Pasqua a Legoland

Visita a Legoland con sosta a Innsbruck e relax in un birrificio d'epoca... con nostro figlio di quattro anni al seguito
 
Partenza il: 30/03/2013
Ritorno il: 01/04/2013
Viaggiatori: 3
Spesa: 500 €

Questa Pasqua decidiamo di fare un weekend diverso e avventurarci in Germania. Abbiamo sempre scartato l’idea perché non ci ha mai attirato più di tanto come regione, ma visto che nostro figlio ha la “fase Lego” optiamo per questa meta. Troviamo su booking.com un’offerta per un hotel che ci pare molto caratteristico… un birrificio con Spa… è ad Autenrieder, vicino a Ichenhausen. Partiamo sabato 30 marzo verso le 6 del mattino…portandoci dietro l’impossibile…non sappiamo davvero che tempo troveremo! Facciamo sosta vicino al confine austriaco per l’acquisto del bollino autostradale (8,30€) e per fare gasolio, che costa 30 centesimi in meno rispetto all’Italia! Passiamo sopra all’Europabrucke con relativo pagamento del pedaggio di 8,50€ e ci inoltriamo in Austria. La nostra prima tappa è Innsbruck. Arriviamo verso le 10 e troviamo subito parcheggio verso il centro. È sabato ed è relativamente libero, mettiamo il parcheggio a monete per un paio d’ore. Innsbruck è il capoluogo del Tirolo ed è una città molto vivace, piena di bancarelle e attività all’aperto. Facciamo un giro per il centro, visitando la piazzetta del Goldenes Dachl, il tetto d’oro simbolo della città con la torre della città vecchia Stadtturm e la Helblinghous, edificio gotico con decorazioni in stile rococò bellissime, che si affaccia proprio sulla piazza. Giriamo attorno all’Hofburg, il palazzo imperiale, senza visitarlo e ci dirigiamo verso il duomo di St. Jakob. La cattedrale barocca è molto caratteristica, gli interni affrescati riccamente e il pulpito in oro la rendono la più bella del Tirolo settentrionale. Facciamo qualche spesa sulla via principale, Herzog-friedrich-Strasse, che presenta un grande centro commerciale e i negozi delle principali catene, tra cui il bellissimo negozio Swarosvski, che vale una visita.

Pranziamo affamati vicino al Goldenes Dachl, nella tavola calda omonima, prendiamo piatti tipici del posto e birra. Mangiamo molto bene e spendiamo decisamente poco (34€ in 3). Ci beviamo un caffè lungo la via, finché Mattia mangia un gran gelato…la temperatura non è proprio delle migliori… è piovuto tutto il viaggio ma ora è nuvoloso e freddo. Riprendiamo l’auto e percorriamo i quasi 250 km che ci mancano per arrivare ad Autenrieder con Mattia che dorme. Le strade tedesche sono scorrevoli ma la pioggia le rende davvero impercorribili in alcuni punti! Arriviamo dopo circa 2 ore e mezza… il posto è veramente fuori dal mondo…d’obbligo il navigatore! Ma l’hotel è veramente fantastico! È composto di 3 grandi edifici: il museo della birra, la fabbrica e l’hotel con annesso ristorante. La nostra doppia con terzo letto è proprio nuova e spaziosa e comprende la colazione. Ci spogliamo subito e corriamo in piscina, stanchi della giornata! La sera cena nel ristorante dell’hotel, nessuno ha voglia di cercare un altro posto, ma qui si mangia davvero bene ed i prezzi sono equi. La domenica di Pasqua ci svegliamo con calma… è anche cambiata l’ora! Ma appena apriamo le finestre ci aspetta una sorpresa…una coltre di neve! Dunque che si fa? Chiediamo alla signora dell’hotel che è sempre gentile e disponibile, nonostante il nostro tedesco sia pessimo. Ci consiglia di andare ugualmente a Legoland, così vestiti pesanti e con gli stivali (per fortuna avevamo portato tutto!) ci dirigiamo al Parco. È nel vicinissimo paese di Gunzburg, 10 minuti al massimo… la sorpresa è che, visto il tempo, il biglietto ci costa la metà (57€). Legoland è un parco di divertimenti completo, che prevede oltre alle classiche attrazioni come montagne russe e giochi d’acqua, una ricostruzione di personaggi e città interamente in mattoncini Lego. Il trenino che prendiamo all’inizio ci porta a visitare Amsterdam, Venezia e altre città tedesche con ricostruzioni impressionanti di porti, aeroporti e stazioni. I bambini possono interagire schiacciando pulsanti che permettono la mobilità di alcuni pezzi. Da vedere assolutamente la parte egizia e i film in 4d dei Lego Chima. Purtroppo il tempo ci penalizza molto, nevica di continuo, e quindi a pranzo ci rifugiamo in un grill tema dinasauri, il Dinogrill e sostiamo lì un po’ per riscaldarci. Il pomeriggio trascorre tra altre attrazioni che, anche se nevica, sono comunque aperte, anche se una cioccolata e una crepe ci servono per riscaldarci le mani! Verso le 5 e mezza la fatica si fa sentire e, dopo un po’ di acquisti obbligatori per noi, ci ritiriamo nella spa a farci una sauna e poi un bagno in piscina. La cena di Pasqua è in hotel.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Austria
    Diari di viaggio
    viaggio on the road in slovenia: 6 giorni a bled

