Quarta visita all’Expo di Milano

Prosegue la mia visita all'Esposizione Universale
Partenza il: 20/07/2015
Ritorno il: 20/07/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Lunedì 20/07, biglietto preso in anticipo con data fissa alla Coop vicino casa (costa di meno, se sei “socio coop”).

La prima visita invece ho avuto il piacere di farla sabato 23/05 ed ero riuscita a visitare i Padiglioni di: Coca Cola, Food Truck Nation, Svizzera, Ecuador, Chile, Iran, Kuwait, Stati Uniti d’America, Slovenia, Austria, Turchia, Monaco, Slovakia, Estonia, Sultanato dell’Oman, Indonesia, Turkmenistan, Qatar, Marocco, Cluster Cereali e Tuberi, Germania, New Holland, Cluster Bio Mediterraneo, Cluster Isole Mare e Cibo. Qui si può leggere il racconto Mentre seconda volta è stata sempre di sabato, il 13/06 ed ero riuscita a visitare molte cose, i Padiglioni di: Giappone, Russia, Slow Food, Birra Moretti, Israele, Francia, Santa Sede, Polonia, Spagna, Ungheria, Romania, Messico, Regno Unito, Olanda, Azerbaijan, Argentina, Colombia, Cina, Thailandia e finalmente avevo assistito allo spettacolo dell’Albero della Vita in versione notturna. Qui si può leggere il racconto Infine la terza visita è stata di lunedì, il 22/06, ed in questa occasione sono riuscita a visitare i Padiglioni di: Repubblica Ceca, Bahrain, Angola, Repubblica di Corea, Moldavia, Baci Perugina, Lituania, Padiglione Zero, Irlanda, Brasile, Nepal, Sudan, Belgio, Vietnam, Cluster Zone Aride, Kinder+Sport, Cluster Spezie, Cluster Frutta e Legumi, Malesia, Enel. Ho assistito anche alla Parata di Foody. Qui si può leggere il racconto

PRIMA DI ENTRARE

Io vengo da Bergamo, lasciamo l’auto tutta la giornata al parcheggio di “Molino Dorino” questa volta, spendendo solo 2,50€ (e non ho sbagliato a scrivere…). Qui si prende la Metro Rossa e dopo 2 fermate si arriva al capolinea “Rho Fiera”. Il biglietto da “Molino Dorino” costa 1,50 euro, si consiglia sempre di specificare il tragitto per non incorrere in eventuali sanzioni. Il tragitto dura poco meno di un paio di minuti e i treni sono frequenti. All’uscita dei tornelli della metro solo la prima volta ci sono stati i controlli del personale ATM dei biglietti metro, questa volta invece no. Qui si seguono le indicazioni e si arriva ai tornelli d’ingresso Expo. Fuori dai tornelli ci sono i bagni (pulitissimi), le biglietterie, l’info point. C’è anche uno sportello bancomat.

DOPO L’ENTRATA

Da qui inizia la lunga camminata attraverso il ponte coperto che arriva proprio davanti al Padiglione Zero, questa entrata è denominata “Fiorenza”. La mia giornata si è concentrata nella visita di alcuni padiglioni self-built, di tre Cluster che non avevo ancora avuto il piacere di esplorare, e di alcuni padiglioni minori. Inoltre sono tornata in Nepal, finalmente aperto.

CODE

Nessuna coda in nessun padiglione tranne che per un’attesa di circa un quarto d’ora nel Padiglione del Kazakhstan. Fortuna?

CLIMA

Giornata molto calda, temperature altissime, ma con organizzazione e buona volontà si arriva a sera senza troppe difficoltà. Ci sono molte zone d’ombra tra cui le molteplici aree pic nic, inoltre casette dell’acqua (con scelta di naturale e frizzante, gratuita e fresca) dislocate nel sito espositivo, anche sulla cartina sono segnalate tramite il simbolo di una “goccia d’acqua”. Volontari e staff distribuiscono gratuitamente ventagli di carta colorati, sia all’entrata sia lungo il Decumano, molto apprezzati dai visitatori. Il problema delle zanzare è presente in tutta Italia, personalmente per proteggermi ho usato delle salviettine antipuntura “Vape Derm Herbal” (confezione di colore verde), dato che sono un bersaglio facile per questi fastidiosi animaletti, devo dire che su di me, questo prodotto, ha funzionato alla grande, e sono stata immune da qualsiasi puntura di zanzara.
Guarda le foto su Milano

Editoriale: Il nostro parere su Expo Milano

Ci siete già stati? Cosa vi ha colpito? Cosa vale la pena vedere? Nell'editoriale di...

Guarda tutte le foto


Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Fuerteventura: due settimane di primavera a Novembre

Nonostante la pandemia Covid, in ambito europeo ci si può muovere sia pure con qualche...

Festival degli aquiloni

festival degli aquiloni

Patrizio Roversi e Chef Hiro

Slow Tour Padano, 6 puntata: passato e futuro

Nella sesta ed ultima puntata di Slow Tour Padano, in onda sabato 4 dicembre alle 15.35...

Leggi i Diari di viaggio su Milano
Diari di viaggio
La Val d'Orcia si veste di giallo

“La MIA Francigena”: Milano – Roma in bici lungo la Via Francigena

A scrivere è una persona amante della storia, della natura, dell’arte: insomma, dell’Italia. Passioni che possono ben coesistere con...

Diari di viaggio
Fontana di Piazza Castello

Milano in un weekend

Se è vero che per l'Italia vale il detto 'tutte le strade portano a Roma', per la Lombardia 'tutte le strade e le ferrovie portano a...

Diari di viaggio

Milano, la porta d’Europa

A Milano siamo arrivate alle ore 11:00; alle ore 15 ho esclamato: “Bimbe, questa città è spettacolare, io voglio vivere qui!”;...

Diari di viaggio
Capo Nord

Un viaggione on the road verso il Nord Europa

Diario di viaggio Lodi (Milano sud) - Capo Nord in auto (km 9853) Come ci siamo organizzati prima della partenza. Abbiamo prima di tutto...

Diari di viaggio

Expo 2015

Quest’anno Milano si è riempita di turisti non solo per le sue opere d’arte, ma soprattutto per la manifestazione internazionale che...

Diari di viaggio
Sbandieratori all'albero della vita

Il nostro Giro del Mondo in due giorni

Expo Milano all’apertura, nonostante il timore che non fosse tutto finito, le preoccupazioni per gli scontri e le critiche di chi ci...

Diari di viaggio

Due giorni a Expo Milano 2015

Questo, più che una guida, visto che ormai l'EXPO è agli sgoccioli, è un racconto di viaggio, per registrare i miei ricordi prima...

Diari di viaggio
Orto verticale

Milano, Expo: parte 2

Per cominciare, nella “prima puntata” del diario (la trovate...

Diari di viaggio

Seconda visita all’Expo di Milano

Seconda visita ad Expo Milano: sabato 13/06, biglietto preso in anticipo con data fissa alla Coop vicino casa (costa di meno, se...

Diari di viaggio
Sbandieratori all'albero della vita

Milano, Expo: turisti a casa nostra

Di Expo a Milano si è parlato e si parla in continuazione. Molti sono i commenti di ogni genere, e anche le critiche, i dubbi......