Tartan Honeymoon

Due amanti del Regno Unito non potevano che sposarsi a Londra (ma questa è un'altra storia..) e vivere la luna di miele in Scozia. Ecco il diario del nostro viaggio tra castelli, cattedrali, isole e laghi, senza dimenticare pub, stadi e distillerie, tra preistoria, medioevo e presente.. Enjoy!
 
Partenza il: 12/05/2011
Ritorno il: 25/05/2011
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Premessa: sono passati quasi cinque anni dal nostro matrimonio a Londra e dalla successiva luna di miele in Scozia. Ma, sfogliando il nostro album di foto, abbiamo deciso di scrivere il diario di questo viaggio emozionante e unico. Avendo conservato ogni scontrino, ogni guida, ogni ricordo, speriamo di aver ricostruito ogni dettaglio della nostra luna di miele scozzese… e di invogliare altri Tpc a visitare questa parte della nostra isola preferita!

Abbiamo organizzato il viaggio a tappe direttamente da casa: armati di guide, Road Atlas e internet, abbiamo creato il nostro tour personalissimo. Tutti gli hotel sono stati prenotati online, principalmente dal sito www.booking.com (che, per noi, è ormai una certezza). Abbiamo inoltre confermato e pagato qualche mese prima l’auto, anche per non caricare troppo la carta di credito durante la vacanza, nonché gli spostamenti via traghetto (per l’isola di Skye e per le Orcadi).

Ecco il diario della nostra scottish honeymoon!

Giovedì 12 maggio (Londra – York – Glasgow)

Al mattino presto, abbandoniamo l’hotel londinese (dove abbiamo trascorso cinque giorni fantastici: il 10 maggio ci siamo sposati nella chiesa londinese di St.Peter, insieme alle nostre famiglie e agli amici più cari!) per raggiungere lo Stansted Airport, dove ci aspetta l’auto noleggiata con Hertz, una VolksWagen Polo nuova fiammante.

Oggi ci attende lo spostamento più lungo, perché da Londra dobbiamo raggiungere Glasgow (613 km!).

Ci concediamo una sosta lungo il tragitto a York, per visitare la splendida cattedrale gotica (ingresso £9,00 a testa) ed il caratteristico borgo medievale.

La cattedrale, che appare all’improvviso tra le casette basse, colpisce per la sua maestosità ed, in particolare, rimaniamo impressionati dalla enorme navata, dalle grandi vetrate (in particolare, dalla Great East Window, la vetrata medievale istoriata a mosaico più grande al mondo) e dal Coro del XIV secolo, dove ancora oggi vengono cantate le funzioni della Minster.

Dopo la visita, facciamo due passi nelle stradine del borgo, ci concediamo un caffè con shortbread da Starbucks e riprendiamo il nostro viaggio.

Arriviamo a Glasgow nel tardo pomeriggio, lasciamo l’auto nel parcheggio NCP (coperto e a pagamento) convenzionato con l’hotel e prendiamo possesso della nostra stanza all’Ibis Glasgow City Centre (camera doppia, per due notti con colazione, £123,00) ma non resistiamo: usciamo subito alla scoperta della città.

Dopo una passeggiata per le vie deserte, ci fermiamo in uno dei tanti pub per una cenetta a base di fish&chips e birra.

All’uscita, ci colpisce il suono di una cornamusa: il tema di Braveheart ci fa davvero sentire in Scozia.

Venerdì 13 maggio (Doune Castle – Stirling Castle – Glasgow)

Dopo l’abbondante colazione a buffet, partiamo alla volta del Doune Castle, il primo di una lunga serie di castelli che visiteremo in Scozia.

Durante i preparativi del viaggio, abbiamo scoperto l’esistenza dell’Historic Scotland Explorer Passport, un pass che, al costo di £ 34,00, consente l’ingresso gratuito ai più importanti monumenti scozzesi. La carta è valida per 7 giorni, anche non consecutivi. Quindi, avendo in programma la visita a numerosi castelli e palazzi storici, abbiamo acquistato il nostro Pass al Doune Castle, la prima tappa di oggi.

Il castello (ingresso £ 5.00 a persona, gratuito con Explorer Pass), che si trova a 55 km da Glasgow, risale alla fine del XIV secolo ed è interamente visitabile. Ci hanno colpito l’alta torre del cancello, il salone del Duca con la galleria dei musici e i grandi camini.

La visita è libera e richiede circa un’oretta e mezzo.

Poi, sotto un cielo nero e carico di pioggia, ci dirigiamo verso la seconda tappa della giornata, Stirling Castle.

Anche qui entriamo gratis, grazie all’Explorer Passport (l’ingresso costerebbe £ 8.50 a persona) e raccogliamo il timbro del monumento. Il Castello era la residenza reale degli Stewart. La visita della Great Hall e della Cappella Reale non ci entusiasmano, anche perché sono state recentemente restaurate ed hanno perso il fascino medievale: appaiono abbastanza scarne e vuote. Quello che ci colpisce è, invece, la splendida visuale dai bastioni, che spazia dal borgo sottostante al Wallace Monument in lontananza.

