Sri Lanka… sei elefanti si dondolavano sopra il filo di una bustina di tè

Un piccolo paradiso dove il verde brillante della giungla nasconde antichi templi in rovina, branchi di elefanti, grandi statue di Buddha scolpite nella roccia, piantagioni di tè che si estendono a perdita d’occhio
 
Partenza il: 17/03/2016
Ritorno il: 31/03/2016
Viaggiatori: 6
Spesa: 2000 €

Lo Sri Lanka è un piccolo paradiso dove il verde brillante della giungla nasconde antichi templi in rovina, branchi di elefanti, grandi statue di Buddha scolpite nella roccia, piantagioni di tè che si estendono a perdita d’occhio e molti altri tesori. Il sorriso spontaneo e bianchissimo della sua gente e la spiritualità che si percepisce in molti luoghi, lo rendono un paese ancora più suggestivo ed indimenticabile.

Eravamo alla ricerca di una destinazione per il nostro solito viaggio primaverile. Avevamo una gran voglia di visitare l’Oriente ma, avendo poco tempo a disposizione (poco più di una settimana), non mi sembrava il caso di visitare paesi troppo grandi. Lo Sri Lanka si è rivelato essere la soluzione migliore.

NOLEGGIO AUTO CON AUTISTA Per visitare questo paese vi consiglio di affidarvi ad un tour operator locale. Anche noi inizialmente eravamo molto scettici perché siamo un gruppetto di 6 persone affiatate ed abituate ai viaggi fai-da-te in completa autonomia. Nei blog sconsigliano il noleggio di un’auto perché le condizioni di guida non sono affatto semplici (bisogna ammettere che hanno ragione) così abbiamo deciso di optare per un noleggio con autista. Questa soluzione è stata assolutamente azzeccata per i seguenti motivi: costi contenuti del servizio, prezzo degli hotel molto inferiore rispetto all’acquisto su Booking e altre piattaforme (hanno delle strutture convenzionate), comodità (l’autista ti recupera subito dopo aver visitato l’attrazione senza necessità di cercare parcheggio), sicurezza (per noi europei viaggiare su queste strade può essere pericoloso oltre che stressante), possibilità di raccogliere molte più informazioni sulla vita e gli usi locali. Noi, addirittura, abbiamo richiesto anche una guida parlante italiano che ci ha accompagnato nei vari siti. Tenete presente che nel pacchetto che vi formuleranno, i costi saranno comprensivi di: noleggio auto, assicurazione auto, compenso autista/guida, vitto e alloggio autista/guida, pernottamento negli hotel (spesso anche la mezza pensione), benzina e tasse. Sono esclusi gli ingressi, le mance e solitamente i pranzi.

COSTI Veniamo adesso ai costi della vacanza. Per 8 giorni di tour + 2 giorni di mare abbiamo speso circa 1.800 euro a testa. Le spese sono dovute principalmente a: volo andata/ritorno (400€), compenso tour operator locale comprensivo di hotel di 4/5 stelle con mezza pensione (680€), ingressi monumenti/safari/visite/massaggio ayurvedico (250€ – decisamente cari i ticket di ingresso!), pernottamento mare (250€), assicurazione (80€) e visto di ingresso ETA (30€ – si può fare on line o all’arrivo in aeroporto). Se volete risparmiare 200-300 euro potete scegliere hotel di categorie inferiori. Per gli 8 giorni di tour + 5 notti alle Maldive abbiamo speso invece circa 3.000 euro (incidono notevolmente le 4 notti nell’atollo).

CLIMA abbiamo visitato lo Sri Lanka nella seconda metà di marzo e il tempo è stato sempre bellissimo. Non ha mai piovuto ma le temperature erano decisamente elevate perché si aggiravano attorno ai 35° con forte umidità (calcolate che durante la visita ai siti religiosi dovrete tenere i pantaloni lunghi).

CAMBIO il cambio è poco agevole ma, per facilitarvi, calcolate che 1€=150Rs (rupia dello Sri Lanka). Arrivati in aeroporto non abbiamo cambiato nulla (pare che il cambio sia svantaggioso). Abbiamo chiesto invece alla guida di accompagnarci presso una struttura più conveniente e qui ci hanno applicato una commissione quasi inesistente (cambio €/Rs praticamente pari alla quotazione on-line). Conviene anche prelevare agli sportelli bancomat, molto diffusi, con la vostra carta bancomat (circuito Maestro) perché anche qui la commissione è minima. Il prelievo con carta di credito, invece, è decisamente oneroso (evitatelo il più possibile).

MEDICINE non vi è l’obbligo di alcun vaccino e non vi sono particolari cure da seguire prima di partire. Noi abbiamo preso delle pastiglie omeopatiche come antizanzare ma sono servite a poco e, ad ogni modo, di zanzare non ce n’erano poi molte. Piuttosto portatevi appresso dello spray repellente.

Veniamo però adesso al diario di viaggio vero e proprio:

PRIMO E SECONDO GIORNO (17-18 marzo) – viaggio

Finalmente la sera di giovedì 17 marzo, dall’aeroporto di Milano Malpensa, ha inizio il nostro viaggio in Sri Lanka! Voli diretti non ce ne sono ma i prezzi sono decisamente interessanti (circa 400 euro andata/ritorno prenotando 6 mesi prima – compagnie Oman Air o Emirates).

