Normandia e Bretagna in moto 2

Costa bretone, Normandia e lo sbarco
 
Partenza il: 15/07/2014
Ritorno il: 22/07/2014
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

VACANZE 2014: BRETAGNA E NORMANDIA

Anche quest’anno sono arrivati i nostri 8 giorni di ferie. La scelta dopo lunghe ponderazioni è stata di tornare in Bretagna e Normandia dove eravamo già stati sette anni fa e che ci aveva entusiasmati tanto. Sveglia alle 4 di mattina e partenza alle 4,30. Dimenticavo, sempre solo in tre: mio marito Angelo, io (Nadia) e la nostra moto BMW 1200 RT. Bagagli a posto, moto ok…via, si parte! Alle 6,15 siamo già sul MONCENISIO, solo 7 gradi ma bellissimo solo noi e la natura. Alle 8,00 tappa A CHAMBERY per rifornimento, colazione e…. plin plin. Prima destinazione LAON ci arriviamo alle 17,40 dopo aver passato regioni come la CHAMPAGNE la PICARDY, attraversato Il RODANO, la SAONNA e splendide campagne, Belle strade, alcune poco trafficate altre un pò di più. LAON nulla di speciale, l’unica cosa veramente bella è la cattedrale, arroccata in cima alla città vecchia, per il resto abbastanza degradato. diciamo che questa tappa ci è servita per rimettere in moto le gambe…. La prossima tappa è CALAIS, ma ci sono ancora circa 200 km, facciamo ancora un pò di strada e ci fermiamo a SAINT QUENTIN in un B & B con 62 euro la stanza e la prima colazione. cerchiamo un ristorante e nelle vicinanze non troviamo nulla se non un ristorante cinese, non ci sono mai stata è l’occasione giusta per provare! Bhe, a parte il “TUTTO FLITTO” non è poi stato così male.

16 luglio

Secondo giorno, prima delle 8,00 dopo un’abbondante colazione siamo già per strada, arriviamo a CALAIS alle 11,00 circa, parcheggiamo vicino alla MAISON DE LA VILLE che è veramente spettacolare, davanti alla quale splendidi giardini ne fanno un quadro bellissimo. Andiamo verso il lungomare, un vento che porta via, qualche bagnante temerario e alcuni che prendono il sole (o l’aria?). Si riparte per BOULOGNE SUL MER. Durante il tragitto ci imbattiamo in auto ferme e gente che sale per un sentiero, ci fermiamo, ci incamminiamo anche noi… da pelle d’oca… siamo a CAP BLANC NEZ, vista sullo Stretto della Manica, vediamo le scogliere di DOVER sulla costa Inglese…. 15 minuti ma da riempirci gli occhi di bellezze spettacolari. Boulogne è carina, principalmente la VILLE ALTA, cittadella fortificata circondata da bastioni con una bella promenade. La ville basse, è stata tutta rifatta nel dopoguerra perciò nulla di interessante da vedere. Un bel porto e un’attrattiva particolare, NAUSICAA, l’acquario marino. Ripartiamo per BERCK dove avevo letto che nei momenti di bassa marea, sul lungo mare vicino al faro, si potevano vedere le foche riposare, Mma la marea è già alta, e c’è talmente tanta gente che le foche si guardano bene dal farsi vedere! Va bhe, avremo più fortuna con altri bei posti sicuramente. Altri 160 km. da fare per arrivare a FECAMP, una quindicina di km prima dell’arrivo ci fermiamo in una borgata vicino a CANY-BARVILLE, in una chambre d’hotes. Carino il posto tra il verde e i fiori, camera spaziosa e pulita, un pò all’antica ma gradevole per 50 euro con colazione inclusa.

Torniamo a CANY-BARVILLE per cena dove non c’è un locale aperto se non un Kebab, vabbè… anche questa sera adattiamoci anche questa è la prima volta, alla fine abbiamo cenato abbastanza bene e speso poco 16,50 euro in due. Alle 9,30 con il sole ancora alto andiamo a dormire. Buonanotte.

17 luglio

Dopo un abbondante colazione partenza per Fecamp. Nel centro storico l’ABBAZIA DELLE BENEDETTINE, bellissima e imponente, almeno di fuori perchè apre molto tardi e per noi il tempo manca. Dal lungo mare si ammirano le splendide FALESIE, tra le più alte della Normandia, che insieme a quelle di ETRETAT sono state ampiamente dipinte da MONET. Passeggiata sui moli per ammirarle in tutta la loro maestosità e poi direzione ETRETAT, queste FALESIE sono bellissime con figure particolari create dal vento e dalle maree. Bello il centro storico, c’è un bellissimo mercato coperto, tutto in legno, nato come ospedale militare e trasformato successivamente come mercato, ora ci sono diversi negozi di artigianato. Segue il nostro tour a HONFLEUR, per arrivarci passiamo la Senna con la chiatta. Bella città sul delta della Senna, bella e particolare la chiesa costruita interamente in legno dai carpentieri navali in sostituzione di quella caduta ,doveva essere provvisoria ma come spesso capita così è rimasta. Nell’interno le arcate somigliano a 2 scafi rovesciati. Ci sono gli antichi depositi per il sale usato per salare il pescato. Un piccolo borgo medievale molto ben conservato. ARROMANCES fa parte dei luoghi dello sbarco, qui eravamo già stati sette anni fa ma è sempre bello. gli Americani costruirono un porto e ancora oggi ci sono poarecchi blocchi di cemento nel bare. Un pò più su un bel punto panoramico con un piccolo museo. LONGUES ci sono le batterie e i Bunker abbandonati dai Tedeschi, Si può passeggiare tra i resti e farsi un’idea del modo in cui tenevano d’occhio il mare e cercavano di difendersi. Puntiamo il navigatore verso MONT SAINT MICHEL e alle 19,30 a pochi km dall’arrivo troviamo una bellissima chambre d’hotes con solo 38 euro in due e colazione compresa, vorremmo arrivare al monte per vederlo illuminato, ma incomincia a piovere, meglio andare a cena e rimandare a domani.

