Scozia fai da te 2

On the road da sud a nord attraverso l'isola di Skye. Stradine e natura di questi magnifici luoghi
 
Partenza il: 16/04/2012
Ritorno il: 24/04/2012
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

16-04-2012: NIZZA-EDINBURGO-GLASGOW

Questo stupendo viaggio è stato organizzato da noi in poche settimane grazie all’aiuto di validi siti internet e della super guida Lonely Planet, a nostro parere la guida per eccellenza.

Spesa complessiva 1100 euro a testa.

Partenza da Nice con volo Easy Jet alle 14.30,arrivo a Edinburgh alle 16.20 ora locale. Ritiriamo subito la nostra auto che abbiamo noleggiato per 7gg con la compagnia Green Motion sul sito rentalcars.com. La macchina è una fiat 500. Presa l’auto inizia l’avventura. Si parte alla volta di Glasgow, guidare a sinistra si rivela difficoltoso all’inizio. Imbuchiamo l’autostrada e dopo un’ora abbondante arriviamo a Glasgow, sono le 19, piove e fa fresco, tipico clima scottisch :). Troviamo quasi subito il nostro hotel prenotato su booking.com, l’Easy Hotel City. Hotel centralissimo,moderno e con mini camere super funzionali.

17-04: GLASGOW CITY

Sveglia presto, si parte alla scoperta dell’industriale citta. Nella giornata alterniamo momenti di sole a momenti di pioggia mista grandine, assurdo:). In mattinata visitiamo: la Glasgow Cathedral, il St. Mungo’s Museum, La Provand’s Lordship e la George Square. Facciamo una piccola pausa pranzo presso uno dei top pub della città: l’Horse Shoe, dove riusciamo a pranzare abbondantemente con 10£ in due, roba da pazzi. Assaggiamo anche birre e whisky ottimi scozzesi. Nel pomeriggio visitiamo: la Modern Art gallery, il Glasgow Science Centre e la zona sulle rive del fiume Clyde. Un pò di sano shopping e in serata cena in un pub.

18-04: GLASGOW WEST END

Sveglia accompagnata da un sole splendido, si parte alla scoperta del West End della città. Prima tappa sono i giganteschi e magnifici giardini botanici, nei quali trascorriamo buona parte della mattinata mangiando un ottimo panino e sorseggiando birra fresca scozzese. Il sole ci riscalda e il dolce canto degli uccellini ci rilassa la mente. Nel primo pomeriggio ci dirigiamo verso la zona culturale dove visitiamo: La Hunterian Gallery(Top), La Mackintosh House e il Kelvingrove Museum.

In serata rientriamo verso il nostro hotel, ma prima ceniamo a base di salmone e haddok, in un carinissimo ristorante: One Ten Bar & Grill.

19-04: STIRLING-PITLOCHRY-INVERNESS

Si parte direzione nord. La nostra meta è Invernees, ma durante il tragitto facciamo delle soste per ammirare delle meraviglie scozzesi. La prima è Stirling, dove visitiamo il fantastico castello nel quale vale la pena perdere quasi 2 ore di tempo. Successivamente partiamo alla volta del borgo stupendo di Pitlochry. Appena arrivati pranziamo al Moulin Hotel, cucina strepitosa! Assaggiamo stufato di cervo e filetto di Angus, buonissimo:). Nel pomeriggio visita della più piccola distilleria scozzese, la Edradour Distillery. Bellissima esperienza, abbiamo degustato dell’ottimo whisky da loro prodotto che ha un buon gusto tendente all’affumicato. Si riparte per raggiungere Inverness, dove dopo 2 ore arriviamo senza problemi. La strada che abbiamo percorso per arrivare è una meraviglia: boschi, pecore, laghi, montagne, colline, ruscielli, mucche; insomma assaporiamo ogni bene della natura che possa esistere. Giunti in città il nostro hotel in zona centrale ci aspetta, è il Ramada Encore, hotel moderno, bello, con camere dotate di ogni confort, il meglio di Inverness. Per cena proviamo un ristorantino eccellente sulle rive del fiume, la Contrast Brasserie. Cena ottima, servizio ok.

20-04: LOCH NESS- URQUHART CASTLE

Decidiamo di iniziare la giornata con una bella crociera sul lago di Loch Ness. Per la crociera ci affidiamo alla compagnia organizzatrice Jacobite, tra le varie opzioni optiamo per il giro chiamato Sensation. Esso prevede crociera per 30 minuti, visita del bellissimo e suggestivo Urquhart castle, visita del Loch Ness Centre e rientro in pullman; tutto ciò in 3 ore e mezza. Esperienza mozzafiato, paesaggi stupendi. Per pranzo proviamo il Mustard Seed Restaurant, very good. Nel pomeriggio un potente acquazzone ci colpisce quindi ci dedichiamo allo shopping e al riposo.

