Sri Lanka chronicle

Giorno per giorno nel quotidiano di un viaggio tra monumenti, mare e città
 
Partenza il: 17/01/2013
Ritorno il: 06/02/2013
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

17-18 Gennaio

Anche quest’anno decidiamo di partire a gennaio, per accorciare l’inverno e perché è l’unico periodo per noi disponibile. Partenza da Roma con Qatar Airways, alle 21,40 del 17/01/2013 , scalo a Doha e arrivo a Colombo il pomeriggio del 18/01 alle 16,10. Buon viaggio e buona compagnia la Qatar, come tutte le asiatiche. A Colombo ci aspetta Siri di Siritravel tour, con il quale abbiamo preso accordi per una guida nel triangolo culturale. In aeroporto cambiamo un po’ di soldi , prendiamo una scheda prepagata della Dialog e con Siri ci avviamo verso la guest house 5th Lane prenotata su internet.

Non senza qualche difficoltà riusciamo ad arrivare alla G.house , un po’ defilata ma molto carina e silenziosa.

La sera con un tuc tuc ci facciamo portare al Seafood, ristorante sul lungomare di Colombo e con i tavolini sulla sabbia. Mangiamo discretamente e ce ne andiamo a letto.

19 Gennaio

La mattina, dopo colazione andiamo alla stazione di Colombo Fort a prendere il treno per Anuradahpura. Non capiamo bene quale prendere, poi ci indicano il binario 7 e 8 e un signore per fortuna ci avverte di non prendere quello in partenza perché strapieno. Verso le 10 dunque partiamo. Il treno ha decine di ventilatori attaccati al soffitto e viaggia a porte aperte. Dopo molte soste , alle 15,30 arriviamo ad Anuradhapura. Andiamo allo Shanti , il nostro Hotel e arriviamo mentre si sta celebrando un matrimonio nella sala ristorante. La camera non è niente di che, abbiamo visto di peggio, ma per quello che costa si poteva trovare di meglio. Posiamo i bagagli e mentre usciamo dall’hotel, nella sala ristorante veniamo intrappolati dagli ospiti del matrimonio che ci costringono a ballare delle cose cingalesi con loro.

Barbara comincia a imitare qualcuno , mentre io cerco di liberarmi da un energumeno che biascica qualcosa sullo Sri Lanka free. Solo l’intervento di un altro ospite mi libera dalla morsa del tipo e quindi ci allontaniamo.

Andiamo nella città vecchia per vedere qualcosa e ci imbattiamo (è sabato) in una cerimonia con centinaia di persone vestite di bianco candido che portano un lungo drappo arancione , offerte , cesti ecc.

E’ già tardi e decidiamo di visitare bene il sito l’indomani ; ci appisoliamo sotto un albero. Dopo un po’ il digiuno si fa sentire e ci facciamo portare al family baker , una specie di forno sotto il Casserole , affermato ristorante.

Torniamo in Hotel a sistemare le nostre cose, siamo gli unici ospiti. La sera mangiamo abbastanza bene , i ragazzi dell’ albergo sono molto gentili. La notte invece fanno un gran casino . Barbara non sta bene e passa la notte chiusa in bagno con forti dolori. Sono preoccupato e vigilo inerme sulla situazione.

Verso le 6,00 la metto a letto e ci addormentiamo.

20 Gennaio

Sono le 11,00 quando apriamo gli occhi. Barbara sta bene ma è distrutta. Facciamo colazione e con un tuc tuc torniamo nella cittadella di Anuradhapura. Stranamente entriamo gratis al Sri Maha Body e anche al dagoba bianco. Il posto è suggestivo, anche se degli edifici originali rimane ben poco. Verso nord est fermiamo un tuc tuc e decidiamo di visitare il resto della città vecchia con lui. Ci accordiamo per il prezzo, compreso il riaccompagnamento in albergo. Andiamo al museo archeologico a fare i biglietti necessari e in serie visitiamo tutti i principali siti cercando di avere contegno e rispetto per i riti che si stanno celebrando. Fa una certa impressione notare la quantità di cani, quasi tutti malati presenti in questo paese.

Terminato il nostro tour, chiediamo al driver di accompagnarci a comprare un adattatore di corrente , ma , sia perché non riesco a farmi capire cosa voglio (current plague adaptator) , sia perché è domenica , giriamo un’ ora invano. Comunque diventa un buon modo per visitare anche la new town. Andiamo poi a vedere le partenze dei bus per Habarana per l’indomani , alla stazione nuova (dalla old station invece partono i bus privati), e andiamo in albergo.

La sera usciamo a mangiare in un posto visto per strada , il 2Too, un ristorante familiare niente male, di ambiente moderno ma cingalese al 100%. Facciamo poi una lunga camminata al buio , accompagnati da un giovanissimo studente in bici, gentile e curioso di parlare con noi del più e del meno.

