Racconto di viaggio dalle Hawaii

Più lontano è difficile andare!
 
Partenza il: 01/08/2009
Ritorno il: 22/08/2009
Viaggiatori: 2
Spesa: 4000 €

Le Hawaii sono una meta non convenzionale per il turista italiano ed europeo in generale.

Sarà difficile trovare altri connazionali mentre scorrazzate per le strade o sguazzate tra i flutti hawaiani.

Dopo 5 giorni a New York arriviamo ad Honolulu il 6 agosto via Seattle con Alaska Airlines.

OAHU: le contraddizioni della bellezza. 6-11 agosto

Presa una grigia Yaris Berlina (?!) alla Hertz di Honolulu Airport, imbocchiamo l’autostrada H1 e arriviamo a Kailua alle 21.30, peccato che per l’assenza del numero civico sull’indirizzo dello Studio prenotato giriamo fino a mezzanotte..

L’isola di Oahu merita sicuramente una visita approfondita e forse i 4 giorni da noi dedicati sono stati pochi.

Cosa vedere? Sappiate che dedicare più di un paio d’ore a Waikiki e ai suoi negozi sarà, a mio modo di vedere, tempo sprecato.

La rena di Waikiki non è brutta, anche se finta… Nel senso che è stata “costruita”, utilizzando la sabbia di una spiaggia di Kauai, il tutto per renderla a misura d’uomo 12 mesi l’anno.

Quello che mi ha urtato è la ressa e la presenza di innumerevoli negozi più o meno alla moda che riempiono le vie di Waikiki.

Honolulu città non è niente di che e la salita al Diamond Head non è memorabile visto quello che vedrete e farete nelle altre isole. Il Bishop Museum merita una visita, ripercorre la storia del popolo Hawaiano e dei Polinesiani in generale, è ben curato ed appena rinnovato. Non abbiamo visitato Pearl Harbor quindi non so. Verso Nord, leggendaria North Shore, siamo fuori stagione e quindi niente big waves !

Il centro culturale polinesiano, visibile dalla Kamehameha Highway è straordinario ma i 45 dollari per l’entrata ci bloccano alla porta di ingresso…

Sunset Beach è una delle cartoline migliori, ci siamo gustati un tramonto leggendario su di una lunga lingua di sabbia gialla e acqua trasparentissima… Haleiwa è la cittadina capitale mondiale del surf (non era il periodo migliore, ma è gradevole comunque). Waimea Bay, è incantevole e calma come un lago. Segnalo che nuotando per circa 100-150 m dalla riva stando vicini agli scogli sulla destra ho fatto una buona sessione di snorkelling. Sharks Cove è un ottimo luogo per lo snorkelling raggiungibile a piedi dal parcheggio di Waimea verso sud, vicino alla Fire Station, arrivate all’alba, ne vedrete di tutti i colori !

Turtle Bay è bella, non lascia stupefatti ma merita una visita. La strada costiera da Kailua ad Haleiwa che si percorre sul lato Est dell’isola offre svariate possibilità di fermarsi a fare un bagno nelle innumerevoli spiagge a pochi metri dalla statale, tutte di sabbia bianca. Troverete per la strada il tempio Buddista Byodo In, il cimitero dei veterani e molte bancarelle che vendono frutta fresca o gamberetti e scampi cucinati al momento.

Verso Est:

Kailua è una tranquilla cittadina di casette di legno e qualche centro commerciale frequentato prevalentemente da locals. E’ labirintica ma vale la pena soggiornarci per la calma che la pervade e per la incantevole spiaggia omonima. Piuttosto che il caos di Waikiki trovatevi un B&B a Kailua, ringrazieranno i vostri nervi visto il traffico di Waikiki/Honolulu. Nel “Foodland” del paese facciamo la spesa e con non poche difficoltà riusciamo per pochi dollars ad organizzare un pranzo al sacco, panini con affettati e formaggi locali e in generale ad acquistare le vivande che permettano la sopravvivenza anche nei posti più sperduti. Ci siamo portati siberi e borsa termica così da non dover mangiare nei locali in giro per le isole. Non è facile accaparrarsi il cibo in supermarket in cui circa il 50% della struttura è dedicato ai surgelati

Kailua beach è una lingua di 5-6 metri di profondità per più di un miglio di lunghezza, contando la contigua Lanikai Beach. I colori sono fantastici, l’oceano è di un azzurro unico e la sabbia bianca è leggerissima, tipo farina, la grana più fine che io abbia mai calpestato. Potete noleggiare e prendere lezioni di: windsurf, kitesurf, kayak, barche a vela.

