Stati Uniti in dolce attesa

Tour itinerante tra New York City, Washington DC e Florida
 
Partenza il: 25/04/2017
Ritorno il: 10/05/2017
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Martedì 25 aprile

Questo viaggio è particolare perché sono in attesa di un bebè e abbiamo pensato, prima dell’arrivo di nostro figlio, di dedicarci un viaggetto! Nonostante le paure di genitori e amici per il fatto che io sono al sesto mese di gravidanza, non ci siamo fatti intimorire e siamo partiti lo stesso! La gravidanza non è una malattia, anzi è il momento più bello nella vita di una donna!

Abbiamo prenotato il volo tramite AirFrance (420 € a testa) con partenza dall’aeroporto di Bologna alle ore 10.05, scalo all’aeroporto Charles de Gaulle a Parigi, arrivo alle 16 (ora locale) all’aeroporto di Newark, New Jersey. Abbiamo fatto quasi due ore di fila per i controlli passaporti e ci hanno trattenuto i nostri panini con prosciutto cotto (la nostra cena). Abbiamo preso il treno NJtransit (26 $ in due) per New York – Penn Station. In circa mezz’ora siamo arrivati a New York. Fuori il tempo non era dei migliori… pioveva forte e non era molto caldo. Abbiamo fatto la metrocard (66 $ in due) per la metropolitana. Dopo un attimo di esitazione abbiamo capito la direzione giusta da prendere e siamo arrivati alla nostra fermata, Grand St a Chinatown. Ci abbiamo messo un po’ per orientarci e finalmente abbiamo trovato il New World Hotel. Stanchi e zuppi siamo entrati. La camera prenotata era uno sgabuzzino senza finestra e ci stava a stento il letto, così con 30$ in più abbiamo optato per una camera con finestra (422 € per sei notti). Ci siamo fatti una doccia veloce e ci siamo coricati nel letto.

MERCOLEDÌ 26 APRILE

Ci siamo svegliati molto presto perché si sentivano i rumori delle stanze limitrofe. Dopo una frugale colazione, siamo scesi in strada. Purtroppo il cielo era ancora grigio e pioveva. Abbiamo fatto una passeggiata fino a Little Italy ma era tutto chiuso, così abbiamo preso la metro fino a Coney Island. Visto che era primo mattino, ci siamo fermati da Dunkin Donuts per un caffè e un muffin. Fuori non pioveva più, così ci siamo incamminati verso il parco di divertimenti che dà sulla spiaggia. Purtroppo abbiamo scoperto che era tutto chiuso e apriva solo il fine settimana. Ci siamo fatti una passeggiata sulla via pedonale a fianco della spiaggia e siamo ritornati verso la metro. Siamo scesi a Prospect Park dove abbiamo fatto una breve passeggiata tra il verde e gli scoiattoli curiosi. Ci siamo spostati al Ponte di Brooklyn. Abbiamo percorso la via pedonale fino ad arrivare a circa metà ponte. In lontananza abbiamo scorto la Statua della Libertà e i grattacieli di Manhattan, peccato che ci fosse un po’ di foschia. Scesi dal ponte, siamo arrivati a DUMBO, da cui si ha la vista del Manhattan Bridge e ovviamente anche di quello di Brooklyn. Visto che avevamo un languorino, siamo ritornati a Coney Island per assaggiare i famosi hot dog di Nathan. Buoni e gustosi!

Visto che era prima pomeriggio ci siamo spostati nel Financial District. Siamo andati al 9/11 Memorial dove si possono vedere i basamenti delle due Torri Gemelle ora trasformate in fontane con incisi tutti i nomi delle vittime dell’attentato. Di fianco sorge il One World Trade Center con una nuova torre e altre tre in costruzione. Nella zona di Wall Street si può vedere la famosa statua del toro, super fotografata, e il New York Stock Exchange. Abbiamo ripreso la metro per tornare a Little Italy. Purtroppo rimane soltanto una via e oltre a qualche negozio e ristornate non c’è rimasto molto. Tutt’attorno sorge Chinatown con i suoi odori e le sue bancarelle con i prodotti più strani. Visto che era ora di cena, ci siamo fermati in un ristorante “italiano” e abbiamo ordinato una pizza (33 $)… era oleosa e lasciava un po’ a desiderare, ma d’altronde cosa ci potevamo aspettare?! Siamo andati a comprare qualcosa per la colazione e siamo rientrati in hotel per una doccia e dormire.