21 Gennaio

Lasciamo l’hotel e andiamo alla stazione dei bus. Saliamo sul bus per Polonnaruwa, sapendo di dover scendere dopo un paio d’ore ad Habarana, dove ci attende la nostra guida. Il viaggio è discreto, il bus non è affollatissimo. Sale gente di tutti i tipi a vendere giornali, aranci, noccioline, caffè, gamberi, oltre ai mendicanti che chiedono qualche spicciolo per la loro condizione. Arrivati ad Habarana ci facciamo accompagnare al Sorowwa, un hotel molto bello.

Ad aspettarci c’è Aruna, una guida esperta che ci ha mandato Siri e con il quale viaggeremo qualche giorno. Dopo le presentazioni e due chiacchiere veniamo a sapere che c’è anche l’autista. Viaggiare in quattro mi pare troppo, ma ormai è andata. A mezzogiorno, dopo aver mangiato molto bene allo Jesu, un ristorante per strada, andiamo ad Aukana a vedere un Buddah scolpito in un blocco di granito , una delle statue più importanti dello Sri Lanka. La visita impegna solo una mezz’oretta, e Aruna si rivela un oratore molto capace. Nel pomeriggio torniamo al Sorowwa, e mentre orde di turisti cavalcano elefanti guidati a piedi dal mahout sulle sponde dell’ Habarana Lake , che domina il paesaggio, io e Barbara affrontiamo il percorso a piedi per compensare le tante ore che dovremo passare in macchina. Il posto è davvero magnifico.

La sera mangiamo al Sorowwa , il cibo è buono e vario. Non c’è molto da fare per svagarsi, Habarana è poco più di un incrocio con qualche bottega illuminata.

22 gennaio

Alle 8,30 ci incontriamo con Aruna e partiamo per Sigyria, a circa 15 km. Questa roccia monolitica si staglia su una vasta pianura e fa un certo effetto avvicinarglisi mentre si attraversano i giardini d’acqua che un tempo gli facevano da cornice. Il sole a picco non ci aiuta nella lunga scalinata che porta in cima alla roccia .

Guarda la gallery
colombo-region-4np7t

cabana

colombo-region-vydtp

mirissa

colombo-region-swhze

offerta

colombo-region-wk9pg

stazione bus

colombo-region-7fv71

habarana

colombo-region-8qt3d

un amico

colombo-region-8sgyz

bambino e il fuoco

colombo-region-q1ehz

Tangalle e i bufali

colombo-region-ub5r1

dambulla

colombo-region-5v7s2

kandy

colombo-region-zt76a

tangalle



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Anuradhapura
    Diari di viaggio
    massimo e florence in sri lanka

    Massimo e Florence in Sri Lanka

    Dopo varie ricerche contatto una guida locale che fa anche da autista Manjula Wijesekera. La scelta è stata veramente azzeccata. Manjula...

    Diari di viaggio
    sri lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Sri Lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Io e Francesca non ci eravamo mai spinti così a est e, quasi per caso, è nata la voglia di andare in Sri Lanka. Raccolte le idee insieme...

    Diari di viaggio
    sri lanka express

    Sri Lanka Express

    Perù, Cuba, California, Canada, Islanda … Sri Lanka! Siamo alle solite, definire la meta del viaggio estivo significa: ricerca voli...

    Diari di viaggio
    tour classico dello sri lanka 2

    Tour classico dello Sri Lanka 2

    Siamo tornati da pochi giorni e già sento la voglia di ritornarci! Lo sri lanka è un paese nostalgico, comodo per viaggiarvi, con persone...

    Diari di viaggio
    sri lanka zaino in spalla 4
    Oti

    Sri Lanka zaino in spalla 4

    Eccoci! Il 5 gennaio 2017 siamo a Malpensa in attesa della partenza del volo Oman Air delle 21:30 con destinazione Colombo e scalo a...

    Diari di viaggio
    tra sri lanka e maldive

    Tra Sri Lanka e Maldive

    DIARIO DI VIAGGIO SRI LANKA Premessa: dopo varie opzioni di viaggio, la scelta ricade sullo Sri Lanka con una estensione finale alle...

    Diari di viaggio
    sri lanka fai ta te

    Sri Lanka fai ta te

    Ciao a tutti, a chi può interessare posto il nostro viaggio. Abbiamo prenotato i voli con Qatar a febbraio 1300 euro in due e prenotato...

    Diari di viaggio
    delizioso sri lanka

    Delizioso Sri Lanka

    Sono nuvole basse e bianche quelle che ci accolgono durante la discesa verso l’aeroporto di Colombo in questo mattino poco soleggiato:...

    Diari di viaggio
    tour classico dello sri lanka

    Tour classico dello Sri Lanka

    sotto al ginocchio altrimenti non vi faranno entrare. Trattandosi di un tour organizzato, sarete nelle mani della guida, mettete quindi in...

    Diari di viaggio
    sri lanka... sei elefanti si dondolavano sopra il filo di una bustina di tè

    Sri Lanka… sei elefanti si dondolavano sopra il filo di una bustina di tè

    Lo Sri Lanka è un piccolo paradiso dove il verde brillante della giungla nasconde antichi templi in rovina, branchi di elefanti, grandi...

    Video Itinerari