Scandinavian Summer 2009

Alla scoperta di una parte della Scandinavia, dalla norvegese Bergen verso il Sognefjord, ad Oslo, con rientro da Stoccolma, in Svezia, la più europea della penisola scandinava. Viaggio di gruppo, tra amici/genitori affiatati con figli al seguito. Raccomandato solo ai gruppi di amici più che affiatati, viceversa... viaggiate da soli!
Scritto da: gianzic
scandinavian summer 2009
Partenza il: 27/07/2009
Ritorno il: 10/08/2009
Viaggiatori: 17
Spesa: 2000 €

Cominciamo con una premessa, breve ma dovuta. Il nostro è un gruppo di amici con figli, ormai quasi grandicelli, e ci siamo voluti chiamare “Question Travel”, ma nulla di commerciale, intesi! Solamente che quando siamo in viaggio e riteniamo di “subire” qualche torto, “pigliamo la questione” come si dice dalle nostre parti… Insomma ce la discutiamo e spesso con ottimi risultati (quando abbiamo ragione…). Insomma abbiamo scelto la “Questione” come stile di vita… E abbiamo anche il logo! L’ultimo viaggio in oridne di tempo è stato quello dell’estate scorsa che abbiamo chiamato “Scandinavian Summer 2009” con inizio a Bergen, passaggio ad Oslo e visita finale a Stoccolma da dove abbiamo fatto rientro. Ho volontariamente evitato i commenti storici su quanto visitato, poichè consultabile nel siti ufficiali e in qualsiasi guida, cercando, invece, di indicare il più possibile gli aspetti logistici (che sono quelli ovviamente più utili al turista per caso, come me e voi …).

LUNEDI’ 27 LUGLIO 2009 ( Palermo-Trapani-Oslo) Partiamo da Palermo con mezzi propri, poiché il bus da Palermo per Trapani-Birgi risulta troppo caro per famiglie, specie in relazione al costo del biglietto aereo!! Raggiunto l’aeroporto di Trapani Birgi, ottimo punto di collegamente Ryanair (complimentissimi!!!) con diversi scali europei, questa volta alle ore 09:30 prendiamo il volo diretto per Oslo Torp Airport dove arriviamo alle ore 12:55. Ottimo volo! All’arrivo un efficiente “shutttle bus”, compreso nel prezzo, ci porta alla stazione ferroviaria. Si perché il nostro itinerario, studiato da mesi con molta cura e pazienza, prevede di dirigerci subito a Bergen con treno da Torp Sandefjord Lufthavn alle ore 14:41 ed arrivo alle ore 22:35. Treno pulitissimo, confortevole e puntuale. Il meglio che si possa desiderare in tema di “treno” propriamente detto. Lungo il tragitto già panorami bellissimi e scenari incantevoli (alle 22 c’è ancora luce!). Il tutto prenotato su internet da casa, sia il volo Ryanair (€ 132 a persona a/r) sia il treno ( € 27 a persona, con cuccetta, prima si prenota più si risparmia, considerando anche il fatto che si ammortizza il costo di una notte in hotel). All’arrivo, passeggiata a piedi con bagagli al seguuito fino al Thon Hotel Bergen Brygge, il più economico e decente che abbiamo trovato, e con una buona prima colazione.

MARTEDI’ 28 LUGLIO (Bergen) Di mattina iniziamo la nostra visita nella zona di Brygge, dove sorgono le tipiche costruzioni in legno colorate, che erano adibite a depositi per scambi commerciali. Un tempo sede della lega anseatica, oggi queste costruzioni bellissime sembrano essere messe lì a decorare un pittoresco e suggestivo paesaggio. Visitiamo la città antica con i suoi stretti ma caldi vicoli, negozi di artigianato e abbigliamento vario. Subito Bergen si propone con una propria personalità e una propria cultura. Pittoresca! Si nota subito che quella è la porta dei fiordi e non solo: un porticciolo di barche, barchette e barconi. Finiamo il percorso al FISKETORGET (Mercato del pesce) dove vengono offerti assaggini nella propria… Lingua! Si perché a servire dietro i banchi del pesce (salmone, balena, granchi…) sono simpatici ragazzi che parlano diverse lingue, a seconda dell’avventore. Vi consiglio la grigliata mista alla buona e a prezzo fisso! Il pomeriggio prosegue con la visita di alcuni monumenti tra i quali la DOMKIRKEN, e MUSEO ANSEATICO. Rientro all’hotel e uscita per la cena (si mangia la sera anche al mercato del pesce).

