Pamplona è S. Fermin

Pamplona è S.Fermin. Arrivo in una zona inconsueta alla mia vista...Spagna!! la mia Spagna è terra bruciata, la spagna andalusa è rossa e caliente fino a mozzare fiato al primo guardo...siiii, ma no la Navarra!! Non ero mai stato in questa zona e forse nulla mi ci avrebbe portato se non l’aria della Fiesta descritta dal mito: Ernest...
Partenza il: 11/07/2008
Ritorno il: 14/07/2008
Viaggiatori: fino a 6
Spesa: 500 €

Pamplona è S.Fermin.

Arrivo in una zona inconsueta alla mia vista…Spagna!! la mia Spagna è terra bruciata, la spagna andalusa è rossa e caliente fino a mozzare fiato al primo guardo…Siiii, ma no la Navarra!! Non ero mai stato in questa zona e forse nulla mi ci avrebbe portato se non l’aria della Fiesta descritta dal mito: Ernest Hemingway!! Nulla sarebbe senza tale “pubblicità” la fiesta dell’encierro di Pamplona. La corsa dei tori è risaputa in più zone della Spagna ma questa è la Navarra descritta dallo Scrittore.

Zone verde e lussureggiante, clima fresco la notte e caldo al punto giusto di giorno, cittadina tranquilla senza ostentazione. Parte vecchia con viottoli e ciottoli da labirintite e zona nuova non da trascurare…200.000 persone e buona qualità di vita. Poche pretese forse. Ma da destra a sinistra aleggia il mito di Hemi, esistono statue e riferimenti all’Ernestillo più controverso, geniale e travolgente del 900.

Partenza dopo una lunga giornata di lavoro. Ore 20.00 ritrovo e presentazioni perchè i componenti del gruppo non si conoscono. 1370 km in auto portati a termine con determinazione alle 10 della mattina. Campeggio e spedizione nel cuore della Fiesta!! Senza pause e con la grinta giusta sopraggiunge il nuovo giorno impregnato d’alcool e odori di vite all’estremo…Loche!! Coinvolti fin da subito in brindisi, cori, fanfare non saremo mai in grado di abituare le nostre nari all’odore acido di vomito, alcool e latrina…Fiesta comprende tutto. Vita, morte e miracolati.

Il camping Ezcaba, leggermente fuori Pamplona, è discreto. Dotato di piscina e tutti i confort diventa difficilmente gestibile dalla ressa di persona e dalla pioggia; i più convinti ce la possono fare.

Noi dal giorno successivo alloggiamo a Villava (5km da Pamplona) ospiti di una famiglia; i prezzi sono alti ovunque e sotto i 50euro per notte non siamo stati in grado di trovare. L’unico mezzo a disposizione è prenotare con largo, largo anticipo. Gli spostamenti tramite bus sono agevoli in quanto le fermata e vicinissima. 1 euro a corsa e 5 minuti di tragitto. La Fiesta procede sotto l’acqua ma senza tentennamenti. Dopo due giorni di bagordi puntiamo la sveglia alle 6 di mattina per osservare da vicini la corsa del tori.

Indicazione tecniche: la corsa si svolge ogni mattina alle 8.00 in cui partono 12 tori seguiti da pastori che li incitano. La folla ha due accessi: uno vicino alla partenza ed uno all’Estafeta. Il percorso è delimitato da transenne ed un cancello chiude il termine della via Estafeta. Alle 7.50 il cancello che sbarra l’Estafeta si apre e la gente partecipante può defluire camminando fin quasi a ridosso dell’arena. È chiaro che chi sta più vicino alla partenza è condizionato dall’incontro dei tori e chi si sposta nell’arena riesce ad entrare nella tale anche un minuto prima dell’arrivo degli animali. Il vero Encierro consiste nell’aspettare la mandria e correre dinanzi ad essa per poi lasciarsi superare. È provato che una persona riesce a tenere testa alla corsa del toro per 20 secondi dopo di che si deve spostare. Il rischio di cadute o di “empitonate” taurine nasce in questa fase in cui ci si defila per fare passa la mandria e si viene travolti la folla: pericolo numero uno della manifestazione. Il risultato è cadute rovinose a catena. I tori percorrono un tracciato di circa 850 metri in 2minuti e 10 secondi…Corrono eccome! L’arrivo nell’arena e poco prevedibile in quanto la folla si distribuisce sulla circonferenza della stessa e i tori sfilano fino all’uscita, oppure se la prendono con qualcuno…A discrezione.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Patrizio Roversi Slow Tour padano

Slow Tour Padano: tutte le puntate della seconda serie

La seconda serie di Slow Tour Padano è andata in onda su Rete4 dal 23 ottobre al 4...

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Leggi i Diari di viaggio su Spagna
Diari di viaggio
Le spiagge della città di Puerto de la Cruz a nord di Tenerife

Le spiagge della città di Puerto de la Cruz a nord di Tenerife

La cittadina di Puerto del Cruz è un posto perfetto dove fermarsi se si vuole visitare la parte nord dell'isola di Tenerife. Generalmente...

Diari di viaggio

Minorca: l’isola della pace

PRIMO GIORNO: Partiamo da Malpensa il 27 agosto di buon mattino: alle 7:00 il volo Easyjet decolla e alle 8:25 atterriamo puntualissimi...

Diari di viaggio

Diario di un pellegrino

Così, avendo tutto il mio tempo, a partire dal 12 gennaio duemilaquattro, mi sono preparato ad intraprendere in aprile la tanto attesa...

Diari di viaggio

Il lato B di IBIZA

Natalia è filmaker e lavora anche nel campo della moda con il blog On Ibiza Clouds, ma la sua Ibiza più amata non è certo quella più...

Diari di viaggio
museo do prado

Madrid nunca duerme

Day 1 Volo Iberia da Napoli arrivo alle 14.55 all'aeroporto di Barajas appartamento poppartiano preso con Airbnb il tempo di posare i...

Diari di viaggio
A Puerto del Carmen per fare immersioni e ammirare il tramonto più bello di Lanzarote

A Puerto del Carmen per fare immersioni e ammirare il tramonto più bello di Lanzarote

Le isole Canarie sono per molti italiani una seconda casa, negli ultimi anni molti connazionali non sognano più stelle e strisce come è...

Diari di viaggio

Andalucia, tra sole e pioggia

13-20 novembre Partenza da Venezia alle ore 7,00 con volo diretto a Siviglia, in perfetto orario. Preleviamo da Hertz l'auto prenotata...

Diari di viaggio

Natale a Madrid

Periodo 23-27 dicembre 2019 Circa dieci giorni prima della partenza abbiamo trovato volo Ryanair in offerta considerando il periodo e il...

Diari di viaggio

Vacanza low cost a Gran Canaria

A distanza di 5 anni siamo tornati alle Canarie e dopo Tenerife questa è la volta di Gran Canaria. Ho sempre visto belle immagini...

Diari di viaggio
Centro storico, Toledo

Toledo e Salamanca, accoppiata vincente!

La scelta di visitare queste due piccole città nasce dall'esigenza di allargare la nostra conoscenza della Spagna anche a località forse...