Nove giorni a New York 2

Tantissimi consigli utili per visitare la Grande Mela
 
Partenza il: 18/04/2013
Ritorno il: 28/04/2013
Viaggiatori: 5
Spesa: 2000 €

April 2013 – DIARIO DI VIAGGIO A NEW YORK – by Patrizia

Decidemmo di andare per la seconda volta a NY una domenica di agosto. Eravamo al mare con un gruppo di amici e raccontando quanto era stupenda la grande mela, così su due piedi io e mio marito Manuele abbiamo deciso che ci saremmo andati per la seconda volta, insieme a Barbara, Francesco e Samanta, che Ny non l’avevano mai vista. Decidemmo che il periodo doveva essere aprile 2013. Questo mese è consigliato perché in genere non fa freddo e non essendo ancora alta stagione i prezzi volo+appartamento sono abbastanza contenuti. Questa volta avevamo abbondantemente tutto il tempo per pianificare il nostro itinerario, che si è rivelato poi straordinario. Abbiamo prenotato un appartamento a buon prezzo a pochi passi da Time Square, come volevamo. Ad ottobre iniziamo a pianificare il tutto, tramite il sito turisti per caso troviamo tantissime informazioni utili. Prenotiamo tramite Wimdu (sito che affitta appartamenti di privati) un appartamento delizioso sulla 45th St, lato west, a 10 minuti da Time Square. A febbraio riceviamo direttamente dal proprietario dell’appartamento una mail con allegate le foto del locale che era stato interamente ristrutturato e rimodernato. Fantastico! Con 540,00 euro a testa, 9 notti, vicino a Time Square era un’occasione. A marzo, a 1 mese esatto dalla partenza, ecco il primo (e fortunatamente l’unico) inconveniente. Ricevo sul cellulare una telefonata da New York da un certo Mohamed, che mi informa che la prenotazione dell’appartamento è stata cancellata perché il proprietario ha deciso che l’appartamento da li in avanti l’avrebbe affittato solamente mensilmente. Panico! L’appartamento l’avevamo pagato ad ottobre, quindi 6 mesi prima. Nemmeno tramite Wimdu (dal quale non è dipeso l’inconveniente) siamo riusciti a far cambiare idea al proprietario. Fortunatamente dopo qualche giorno riceviamo da Wimdu il rimborso totale di quanto avevamo pagato e ci mettiamo alla ricerca di un altro appartamento. Questa volta optiamo per il sito Airbn, dopo varie ricerche non crediamo ai ns. occhi. Troviamo un appartamento sulla 56th st. sempre lato west (quartiere Hell’s Kitchen), a 15 minuti a piedi da Time Square. Dalle foto nulla a che vedere con il primo, ci accontentiamo anche di 1 camera da letto + 2 divano letto al costo di 430,00 euro a testa. La decisione di andare in appartamento e non in Hotel era stata presa per 2 motivi principali: costa meno e si ha la possibilità di cucinare qualcosa per evitare di farsi “spennare” tutti i giorni per mangiare schifezze in quanto, oltre a mangiare male, i prezzi di ristoranti mediocri sono comunque abbastanza alti.

Qualche mese prima di partire facciamo le seguenti prenotazioni rivelatesi poi azzeccatissime:

1) New York Pass+Metrocard+Cartoville sul sito City Card:

New York Pass 170,00 euro (attenzione, dura 7 giorni a partire dal primo giorno di utilizzo). E’ una carta che comprende 80 attrazioni a NY, pagandole singolarmente sul posto si spende molto di più. Ovviamente non si riesce e non è nemmeno consigliato farle tutte. Ma solamente facendone una minima parte il risparmio è assicurato. Basta vedere alcuni prezzi singolarmente, per esempio: Empire State Building. 45 $; Top of the Rock 27 $; Moma 25 $; American Museum Natural History 19 $; Circle Line Cruises 38 $, Intrepid Sea 29 $; Madame Tussauds 39$; e i tour Yankee Stadium 20$; Food on foot 49 $; Hallelujah e Gospel 25$ e tanti altri.

n.b. Fast Track – ricordate di portare con voi la miniguida che riceverete con il NY pass anche perché dove è specificato “Fast Track” si ha addirittura la precedenza e si salta la fila! E non è cosa da poco dove per esempio ci sono code di centinaia di persone….

Metrocard: 27,00 euro (dura 7 giorni a partire dal primo giorno di utilizzo) – sempre acquistato da City Card. Indispensabile! Acquistata della durata di 7 giorni. Considerato che una corsa singola costa 3 $ e che la metropolitana si prende un’infinità di volte è assolutamente da fare.

Guida Cartoville: 9,50 € . consigliatissima. La guida è divisa a zone e su ognuna si apre la cartina con i punti principali da visitare oltre ad una mappa della metropolitana. Anche questa acquistata da City Card.

2) Go airlink: lo shuttle che ti porta dall’aeroporto all’appartamento e a fine vacanza dall’appartamento all’aeroporto. Costo circa 18 euro a corsa (a/r 36 euro). Puntualissimo e più economico del taxi. Noi abbiamo fatto 2 prenotazioni, una per l’andata e una per il ritorno (non ricordo se il sito dava la possibilità di effettuare un’unica prenotazione per l’a/r).

