Su e giù per la Toscana

Tour fra le città principali e i magnifici paesaggi collinari, dando un senso anche "comodo"all'itinerario... facendo tappe di media lunghezza
Partenza il: 14/03/2016
Ritorno il: 19/03/2016
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Quest’ anno abbiamo deciso di regalarci una settimana alla scoperta della Toscana, delle sue città, dei suoi paesaggi e dei suoi sapori.

Partenza di lunedì mattina da Bergamo in auto dopo una buona colazione. PISA STUDENTESCA

Destinazione Pisa dove arriviamo nel primo pomeriggio. Check in (B&B Gli Arlecchini, camera doppia con colazione per una notte a 40 euro) e via, subito a passeggiare per le vie del centro storico. Ovviamente la meta è Piazza dei Miracoli con la Torre Pendente, il Duomo, il Battistero e i bellissimi prati ben curati, pieni di ragazzi che festeggiano i 100 giorni alla maturità. Iniziamo col visitare la Torre. Il biglietto (18 euro a testa!!) ha un orario specifico di accesso ma ci sono pochi turisti e quindi saliamo subito attraverso delle scale tutte in pendenza. La sensazione è strana ma anche adrenalinica. Dopo la Torre visitiamo il Duomo e il Battistero. Ci concediamo poi una sosta sdraiati nei prati della piazza per goderci il sole di inizio primavera e fingere di essere studenti. Salutiamo Piazza dei Miracoli e iniziamo a girovagare a caso per le vie di Pisa alla ricerca di angolini da immortalare con la mia reflex. Aperitivo, cena in un locale con menu turistico e poi a nanna.

PERDERSI A LUCCA

Il giorno dopo sveglia presto e si parte in direzione Lucca. Che borgo fantastico, pieno di chiese e biciclette! Muniti di cartina recuperata all’ufficio turistico ci addentriamo tra le strette vie e cerchiamo di immaginare come poteva essere la cittadina nei tempi passati. Stupenda davvero. Fare un giro completo delle mura a piedi ne vale davvero la pena. Consiglio spassionato? Cercate di perdervi, muovendovi tra le viuzze potrete vedere Lucca in modo davvero interessante.

FIRENZE – LA CULLA DEL RISORGIMENTO

Dopo un pranzo veloce torniamo al parcheggio e ripartiamo per Firenze, dove arriviamo dopo un oretta di viaggio. Check in velocissimo in albergo (Hotel Bologna – eccezionale, doppia a 55 euro, a 20 minuti a piedi dal duomo; per il parcheggio sono disponibili negli alberghi gratta e sosta da 24 ore a prezzi scontati) poi saliamo subito in autobus a Piazzale Michelangelo per goderci, vista la bellissima giornata, il fantastico panorama di Firenze che si ammira da qui. Scontato un selfie con alle spalle la città dove la cupola del Duomo domina su tutto e tutti. Riprendiamo l’autobus e ci dirigiamo verso il centro storico. Appena arrivati cerchiamo una gelateria, e dove andare se non alla famosa Gelateria Vivoli? Non è economica però il gelato è davvero squisito. Mentre camminiamo ci ritroviamo in piazza del Duomo. L’impatto è da togliere il fiato! Decidiamo di rimandare la visita dei monumenti al giorno seguente e così continuiamo la nostra passeggiata per rompere il ghiaccio con la città. Quindi Piazza della Signoria, Ponte Vecchio, Palazzo Pitti, Santa Croce; oddio, ci cono così tante cose da vedere che non le ricordo tutte! Giunta l’ora di cena, ci dirigiamo verso il nostro albergo e ceniamo in un locale scovato lungo la strada (Ristorante Le Campane, sia pizza che piatti tipici, oltre a menu fisso). La mattina sveglia presto. Vogliamo visitare il più possibile. Si parte subito con i 463 gradini della Cupola del Brunelleschi. Poi già che siamo caldi e allenati facciamo i 414 gradini del campanile di Giotto. Che vista stupenda dall’alto e quante foto! Poi Duomo e Battistero (con 15 euro hai l’ accesso a tutto questo compreso il Museo dell‘Opera del Duomo e la cripta dello stesso). Decidiamo di non dedicarci agli Uffizi e altri musei visto che abbiamo solo questa giornata da poter dedicare a Firenze. Pranzo e poi via, ancora a passeggiare per le vie tra Santa Croce (obbligatorio un omaggio a Galileo Galilei e Michelangelo), Orsanmichele, Cappelle Medicee, passeggiate sul lungarno e tanto altro. Arriva sera e dopo aver visto il Duomo illuminato ci trasciniamo con le gambe distrutte all’ albergo. Cena nel ristorante FUORI PIAZZA (consigliato; offre sia pizza che piatti tipici) e poi a nanna.

