Praga City Break

Quattro passi in una città magica, fiabesca.. che ha sofferto e lottato tanto. Che forse non sorride abbastanza, è vero, ma che quando chiude gli occhi la notte sa che quel posto tra le città più belle del mondo non glielo toglierà mai più nessuno.
 
Partenza il: 20/05/2017
Ritorno il: 22/05/2017
Viaggiatori: 2
Spesa: Fino a €250 €

Praga per me è sempre stata un po’ una città jolly, una di quelle che sai di voler visitare prima o poi, ma che per un motivo o per un altro finisce sempre col cedere il passo a un’altra capitale più cool o semplicemente più blasonata. Ciò nonostante un paio di anni fa (2018) decidiamo di darle finalmente la possibilità che merita, e complice l’esigenza di dover rientrare per forza di cose in un certo budget, ci affidiamo a lei per il nostro City Break primaverile.

La città è capitale e regina indiscussa della Repubblica Ceca e non ha assolutamente nulla da invidiare alle più celebri colleghe d’Europa. Ha una storia molto ricca e travagliata e, ad oggi, è uno dei centri culturali e turistici più apprezzati al mondo. Inizio col dirvi che la primavera, nello specifico il mese di Maggio, si è rivelata la scelta migliore…le temperature sono ideali, e il cielo terso è una cornice perfetta per tanta meraviglia. Si, perché Praga è questo: pura meraviglia! È magica, un incantesimo da cui vorresti non svegliarti più, è un sogno a occhi aperti. Avevo grandi aspettative nei suoi riguardi, ma siamo andati decisamente oltre.

Come muoversi a Praga

Una volta atterrati non dobbiamo preoccuparci di cercare un taxi o altri mezzi alternativi, perché a questo abbiamo già pensato dall’Italia. In più di una occasione avevo letto di tassisti dediti alla fregatura, e non volendo neanche perdere tempo ad aspettare pullman e simili, decidiamo di affidarci ad un servizio privato. Consultate il sito Prague Airport Transfers e potrete scegliere tra diverse soluzioni in base alle vostre esigenze, ma in ogni caso avrete una macchina tutta per voi che verrà a prendervi e poi a riportarvi in aeroporto al costo di 20 euro per tratta. Probabilmente non sono poi così pochi direte voi, ma non è neanche un costo proibitivo a fronte della comodità di cui potrete godere.

Dove dormire a Praga

Il nostro Hotel si trova nel quartiere di Nové Mesto, praticamente al confine tra i distretti di Praga 1 e Praga 2, ovvero città vecchia e città nuova. La posizione è perfetta, appena fuori dal circuito prettamente turistico ma ad appena 15 minuti di camminata al massimo dal cuore della città, e soprattutto è una zona molto tranquilla. Il mio personale consiglio a tal proposito è di circoscrivere la scelta del vostro hotel a queste due zone anche a costo di spendere qualche euro in più, ed evitare di trovarsi invece in zone poco raccomandabili in cui la sera poi può essere sconveniente passeggiare. Le camere dell’hotel sono moderne pulite e spaziose, il personale è gentile e sorridente e parla un più che onestissimo inglese. Secondo poi, altro punto a favore, la struttura è praticamente attaccata a quella che è la birreria più antica e famosa di Praga: U Fleku, dove ovviamente ci fiondiamo a mangiare.

Il locale è molto caratteristico e con le tipiche atmosfere di una vecchia birreria con lunghi tavoloni in cui mangiare di fianco a perfetti sconosciuti; si possono mangiare i piatti tipici della tradizione e bere dei bei boccaloni di birra scura che viene prontamente servita dai camerieri non appena il bicchiere si svuota. Piccola nota…leggo sempre i commenti di gente che cataloga i cechi come gente sgradevole e maleducata; diciamo che sicuramente non brillano per solarità e socievolezza, non sono gli italiani o gli spagnoli ecco, ma questo non vuol dire che siano scortesi, sono semplicemente un po’ chiusi, per cui non aspettatevi sorrisoni o pacche sulle spalle, e se siete venuti per fare nuove amicizie allora avete sbagliato meta.

Fatto il pieno di tradizione ci dedichiamo subito alla scoperta della città.

Giorno 1 – Ponte Carlo, città vecchia e città piccola

Camminando lungo la strada che costeggia la Moldava, il fiume che attraversa Praga, lo spettacolo che si apre davanti ai miei occhi è pazzesco. Il Ponte Carlo brulicante di gente si allunga da una parte all’altra del fiume, con lo splendido Castello che si erge in lontananza alle sue spalle. È in quel preciso momento che capisco quanto questa città sia magica. Andando incontro al centro storico, lungo la strada i miei occhi notano per caso una piccola insegna che attira la mia attenzione, così da amante assoluta del genere trascino il mio compagno di viaggio nella visita del Museo delle Torture Medievali: piccolo ma efficace. Chiusa questa macabra parentesi in cui il mio lui ancora una volta si chiede che razza di problemi io abbia, ci addentriamo nel cuore della città, e quello che mi si offre è uno spettacolo incredibile.