Una breve pausa nella accogliente caffetteria del castello (Unicorn Cafè), poi riprendiamo l’auto per rientrare a Glasgow. Sulla strada del ritorno, facciamo una breve deviazione per visitare il Bannockburn Battlefield, il campo dove il 24 giugno 1314 Robert the Bruce, re di Scozia, respinse le truppe inglesi guidate da Edoardo II. Al centro del campo, si trova una statua equestre del re Robert.

Rientriamo a Glasgow verso le 16.00.

Decidiamo di visitare l’immensa cattedrale di St. Mungo, la chiesta più grande di Scozia, costruita dal primo Vescovo di Glasgow sulle fondamenta di un monastero celtico e l’unica ad essere sopravvissuta alla Riforma. La cattedrale è in pietra scura e le alte colonne gotiche creano atmosfere medievali; visitiamo anche la chiesa inferiore, dove si trova la tomba di St. Mungo.

Sulla collina alle spalle della chiesa sorge il cimitero monumentale, tetro nella luce bassa del tramonto ma di grande impatto emozionale.

Ritorniamo nella zona commerciale, dove le vie pedonali sono piene di negozi e locali (famosissime le Willow’s Tea Rooms).

La nostra giornata si conclude in un pub, per una cena a base di pie e buona birra.

Sabato 14 maggio (Loch Lomond – Inveraray – Dunstaffnage Castle – Fort William)

Abbandoniamo Glasgow di buon’ora e ci dirigiamo al Loch Lomond, il più grande dei laghi scozzesi. Visitiamo il paesino di Luss: il borgo è caratterizzato da casine piccole e grigie, con giardini dai mille colori. La luce riflessa sul lago è meravigliosa e dal piccolo pontile scattiamo tante foto.

Un’oretta più tardi, ci fermiamo a Tarbet, per un’altra breve sosta sul Loch Lomond.

Poi, raggiungiamo la cittadina di Inveraray, sul Loch Fyne: un tripudio di casette bianche e nere. Qui, essendo ora di pranzo, ci concediamo un fish&chips da asporto, freshly prepared: una meraviglia!

Rinfrancati, visitiamo l’Inveraray Castle (£9,20 a testa), ancora oggi dimora dei Duchi di Argyll. Il castello è ben conservato, proprio perché ancora abitato, e l’interno è visitabile parzialmente: all’interno delle stanze riccamente arredate si trovano guide che raccontano storia ed aneddoti della nel castello. I giardini, inoltre, ci lasciano senza fiato.

Guarda la gallery
scozia-b951g

Bagpipe Angel - Edimburgo

scozia-v2v4e

Inveraray Castle



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Aberdeen
    Diari di viaggio
    scotland on the road 2

    Scotland on the road 2

    Il nostro viaggio "on the road" in Scozia è iniziato da Glasgow e si è concluso a Edimburgo. Sebbene queste due città distinto tra loro...

    Diari di viaggio
    scozia on the road semplicemente magnifica

    Scozia on the road semplicemente magnifica

    Complice un matrimonio ad agosto ed un problemino di lavoro a gennaio, quest’anno si organizza il tutto con un po’ di ritardo. Ad...

    Diari di viaggio
    tartan honeymoon

    Tartan Honeymoon

    Premessa: sono passati quasi cinque anni dal nostro matrimonio a Londra e dalla successiva luna di miele in Scozia. Ma, sfogliando il...

    Diari di viaggio
    viaggio estivo on the road in terra scozzese

    Viaggio estivo on the road in terra scozzese

    Abbiamo pianificato parzialmente il tour poco tempo prima di partire, volo Ryanair e alloggi prenotati volta per volta nelle mitiche...

    Diari di viaggio
    le highlands e l'isola di skye

    Le Highlands e l’isola di Skye

    1 aprile 2010 Arriviamo a Roma Ciampino e con volo Ryanair molto economico, partiamo per Prestwick, un paesino molto carino vicino...

    Diari di viaggio
    una settimana a spasso per la scozia

    Una settimana a spasso per la Scozia

    GIORNO 1 (27 agosto) - Milano --> Edimburgo E' il grande giorno della partenza. Il nostro volo parte da Malpensa alle 12.00 verso...

    Diari di viaggio
    a spasso per le highlands

    A spasso per le Highlands

    Ciao a tutti!! Questo è il racconto del viaggio in Scozia e Londra che abbiamo fatto io (Carlo), la mia ragazza Maddalena e i nostri due...

    Diari di viaggio
    scozia agosto 2010

    Scozia Agosto 2010

    2 Agosto Comincia il viaggio Ore 8: Sveglia con colazione Ore 11: Arrivo all'aeroporto Ore 12: Attesa all'aeroporto, la Ryanair sta facendo...

    Diari di viaggio
    la scozia in senso orario

    La Scozia in senso orario

    Premessa: i B&B indicati sono tutti consigliati; li ho scelti con cura e attenzione e dopo uno screening di moltissime sistemazioni. Il...

    Diari di viaggio
    lost in scotland

    Lost in Scotland

    Ciao a tutti Questa volta vi parlo del mio viaggio on the road in Scozia , cominciato venerdi 17/04 e terminato giovedi 23/04. Siamo...