Skopelos: Mamma Mia! che location

Viaggio fai da te alla scoperta della location del film Mamma Mia! girato sull'isola nel 2007
Scritto da: gionni72
skopelos: mamma mia! che location
Partenza il: 08/09/2017
Ritorno il: 15/09/2017
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

  1. Considerazioni generali

Il nostro viaggio, con il filo conduttore di Mamma Mia!, ci ha permesso di conoscere un isola che con i suoi colori, gli odori e i sapori è entrata direttamente nei nostri cuori.

La vacanza è stata purtroppo breve e abbastanza economica: abbiamo volato con Blue Panorama da Bologna direttamente su Skiathos (70 euro) e poi nave veloce Hellenic Seaway per 1 ora di navigazione fino a Skòpelos Town (14 Euro).

Per il ritorno abbiamo preferito nave veloce fino a Salonicco sempre con Hellenic Seaway (33 Euro e 3 ore di comoda navigazione) e volo diretto da Salonicco su Bologna con Ryan Air (110 euro).

Da Skiathos c’è un’altra compagnia che vola direttamente in Italia a Venezia ma NON ci sentiamo assolutamente di consigliarla.

Abbiamo dormito in camere economiche ma dignitose e mangiato spendendo mediamente 5 euro per la colazione, 10 per il pranzo e 13/15 per la cena.

Abbiamo preferito i mezzi pubblici al noleggio dell’auto in quanto la benzina a Skòpelos è piuttosto cara (da 1,769 a 1,869 euro).

Questa scelta è risultata vincente e per 3 giorni abbiamo speso a testa circa 15 euro.

Abbiamo fatto una escursione in pulmino con Zepela Michalis Tours per 15 Euro e una in barca ad Alonissos per 30 Euro con Argo Cruises Skòpelos entrambe consigliatissime!

A Skòpelos tendenzialmente l’uso dei lettini e ombrelloni è gratuito dopo aver consumato anche una semplice bevanda. In alcune spiagge come in una parte di Milià e Stafylos sono invece a pagamento (7 euro tutto il giorno ombrellone e due lettini).

Diario di viaggio

Il viaggio a Skòpelos è cominciato molto tempo prima di atterrare a Skiàthos. Il viaggio a Skòpelos è iniziato quel pomeriggio di una tiepida giornata autunnale nel 2008, quando decidemmo di andare al cinema a vedere il film tratto dal musical Mamma Mia! Per noi Mamma Mia!, di cui per anni, avevamo visto i cartelloni sparsi per la metropolitana di Londra, era un musical con le canzoni degli Abba, cosi bistrattate dai critici dell’epoca e tornate invece di gran moda negli anni 90. Eravamo molto curiosi di vedere Meryl Streep cantare e ballare. Per la grande attrice una rivincita dopo essere stata licenziata da Oliver Stone per il ruolo di Evita in quanto non sarebbe mai riuscita a sostenere la parte in un musical. Il viaggio a Skòpelos è iniziato sulle note di I have a dream e con le prime immagini del film ed è continuato con la scoperta dell’immaginaria isola greca di Kalokairi. Le scogliere a picco sul mare cristallino dai toni azzurri e verdi per il riflesso della rigogliosa vegetazione.

La bianca sabbia delle baie protette dalle rocce, la strada panoramica che conduce a Villa Donna, il porto e i suoi simpatici pescatori. E ancora la suggestiva chiesetta di Ayios Ioànnis Kastri in cima ad una roccia in mezzo al mare : tutto questo ha fatto scattare in noi la molla per un viaggio a Skòpelos. Il viaggio iniziato dentro ad un cinema, è proseguito anni dopo su di un aereo, che in una calda giornata di metà settembre è atterrato a Skiàthos, su uno degli aeroporti più pericolosi al mondo!

Il primo giorno lasciamo Bologna, sotto ad una pioggia torrenziale, atterrando con 30 gradi, su di una pista molto corta affacciata sulle acque cristalline dell’Egeo. Dall’aeroporto, in taxi, in cinque minuti raggiungiamo il principale centro abitato dell’ isola : Skiàthos Town. Il taxi si ferma al porto proprio davanti alla via principale della città : Papadiamantis e non prosegue in quanto da lì in poi traffico è interdetto alle auto. Veniamo immediatamente catapultati nella atmosfera greca più caratteristica, che le guide asseriscono tuttavia essere una eredità degli scenografi del film Mamma Mia! La strada del porto è infatti, caratterizzata da una miriade di taverne, bar, bistrot, caffè, alcuni moderni, altri tradizionali ma comunque sia tutti colorati e accoglienti. Sulle banchine è attraccata qualsiasi tipo di imbarcazione dal catamarano, allo yacht, dalla barca a vela alla classica barcarola per la pesca, dal traghetto al caicco e al largo si vedono passare navi da crociera, galeoni e addirittura un sommergibile! Raggiungiamo il Nostalgo (25 Euro la camera doppia) che ci ospiterà per 1 notte: è un po’nascosto ma in una posizione ottima e soprattutto strategica per fare tutto quello che Skiàthos può offrire. E’ un affittacamere semplice e modesto ma molto pulito con biancheria cambiata ogni due giorni. Mamma Mia! è il filo conduttore di questo viaggio e senza neanche farlo a posta Nostalgo è quasi di fronte alla banchina del porto vecchio da cui due, Sam e Harry, invitati al matrimonio da Sophie , perdono la barca per Kalokairi ossia Skòpelos.

Dal balconcino della nostra camera, che affaccia sulla rumorosa ma caratteristica piazzetta della Cattedrale dell’isola, vediamo molto chiaramente giorno e notte la Torre dell’Orologio di Agios Nikolas, dove è stata girata una delle prime scene del film.

Quella in cui Sophie spedisce le lettere di invito al suo matrimonio ai tre vecchi amori della madre Donna tra cui dovrebbe nascondersi anche il padre. Senza indugi iniziamo subito il giro della città e girando per il centro realizziamo che il film Mamma Mia! è stato realmente e continua ad essere fonte di attrazione per il turismo di Skiàthos nonostante la maggior parte delle scene siano state girate a Skòpelos. Sotto alla nostra camera c’è una gelateria-pasticceria che si chiama proprio Mamma Mia! e ancora abbiamo trovato con lo stesso nome una panetteria che qui chiamano bakery e una caffetteria. Un cinema all’aperto tre volte alla settimana proietta il film con uno spettacolo interattivo con animatori: Mamma Mia! 2017 Experience e vende perfino le magliette. Poi al porto nuovo in vendita magneti, tazze, portachiavi e ancora magliette da personalizzare col logo di Mamma Mia! Ogni giorno dal porto di Skiàthos diverse crociere accompagnano i turisti nei luoghi in cui è stato girato il film a Skòpelos.

Al Porto Nuovo ci sono le barche Kalypso e Mathari il cui Capitano Lambros, ha fatto da comparsa nella scena in cui le due amiche di Donna sbarcano a Kalokairi che nella realtà è il porticciolo del villaggio di Damouchari, sulla penisola di Pelion a nord di Volos.



    Commenti

    Lascia un commento

    Grecia: leggi gli altri diari di viaggio