Staré Mesto, o città vecchia

Staré Mesto, o città vecchia, è un capolavoro di bellezza senza tempo con i suoi vicoli stretti, i suoi edifici barocchi di asburgica memoria e le sue chiese gotiche; è un concentrato di grazia ed eleganza risorto con forza dalle ceneri che i lunghi anni di regime comunista avevano ammucchiato, e che si è guadagnato con grande merito il titolo di Patrimonio dell’Unesco a partire dal 1992. Il protagonista indiscusso di questo bellissimo scenario è ovviamente il famosissimo Orologio Astronomico, il simbolo vero e proprio di Praga, che allo scoccare di ogni ora cattura l’attenzione dei turisti mettendo in scena il suo piccolo spettacolo. Appena qualche passo più in là, sempre sulla grandissima Piazza Vecchia sorge invece la bella Chiesa di Santa Maria di Tyn, seconda per importanza solo alla Cattedrale di San Vito, e dal profilo inconfondibile. Con gli occhi pieni di tanta bellezza, e le orecchie piene dei suoni diffusi dai tantissimi artisti di strada che affollano la Piazza, ci dirigiamo verso un altro grande protagonista: il Ponte Carlo.

Ora, io potrei provare in ogni modo a trovare le parole giuste per riuscire a descrivervi le sensazioni che può dare passeggiare su questo ponte, ma la verità è che difficilmente ci riuscirei. L’impressione che ne ho avuto io è stata quella di camminare come sospesa nel tempo, sarà per i tanti artisti intenti a dipingere, sarà per la Moldava quieta e silenziosa, sarà per il sole che pian piano tramonta, sarà per le suggestive statue che ci osservano, sarà per tutto questo e tanto altro che credo sia impossibile lasciare questo mondo senza prima aver attraversato almeno una volta nella vita questa incantevole lingua di pietra.

Guarda la gallery
cultura-6vyg8

orologio astronomico, Praga

cultura-p6kqv

Ponte San Carlo, Praga

cultura-z4nkj

veduta di Praga

itinerario praga 3 giorni

Piazza Vecchia, Praga

cultura-8xjeq

John Lennon wall, Praga

cultura-zwstm

bottega di dolci tipici, Praga

cultura-bbayr

città vecchia, Praga



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Praga
    Diari di viaggio
    praga in famiglia

    Praga in famiglia

    Praga, detta anche la città delle cento torri, è la capitale della Cechia (e anche in passato del sacro romano impero!), città ricca di...

    Diari di viaggio
    un caffè a praga

    Un caffè a Praga

    23 LuglioAlle 14 di un caldissimo sabato di luglio, parte il nostro volo Ryanair: direzione Praga! All’arrivo in aeroporto...

    Diari di viaggio
    parma, füssen, norimberga, praga, salisburgo, parma

    Parma, Füssen, Norimberga, Praga, Salisburgo, Parma

    Parma, Füssen, Norimberga, Praga, Salisburgo, ParmaSiamo a Settembre quatto amici e il fido cagnolino Willi partiamo per un viaggio...

    Diari di viaggio
    viaggio in europa centrale, in fuga dalla pandemia

    Viaggio in Europa centrale, in fuga dalla pandemia

    Alcune INDICAZIONI GENERALI prima di passare al racconto delle singole giornate:Il viaggio si è svolto nell’estate 2020. A causa...

    Diari di viaggio
    vienna e praga... un tour guidato

    Vienna e Praga… un tour guidato

    1° Giorno 26 Dicembre 2018: Montefiascone – Empoli – Siena – Padova. Quest’anno doppie ferie! Dopo 6 anni ferie per Capodanno con...

    Diari di viaggio
    viaggio a praga in 3 giorni

    Viaggio a Praga in 3 giorni

    Presa dall'entusiasmo prenoto un biglietto a/r per Praga. Prenotato con la compagnia Easyjet con la quale non ho mai avuto problemi....

    Diari di viaggio
    praga city break

    Praga City Break

    Praga per me è sempre stata un po' una città jolly, una di quelle che sai di voler visitare prima o poi, ma che per un motivo o per un...

    Diari di viaggio
    a zonzo per la repubblica ceca!

    A zonzo per la Repubblica Ceca!

    Invogliati da un documentario visto in tv, decidiamo di informarci per un eventuale vacanza in Repubblica Ceca: scopriamo così che ci sono...

    Diari di viaggio
    praga baciata dal sole

    Praga baciata dal sole

    Di ritorno da 3 magnifici giorni nella capitale ceca con mio marito e la bimba di 4 anni, vorrei condividere con voi le nostre...

    Diari di viaggio
    la repubblica ceca oltre praga

    La Repubblica Ceca oltre Praga

    Se lo scorso anno avevamo dovuto rinunciare alla programmata vacanza in Repubblica Ceca, quest'anno per fortuna niente e nessuno ha mandato...

    Video Itinerari