Guarda la gallery
VISTA DI SIENA DAL FACCIANTONE

VISTA DI SIENA DAL FACCIANTONE

MONTERIGGIONI, INTERNO DELLE MURA

MONTERIGGIONI, INTERNO DELLE MURA

PAESAGGI TOSCANI

PAESAGGI TOSCANI

VIGNETI NEL CHIANTI

VIGNETI NEL CHIANTI

GIOCHI DI LUCE

GIOCHI DI LUCE

LUCCA PIAZZA DELL'ANFITEATRO

LUCCA PIAZZA DELL'ANFITEATRO

FIRENZE VISTA DA PIAZZALE MICHELANGELO

FIRENZE VISTA DA PIAZZALE MICHELANGELO

PISA - PIAZZA DEI MIRACOLI

PISA - PIAZZA DEI MIRACOLI

SAN GIMIGNANO ALL'ORIZZONTE

SAN GIMIGNANO ALL'ORIZZONTE

TRA LE VIE DI VOLTERRA

TRA LE VIE DI VOLTERRA

FIRENZE PIAZZA DELLA SIGNORIA

FIRENZE PIAZZA DELLA SIGNORIA

FIRENZE - LA CUPOLA, IL CAMPANILE, IL BATTISTERO E LA MIA RAGAZZA CINZIA

FIRENZE - LA CUPOLA, IL CAMPANILE, IL BATTISTERO E LA MIA RAGAZZA CINZIA

SIENA - SELFIE DAVANTI AL DUOMO

SIENA - SELFIE DAVANTI AL DUOMO

SIENA - INTERNO DEL DUOMO

SIENA - INTERNO DEL DUOMO



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Villaggio di Nosy Komba

Villaggio di Nosy Komba

Villaggio di Nosy Komba in Madagascar

Scuola in Madagascar

Scuola in Madagascar

Scuola in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Leggi i Diari di viaggio su Cultura
Diari di viaggio
Dubai Gold

Dubai Gold

1°g sab 16 ottobre - Volo Milano-Dubai Volo Emirates Milano-Dubai con partenza alle ore 14.45 e arrivo alle ore 22.50. Preleviamo...

Diari di viaggio
Bulgaria: Sofia e Plovdid

Bulgaria: Sofia e Plovdid

Viaggio in Bulgaria, tre notti, quasi quattro giorni, due a Plovdid e due a Sofia. Plovdid è stata capitale europea della cultura nel...

Diari di viaggio
Vienna, la città imperiale a misura di bambino

Vienna, la città imperiale a misura di bambino

Atterriamo nell'aeroporto (flughafen in tedesco) di Vienna-Schwechat (20 chilometri sud-est della cittadina) a pomeriggio inoltrato con un...

Diari di viaggio
Interrail con le ali tra le capitali del Nord Europa

Interrail con le ali tra le capitali del Nord Europa

Un viaggio con tre giorni in media per ogni capitale, con la permanenza in ogni città influenzata dalle tariffe che si riuscivano a...

Diari di viaggio
In tutti i laghi: Val d'Ega e dintorni

In tutti i laghi: Val d’Ega e dintorni

19 AGOSTO 2021: NOVA PONENTE Partiamo prima dell'alba per evitare traffico ed alte temperature. Il viaggio si svolge senza problemi in...

Diari di viaggio
Scoprendo i musei di Torino

Scoprendo i musei di Torino

Scoprendo alcuni dei più importanti musei di TORINO si comprende l'anima orgogliosa, policroma e resiliente di quella che è stata la...

Diari di viaggio
Monaco di Baviera 2

Monaco di Baviera 2

Non avevo mai considerato la Germania come una destinazione turistica (Berlino a parte), e mi sbagliavo, perché Monaco è sicuramente una...

Diari di viaggio
Sei giorni ad Amsterdam in agosto

Sei giorni ad Amsterdam in agosto

GIORNO 1: 10 agosto 2021 Siamo partiti da Bologna con il volo KLM delle 6 di mattina, a bordo ci hanno dato un panino non molto buono...

Diari di viaggio
Le scimmie di Kathmandu

Le scimmie di Kathmandu

Non passa giorno in cui io non pensi all'Asia e ormai dopo un anno e mezzo di separazione forzata, a causa delle restrizioni pandemia,...

Diari di viaggio
L’Oltrepò Pavese

L’Oltrepò Pavese

Partenza per L’Oltrepò Pavese, area a sud del fiume Po in provincia di Pavia, ricca di punti d’interesse storici e naturalistici.Il...