Seychelles fai da te 9

Dritte e informazioni pratiche per godersi al meglio Praslin, La Digue e Mahé
 
Partenza il: 17/04/2018
Ritorno il: 30/04/2018
Viaggiatori: 4
Spesa: 2000 €

bellissima, come del resto in tutto il tratto est, però lo snorkeling è piuttosto deludente. C’è abbastanza ombra, solo il parcheggio non è granché agevole

Anse Takamaka – questa spiaggia molto famosa a noi non è piaciuta per niente. Il mare non è protetto da barriera quindi risulta piuttosto mosso e neanche particolarmente pulito, abbiamo quindi deciso di non fermarci e passare oltre.

Anse Goulette – bella questa spiaggia circondata dai soliti massi neri. Anche qui non c’è reef, ma essendo un’insenatura il mare risulta piuttosto calmo. Gli appassionati dello snorkeling però possono andare oltre, qui non c’è nulla da vedere.

Victoria – abbiamo solo attraversato in automobile la capitale passando davanti alla torre dell’orologio, al famoso mercato e al tempio Indù. Onestamente non ci è sembrata una gran cosa come del resto scritto sulle guide turistiche

Costa Nord – approfittando di alcune ore di pioggia battente, ci siamo diretti alla volta del nord estremo dell’isola, qui i panorami sono piuttosto selvaggi, la strada costiera costeggia il mare e offre scorci panoramici. Alla fine del giro siamo arrivati alla famosa località turistica di Beau Vallon, una lunga spiaggia con molti punti attrezzati e possibilità di attività balneari. C’è un piacevole lungomare pedonale, ma qui si perde tutto il fascino selvaggio di queste isole, quindi ce ne siamo andati ben contenti verso il sud dell’isola.

Port Lunay – Il parco marino di Port Lunay ha al suo interno tre spiagge, di cui noi ne abbiamo viste due. Una è quella più gettonata, si tratta della spiaggia dell’hotel Constance Ephelia in una bella baia con diverse attrezzature e anche molti locali. La spiaggia è ovviamente piuttosto affollata; inolte quando siamo andati noi il mare era leggermente mosso con colore verde e non trasparente come in altri punti. Decisamente molto migliore la spiaggia di Port Lunay sud, quella che si affaccia su un isoletta privata che si chiama l’Islette. Qui la laguna è formidabile, acqua bassissima, anche se come al solito occorre fare attenzione alle maree, e si arriva a piedi all’isoletta e si può fare snorkeling intorno alla stessa. Le correnti possono essere molto forti, fortunatamente però si tocca quasi dappertutto. Qui abbiamo avuto la fortuna di avvistare una bellissima manta!

Anse Forbans– bella spiaggia piuttosto gettonata data la sua fama. I colori sono molto belli ma per quanto riguarda lo snorkeling si trova ben poco.

Pointe au sel – subito dopo Point eau sel, si trovano un paio di calette che affacciano sull’isolotto Ile Souris. Oltre al fatto che la laguna ha colori meravigliosi, qui è davvero un ottimo punto per fare snorkeling, in particolare intorno alle rocce sparse in mare sul lato sinistro guardano l’orizzonte. Si nuota in mezzo a branchi di pesci di tutti i tipi.

Anse Royale – la lunga striscia di sabbia viene mangiata di pomeriggio dall’alta marea, ma si trovano comunque posti ombreggiati dove stendere l’asciugamano. Tutto questo tratto è molto bello, a patto che non ci siano state mareggiate. A noi infatti è capitato di passare la mattina con colori bellissimi e acqua trasparente e poi il pomeriggio dopo qualche ora di pioggia il mare era irriconoscibile!

Anse Soleil – Questa spiaggia è decisamente il posto migliore dove fare snorkeling in tutta Mahé. La spiaggia è molto bella, ha ombra la mattina, ma man mano che il sole tramonta se la mangia tutta, quindi il pomeriggio non se ne trova quasi per niente. Il tratto di mare dove andare ad ammirare il mondo marino è a sinistra guardando il mare, l’acqua è alta e ci possono essere correnti, quindi le pinne sono di grande aiuto. I pesci qui non solo sono abbondanti e di molti tipi diversi, ma anche di dimensioni ragguardevoli. Inoltre si scorgono alcuni tenui colori di coralli in ricrescita. Veramente uno spettacolo incantevole!