Tra ritardi e lo smarrimento della valigia di Gio, finalmente alle 18 incontriamo Siri, la nostra gentilissima guida della Michelle Tours che ci accompagnerà per queste giornate. E’ un uomo sulla cinquantina, molto serio e rispettoso. Forse troppo, di primo impatto, ma giorno dopo giorno lo conosceremo meglio fino ad affezionarci. Veramente un’ottima guida e una piacevole persona! Fuori dall’aeroporto di Negombo (il principale dell’isola) ci attende un sorridente Rajit, alla guida del comodissimo minivan che ci trasporterà in lungo e in largo per le strade cingalesi. E che strade ragazzi! Sarà che siamo stanchi per il lungo viaggio ma le 3 ore che ci separano da Anuradhapura, dove trascorreremo la notte, sembrano interminabili e minate da una lunga serie di pericoli stradali. Nel buio della sera, biciclette e tri-wheel (sono simili alle Ape e vengono utilizzati come taxi) si sorpassano e invadono la corsia opposta mentre auto e furgoncini cercano di schivarsi. Una giungla. Proprio come quella che affianca ogni tratto della strada.

Quando arriviamo a destinazione, veniamo portati in un ristorante dove avremo la conferma di essere davvero arrivati in Sri Lanka: una montagna di riso e verdure speziati con curry e chissà cos’altro. Eccoli i sapori di queste terre! Sono sicuramente forti ma, nei giorni a venire, inizieremo ad abituarci.

Quando arriviamo all’Avasta Resort & spa, un hotel dalle ampie camere ma mediocre, facciamo giusto in tempo a docciarci e ad infilarci a letto. Siamo distrutti ma domani inizia il tour!

TERZO GIORNO (19 marzo) – Anuradhapura e tour in elefante

La splendida città di Anuradhapura (biglietto ingresso 25$) ci attende sotto un implacabile sole. Cosa importa se ci sono 34 gradi (obbligatori i pantaloni lunghi in tutti i luoghi sacri!), se l’umidità è altissima e se siamo tutti appiccicaticci quando davanti ai nostri occhi ci sono tante meraviglie? L’antica città è ricca di stupe (grandi cupole caratteristiche dei luoghi sacri dello Sri Lanka) ed altri antichi edifici religiosi ma la sua bellezza sta proprio nella spiritualità che si respira essendo tutt’oggi meta di numerosi pellegrini.

Guarda la gallery
cultura-1nvkh

Pinnawala

cultura-b25vp

pinnawala

cultura-kgd7w

Pinnawala

cultura-ttbbh

tour elefante

cultura-ge3dx

anuradhapura

cultura-7h7vm

mappa itinerario tusoperator

cultura-2ufu1

maldive hakuraa huraa

cultura-1kzaj

Sigiriya

cultura-jcq6m

Bentota

cultura-vqz3a

aluvihara

cultura-gpkfp

polonnaruwa



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Anuradhapura
    Diari di viaggio
    massimo e florence in sri lanka

    Massimo e Florence in Sri Lanka

    Dopo varie ricerche contatto una guida locale che fa anche da autista Manjula Wijesekera. La scelta è stata veramente azzeccata. Manjula...

    Diari di viaggio
    sri lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Sri Lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Io e Francesca non ci eravamo mai spinti così a est e, quasi per caso, è nata la voglia di andare in Sri Lanka. Raccolte le idee insieme...

    Diari di viaggio
    sri lanka express

    Sri Lanka Express

    Perù, Cuba, California, Canada, Islanda … Sri Lanka! Siamo alle solite, definire la meta del viaggio estivo significa: ricerca voli...

    Diari di viaggio
    tour classico dello sri lanka 2

    Tour classico dello Sri Lanka 2

    Siamo tornati da pochi giorni e già sento la voglia di ritornarci! Lo sri lanka è un paese nostalgico, comodo per viaggiarvi, con persone...

    Diari di viaggio
    sri lanka zaino in spalla 4
    Oti

    Sri Lanka zaino in spalla 4

    Eccoci! Il 5 gennaio 2017 siamo a Malpensa in attesa della partenza del volo Oman Air delle 21:30 con destinazione Colombo e scalo a...

    Diari di viaggio
    tra sri lanka e maldive

    Tra Sri Lanka e Maldive

    DIARIO DI VIAGGIO SRI LANKA Premessa: dopo varie opzioni di viaggio, la scelta ricade sullo Sri Lanka con una estensione finale alle...

    Diari di viaggio
    sri lanka fai ta te

    Sri Lanka fai ta te

    Ciao a tutti, a chi può interessare posto il nostro viaggio. Abbiamo prenotato i voli con Qatar a febbraio 1300 euro in due e prenotato...

    Diari di viaggio
    delizioso sri lanka

    Delizioso Sri Lanka

    Sono nuvole basse e bianche quelle che ci accolgono durante la discesa verso l’aeroporto di Colombo in questo mattino poco soleggiato:...

    Diari di viaggio
    tour classico dello sri lanka

    Tour classico dello Sri Lanka

    sotto al ginocchio altrimenti non vi faranno entrare. Trattandosi di un tour organizzato, sarete nelle mani della guida, mettete quindi in...

    Diari di viaggio
    sri lanka... sei elefanti si dondolavano sopra il filo di una bustina di tè

    Sri Lanka… sei elefanti si dondolavano sopra il filo di una bustina di tè

    Lo Sri Lanka è un piccolo paradiso dove il verde brillante della giungla nasconde antichi templi in rovina, branchi di elefanti, grandi...

    Video Itinerari