Overland Italia Australia: ritorno a Pechino

Venticinque anni dopo la città colpisce per i suoi incredibili cambiamenti, un viaggio nel futuro
Partenza il: 25/08/2019
Ritorno il: 30/12/2019
Viaggiatori: 1
Spesa: 4000 €

la tariffa e settato il telefono. Il minimo che potevo fare era invitarli per uno snack in un buon ristorantino. Una bella occasione per scambiare opinioni e informazioni sulle rispettive società.

Nei giorni seguenti ho curiosato per la città privilegiando i luoghi non ancora visitati; arrivando dalle solitudini delle steppe mongole, il contrasto non poteva essere più notevole! La sera dell’arrivo girando per la vecchia Pechino, sono capitato nella piazza tra la Drum Tower e la Bell tower, scoprendo un happening di luci, musica e colori! Questa è la zona degli Hutong, i vicoli dove la gente vive ancora nelle vecchie case a corte e dove si respira aria da villaggio. Un amplificatore diffondeva musica tradizionale e gli abitanti ballavano armonicamente in gruppo. Continuando lungo il lago, ho incrociato una folla felice, giovane e festante che si godeva serenamente la serata in un carosello di negozi che cucinavano e vendevano cose per me inusuali. Mi sono goduto la passeggiata mangiando un gelato al the verde e accettando l’invito di un venditore di strada ad acquistare del cibo che a prima vista non ero riuscito a Identificare, ma che poi si sono rivelati dei gustosi granchi fritti. Immancabile la visita in mezzo a una fiumana umana, della piazza Tienanmen. C’era talmente tanta gente che le contigue stazioni della metropolitana erano state chiuse e la polizia ci incanalava come pecoroni. A un lato della piazza, in un enorme edificio in stile sovietico, il museo nazionale. Una imponente rappresentazione delle dinastie imperiali e della Cina Rivoluzionaria. Una notevole raccolta storica, ma le mappe sull’estensione geografica della Cina antica risultano manipolate…

Girovagando sono arrivato al quartiere creato per le olimpiadi del 2008. Spazi da agorafobia con edifici arditi tra cui spicca lo stadio olimpico, detto il bird nest. Vicino c’è il parco-museo delle etnie, costruito per propagandare l’unita della nazione nella diversità etnica. Zona con pochissime persone, atta a qualche film di distruzione post nucleare: una vera rarità per Pechino. Sto scrivendo questi appunti mentre sono alla stazione in attesa del treno e mi chiedo: se Pechino mi ha cosi stupito per i suoi cambiamenti, cosa mi serberà la prossima meta? Shanghai la più grande e dinamica città cinese, quella che vive sempre un passo avanti a tutte le altre, cosa mi offrirà?

Guarda la gallery
i costumi

i costumi

lo stadio

lo stadio

l evento

l evento

tempio del cielo

tempio del cielo

l arrivo

l arrivo



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

La stazione dei treni di San Vittore Terme è minuscola, circondata dal verde intenso...

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Nell’immaginario collettivo il contadino è legato al liscio, ma oltre alla transizione...

Il viaggio dei viaggi: fino al circolo polare in auto

Il viaggio dei viaggi: fino al circolo polare in auto

Il primo grande viaggio, il viaggio dei viaggi, da Parma a Napapijri. Amici...

Leggi i Diari di viaggio su Cina
Diari di viaggio
VIAGGIO IN CINA 2019 NELLA TERRA DEL DRAGONE CON ITINERARIO CLASSICO PRE COVID

VIAGGIO IN CINA 2019 NELLA TERRA DEL DRAGONE CON ITINERARIO CLASSICO PRE COVID

​Era un pò di tempo che era nei miei pensieri di visitare le attrazioni più importanti della Cina, ma visto che è ancora un paese...

Diari di viaggio
10 giorni in Cina secondo il classico itinerario da

10 giorni in Cina secondo il classico itinerario da “principianti”

Informazioni pratiche: TRASPORTI: voli prenotati online con Opodo acquistati a inizio marzo per il periodo di aprile: andata con Austrian...

Diari di viaggio
Cina fai da te? Certo che si può fare!

Cina fai da te? Certo che si può fare!

Dopo anni di viaggi in Asia, la Cina era ancora una destinazione chiusa nel cassetto.. ma la primavera 2019, con un fantastico ponte da...

Diari di viaggio
La Via della Seta ed altri percorsi

La Via della Seta ed altri percorsi

Ogni viaggio è una storia a sé, lo sappiamo tutti. Non è detto che la stessa destinazione rappresenti per tutti lo stesso arrivo, non...

Diari di viaggio
Una settimana di Cina

Una settimana di Cina “classica” e 3 giorni ad Hong Kong

I giorni da dedicare alla Cina "classica" - Hong Kong esclusa - erano davvero pochi, ma sarebbero stati sufficienti per avere una buona...

Diari di viaggio
La Via della Seta a modo nostro
Fef

La Via della Seta a modo nostro

L’Asia rappresenta sempre una grande attrattiva per noi e per le nostre vacanze abbiamo scelto di visitare una parte della Cina. Questo...

Diari di viaggio
Overland Italia Australia: tappa nello Yunnan

Overland Italia Australia: tappa nello Yunnan

terremoto e l’arrivo del turismo di massa. Cosi come la città vecchia di Shehe a una mezz’ora di distanza dove ho avuto la fortuna...

Diari di viaggio
Overland Italia Australia: Arrivo a Shanghai

Overland Italia Australia: Arrivo a Shanghai

parte da 20.000 Y. Il costo di una casa in centro è di 100.000 Y/m2 e fuori si trovano affitti sui 3000 Y. Per conoscere l’inflazione...

Diari di viaggio
Le meraviglie di Guangxi e Hunan

Le meraviglie di Guangxi e Hunan

L’anno scorso, durante il viaggio nel nord-ovest della Cina lungo la Via della Seta, un compagno di viaggio mi parlava delle bellezze...

Diari di viaggio
Overland Italia Australia: ritorno a Pechino

Overland Italia Australia: ritorno a Pechino

la tariffa e settato il telefono. Il minimo che potevo fare era invitarli per uno snack in un buon ristorantino. Una bella occasione per...