Slovenia. Orsi, natura e non solo

Un viaggio im solitaria in Slovenia, alla ricerca degli orsi e delle bellezze che questa nazione può offrire
Partenza il: 03/09/2021
Ritorno il: 09/09/2021
Viaggiatori: 1
Spesa: 2000 €

Quest’anno, per la prima volta, mi ritrovo senza compagnia per le vacanze. Dopo tutte le vicissitudini legate ai vari lockdown però ho veramente la necessità di staccare un po’ la spina quindi, anche se in solitudine, non posso rinunciare a una bella vacanza. Il periodo prescelto sarà l’inizio di settembre, resta solo da capire dove andare ma l’ispirazione arriva grazie ad una chiacchierata con un mio collega di ufficio. Essendo appassionato di fotografia naturalistica potrei approfittare del fatto di esser da solo e organizzare un viaggio improntato, almeno in parte, sulla possibilità di fotografare qualche bell’animale, magari senza dover andare troppo distante. La mia mente inizia subito a sbizzarrirsi su opzioni varie ma alla fine la scelta ricade su una Nazione che da un po’ attira la mia attenzione visto che offre la possibilità di fotografare gli orsi bruni in libertà, la Slovenia. Scelta la meta non rimane che organizzare il viaggio e trovare le sistemazioni. Per quanto riguarda la possibilità di fotografare gli orsi decido di appoggiarmi alla struttura locale Slovenian Bears (www.slovenianbears.com) grazie alla quale riesco in pochissimo tempo ottengo tutte le informazioni necessarie (Miha Mlakar, il gestore parla e scrive perfettamente in italiano quindi si riesce a comunicare molto facilmente) e a prenotare i capanni fotografici e i primi giorni di pernottamento. Per le altre strutture in cui pernotterò invece, come mio solito, mi sono affidato a internet e ai vari siti specializzati.

Giorno 1 Viaggerò in macchina (partendo dalla provincia di Torino) e per sfruttare al meglio i pochi giorni a disposizione decido di partire molto presto in modo da non trovare troppo traffico e poter arrivare a destinazione intorno all’ora di pranzo, avendo così già a disposizione mezza giornata per iniziare a visitare la zona. La meta è il paesino di Markovec, all’interno del Notranjski Regijski Park, dove ha sede Slovenian Bears e si trovano le strutture di pernottamento gestite da Miha Mlakar insieme ai suoi collaboratori. Prima di passare il confine ho dovuto però procurarmi la vignetta per poter viaggiare sulle autostrade in Slovenia (l’ho acquistata all’autogrill di Gonars). Giunto a Markovec, a causa di un problema dovuto ad alcuni lavori sulla strada di collegamento tra le due vallate, il proprietario mi dirotta in una struttura ricettiva alternativa (il Kulturno Turistični Center – KTC), nel paese di Hrib – Loški Potok che dista pochi chilometri ma si trova nella valle adiacente. Dopo essermi sistemato in stanza decido di fare un piccolo tour intorno nella zona in parte a piedi e in parte con l’auto per esplorare un po’ l’area prima di rientrare in albergo per la cena.

