Tour all’interno del Venezuela e Los Roques in barca a vela

Magnifico mix di avventura e relax con foreste intricatissime, cascate enormi, mari stupendi, vegetazione rigogliosa e indios.
 
Partenza il: 30/07/2010
Ritorno il: 19/08/2010
Viaggiatori: 5
Spesa: 3000 €

alle 18. Per andare nelle isole più lontane bisogna prenotare e pagare. In barca (il costo paradossalmente è simile o addirittura inferiore alle posade di fascia media!!) si visitano isole che altrimenti non si potrebbero raggiungere, ogni sera ci si gode il tramonto ormeggiati in qualche meravigliosa baia (spesso con nessuno all’orizzonte!). Al risveglio al mattino si è già in un posto meraviglioso e ci si può tuffare direttamente in quelle acque da sogno. Noi in particolare ci siamo trovati benissimo con la barca e l’equipaggio del Sula-Sula con il capitano Fernando ed il superlativo cuoco Javier che ci hanno fatto passare giorni meravigliosi in giro per l’arcipelago. Ogni giorno pescavano e ci cucinavano pesce in maniera differente (verdure e frutta non mancavano mai e riuscivano anche a preparare dolci elaborati e piatti gustosissimi). Ci hanno portato a fare snorkeling in posti spettacolari (abbiano nuotato insieme ai delfini e alle tartarughe!!) e ci hanno coccolato come meglio non si poteva (prima di ogni pasto riuscivano a prepararci aperitivi gustosi e stuzzicanti). CONSIGLIATISSIMI!!!

I Tour:

Canaima – Per me il più bello, una baia di acqua dolce di colore arancio (piena di tannino) con cascate spettacolari. La più bella è Salto Sapo dalla portata d’acqua impressionante e che ti permette, attraverso uno stretto sentiero, di attraversarla dietro.

Salto Angel era il mio pallino da sempre, impressionante ed emozionante farci il bagno sotto! Ci si arriva dopo 4 ore di canoa e circa 1 ½ di camminata che spezzano gambe e schiena, ma l’abilità degli indios che comandano queste lunghe canoe tra le rapide è impressionante. La particolarità di salto Angel è che la notte si passa in mezzo alla foresta dormendo sulle amache, emozionante. A Canaima abbiamo dormito al bellissimo Tepui Lodge e di questo dobbiamo ringraziare Cosimo dell’Energy Tour che ha voluto farci questo regalo inaspettato. TOUR DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE! – Gran Sabana – Secondo solo a Canaima e caratterizzato da spettacolari cascate e da immensi spazi. Lo si effettua in Jepp (molti sterrati) e qui diventa determinante la preparazione e l’esperienza delle guide. Le nostre come già detto sono state eccezionali e hanno saputo farci divertire molto. Spettacolari i bagni nelle cascate. Come già detto serve un minimo di spirito di adattamento per le sistemazioni che sono obbligate. NOTEVOLE! – Delta dell’Orinoco – Natura e foresta ancora più selvaggia e contatto con indio allo stato ancora semi-selvaggio. Il tour consiste nella discesa di uno dei bracci dell’Orinoco in canoa. C’è la possibilità di fare il bagno con i piragna (abbiamo apprezzato di più quello con i delfini!) di vedere serpenti molto velenosi, delfini d’acqua e insetti coloratissimi (oltre a qualcuno fastidiosissimo come le zanzare!!). La prova di pesca al piragna sembra una farsa se non che l’indio il piragna l’ha pescato davvero (a poca distanza da dove avevamo appena fatto il bagno!). La sistemazione (Rancho San Andrès) è ottima per il primo relax della vacanza in piscina. Bella la gita a cavallo nel grandissimo ranch. MERITEREBBE UN APPROFONDIMENTO! – Los Roques velero Sula-Sula – Mi sono già profuso in commenti entusiastici sulla soluzione barca a vela, sull’equipaggio, sul cibo e sul trattamento ricevuto. Le isole lontane e le lingue di sabbia in mezzo ad un mare che è letteralmente cristallino (a volte pareva fosse ghiaccio!) sono qualcosa che non si può descrivere. Neppure le foto possono rendere giustizia! Posso solo dire che chi era con noi ha visitato tutti i migliori mari del mondo e questo l’ha giudicato fuori quota! La mia isola preferita, oltre alle lingue di sabbia senza nome, è sicuramente Cajo de Agua, due isolette collegate da una striscia di mare attraversabile a piedi dove la sabbia è bianchissima e fine da sembrare farina. Coinvolgente la pesca che ogni giorno ci procurava il cibo ed esaltanti le attraversate a vela. DA SOLA VALE L’INTERO VIAGGIO! – Los Roques in Posada – La prima notte quella del nostro arrivo a Los Roques abbiamo soggiornato alla posada La Corsaira, complice il vento che era calato abbiamo sofferto tantissimo il caldo, io la sconsiglierei. Gli ultimi 3 giorni abbiamo ricevuto il secondo regalo dal buon Cosimo, ci ha spostato presso il Macanao Lodge che dava direttamente sulla spiaggia. Altra categorie e trattamento, mi sento di consigliarla caldamente. La lingua ufficiale è l’italiano per la presenta di tantissimi connazionali. Si gira tutto in 10 minuti e ci sono un paio di locali carini direttamente sulla spiaggia (il migliore vicino al Macanao Lodge), per il resto merita una rapida gita al faro.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Canaima
    Diari di viaggio
    magico venezuela