    Viaggio on the road in Slovenia: 6 giorni a Bled

    Dal 29 Agosto al 3 Settembre immersi nella meraviglia di BledPianificare un viaggio on the road in Slovenia on line Come è ormai...

    Diari di viaggio
    vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Atterriamo nell'aeroporto (flughafen in tedesco) di Vienna-Schwechat (20 chilometri sud-est della cittadina) a pomeriggio inoltrato con un...

    Diari di viaggio
    la traversata longitudinale della alpi: da trieste a nizza in bicicletta

    LA TRAVERSATA LONGITUDINALE DELLA ALPI: da Trieste a Nizza in bicicletta

    24/07/21 Inizia una nuova avventura in sella. Oggi giornata dedicata al trasferimento da casa a Trieste in treno.Pedaliamo fino alla...

    Diari di viaggio
    vienna e praga... un tour guidato

    Vienna e Praga… un tour guidato

    1° Giorno 26 Dicembre 2018: Montefiascone – Empoli – Siena – Padova. Quest’anno doppie ferie! Dopo 6 anni ferie per Capodanno con...

    Diari di viaggio
    navigando lungo il danubio

    Navigando lungo il Danubio

    L'esperienza di navigare su un fiume importante, l'avevo già provata quando da Mosca la motonave aveva terminato il suo viaggio a San...

    Diari di viaggio
    viaggio nella vecchia europa

    Viaggio nella vecchia Europa

    VIENNA e BRATISLAVA (18-23 luglio 2019) Vienna.. .e ti salta subito in testa il famoso Congresso, il Radetzky, la Cinque Giornate, il...

    Diari di viaggio
    vienna imperiale

    Vienna imperiale

    Per il ponte del 1 novembre ci rimettiamo finalmente in viaggio e scegliamo questa aristocratica città del nord Europa. Questa volta,...

    Diari di viaggio
    3 giorni a vienna - appunti pratici

    3 giorni a Vienna – appunti pratici

    VOLO Volo con Wizz air da Roma. La compagnia è piuttosto ingannevole perché alla tariffa che appare sul sito bisogna poi aggiungere i...

    Diari di viaggio
    vienna + bratislava

    Vienna + Bratislava

    Sono partita alla volta di Vienna da Bologna sabato 27 aprile alle 9.50 e, dopo un'oretta di viaggio, sono atterrata all'aeroporto...

    Diari di viaggio
    cracovia, varsavia, vienna e bratislava

    Cracovia, Varsavia, Vienna e Bratislava

    Come sempre nel mio diario di viaggio non vi racconterò cosa ho visitato, ma cercherò semplicemente di darvi dei consigli pratici,...