3) Volo+appartamento: volo British Airway 640 €+ appartamento 430€. A febbraio per esempio avremmo speso meno ma le bassissime temperature, anche sotto zero non sono il massimo per visitare NY in quanto si sta prevalentemente all’aperto).

4) Parcheggio nelle vicinanze dell’aeroporto di Bologna: c/o Abycar costo 47 euro per 11 giorni. A pochi km dall’aeroporto, servizio impeccabile.Ti portano immediatamente all’aeroporto e al ritorno appena li avvisi che sei fuori con le valigie sono già lì per riportarti alla macchina.

5) Assicurazione: su Viaggisicuri abbiamo stipulato online un’assicurazione che copre per spese sanitarie, smarrimento bagaglio e altro ancora. Costo euro 52,00 a testa. Negli Stati Uniti non esiste un vero e proprio servizio sanitario ed i costi se si ha bisogno di prestazioni sono proibitivi. E’ assolutamente da fare!! (pochi mesi fa un mio collega ha avuto un malore ed ha speso 4 mila dollari per ambulanza + esami diagnostici in ospedale, fortunatamente aveva fatto l’assicurazione).

6) Dichiarazione ESTA: Obbligatoria! Costo 10 $ . E’ la domanda che si può fare online per essere accettati negli Stati Uniti. Se non viene fatta e accettata dalle autorità americane non si può entrare negli USA.

1° giorno –giovedì 18 Aprile 2013

Partenza da Bologna ore 8,20, inizia la nostra avventura. Avendo fatto il ceck-in online 24 ore prima saltiamo la fila al desk (abbiamo la corsia prioritaria) consegnamo le valigie e ci imbarchiamo. Scalo a Londra –Heathrow con oltre mezz’ora di ritardo. Causa forte vento abbiamo tardato l’atterraggio e di conseguenza abbiamo dovuto correre un po’ per prendere la coincidenza al terminal 5 ore 11,25 per NY. Viaggio tranquillo arrivo al JFK ore 2,00 pm. All’uscita dall’aeroporto consegnamo la prenotazione dello shuttle al Ground Transportation Desk e dopo pochi minuti partiamo alla volta di Manhattan. Arriviamo al 400 W 56th st. tra la 9 e la 10th avenue. Ci attende la madre della proprietaria, molto gentile che ci fa salire all’appartamento al 2° piano. Il primo impatto con l’alloggio non è stato il massimo, scale fatiscenti, corridoio strettissimo (ricordava il Flatiron) odore nauseante di naftalina. Poi si è rivelato ancora peggio. Rumori di notte dai tubi dell’acqua, materasso con i “dossi”, stanze poco pulite ecc. ecc. Vabbhè ci siamo detti, abbiamo speso poco…ci serve solo per viverci la sera….



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Central Park
    Diari di viaggio
    new york: la grande mela dove è sempre bello ritornare

    New York: la Grande Mela dove è sempre bello ritornare

    che si rivede volentieri. Da non perdere la "galleria dei sussurri": per trovarla seguite le indicazioni per la zona ristoranti e cercate...

    Diari di viaggio
    new york low cost

    New York low cost

    Parlare di low cost a proposito di New York sembra un paradosso, in realtà se si prenota il viaggio con grande anticipo e ci si sa...

    Diari di viaggio
    new york a natale

    New York a Natale

    NEW YORK NEW YORK Decidiamo con mia moglie di tornare di nuovo negli Stati Uniti dopo aver visitato la California. Tocca alla metropoli...

    Diari di viaggio
    da new york a cancun

    Da New York a Cancun

    Ciao a tutti! Leggo sempre i diari, ma questa è la prima volta che scrivo e che organizziamo un viaggio per intero da soli… senza aiuto...

    Diari di viaggio
    new york con lentezza

    New York con lentezza

    New York con lentezza Da molto tempo desideravo visitare New York, ma con i miei ritmi: mi piace prendermela comoda, alzarmi ad un’ora...

    Diari di viaggio
    new york, love at first sight... o quasi

    New York, love at first sight… o quasi

    più conosciute e decantate, come ad esempio, la famosa 5th Strada, che non ha nulla di speciale. Resta il fatto, e credo che, chi ha...

    Diari di viaggio
    nove giorni a new york 2

    Nove giorni a New York 2

    April 2013 – DIARIO DI VIAGGIO A NEW YORK - by Patrizia Decidemmo di andare per la seconda volta a NY una domenica di agosto. Eravamo...

    Diari di viaggio
    spring in new york

    Spring in New York

    Dal momento che ho trovato molto utili le recensioni degli altri utenti per pianificare la vacanza lascio traccia della nostra...

    Diari di viaggio
    la mia grande mela 2

    La mia Grande Mela 2

    Basta poco per trovarsi in Russia, Africa, Cina. Sensazioni ed emozioni in una meta dai tanti stereotipi che però ti lasciano sempre e...

    Diari di viaggio
    il nostro viaggio a stelle e strisce

    Il nostro viaggio a Stelle e Strisce

    il consiglio è Tavern on the Green, ambientazione unica all’interno di un enorme e splendido parco.MERCATINI DI NATALE Non siamo...