Repubblica Dominicana: Bayahibe e Las Terrenas

Due settimane tra Bayahibe e la tranquillità di Las Terrenas
 
Partenza il: 25/05/2013
Ritorno il: 09/06/2013
Viaggiatori: 1
Spesa: 2000 €

Questo non vuole essere il solito diario di viaggio che si scrive sulle pagine di turisti per caso, ma una sorta di guida, di impressioni e di esperienze vissute da me in questo fantastico viaggio di 2 settimane tra Bayahibe e Las Terrenas. Per il soggiorno a Bayahibe questa volta ho prenotato al Viva Dominicus tour operator Press Tour. Non amo particolarmente i villaggi, ma il classico pacchetto turistico mi conveniva economicamente. Per Las Terrenas invece ho prenotato tramite Booking.com un hotel vicino al centro e alla spiaggia, Hotel La Tortuga. Il volo Neos Air è partito alle 9.00 puntuale,per un regalo del Tour Operator il volo di andata ho potuto farmelo in business class,un servizio spettacolare!Dopo 13 ore e uno scalo tecnico a Montego Bay atterriamo all’aeroporto di La Romana, sono a casa… sono stata a Bayahibe in gennaio e mi sembra di non essere mai andata via…

BAYAHIBE E VIVA DOMINICUS

Bayahibe è un piccolo villaggio di pescatori che ha visto crescere nel tempo piccoli hotel, ristoranti e localini più o meno vicini alla spiaggia. Da Bayahibe partono le lance e i catamarani per le isole di Saona e Catalinita. Centro turistico per eccellenza dove sorgono numerosi resort e villaggi è invece la zona Dominicus a pochi kilometri di distanza da Bayahibe. Proprio in tale zona si trova il Viva Wyndham Dominicus 4 stelle, un villaggio all inclusive di grandi dimensioni dove si può mangiare e bere 24 ore su 24, accompagnati dall’animazione sia in spiaggia che in piscina. Purtroppo non posso fornire tantissimi dati su questa struttura in quanto sono stata spessissimo fuori dalla sue mura ,preferisco vivermi la vacanza con la gente locale. Le stanze (io ero in una standard) sono carine e abbastanza spaziose,magari un po’ datate, ma direi sufficienti. Per la pulizia bisogna o dare una mancia alla cameriera oppure lamentarsi alla reception, altrimenti ci si accontenta! Cibo: ho sentito molti lamentarsi del buffet del ristorante principale La Terrazza, la mia opinione invece non è assolutamente negativa, ogni giorno trovavo carne, pesce, pasta, verdura, frutta e dolce più un menù a tema (spagnolo, italiano, messicano perfino il giapponese), ho trovato molto peggio le bevande, i succhi sono allungati con tanta acqua, così come la birra e il vino (imbevibili!). Anche sull’animazione posso dire poco, ho visto solo un paio di spettacoli serali e sono stati piuttosto deludenti, nota positiva però è che gli animatori non infastidiscono più di un tanto la clientela, cioè non sono insistenti nel volerti coinvolgere come invece in molti altri villaggi. La struttura nel complesso è comunque ben attrezzata e alla reception sono gentili e disponibili. Purtroppo ho visto bene anche l’ambulatorio medico causa scottatura, sulla dottoressa niente da dire, ci son volute però un paio di telefonate per sistemarmi con l’assicurazione, fanno un sacco di domande, anche peso e altezza!

MEZZI DI TRASPORTO

Quelli li ho provati praticamente tutti! Ci sono le GUA GUA , ovvero i pulmini senza aria condizionata con capienza 10/12 persone e che in realtà ne fan salire il doppio,utili però negli spostamenti brevi come Dominicus /Bayahibe 25 RD$ (0,50 €)o anche fino a La Romana 60 RD$(1€ circa), poi ci sono veri e propri PULLMAN con tanto di aria condizionata e proiezione di film a bordo ,questi coprono tragitti un po’ più lunghi come quello che ho fatto io La Romana / Santo Domingo e Santo Domingo/Penisola di Samanà,i costi vanno da 180 RD$(3,50 €) per la prima tratta a 300 RD$ (6€)per la seconda .Poi abbiamo i MOTOCONCHO ovvero taxisti in motocicletta,economici e comodi da prendere ,sono ovunque!Un consiglio però è quello di rivolgersi a motociclisti con la targhetta di riconoscimento in vista e soprattutto ricordatevi che si sale e si scende da sinistra,io la prima volta mi son subito scottata con la marmitta e vi assicuro che non è piacevole…. a Las Terrenas oltre alle gua gua tradizionali sono salita anche su pick up ,sorvolo la descrizione del mezzo e poi ci sono i TAXI che però sono piuttosto cari …..insomma ce n’è un po’ per tutti i gusti e per tutte le necessità.