21-04: EILEAN DONAN CASTLE-PORTREE-DUNVEGAN CASTLE-CUILLIN HILLS

Eccoci pronti per la scoperta dell’isola di Skye, prima però faremo una stosta al castello più conosciuto e più suggestivo di tutta la scozia, l’Eilean Donan Castle! La nostra visita inizia con una bella interpretazione musicale di un tipico signore scozzese vestito con il suo magnifico kilt, che ci fa ascoltare un dolcissimo brano suonato con la sua straordinaria cornamusa. Proseguiamo la visita internamente per un’ora e poi si riparte direzione Portree, isola di Skye. Oltrepassato il ponte che collega la terra ferma all’isola, troviamo davanti a noi uno spettacolo panoramico mai visto! Giunti nel piccolo paesino portuale di Portree ci fermiamo subito per pranzare a base di tacos messicane nella caratterisca osteria chiamata Arriba Cafè. Terminato il pranzo ci dedichiamo alla visita del paesino, molto carino. Nel primo pomeriggio andiamo con la nostra macchinina a visitare il castello ed i giardini di Dunvegan. Castello sommerso nel verde, possiede un giardino enorme nel quale ci perdiamo ad osservare le varietà infinite di fiori e piante. All’interno troviamo ritratti bellissimi della nobile famiglia che vi abitava.Finita la visita terminiamo l’esplorazione dell’isola, dove cè la stupenda zona sovrastata dalle famose e inspiegabili, per la loro bellezza,cime chiamate Cuillin Hills. Catena montuosa che lascia senza parole, ne vale la pena! In serata rientro ad Inverness e cena in un ristorantino italiano.

22-04: EDINBURGO CITY

Partenza di prima mattina da Inverness alla volta della nostra città capolinea, Edimburgo. Dopo tre lunghe ore di macchina arriviamo in centro città, ci sistemiamo subito presso il nostro albergo l’Ibis Hotel, posizionato in centro a fianco alla trafficata Royal Mile. Sistemato tutto inizia la nostra visita della città, percorrendo la famosissima via Royal Mile dove si trovano le principali attrattive turistiche della città. Noi iniziamo con il castello di Edinburgo, passiamo vicino al museo del whisky, fino ad arrivare alla ST’ Gile Cathedral. Edinburgo si rivela una città molto affascinante, il suo stile gotico-dark, ha quel non so che di misterioso. Pranziamo in un locale molto cool, il bistrò Outsider, dove mangiamo benissimo e assaggiamo il famoso whisky dell’isola di Skye, il Talisker. Dopo pranzo visitiamo il National Museum of Scotland. Museo molto interessante. Successivamente sempre sulla Royal Mile verso sud, arriviamo all’Holyrood Park, zona incontaminata della città dalla quale si vede la sommità dell’Arthur’s Seat, il vulcano estinto che domina la città. In serata visitiamo il Greyfriars Kirkyard, cimitero caratteristico nel quale riposano nomi famosi e nel quale è possibile partecipare a visite guidate nelle camere di sepoltura. Roba da brivido!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Castello di Stirling
    Diari di viaggio
    edimburgo e dintorni, con bimba a seguito, piccole viaggiatrici crescono…

    Edimburgo e dintorni, con bimba a seguito, piccole viaggiatrici crescono…

    Si riparte, anche in questo caso il black-Friday è stato utilissimo, infatti ho preso 3 solo andata con Ryanair Catania - (scalo...

    Diari di viaggio
    viaggio estivo on the road in terra scozzese

    Viaggio estivo on the road in terra scozzese

    Abbiamo pianificato parzialmente il tour poco tempo prima di partire, volo Ryanair e alloggi prenotati volta per volta nelle mitiche...

    Diari di viaggio
    una settimana a zonzo per la scozia

    Una settimana a zonzo per la Scozia

    Viaggio Tour Scozia 21-28 Agosto 2013Tappe del viaggio:Edimburgo (2 notti)Stirling (1...

    Diari di viaggio
    scozia fai da te 2

    Scozia fai da te 2

    16-04-2012: NIZZA-EDINBURGO-GLASGOW Questo stupendo viaggio è stato organizzato da noi in poche settimane grazie all'aiuto di validi...

    Diari di viaggio
    edinburgo e le highlands: fra fiabe e realtà

    Edinburgo e le Highlands: fra fiabe e realtà

    alla famosa formazione di Kilt Rock, così chiamata per via delle pieghe formate dai due tipi di roccia che la compongono e che ricordano...

    Diari di viaggio
    scozia, la gotica!

    Scozia, la gotica!

    Il viaggio in scozia e' stato interamente organizzato e pensato da me, francesca, e la mia inseparabile amica di viaggi e di avventure,...