Sardegna: Arborea e dintorni

Primo agosto 2006 Padova :Una pioggia scrosciante invade tutta la pianura, per fortuna parto,vado in sardegna trovare un amico sardo.Ore 10 e 45:Marco Polo di Venezia volo per Cagliari con Alpi Eagles in cooperazione con Alitalia. Viaggio bello. Senza vuoti d ‘aria.A meta’ strada compare il sole.Bene Arrivo in terra sarda alle12.Ritiro...
 
Partenza il: 01/08/2006
Ritorno il: 10/08/2006
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 1000 €

Primo agosto 2006 Padova: Una pioggia scrosciante invade tutta la pianura, per fortuna parto,vado in sardegna trovare un amico sardo. Ore 10 e 45: Marco Polo di Venezia volo per Cagliari con Alpi Eagles in cooperazione con Alitalia. Viaggio bello. Senza vuoti d’aria. A meta’ strada compare il sole.Bene Arrivo in terra sarda alle12. Ritiro bagagli puntuale e subito fuori arriva a prendermi Christian. Partiamo alla volta di Arborea,chiamata una volta Mussolinia di Sardegna ,in provincia di Oristano. Imboccando la statale 131.Sistemazione all hotel con pernottamento e prima colazione. Doccia e poi giro esplorativo per Arborea:piazza Maria Ausiliatrice con la Chiesa di Cristo R.Edentore. Sosta al Blu bar. Serata in pizzeria al ristorante al ***

Secondo giorno: spiaggia diAbarossa sabbia a grana media .Si raggiunge attraverso una stradicciola che si dirama dalla strada provinciale nei pressi del porto industriale diOristano.

Terzo giorno: Spiaggia Is Aruttas sabbia di quarzo bianco con granelli arrotondati dalle onde e da un mare verde smeraldo,una delle piu belle spiagge della Sardegna Alle 14 dobbiamo andarcene perche’ arriva una pioggerellina che continuera’ per 3 – 4 ore. Allora via verso il nuraghe Santa Maria nella zona di Villa Urbana. Sera in pizzeria per la terza volta christian prende la solita pizza salamino e funghi io opto per spaghetti alle verdure.

Quarto giorno: Alle rovine di Tharros e pomeriggio al museo civico di Cabras con reperti archeologici che ripercorrono la storia delaa Penisola Di SINIS regione che chiude a nord ovest il golfo di Oristano.Serata aTorre Grande gelato e camminata. Facciamo l incontro con un ragazzo che fa pupazzi con i palloncini gonfiabili per christian ecco pronto un martello e lo struzzo Beep beep poi parata di danze e balli folkloristici di sardi in costumi delle 4 provincie della Sardegna.

Quinto Giorno: a Montevecchio a vedere la mostra di coltelli Arresojas(una storia a filo di lama) viaggio fatto con una fiammante Kawasaki di Christian

Sesto giorno: A vedere una gara ditrattorie poi di nuovo ad Abarossa(la mia spiaggia preferita) serata ad Uras( centro agricolo piccolo a 26 km da Oristano)per la festa patronale con un euro e cinquanta malloreddus e carne di maiale.

Settimo giorno: A vedere la Villa Del Presidente della societa’ bonifiche sarde. Serata a Guspini al Green Garden pub. Birra tongHerlo.

Ottavo giorno: Esploriamo Costa Verde fino A Piscinas e ci fermiamo alla spiaggia Torre dei Corsari ma e’ vietato fare il bagno per il mare troppo mosso.Splendido pomeriggio.Sera aCagliari visitare il Bastione di SanREMY:.

Nono giorno: Giornata intera nella spiaggia san Giovanni di SInis: faccio il bagno piu bello della mia vita. Sera al ristorante Su Trenini pasta con bottarga e vino a volonta:sono euforica ma che importa e’ l ultimo giorno. Decimo giorno Ritorno a Venezia: Sigh la vacanza e ‘ finita.

Conclusioni La sardegna e stupenda e con un amico sardo ancor di più.

Nency



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su arborea
    Diari di viaggio
    costa verde e golfo di oristano

    Costa Verde e Golfo di Oristano

    Questa volta completo la fantastica Costa Verde per poi iniziare ad esplorare il territorio dell’Oristanese. Partiamo dal Campeggio: ...

    Diari di viaggio
    sardegna, non solo mare

    Sardegna, non solo mare

    21-22 Agosto Partiamo in direzione di Civitavecchia dove a mezzanotte la nostra nave salperà per Olbia. Alle 06.30 sbarchiamo, un...

    Diari di viaggio
    sardegna: arborea e dintorni

    Sardegna: Arborea e dintorni

    Primo agosto 2006 Padova: Una pioggia scrosciante invade tutta la pianura, per fortuna parto,vado in sardegna trovare un amico sardo. Ore...