GIOVEDÌ 27 APRILE

Al mattino il cielo era ancora grigio ma almeno non pioveva. Siamo arrivati all’East Village, un quartiere molto tranquillo. Abbiamo fatto una passeggiata per St Marks Place e ci siamo fermati in un minimarket super rifornito per prendere un po’ di frutta e un caffè fumante. Con il nostro caffè in mano, come veri newyorkesi, siamo arrivati al Washington Square Park, famoso per il suo arco. Ripresa la metro, ci siamo fermati alla Union Square. Sempre con la metro abbiamo raggiunto il Flatiron Building, un palazzo fatto a forma di ferro da stiro. Il cielo si stava pian piano schiarendo e dietro di noi ha iniziato a materializzarsi l’Empire State Building, così abbiamo deciso di salire in cima fino alla terrazza panoramica (68 $ in due). Dopo i vari controlli di routine, abbiamo preso l’ascensore e in pochi secondi ci siamo trovati all’86° piano. Siamo usciti sulla terrazza panoramica da cui si gode della vista di tutta la città. Dopo aver ammirato tutta la città dall’alto, siamo scesi e ci siamo diretti al Chelsea Market, un mercato coperto situato in una vecchia fabbrica di biscotti. L’ambiente è stato ristrutturato ma ci sono alcune foto che rimandano a come era prima la struttura. Ci sono un’infinità di negozi di alimentari di tutti i generi, ristoranti e negozi di articoli vari. Usciti dal mercato, siamo saliti sull’ High Line, una vecchia linea soprelevata della metropolitana che era in disuso e ora è stata riconvertita in spazio verde. C’è una passerella pedonabile con a lato sdrai, panchine e molto verde, come alberi e fiori. Ci siamo rilassati sugli sdrai di legno e abbiamo preso un po’ di sole. Era metà pomeriggio e quindi abbiamo deciso che potevamo prendere il traghetto gratuito per Staten Island. Abbiamo raggiunto l’imbarco dei traghetti e abbiamo preso il famoso traghetto arancione. Durante la traversata abbiamo visto da lontano la Statua della Libertà e lo skyline di Manhattan. Purtroppo quando siamo arrivati sull’isola è calata la foschia e ha iniziato a tirare vento, così dopo una breve passeggiata, abbiamo deciso di riprendere il traghetto per tornare indietro. Scesi dal traghetto, visto che era ora di cena, ci siamo fermati da Au Bon Pain, dove abbiamo cenato con due ottime insalate. Siamo poi rientrati in albergo per una doccia e dormire.

Guarda la gallery
america-centrale-72uwn

Keys

america-centrale-yxzw6

South beach

america-centrale-xqqc7

Wynwood walls

america-centrale-xptv6

Empire State Building

america-centrale-k8wf8

One World Trade Center

america-centrale-wcyf4

DUMBO

america-centrale-r9xt8

Statua della libertà

america-centrale-ceb8r

Capitol

america-centrale-gdzhv

Times Square

america-centrale-6tqhr

Central Park

america-centrale-ght2b

Alligatore americano

america-centrale-62pb3

Delfini curiosi



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Miami
    Diari di viaggio
    breve tour della florida in auto

    Breve tour della Florida in auto

    Optiamo per questo viaggio un po’ fuori dai nostri canoni soliti a giugno 2018, sapendo che quella estate ci sarebbe toccato un viaggio...

    Diari di viaggio
    babbo natale regala voli per miami

    Babbo Natale regala voli per Miami

    Era dicembre quando mio fratello si avvicina e a bassa voce mi dice: “Che ne pensi se a maggio andiamo tutti a Miami? Però dobbiamo...

    Diari di viaggio
    florida 2019... e il sogno americano continua

    Florida 2019… e il sogno americano continua

    Regalo di prima comunione per i miei bambini? Quale se non un viaggio spettacolare? E dove si trovano i parchi più belli da visitare ?...

    Diari di viaggio
    guatemala, messico e florida tra vulcani, spiagge e siti maya

    Guatemala, Messico e Florida tra vulcani, spiagge e siti maya

    Key West è certamente piacevole, anche se ormai piuttosto lontana da quell’atmosfera...

    Diari di viaggio
    tour fai da te in guatemala

    Tour “fai da te” in Guatemala

    Eccoci qui al nostro quarto viaggio “fai da te”. Siamo partiti da Milano Malpensa il 28 gennaio per Guatemala City con American...

    Diari di viaggio
    musica e sole... a stelle e strisce

    Musica e sole… a stelle e strisce

    19/08 Finalmente ci siamo: le nostre tanto desiderate ferie sono arrivate! Quest’anno optiamo per un viaggio itinerante: da New...

    Diari di viaggio
    relax in florida

    Relax in Florida

    Ecco il mio diario di viaggio nell'allegra e frizzante Miami, nello splendore delle Keys, un arcipelago di isole che si stendono tra...

    Diari di viaggio
    usa: florida, far west e parchi, eclissi di sole

    USA: Florida, Far West e parchi, eclissi di sole

    Viaggio coast to coast negli Usa, dalla Florida ai grandi parchi del West, Las Vegas e Los Angeles per l’eclisse di sole Diario di...

    Diari di viaggio
    crociera ai caraibi 4

    Crociera ai Caraibi 4

    Finalmente dopo tanto stress e tremila cose da fare per il nostro matrimonio, arriva il giorno della partenza per la nostra luna di miele...

    Diari di viaggio
    la nostra florida on the road

    La nostra Florida on the road

    Abbiamo scelto di partire tra ottobre e novembre dopo esserci confrontati con altri viaggiatori che ci hanno preceduto i quali hanno...

    Video Itinerari