I sentieri di Pavia

Viaggio storico letterario alla scoperta del legame tra il monastero e il castello
 

Non torno mai due volte nello stesso posto forse per la mia assetata voglia di scoprire nuovi orizzonti. Ma la prima volta che ho visitato Pavia in occasione di una mostra artistica al Paviart mi sono letteralmente innamorata della descrizione della città e dei suoi misteri.

Pavia si visita anche in giornata ma in due giorni sicuramente la si apprezza di più. Siamo tra il Ticino e il Po’ e tra il Castello Visconteo e il suo passaggio segreto verso la Certosa.

Ricapitoliamo.

Tappa 1 – il Castello Visconteo

Prima tappa da raggiungere non appena arrivati in macchina è Il Castello Visconteo

Consiglio di Parcheggiare nella zona della Basilica di San Pietro in Ciel D’Oro. La sua particolarità per gli appassionati di letteratura è che viene citata da Dante nella Divina Commerdia e dal Boccaccio nel Decameron. Li troverete poco più avanti una targa dedicata ad Ambrogio Teseo De Conti Albonesi, canonico storico orientalista. Come non notarlo visto che sono appassionata di Oriente.

Il Castello è davvero ben conservato e la visita prende circa due ore piene tra i musei civici e l’ingresso all’interno del suo complesso.

È incredibile come al tempo si estendeva un lungo parco di caccia fino alla Certosa ma non solo, non è strano per l’epoca immaginare anche un sistema difensivo come un sotterraneo. Ho letto che è solo un’ ipotesi studiata tra vie di uscita e tappe ma la corrispondenza mi ha affascinato moltissimo.

Consiglio la visita all’ingresso al cortile, al porticato e al loggiato dove è previsto un biglietto da 1 euro (è gratis il giorno del vostro compleanno). Al suo interno delle meravigliose installazioni facevano da cornice al castello. Le sale ospitano dei Musei Civici a pagamento.

Nel loggiato, al piano superiore, si può arrivare quasi fino alle merlature. Ne vale la pena in quanto termina con una bellissima visita panoramica in ascensore.

All’esterno del Castello troverete delle installazioni con la spiegazione in merito a vicende storia e mura che ha letteralmente ispirato il mio sottotitolo!

Tappa 2 – la Certosa

Seconda tappa: la Certosa. Non c’è tempo da perdere in quanto dopo una sosta breve per il pranzo ci siamo immersi nelle campagne Pavesi. Essendo giorno prefestivo è stato bello vedere ciclisti di ogni età sfrecciare in mezzo alle campagne nei percorsi ciclopedonali. Sembra si sia fermato il tempo in questo angolo di mondo.

La Certosa è raggiungibile dal centro di Pavia dopo un lungo viale alberato dove troverete un parcheggio ampio a pagamento. Il complesso comprende la chiesa, il Palazzo Ducale , due chiostri, uno piccolo ed uno grande. All’ingresso ho alzato gli occhi al cielo stellato delle tre navate che mi ha ricordato moltissimo il cielo dipinto della Cappella degli Scrovegni di Giotto a Padova.

Un frate ci accoglie in visita con orari ben stabiliti e scaglionati illustrandoci la storia e le opere del monastero oltre agli aneddoti affascinanti sulle vicende del monastero e della vita che qui si conduceva. La visita guidata di circa un’ora con la possibilità di lasciare un’offerta. Al termine del percorso troverete un piccolo negozio dove acquistare i prodotti artigianali della comunità monastica che si autosostiene come da tradizione secolare. Consiglio fortemente il liquore e il riso carnaroli!

Guarda la gallery
img_20220226_151046

img_20220226_wa0068

img_20220226_181234

img_20220226_174630

img_20220226_174604

img_20220226_173302

img_20220226_172810

img_20220226_171821

img_20220226_160212

img_20220226_153900

img_20220226_153737

pavia 2 giorni

img_20220226_130449

img_20220226_125900

img_20220226_125806

img_20220226_125428

img_20220226_123856

img_20220226_122626

img_20220226_121609

img_20220226_121317

img_20220226_120524



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Lombardia
    Diari di viaggio
    rifugio v alpini e il... salame di cioccolato

    Rifugio V Alpini e il… salame di cioccolato

    Al Rifugio V Alpini travolti da un’insolita passione: il salame di cioccolatoPer noi che il passeggiar per monti è una passione...

    Diari di viaggio
    viaggio nell'eremo di santa caterina del sasso

    Viaggio nell’Eremo di Santa Caterina del Sasso

    Quello che vi porto a scoprire oggi è un luogo particolare, incastonato tra le rocce del Lago Maggiore. Ammetto e faccio mea culpa: questo...

    Diari di viaggio
    la via del sale, varzi - sori in 3 giorni

    La via del sale, Varzi – Sori in 3 giorni

    Questa mia avventura è stata decisa al più qualche giorno prima della partenza. Ho avuto uno spiraglio di tempo per buttarmici e.. direi...

    Diari di viaggio
    consonno, la disneyland abbandonata della lombardia

    Consonno, la Disneyland abbandonata della Lombardia

    Se scegliete di andarci in un pomeriggio grigio, magari con qualche nuvola di quelle minacciose che si affacciano all’orizzonte,...

    Diari di viaggio
    iseo e franciacorta, tra laghi e vitigni

    Iseo e Franciacorta, tra laghi e vitigni

    Dopo l'ennesimo blocco dovuto alla pandemia, si può riprendere a "viaggiare" sempre con le dovute limitazioni e precauzioni.Decido di...

    Diari di viaggio
    i sentieri di pavia

    I sentieri di Pavia

    Non torno mai due volte nello stesso posto forse per la mia assetata voglia di scoprire nuovi orizzonti. Ma la prima volta che ho visitato...

    Diari di viaggio
    lago di garda: sembra il mare ma non è... un mare tra le montagne

    Lago di Garda: sembra il mare ma non è… un mare tra le montagne

    Dopo un anno un po’ particolare per tutti quanti, riscoprirsi adolescenti insieme ai nostri figli, oramai 15enni, era quello che ci...

    Diari di viaggio
    l’oltrepò pavese

    L’Oltrepò Pavese

    Partenza per L’Oltrepò Pavese, area a sud del fiume Po in provincia di Pavia, ricca di punti d’interesse storici e naturalistici.Il...

    Diari di viaggio
    la via valeriana

    La via valeriana

    LA VIA VALERIANA 2020 Anno da dimenticare! Prima il Covid, l‘isolamento da tutti i nostri cari, la mamma è caduta e si è “ rotta” ...

    Diari di viaggio
    scoprire brescia, una città d'insospettabile bellezza

    Scoprire Brescia, una città d’insospettabile bellezza

    Spinta dal desiderio di scoprire Iseo ed il suo lago, comincio con la pianificazione di un fine settimana spostandomi in treno ed è quasi...