GIORNO 2 Il secondo giorno sarà diviso in due parti, la mattinata sarà dedicata a visitare le zone nei dintorni del paese mentre il pomeriggio sarà interamente dedicato alla fotografia. Dopo colazione decido quindi di uscire per fare una bella passeggiata nei prati e nei boschi che circondano i paesi di Hrib – Loški Potok e Retje per sgranchirmi un po’ le gambe e godermi i colori e gli odori sloveni. Rientrato in albergo, dopo un veloce pranzo ho appuntamento con Lenart che accompagnerà me e gli altri fotografi al capanno fotografico. L’avventura con gli orsi inizia subito nel migliore dei modi in quanto, già durante la camminata di avvicinamento al capanno, un orso fugge poco distante da noi anche se non riusciamo a vederlo a causa della vegetazione. Con ancora l’adrenalina del mancato avvistamento prendo possesso della mia postazione e inizio a montare tutta l’attrezzatura fotografica. Appena il tempo di predisporre il tutto che già compaiono i primi orsi nell’area antistante il capanno. Si tratta di una femmina con due cuccioli che ci allieteranno della loro presenza per circa un’ora prima di sparire nuovamente nella vegetazione. Appena il tempo di riprendermi dall’emozione che arriva un giovane orso di circa 1-2 anni che per qualche minuto si aggira davanti ai nostri occhi molto circospetto prima di addentrarsi anche lui nella vegetazione e ricomparire qualche minuto più tardi, attraversando nuovamente l’area in direzione opposta. Qualche decina di minuti e tornano nuovamente la femmina coi cuccioli che si soffermano per una mezz’oretta ancora, prima di andare via del tutto. Il tempo di una nuova breve apparizione del giovane orso di prima ed ecco che sulla sommità della collinetta, poco prima del tramonto compare un esemplare maschio adulto, giunto per controllare il suo territorio. Ormai il sole è tramontato e la luce inizia a scarseggiare quindi è giunto il momento di rientrare in albergo per cenare e andare a ricaricarsi in vista della giornata successiva. Per essere il primo giorno direi che 5 orsi a più riprese è veramente un bel risultato e posso definirmi soddisfatto.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Patrizio Roversi Slow Tour padano

Slow Tour Padano: tutte le puntate della seconda serie

La seconda serie di Slow Tour Padano è andata in onda su Rete4 dal 23 ottobre al 4...

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Leggi i Diari di viaggio su Lubiana
Diari di viaggio

Slovenia. Orsi, natura e non solo

Quest’anno, per la prima volta, mi ritrovo senza compagnia per le vacanze. Dopo tutte le vicissitudini legate ai vari lockdown però ho...

Diari di viaggio

Italia – Slovenia – Croazia – Bosnia on the road

Tutto inizia già nel mese di Marzo, quando io e la mia famiglia decidiamo di organizzare un viaggio in auto, ormai siamo abituati a questo...

Diari di viaggio
Il lago di Bled visto dal castello

Slovenia tutta da scoprire

Era da un po’ di tempo che io e mio marito pensavamo a come organizzare il nostro viaggio in Slovenia. Partendo da Roma non volevamo...

Diari di viaggio
BALKAN CAR TOUR

Balkan car tour

“Hope to meet you again!”, dissi ad Ada, una mia couchsurfing host che conobbi ad Irkutsk, Siberia Lago Bajkal, nell’agosto 2017....

Diari di viaggio
Trieste,Croazia , Slovenia

Tre giorni in tre Paesi

La nostra esperienza tra Trieste e le nazioni vicine è stata abbastanza soddisfacente nonostante qualche strano episodio. Trieste è una...

Diari di viaggio

Balcani in camper

21/22 AGOSTO Alle 18 ritiriamo il nostro camper a noleggio; tempo di caricarlo e intorno alle 20 siamo già in viaggio direzione...

Diari di viaggio
Il lago di Bled visto dal castello

Tour in Slovenia

Avendo pochi giorni a disposizione abbiamo battezzato 3 mete: le grotte di San Canziano, il lago di Bled e Lubiana. Per muoverci meglio...

Diari di viaggio
DOBRODOSLI V SLOVENIJI

Dobrodosli v Sloveniji di benvenuti in Slovenia

Cercare la meta giusta per le ferie è meno facile di quel che può sembrare, trovare sempre qualcosa di nuovo richiede tempo e riflessione...

Diari di viaggio

Bosnia-Erzegovina e Montenegro on the road, passando per Lubiana e Dubrovnik

Ecco alcune indicazioni generali prima di passare al racconto delle singole giornate: 1. In termini di sicurezza, i paesi che abbiamo...

Diari di viaggio
Cattedrale di Wawel, Cracovia

In moto verso l’Est

Partiamo da Verona l'11 agosto 2016 con la nostra GS 1200, tenda, materassini e seggiole per il nostro viaggio verso Budapest e Cracovia....