Stoccolma, la perla del Baltico

A zonzo per la capitale svedese, una città molto organica, che ci dà l’impressione che tutto sia perfettamente efficiente, organizzato e funzionale
 
Partenza il: 23/07/2016
Ritorno il: 28/08/2016
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

Per me e una mia amica, dopo aver passato al vaglio le possibili mete per l’estate, la scelta è ricaduta su Stoccolma. È il primo viaggio alla volta del nord Europa e siamo curiose di esplorare la capitale scandinava. Il nord, inteso come ‘’profondo nord’’, ha sempre esercitato su di me un certo fascino e suggestione. Come scoprirò di lì a poco, sto per innamorarmi di questa regione Europea, la Scandinavia, che tornerò a visitare, e in particolare del suo stile cittadino che vanta alle proprie spalle una storia molto affascinante, quella della lega anseatica, caratterizzata da tutto uno stile architettonico a sé. Ma andiamo con ordine. Trolley alla mano, reflex al collo: si parte!

Siamo sul finire di Luglio e il tempo che troviamo è straordinariamente sereno e caldo, a dispetto di quanto mi aspettassi da un posto tanto nordico. Voliamo con Ryanair e arriviamo in circa tre ore a destinazione. L’aeroporto è a quasi 100km dal centro, ma collegato benissimo (come del resto tutta la città) con la linea bus che scende proprio alla stazione centrale. Stoccolma è spesso definita la Venezia del nord, e non a torto, si adagia infatti sul mar Baltico in un arcipelago di ben 24 mila isole! Infatti il nome stesso della capitale sembra venire dall’unione di due parole: Stock ed Holm, che starebbe a significare: città edificata sui pali, città di palafitte, a richiamare prorpio l’origine marittima e costiera. Tuttavia è una città molto organica, possiamo pensarla articolata pressappoco in quattro grandi aree: a nord la moderna City, il cui quartiere è Norrmalm, poi al centro troviamo la città vecchia, Gamla Stan, a sud il quartiere meridionale Södermalm e infine la bellissima isola di Djurgarten. L’impressione è che tutto qui sia perfettamente efficiente, organizzato e funzionale. Le metro (T-BANA) sono estremamente puntuali e pulite, gli svedesi disponibili e cordiali e si può dire che grosso modo non esistano barriere architettoniche (ascensori ovunque!).

Abbiamo scelto di soggiornare per cinque notti nel Comfort Hotel, una struttura nuova e molto bella proprio accanto alla stazione. Staff accogliente, camere davvero confortevoli, ricchissima colazione e posizione strategica per essere in pochi minuti in metro in qualsiasi angolo della città. Dopo il check in e la sistemazione dei bagagli in camera, iniziamo a scoprire il cuore di Stoccolma, Gamla Stan, la città vecchia risalente all’epoca medievale, passeggiando tra i vicoli. Il centro storico è così eclettico! Passeggiare all’aperto è come trovarsi in un museo a cielo aperto, Stoccolma è infatti un’affascinante connubio di palazzi barocchi, stradine medievali e pittoresche casette colorate. Bella da lasciare senza fiato. L’impressione che trasmette è decisamente quella di una città giovane e vivace, che però ha saputo coltivare e curare con amore le tracce di un passato che, malgrado non sia molto antico, rappresenta le loro radici. Direi che gli svedesi siano in generale molto legati alle proprie tradizioni.

Il primo giorno lo trascorriamo quindi esplorando i vecchi vicoli e acquistando souvenir, rimandando gli ingressi alle giornate seguenti. Il secondo giorno abbiamo visitato il Palazzo Reale, sontuoso edificio barocco completato nel corso del XVIII secolo, più l’armeria reale. Poi ci siamo dirette verso Stortorget, la principale piazza del centro storico e… wow. È adorabile con le sue casette colorate oggi adibite a squisite caffetterie. Qui attorno ci sono negozi di ogni tipo e se vi piacciono le stampe approfittatene perché ne vendono di bellissime. Sempre in Stortorget si trova il museo dei premi Nobel: Nobelmuseet. Nel pomeriggio andiamo a visitare il Fotografiska, museo, come suggerisce il nome stesso, dedicato alla fotografia e molto facile da raggiungere, si trova vicino il porto. Non perdetelo perché ci sono meravigliosi scatti di moda di Helmut Newton ed Henri Cartier Bresson.

Guarda la gallery
scandinavia-k3s6b

Stoccolma, la perla del Baltico

scandinavia-ynsmr

Stoccolma, la perla del Baltico

scandinavia-rr1gh

Stoccolma, la perla del Baltico

scandinavia-zg98v

Stoccolma, la perla del Baltico



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Colombia
    Diari di viaggio
    monserrate, il tetto della città di bogotà

    Monserrate, il tetto della città di Bogotà

    Bogotà ricca di sole e bellezze da visitareChe Bogotà sia una città affascinante e ricca di cose da visitare è ormai noto...

    Diari di viaggio
    da città del messico a fortaleza

    Da Città del Messico a Fortaleza

    Guardando per l'ennesima volta le foto dell'album di un viaggio che ho fatto molti anni fa mi è venuta voglia di raccontarvi questa...

    Diari di viaggio
    deserto della tatacoa - la magia

    Deserto della Tatacoa – La Magia

    Questo deserto si trova nella zona di Villavieja e rappresenta un' altra bellezza naturale da aggiungere alla già impressionante lista...

    Diari di viaggio
    colombia e perù

    Colombia e Perù

    Dal 01/02/2020 al 04/03/2020 Viaggio in Sudamerica di circa un mese dove ho deciso di visitare l’area di Machu Picchu in Perù per la...

    Diari di viaggio
    bogotà la città della rinascita

    Bogotà la città della rinascita

    Tante volte ho sognato di visitare Cartagena de Indias ma mai avrei pensato che anche la capitale colombiana Bogotà mi potesse così...

    Diari di viaggio
    cartagena de indias: mi corazon en un viaje!

    Cartagena de Indias: mi corazon en un viaje!

    Il mio viaggio a Cartagena de Indias inizia dall'aeroporto di Bologna. Dopo 19 ore di volo e 2 scali (volo Iberia con scali nella città di...

    Diari di viaggio
    colombia: aventurero solitario!

    Colombia: aventurero solitario!

    riesco ad ottenere un posto in corridoio perché l’assegnazione è casuale, ma faccio un cambio con un ragazzo che era interessato a...

    Diari di viaggio
    colombia on the road 2

    Colombia on the road 2

    punto più estremo nonché più famoso, Cabo San Juan.Lungo il percorso si incontrano diverse possibilità di pernotto, che non sono...

    Diari di viaggio
    colombia 2019: un mese con i mezzi pubblici

    Colombia 2019: un mese con i mezzi pubblici

    VIAGGIO Viaggio di coppia autogestito dal 16/1/2019 al 15/2/2019 effettuato con bus locali più un volo interno. Tutti gli alberghi sono...

    Diari di viaggio
    colombia, una piacevole sorpresa

    Colombia, una piacevole sorpresa

    perché ha dormito per tutta la durata del volo.Martedì 11 settembre Siamo atterrati a Parigi alle 17.30 dopo circa 10 ore di...