Obrigado Portogallo!

Portogallo: una sorpresa ad ogni angolo!
 
Partenza il: 11/08/2020
Ritorno il: 23/08/2020
Viaggiatori: 3
Spesa: Fino a €250 €

Quest’anno, purtroppo, con la pandemia di Covid 19 abbiamo dovuto rivedere i nostri piani e le nostre vite. Avevamo un volo prenotato per giugno per Maldive ed Emirati Arabi, ma purtroppo ci è stato cancellato (speriamo vivamente di poterlo fare il prossimo anno, sempre che non ci siano altri impedimenti). Visto ciò, avevamo optato per andare in Albania in agosto, ma ci hanno annullato il volo di ritorno a pochi giorni dalla partenza e in più con il dpcm emanato dal Governo non c’era la possibilità di andare in paesi extra Schengen, se non per comprovati motivi. Eravamo stanchi, ma comunque con la voglia di partire, così in pochi giorni abbiamo organizzato la nostra vacanza in Portogallo.

Giorno 1 – verso Lisbona in auto – prima tappa

Abbiamo scelto di partire in auto da casa nostra per vari motivi: il costo del volo aereo era elevatissimo (quindi improponibile comprarlo) e se ci fossero stati dei problemi uno volta sul posto (come lockdown improvvisi o quant’altro) saremmo riusciti a ritornare a casa.

Siamo partiti da casa circa alle 4.30 del mattino. Imboccata l’autostrada a Cotignola (Ravenna), abbiamo proseguito fino ad arrivare a Carcassone in Francia, la nostra tappa intermedia (nostro figlio di 3 anni è stato bravissimo in auto). Siamo arrivati nel primo pomeriggio all’Ibis Budget Hotel (52.98 € una notte), dove abbiamo lasciato i bagagli e ci siamo dati una rinfrescata. Abbiamo preso l’auto e l’abbiamo parcheggiata nei pressi del centro. Ci siamo fatti una passeggiata per le strade della città con il caldo afoso che ci faceva un po’ boccheggiare. Ci siamo diretti al castello, famoso in tutto il mondo. Da fuori è molto bello, arroccato su una collinetta. Al suo interno un po’ deludente perché pieno di negozi di souvenir, ristoranti e bar. Diciamo che ha perso un po’ del suo fascino. Dopo una visita veloce, per via del caldo (al suo interno c’è l’obbligo mascherina anche se si è all’aria aperta), siamo ritornati in centro per mangiare qualcosa per cena. Rientrati in albergo, ci siamo fatti una doccia e ci siamo coricati perché esausti.

Giorno 2 – verso Lisbona in auto – seconda tappa

Secondo giorno di viaggio. Alle 5 abbiamo lasciato Carcassone e ci siamo diretti verso la Spagna. Finalmente verso le 15 del pomeriggio, siamo arrivati a Porto, in Portogallo. Appena scesi dall’auto, una piacevole brezza ci ha avvolto. Lasciati bagagli e auto in hotel, Hotel Miradouro (50.98€ per una notte), ci siamo incamminati verso il centro. Passeggiando per le vie del centro, abbiamo notato che ci sono molti negozi e case chiuse e anche degrado. Molti posti sono chiusi da anni per via della crisi e altri quest’anno hanno deciso di non riaprire per via del virus. Con molti sali e scendi (Porto è collinosa), abbiamo ammirato molte chiese abbellite dagli azulejos (mattonelle con disegni di colore blu tipici del Portogallo), anche la Stazione di Sao Bento. Abbiamo camminato fino alla cattedrale, dalla quale si ha una bellissima vista sulla città. Abbiamo voluto assaggiare i famosi pastel de nata (cestini di pasta sfoglia ripieni di crema) e ne siamo rimasti innamorati! Rientrati nel nostro albergo tutto in stile anni ’60, ci siamo fatti una doccia e siamo andati a cena al ristorante dell’albergo. Il ristorante (di gran classe) si trova all’ultimo piano e si ha una vista completa su tutta la città. Abbiamo cenato davvero bene e i camerieri hanno avuto molti riguardi verso nostro figlio. Siamo ritornati nella nostra stanza per dormire.

Giorno 2 – verso Lisbona in auto – terza tappa

Al mattino abbiamo fatto un’ottima colazione in albergo e poi ci siamo incamminati verso il centro. Siamo arrivati fino al fiume, a Cais da Ribeira, dove ci sono molti palazzi colorati e dove si può ammirare il Ponte de Dom Luis I, progettato da un allievo di Gustave Eiffel. Il ponte è diviso in due piani, uno per auto e pedoni e uno per la metro e i pedoni. Lo abbiamo attraversato per andare al Teleferico de Gaia, una piccola funivia che in 5 minuti ti permette di avere una meravigliosa vista sulla città e sul fiume. Arrivati di nuovo al ponte, lo abbiamo attraversato e abbiamo passeggiato tra le vie con negozi del centro. Rientrati in albergo, siamo saliti in auto per dirigerci a Coimbra.