    Magico Venezuela

    Viaggio di grande fascino ed intense emozioni dedicato a una natura per molti aspetti ancora incontaminata. Il viaggio da me impostato (8...

    Diari di viaggio
    viaggio in venezuela autogestito

    Viaggio in Venezuela autogestito

    Il nostro viaggio in VenezuelaViaggio di 4 settimane dal 29/10/2012 al 25/11/2012 effettuato da me e mia moglie Katy con zaino in...

    Diari di viaggio
    venezuela, un viaggio in paradiso

    Venezuela, un viaggio in Paradiso

    Finalmente si parte! L’appuntamento al Guglielmo Marconi di Bologna. Giorgio e Fiorenza (i nostri compagni di viaggio) ci vengono a...

    Diari di viaggio
    venezuela, tour indimenticabile...

    Venezuela, tour indimenticabile…

    Sono Annalisa e ho organizzato questo viaggio in Venezuela per festeggiare i 50 anni di mio marito Edoardo, visto che il suo più grande...

    Diari di viaggio
    tour in venezuela

    Tour in Venezuela

    Partenza da Bologna ore 6,30 destinazione Francoforte volo lh 291. Ore 11,40 partenza per Caracas volo lh 534. Arrivo a Caracas ore 15,20...

    Diari di viaggio
    venezuela tra terra e mare

    Venezuela tra terra e mare

    Roques, una specie di distilleria che vende superalcolici e schede telefoniche. - Non credete a chi vi dice che per andare a Los Roques...

    Diari di viaggio
    venezuela dei contrasti

    Venezuela dei contrasti

    Prefazione Dicembre 2010 - Giorgio e Manu - 18 giorni in Venezuela Quest'anno decidiamo di fare il Venezuela. A dire il vero all'inizio...

    Diari di viaggio
    venezuela e los roques

    Venezuela e Los Roques

    Dopo mesi di contatti con Energy Tour io e la mia amica Franca partiamo per il nostro tanto sospirato viaggio per il Venezuela e Los...

    Diari di viaggio
    tour all'interno del venezuela e los roques in barca a vela

    Tour all’interno del Venezuela e Los Roques in barca a vela

    alle 18. Per andare nelle isole più lontane bisogna prenotare e pagare. In barca (il costo paradossalmente è simile o addirittura...

    Diari di viaggio
    venezuelando

    Venezuelando

    sono economici (tra i 100 e i 200 bolivares a notte). Le più carine sono le Petit Jardin e La Belina. Noi siamo stati 4 notti alla Belina...