Seychelles fai da te in honey moon

Il paradiso esiste:Praslin e la Digue,immersi nella natura più assoluta,tra i colori e la semplicità che le caratterizzano.
Scritto da: simius
seychelles fai da te in honey moon
Partenza il: 15/07/2011
Ritorno il: 21/07/2011
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

15 Luglio 2011

La nostra luna di miele continua,destinazione Seychelles. Partenza da Dubai ore 8.25 con volo Emirates.Volo molto tormentato,tra raffiche e turbolenze,siamo arrivati a Mahè completamente distrutti.Compiliamo la scheda dove indichiamo quanti giorni ci fermeremo e dove alloggeremo e facciamo 10 metri per un altro check in con Air Seychelles e prendiamo l’aereo da 20 posti che impiega 15 minuti ad arrivare! Atterrati a Praslin prendiamo un taxi che per un km di strada si prende 7 euro.La sistemazione è molto accogliente al Relax beach resort.Un pò di riposo in piscina e ci prepariamo per la sera.Andiamo a cena sulla cote d’Or,il localino si chiama la Pirogue,mangi9amo a base di pesce,sono tutti molto gentili,il conto di 1.000 rupie,intorno ai 60 euro a coppia. Acquistiamo una scheda Wi-fi da 100 rupie,7 euro,ha la durata di 24 ore.

16 Luglio

Colazione sotto il patio,poi prendiamo una macchina in affitto.Attenzione,la guida è a destra.E’ complicato nelle manovre e agli incroci.Se avete la patente internazionale ve la fittano tranquillamente,25 euro al giorno e 300 rupie di benzina,fin troppo abbondanti,20 euro! Facciamo chiamare dalla ragazza della reception al Lemuria,un grandissimo resort dal quale si accede ad una delle spiagge più belle dell’isola, Anse georgette. Bisogna attraversare tutto il campo da golf di questo grande villaggio e poi si arriva sulla spiaggia.Ne è valsa la pena però,una spiaggetta incantevole e riservata a pochi intimi. La sera andiamo a mangiare a baia S.Anne al Coco rouge,molto accogliente e caratteristico per la cucina creola.Ti mostrano il menù poi ti portano tutto a tavola,43 euro a coppia.

17 Luglio

Direzione Valle de Mai,foresta dell’Unesco.Abbiamo conosciuto dei ragazzi italiani che sono stati lì il giorno prima e ci consigliano di risparmiarci i soldi dell’ingresso 20 euro a persona ma andiamo lo stesso all’ingresso della foresta.Sulla sinistra c’è una stradina che porta ad un secondo ingresso dove in effetti c’è l’albero femmina e maschio del famoso coco de mer.Foto di rito fatte a costo 0!Ci dirigiamo verso Anse Lazio,una spiaggia bellissima,grande e piena di calette isolate deliziose,dove trascorriamo tutta la giornata tra foto e bagni in quest’acqua cristallina.Portate una protezione alta,30-50.Io sono scura di carnagione e l’ho usata 50.Il sole quando esce picchia forte.

18 Luglio

Ci facciamo accompagnare con la macchina presa in affitto,perchè ancora col pieno di benzina,al porto. Facciamo i biglietti per la Digue 400 rupie,28 euro a coppia.In 15 minuti siamo sull’isola. Non ci sono taxi,prendiamo un carretto trainato da Zorro,il toro. Arriviamo in albergo,il Patatran,ci danno la camera degli sposi. Bellissima,con affaccio sulla piscina e sull’oceano.Scendiamo nella hall e prendiamo le bici a noleggio,150r al giorno,8 euro.Iniziamo a girovagare,verso Anse Patate c’è un chioschetto che vende frutta,frullati e succhi di papaia,mango,banana,cocco…Ci fermiamo e ci accoglie una tartaruga gigante che cammina libera per strada,bellissima.A pranzo andiamo al ristorante dell’Ocean Villa,che si chiama Patatran,mangiare ottimo,40 euro a coppia.Il tempo cambia e inizia a piovere,restiamo in albergo.

19 Luglio

Prendiamo le bici,direzione Anse source d’argent,alla quale si accede pagando il biglietto di ingresso all’Union,100 r a persona,7 euro.Ci sono le tartarughe giganti,le piantagioni di vaniglia e poi si arriva alla spiaggia.non ci sono parole per descriverla,assolutamente meravigliosa.Non vi fermate alla prima caletta,ce ne sono un susseguirsi fino ad arrivare nella foresta.Per farvene un’idea guardatevi il film Cast away o il pirata dei caraibi… A pranzo ci fermiamo da Lanbousier,sempre all’interno del parco.Si mangia scalzi sulla sabbia.Noi abbiamo seguito un consiglio preso proprio da Turisti per caso e abbiamo mangiato a fine pasto le crepes cocco e banana,buonissime.Due polli alla creola,1 birra e 1 coca cola,la crepes,22 euro a coppia.proseguiamo il giro dell’isola e arriviamo a Grande Anse,lunghissima e con un mare blu e le onde alte.Rientriamo in albergo,ci prepariamo x la sera.Prendiamo le pile e le torce,prese da Decathlon.Non esiste illuminazione a la Digue quindi attrezzatevi.Abbiamo cenato da Chez Marston,buona cena creola,menù fisso 50 euro a coppia.

20 Luglio

Chiamiamo un taxi che ci riporta al porto e lasciamo l’isola.Andiamo a Praslin per poi prendere l’aereo per Mahè,dove alloggeremo per una sola notte.Il giorno successivo dovremmo affrontare una giornata di voli,Mahè-Dubai Dubai-Roma.

Le Seychelles vanno viste almeno una volta nella vita. Se dovessi ritornarci,prenoterei un volo diretto dall’Italia e fitterei una stanza in una delle tante Guest house sull’isola della Digue. L’isola che ti resta nel cuore.La semplicità del viver quotidiano,la bellezza della natura,i colori del mare,i profumi dei fiori.Insomma un vero Paradiso.Non potevamo sperare di più da un viaggio di nozze fai da te che ci ha arricchito l’anima!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi anche