Proseguendo attraverso un insolito paesaggio arido verso SE da Kailua arriviamo a Sandy Beach. E’ pericolosa tanto quanto è bella, se non siete buoni nuotatori sconsiglio vivamente di gettarsi in acqua, il modo in cui le onde rompono rende la balneazione divertente ma stateci attenti. I surfisti cavalcano al largo, i body e boogie boarders si fanno frullare dai cavalloni a poca distanza da riva. Questa è una zona delle più selvagge zone di Oahu.

Poche miglia dopo Sandy Beach arriviamo ad Hanauma Bay. La baia è una delle cartoline obbligate di Oahu, l’Oceano è sempre calmo vista la presenza della barriera corallina. Si pagano parcheggio e ingresso. Per poter accedere alla spiaggia dovete vedere un video sulla storia e sui modi di conservare questo angolo di paradiso. Vi consigliamo di arrivare il più presto possibile per evitare la ressa, troppa gente in acqua uguale meno pesci e zero tartarug e. Nuotate attraverso due boe in mezzo alla baia, oltrepassate quel punto in corrente (OCCHIO !!!) e arriverete verso l’esterno della barriera, meraviglioso. Attenti a non toccare MAI il corallo e non andateci di Martedì, il parco è chiuso !

L’imminente arrivo di Felicia regala un tramonto ventoso e spettacolare, la Signora Felicia annunciata come uragano è stata declassata a tempesta tropicale per poi essere in realtà poco più che una normale perturbazione.

HAWAII – BIG ISLAND: Un luogo magico. 11-17 agosto

L’aeroporto di Big Island, tutto all’aperto in mezzo alle palme, è a sole 7 miglia da Kailua-Kona. Sbrigate le pratiche di autonoleggio alle 11 siamo già al check-in in hotel. Felicia non farà comparsa a Big Island, tutto quello che è successo è un aumento delle piogge ad Oahu e qualche piccola frana a Maui dovuta alla troppa acqua caduta, niente di quello che si temeva, per fortuna !

L’isola di Hawaii è letteralmente divisa in due dai 4000 e passa metri del Mauna Loa e Mauna Kea, la parte Ovest ha un clima più secco e più “turistico”. Hilo, il capoluogo dell’isola è situata ad Est ed ha un clima quasi pluviale.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Big Island
    Diari di viaggio
    meravigliose hawaii: maui, kauai, big island

    Meravigliose Hawaii: Maui, Kauai, Big Island

    Per le nostre vacanze estive, io (Alessandra) e Fabio, insieme a Tiziana e Dario, decidiamo di concretizzare un’idea già nata da tempo:...

    Diari di viaggio
    hawaii in agosto

    Hawaii in agosto

    per la cena. Il paesino è una versione più povera di Lahaina, per cui la passeggiata dura poco. Cena in uno dei posti migliori delle...

    Diari di viaggio
    hawaii tra mare e cielo

    Hawaii tra mare e cielo

    alle previsioni meteo). Non potevamo che chiudere in bellezza, se avete visto qualche fotografia della Na Pali capirete il...

    Diari di viaggio
    hawaii e california coast

    Hawaii e California Coast

    Non ci crederete ma sono riuscita ad ottenere il viaggio dei miei sogni, le hawaii, usando le miglia Alitalia faticosamente guadagnate dal...

    Diari di viaggio
    hawaii, così famose ma così sconosciute

    Hawaii, così famose ma così sconosciute

    Hawaii. E potrei già chiudere qui. Basta, diario finito. Perché le Hawaii sono il sogno per eccellenza nell’immaginario comune. Tutti...

    Diari di viaggio
    hawaii, visitare il paradiso da vivi

    Hawaii, visitare il paradiso da vivi

    Un po' ho viaggiato, ma questa è la prima volta che mi posso dire emozionato prima della partenza. Come dice una mia amica, sembra tu stia...

    Diari di viaggio
    aloha, siamo alle hawaii

    Aloha, siamo alle Hawaii

    Dopo un lungo on the road sulla West Coast americana decidiamo di terminare il nostro viaggio di nozze alle Hawaii. Questo meraviglioso...

    Diari di viaggio
    hawaii, cinque isole a confronto

    Hawaii, cinque isole a confronto

    Il nostro viaggio alle Hawaii è stato dal 31.7.09 al 24.8.09, quindi 3 settimane piene più un viaggio decisamente lungo. Prezzo del...

    Diari di viaggio
    mahalo hawaii!

    Mahalo Hawaii!

    Mahalo (grazie) Hawaii, per essere così affascinanti e averci fatto vivere un viaggio intenso e stupendo! Il nostro non è stato il...

    Diari di viaggio
    hawaii... kauai, big island e oahu

    Hawaii… Kauai, Big Island e Oahu

    Hawaii! Il viaggio è cominciato prima, tanti tanti mesi prima: quando ci siamo resi conto di avere sufficienti miglia Alitalia per...