MERCOLEDI’ 29 LUGLIO (Bergen) Gita “SOGNEFJORD IN A NUTSHELL”. Prenotata via internet (ca €100 a persona), questa è una escursione da consigliare assolutamente. Non racconterò molto per lasciare il gusto di assaporare questo mini viaggio nel viaggio, che può avere due diversi percorsi: andata via mare e poi in treno si torna a Bergen, o viceversa. Noi abbiamo optato per la prima soluzione e secondo me la migliore. ore 08:00 partenza by boat dal molo Strandkaiterminalen dove ci si addentra nel fiordo più lungo d’Europa, il SOGNEFJORD appunto. Si lascia il mare per ritornare attraverso un suggestivo percorso non privo di piacevoli sorprese, con un accogliente e tradizionale trenino. Poi si rientra a Bergen sempre in treno, con arrivo intorno alle 17:50. Da fare! Al ritorno dalla gita, rientro in Hotel e uscita per cena da Peppe’s Pizza.

GIOVEDI’ 30 LUGLIO (Bergen) la giornata è dedicata all’escursione che parte dalla funicolare FLOIBANEN (a/r Nok 70/ chd 35) per una visita del posto e una bella passeggiata nel bosco, dove, volendo (e sapendolo prima) si può organizzare un pic-nic con grigliata nel bosco in un’apposita area attrezzata: troverete pure barbecue e carbone! Dalla sommità è possibile vedere vede tutta Bergen in un paesaggio davvero suggestivo e bello, fiordi compresi. Spettacolare per fare delle foto uniche. Dalla “base” dove ci si può ristorare anche, si seguono i percorsi verso il bosco alla scoperta di scenari sempre diversi. Alla fine si può scegliere di “scendere” verso la città a piedi (si può fare, si può fare…) e godere delle graziose casette pittoresche lungo il tragitto. La giornata si conclude sempre con rientro in hotel, doccia ed uscita verso ristoranti o pizzerie. Optiamo per un deludente ristorante spagnolo! (capita anche questo…)

VENERDI’ 31 LUGLIO (Bergen) La mattinata la dedichiamo ad una rilassante passeggiata/shopping lungo la via del porto a Brygge. Abbiamo il tempo di visitare con più calma e di rivedere alcuni posti, negozi ecc. Il pomeriggio optiamo per la visita all’acquario di Bergen, per vedere foche, pinguini, e pesci di tutti i tipi. Alle ore 22 siamo alla Stazione di Bergen con le valigie pronte per la partenza in treno per Oslo (€ 57 a persona, con cuccetta, prima si prenota più si risparmia) Alle ore 22:58 partiamo ed arriviamo in perfetto orario alle 7:23 (del 1° agosto), dove inizia il nostro soggiorno ad OSLO!

SABATO 01 AGOSTO (Oslo) All’arrivo aspettiamo l’apertura del punto info-turistiche proprio davanti la piazza alla Stazione dove acquistiamo la Oslo Pass 24h (Ad. Nok 220 – Chd 95). Successivamente prenderemo anche il Day-Pass 24h per prendere tutti i mezzi di trasporto (Ad. Nok 65 – Chd 35, sabato domenica e festivi chd sotto i 16 anni gratis). Prendiamo subito la Metro per Nydalen e scendiamo proprio davanti al nostro hotel. Ottimo, e consigliato, è il Radisson SAS Hotel Nydalen (cercate su internet le varie offerte!). Dopo aver depositato i bagagli in attesa delle camere, iniziamo la visita della città e con la metro raggiungiamo il centro (hotel collegato ottimamente con la metro) e iniziamo la nostra visita alla rinomata strada principale, la KARL JOHANS GATE. Lungo il cammino si incontra la CATTEDRALE di OSLO (chiusa per restauro), il PARLAMENTO, la NATIONAL GALLERY (Museo Nazionale). Prendiamo il tram 12 e andiamo a visitare il parco VIGELAND. Il parco copre una superficie di circa 300 ettari e lungo più di 800 metri, raccoglie, all’interno di una meravigliosa area ben curata, un’esposizione permanente di sculture bronzee, bassorilievi dell’artista norvegese Gustav Vigeland, che un giorno decise di realizzare questo parco cittadino. Dopo aver preso possesso delle camere, dove constatiamo che l’hotel è assolutamente confortevole, nel pomeriggio facciamo un salto all’AKER BRYGGE, sede di passeggio e bei locali (un po’ carucci per mangiare). Tornando verso il centro per la cena, dopo il solito “refresh” in hotel, usciamo e scopriamo anche qui il Peppe’s Pizza.



    Commenti

    Lascia un commento

    Norvegia: leggi gli altri diari di viaggio