Anse a La Mouche – questa enorme baia non merita una sosta di mare, che risulta anche piuttosto sporco in alcuni punti, ma sicuramente vale la pena fare una passeggiata sul lungomare all’ora del tramonto che qui vede il sole nella posizione ideale per foto da cartolina

Anse Marie Louise – questo tratto di spiaggia ci era stato consigliato perché poco noto rispetto alla vicina Anse Forbans. In effetti è stata un’ottima scoperta. La strada per arrivarci è piuttosto difficile da trovare, occorre girare a sinistra subito dopo il complesso degli chalet d’anse forbans, in una stradina sterrata e piena di buche, lungo la quale a un certo punto si apre uno slargo e di vede un cartello che avvisa di forti correnti da giungo a settembre. Ad Aprile invece la laguna è calma e con acqua bassissima, con colori mozzafiato. In tutto il tratto di spiaggia che è lunghissimo saremo state 10 persone al massimo, un paradiso isolato. Ovviamente non c’è nessuna struttura ricettiva, quindi portarsi i panini è d’obbligo!

In definitiva viaggio bellissimo, colori e mare davvero stupendi, con il fai da te costi tutto sommato contenuti che vado a riepilogare:

Volo intercontinentale: 518€ a testa

Volo interno: 56€ a testa

Assicurazione annullamento viaggio: 80€ in quattro

Traghetto Praslin-Mahé: 142€ in quattro

Traghetto Praslin-La Digue: 84€ in quattro

Alloggio a Praslin: 100€ al giorno

Alloggio a Mahé: 110€ al giorno

Gita in barca: 60€ ad adulto, 10€ a bambino

Auto a Praslin per 6 giorni: 240€ (poi ci hanno fatto 30€ di sconto)

Auto a Mahè per 6 gg: 200€



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Digue
    Diari di viaggio
    vienna + seychelles

    Vienna + Seychelles

    Agosto 2019 - Quest'anno partiamo con l’idea di fare un viaggio rilassante. Ne abbiamo bisogno. Il lavoro ci ha messo a dura prova e...

    Diari di viaggio
    seychelles fai da te 9

    Seychelles fai da te 9

    bellissima, come del resto in tutto il tratto est, però lo snorkeling è piuttosto deludente. C’è abbastanza ombra, solo il parcheggio...

    Diari di viaggio
    seychelles: prasline e la digue fai da te!

    Seychelles: Prasline e La Digue fai da te!

    Abbiamo organizzato il nostro viaggio alle Seychelles da soli, prenotando voli, pernottamenti, spostamenti vari su internet. Premetto che...

    Diari di viaggio
    il paradiso delle seychelles: mahè - praslin - la digue

    Il Paradiso delle Seychelles: Mahè – Praslin – La Digue

    Le paradisiache isole dell’arcipelago delle Seychelles: alcune tra le più belle isole granitiche e coralline al mondo, nel cuore...

    Diari di viaggio
    seychelles a febbraio

    Seychelles a febbraio

    Dopo gli ultimi viaggi più culturali ed impegnativi, abbiamo sentito il bisogno di regalarcene uno all'insegna del relax, a contatto con...

    Diari di viaggio
    seychelles, si può fare

    Seychelles, si può fare

    Dove andiamo in vacanza ad ottobre? Io e la Marty riflettiamo per qualche settimana... Vorremmo il mare, il caldo e la possibilità di...

    Diari di viaggio
    praslin e la digue di ilaria e ivan

    Praslin e La Digue di Ilaria e Ivan

    Seychelles. Le perle dell’Oceano Indiano. Un posto di una bellezza che ci ha lasciato sbalorditi! A mio parere, a confronto con...

    Diari di viaggio
    seychelles low cost come, dove, quando e perchè

    Seychelles low cost come, dove, quando e perchè

    E’ vero, il Paradiso è lì che vi aspetta, perché farlo attendere? E le Seychelles sono un autentico Paradiso per tutti. Dimenticatevi...

    Diari di viaggio
    seychelle fai-da-te con 5 bambini: diario di un viaggio fantozziano

    Seychelle fai-da-te con 5 bambini: diario di un viaggio fantozziano

    Siamo 2 famiglie in cui una mamma e un papà sono gemelli tra di loro, una famiglia ha 2 bambini di 2 e 4 anni (l'unica femminuccia!), e...

    Diari di viaggio
    seychelles fai da te in honey moon

    Seychelles fai da te in honey moon

    15 Luglio 2011 La nostra luna di miele continua,destinazione Seychelles. Partenza da Dubai ore 8.25 con volo Emirates.Volo molto...