, se si volesse girarli tutti, richiederebbero probabilmente una giornata intera. Il biglietto di ingresso comprendeva anche una visita ai forni imperiali nei quale ancora oggi viene preparato lo strudel utilizzando l’antica ricetta originale che è rimasta invariata negli anni. Alla fine era previsto un assaggio. Impossibile descriverne il sapore, va solo provato. Nel pomeriggio siamo andati a vedere lo Hofburg, residenza invernale degli imperatori d’Asburgo annesso al quale vi è il museo delle argenterie nel quale viene dato ampio spazio al all’affascinante storia di Sissi. Anche in questo caso la visita è stata molto interessante e coinvolgente. Purtroppo questo ha concluso la nostra visita a Vienna e devo dire che probabilmente due giorni sono troppo pochi. Per potersela godere a pieno e vederne le attrazioni principali almeno un terzo giorno è indispensabile.

30 Aprile 2013

Da Vienna ci siamo spostati a Graz, a circa 200 chilometri, la città che probabilmente ci è rimasta meno impressa di tutto il tour. Fondamentalmente abbiamo fatto un giro della città che tutto sommato non offre molto. La sera abbiamo dormito all’ Ibis Budget il quale si è rivelato comodo ed economico, a due passi dal centro passando per un carino lungo fiume.

01 Maggio 2013

Purtroppo Graz ha chiuso il nostro piccolo tour austriaco. Siamo quindi partiti di buon mattino, in quanto Graz dista da Milano circa 600 chilometri ed arrivati a casa in prima serata.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Austria
    Diari di viaggio
    viaggio on the road in slovenia: 6 giorni a bled

    Viaggio on the road in Slovenia: 6 giorni a Bled

    Dal 29 Agosto al 3 Settembre immersi nella meraviglia di BledPianificare un viaggio on the road in Slovenia on line Come è ormai...

    Diari di viaggio
    vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Atterriamo nell'aeroporto (flughafen in tedesco) di Vienna-Schwechat (20 chilometri sud-est della cittadina) a pomeriggio inoltrato con un...

    Diari di viaggio
    la traversata longitudinale della alpi: da trieste a nizza in bicicletta

    LA TRAVERSATA LONGITUDINALE DELLA ALPI: da Trieste a Nizza in bicicletta

    24/07/21 Inizia una nuova avventura in sella. Oggi giornata dedicata al trasferimento da casa a Trieste in treno.Pedaliamo fino alla...

    Diari di viaggio
    vienna e praga... un tour guidato

    Vienna e Praga… un tour guidato

    1° Giorno 26 Dicembre 2018: Montefiascone – Empoli – Siena – Padova. Quest’anno doppie ferie! Dopo 6 anni ferie per Capodanno con...

    Diari di viaggio
    navigando lungo il danubio

    Navigando lungo il Danubio

    L'esperienza di navigare su un fiume importante, l'avevo già provata quando da Mosca la motonave aveva terminato il suo viaggio a San...

    Diari di viaggio
    viaggio nella vecchia europa

    Viaggio nella vecchia Europa

    VIENNA e BRATISLAVA (18-23 luglio 2019) Vienna.. .e ti salta subito in testa il famoso Congresso, il Radetzky, la Cinque Giornate, il...

    Diari di viaggio
    vienna imperiale

    Vienna imperiale

    Per il ponte del 1 novembre ci rimettiamo finalmente in viaggio e scegliamo questa aristocratica città del nord Europa. Questa volta,...

    Diari di viaggio
    3 giorni a vienna - appunti pratici

    3 giorni a Vienna – appunti pratici

    VOLO Volo con Wizz air da Roma. La compagnia è piuttosto ingannevole perché alla tariffa che appare sul sito bisogna poi aggiungere i...

    Diari di viaggio
    vienna + bratislava

    Vienna + Bratislava

    Sono partita alla volta di Vienna da Bologna sabato 27 aprile alle 9.50 e, dopo un'oretta di viaggio, sono atterrata all'aeroporto...

    Diari di viaggio
    cracovia, varsavia, vienna e bratislava

    Cracovia, Varsavia, Vienna e Bratislava

    Come sempre nel mio diario di viaggio non vi racconterò cosa ho visitato, ma cercherò semplicemente di darvi dei consigli pratici,...