LAS TERRENAS E HOTEL LA TORTUGA

Las Terrenas è un paesino situato nella Penisola di Samanà,completamente diverso da Bayahibe ,molta più natura ,meno turismo e spiagge lunghissime e molto belle dove la fan da padrone le palme e la sabbia fine e dorata. Inoltre, può essere il punto di partenza per numerose escursioni ,personalmente son riuscita a fare quella alle Cascate El Limon e Playa Cosòn.Per quanto riguarda le cascate il consiglio è di non rivolgersi ad agenzie ,ma è semplicissimo organizzarsi da soli,si prende la gua gua o un motoconcho fino a El Limon (una quindicina di kilometri di distanza da Las Terrenas)e si chiede a uno dei numerosi ranchos presenti sul posto,personalmente mi sono rivolta al Rancho Santi ,750 RD$( 15 €)il percorso a cavallo fino alle cascate senza però il pranzo,950 RD $ ( 19 €) con pranzo.Un ragazzino ti accompagna a piedi per tutto il tragitto ,ad un certo punto ti fà scendere da cavallo e si prosegue a piedi fino alle cascate che di per sé non sono niente di speciali ,ma il percorso per raggiungerle vale il prezzo dell’escursione.Al rientro ricordarsi di lasciare una mancia al ragazzo.Per le spiagge invece basta affidarsi ad un motoconcho ,per portarmi a Playa Coson mi han chiesto 400 RD$ ( 8 €) A/R,un po’ più vicino a Las Terrenas invece si trova Playa Bonita e mi han detto che in un ora a piedi si può tranquillamente passare da una spiaggia all’altra ,comunque anche Playa Las Terrenas merita ……Purtroppo non son riuscita a fare l’escursione al Parco de Los Haitises e nemmeno quella a Cayo Levantado ,penso però ne valga la pena per entrambe.Per questi 3 giorni ho alloggiato all’Hotel La Tortuga prenotato su Booking.com,10 bungalow molto spaziosi e ben arredati immersi in un bellissimo giardino tropicale .L’Hotel dista poche centinaia di metri dalla spiaggia e dal centro del Pueblo de Los Pescadores ,dove si trovano ristoranti ,agenzie di noleggio e di escursioni ,bar,banche ed anche 3 centri commerciali ; il personale è molto gentile e disponibile ,i gestori Maurizio e Isabel sono a disposizione per ogni esigenza e per soddisfare la curiosità del cliente ,ma anche il palato infatti il ristorante annesso propone un menù vario,abbondante e veramente economico ,un hotel che consiglio e che terrò presente per la mia prossima permanenza a Las Terrenas.

Guarda la gallery
mare-95dfh

duetto a Playa Cosòn

mare-wt8pr

Policìa Nacional a La Romana

mare-mm1am

spiaggia di Las Terrenas

mare-zv1az

Meravigliosa Saona



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Repubblica Dominicana
    Diari di viaggio
    gli allegri diavoli dei carnevali dominicani

    Gli allegri diavoli dei carnevali dominicani

    Nel mese di febbraio la Repubblica Dominicana mostra la sua faccia più allegra e pittoresca con le celebrazioni del carnevale. Il...

    Diari di viaggio
    una settimana a bayahibe

    Una settimana a Bayahibe

    Atterriamo all'aeroporto di Las Americas e dopo un'ora e mezza siamo arrivati al nostro villaggio, il Viva Wyndham Dominicus Beach. Giorno...

    Diari di viaggio
    crociera ai caraibi 2

    Crociera ai Caraibi 2

    bar e zona massaggi. Dalle recensioni lette mi aspettavo un posto più turistico e affollato. Oggi invece le persone non sono molte e ben...

    Diari di viaggio
    penisola di samanà

    Penisola di Samanà

    Ho passato una settimana in questa parte della Repubblica Dominicana, forse la più autentica in quanto ancora poco toccata dal turismo di...

    Diari di viaggio
    repubblica dominicana 4

    Repubblica Dominicana 4

    REPUBBLICA DOMINICANA: BAVARO E DINTORNI La zona del Bavaro è la punta est dell'isola dove gran parte della costa scorre sull'Oceano...

    Diari di viaggio
    vacanze in crociera 2

    Vacanze in crociera 2

    Eccomi, ora racconto la prima crociera (e forse non sarà l'ultima!). Ero molto scettica sulla formula crociera, ma ero troppo attirata...

    Diari di viaggio
    repubblica dominicana, un paese da scoprire

    Repubblica Dominicana, un paese da scoprire

    popolari sono due: il merengue e la bachata. Sono anche più facili da ballare rispetto alla salsa cubana, ma se avete paura di fare brutta...

    Diari di viaggio
    natale a santo domingo

    Natale a Santo Domingo

    A Lily che lasciandomi libero di essere me stesso riesce laddove i piu' falliscono. A mio figlio Lorenzo che mi ha fatto scoprire un altro...

    Diari di viaggio
    repubblica dominicana: bayahibe e las terrenas

    Repubblica Dominicana: Bayahibe e Las Terrenas

    Questo non vuole essere il solito diario di viaggio che si scrive sulle pagine di turisti per caso, ma una sorta di guida, di impressioni e...

    Diari di viaggio
    santo domingo, un inverno in paradiso

    Santo Domingo, un inverno in paradiso

    Dopo anni di vacanze in Africa, è stato il freddo autunno friulano a spingere me ed il mio compagno Alberto verso il nostro primo viaggio...

    Video Itinerari