Arrivati in città, abbiamo posteggiato l’auto nel parcheggio convenzionato con l’hotel prenotato, Hotel Moderna (78.00€ per una notte). Abbiamo lasciato i bagagli nella hall dell’albergo e abbiamo imboccato una viuzza che porta alla città antica. Mentre passeggiavamo, ci siamo ritrovati in uno splendido vicolo dove abbiamo trovato un localino tipico. Ci siamo seduti nei tavoli all’aperto e ci siamo gustati una birra e un panino con prosciutto e formaggio (2 birre, 1 bottiglia d’acqua e tre panini a soli 7 euro!). Dopo questa sosta, ci siamo rimessi in marcia verso l’Universidade, una delle più antiche d’Europa e Patrimonio Unesco. Davanti all’antica università si apre un cortile ghiaiato attorniato da edifici di un bianco accecante. A pochi passi da qui, abbiamo visitato Sé Nova, la cattedrale nuova. Mentre scendendo verso il centro, ci siamo imbattuti in Sé Velha, la cattedrale antica. Al suo interno è molto bella e conserva anche un chiostro che merita di essere visto. Ritornati in albergo, ci siamo lavati e profumati per la cena. Il proprietario dell’albergo ci ha consigliato un ristorante economico a pochi passi dall’albergo. Il posto era carino. Ci hanno servito porzioni molto grandi a prezzi contenuti e finita la cena hanno anche regalato un chupa chups al nostro bimbo. Sazi e contenti, siamo potuti andare a dormire nella nostra comoda stanza.

Giorno 3 – arrivo a Lisbona

Al mattino, come di consuetudine, appena svegli abbiamo fatto colazione. Ripresa l’auto dal parcheggio coperto, ci siamo diretti a Batalha. Arrivati al piccolo paese, abbiamo lasciato l’auto nel parcheggio semi vuoto adiacente al monastero. Non c’era anima viva attorno al maestoso Moistero de Santa Maria da Vitoria (patrimonio Unesco). Imponente anche al suo interno! Adiacente alla chiesa, c’è un chiostro dal quale si possono ammirare le guglie e i pinnacoli del tetto. Siamo stati fortunati perché abbiamo potuto assistere al cambio della guardia.

Guarda la gallery
mare-vr1gs

Bathala

mare-pmu8v

Padrao dos Descobrimentos

mare-rawqp

Porto

mare-41prb

Isla Armosa

mare-efka5

Lisbona

mare-c4876

Praia Pinhao



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Lisbona
    Diari di viaggio
    buon viaggio, lisbona ti aspetta!

    Buon viaggio, Lisbona ti aspetta!

    Eccomi di nuovo, come tutti gli anni, nello stesso periodo, con gli stessi compagni di viaggio, durante il ponte di San Giovanni, a...

    Diari di viaggio
    lisbona, obrigado!

    Lisbona, Obrigado!

    Dopo due anni di stop "forzato" a causa della situazione pandemica che tutti ben conosciamo, finalmente cogliamo l'occasione del mio...

    Diari di viaggio
    un giorno a lisbona

    Un giorno a Lisbona

    Oggi vi porto a Lisbona, la capitale e la città più popolosa del Portogallo. Un giorno a Lisbona è un po’ riduttivo perchè è una...

    Diari di viaggio
    portogallo on the road in 15 giorni

    Portogallo on the road in 15 giorni

    Visto il momento storico particolare che stiamo vivendo, siamo stati indecisi fino all’ultimo se partire oppure no per questo viaggio in...

    Diari di viaggio
    itinerario di 5 giorni: buon viaggio. lisbona ti aspetta.

    Itinerario di 5 giorni: “Buon viaggio. Lisbona ti aspetta.”

    Quando si dice… la vita è quello che ti accade mentre sei programmato a fare altro... è questo il caso. Scelgo un itinerario di cinque...

    Diari di viaggio
    portogallo: l'algarve e lisbona

    Portogallo: l’Algarve e Lisbona

    Partenza: Milano Malpensa - Faro, Lunedì 3 Agosto 2020, ore 06:00 Ritorno: Lisbona - Milano Malpensa, Martedì 11 Agosto 2020, ore...

    Diari di viaggio
    obrigado portogallo!

    Obrigado Portogallo!

    Quest’anno, purtroppo, con la pandemia di Covid 19 abbiamo dovuto rivedere i nostri piani e le nostre vite. Avevamo un volo prenotato...

    Diari di viaggio
    fino al punto più ad ovest d’europa

    Fino al punto più ad ovest d’Europa

    Era da 2 anni che ogni mese controllavo il prezzo dei voli per il Portogallo, ma erano sempre troppo elevati per le mie tasche. Si parlava...

    Diari di viaggio
    weekend a lisbona: 2 giorni in città

    Weekend a Lisbona: 2 giorni in città

    Volo economico (Ryan Air) Ciampino – Lisbona AR a 60,00 euro, acquistato ad agosto, ed una sistemazione centralissima in appartamento a...

    Diari di viaggio
    maraton...ando per lisbona

    Maraton…ando per Lisbona

    Martedì 02 Luglio 2019 - Totale a piedi 8,9 km Atterrati all'aeroporto di Lisbona, abbiamo preso un taxi per arrivare all'appartamento...

    Video Itinerari