Ceniamo in un ristorantino a 3 km circa con uno stinco di maiale con patate gratinate e insalata in un letto di cipolle in umido e per finire un bel gelato per 39,50 euro. Ritorniamo in camera a dormire, domani è un altro giorno!

18 luglio

Alle 8.30 siamo già nei parcheggi a pagamento a 5 km da mont saint Michel, paghiamo 4,20 euro per lasciare la moto e poi prendiamo la navetta che ci porta a destinazione. Com’è cambiata da sette anni fa la strada, tutto rivoluzionato. Poi su al monte sempre uguale, molto suggestivo, l’abazzia bellissima, per fortuna siamo arrivati presto, prima della “marea” di turisti. Seconda tappa di oggi è CANCALE bella cittadina marinara, patria delle ostriche, c’è un mercatino di 7 banchetti che le vendono esclusivamente per pochi euro la dozzina, le aprono e con mezzo limone si mangiano direttamente sulla spiaggia, gettando i gusci in mare. Per la prima volta le abbiamo assaggiate anche noi, a me sono piaciute ad Angelo non molto, probabilmente l’aristocratica di famiglia sono io! Dopo un giretto per il lungo mare e su al centro storico riprendiamo la moto per SAINT MALO passando per la costa, ci fermiamo ad ammirare il panorama delle ANSE DI GUELCIN, spettacolare insenatura con un isolotto su cui c’è un piccolo castello ed una spiaggia bellissima. Arrivati a SAINT MALO giro per la cittadella entro le mura visita della bella cattedrale, poi la cosa migliore è stata la passeggiata sopra i bastioni dove si vedono scorci panoramici bellissimi sulle spiagge, gli isolotti, le maree. Un posto che da 7 anni sogno di ritornare è CAP FREHèL. Ci si arriva accompagnati da un vento che porta via, attraversando rocce rosse ricoperte di fiori viola e gialli… arrivati in cima, un faro da cui si gode un ottimo panorama a 360^, passeggiata tra le rocce rosse dove un quadro più bello dell’altro, ci sono le scogliere battute dalle maree e su una di queste nidificano centinaia di gabbiani e altri tipi di uccelli. Sono ormai quasi le 18,00 puntiamo il navigatore per PERROS GUIREC, viaggiamo per 2 ore circa, ormai mancano una manciata di km e ci fermiamo in una chambre d’hotes dove ci accoglie una padrona di casa chiacchierona ma abbastanza disponibile per 55 euro sempre con colazione.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Cap Fréhel
    Diari di viaggio
    bretagna e castelli della loira

    Bretagna e Castelli della Loira

    A volte le cose migliori nascono per caso E per caso è nato questo viaggio in Bretagna.Tutto inizia con una telefonata del mio omonimo...

    Diari di viaggio
    un tour tra bretagna e normandia on the road

    Un tour tra Bretagna e Normandia on the road

    Prima di iniziare a scrivere il diario di questo bellissimo tour in Bretagna e Normanida, ho deciso di scrivere alcune dritte che...

    Diari di viaggio
    normandia e bretagna 12

    Normandia e Bretagna 12

    7 agosto 2014 Partenza da Orio al Serio, destinazione Beauvais. Presa della vettura a noleggio (Autoeurope/Avis) e prima tappa a Giverny...

    Diari di viaggio
    normandia e bretagna in moto 2

    Normandia e Bretagna in moto 2

    VACANZE 2014: BRETAGNA E NORMANDIA Anche quest'anno sono arrivati i nostri 8 giorni di ferie. La scelta dopo lunghe ponderazioni è...

    Diari di viaggio
    castelli della loira e bretagna 3

    Castelli della Loira e Bretagna 3

    20/07/2013 H.5.00 Partenza da Ancona verso Annecy. Dopo aver guidato per circa 700 Km attraversando il traforo del Frejus siamo arrivati...

    Diari di viaggio
    bretagna e normandia in libertà

    Bretagna e Normandia in libertà

    Questo è un viaggio semplice, adatto a tutte le tipologie di viaggiatori. L’unica difficoltà è stata quella di fare un programma di...

    Diari di viaggio
    normandia, bretagna, valle loira, dintorni parigi

    Normandia, Bretagna, Valle Loira, dintorni Parigi

    19 agosto. La nostra vacanza comincia oggi con partenza da Roma-Fiumicino alle 11.55, volo Air France e arrivo puntuale a Parigi-Charles...

    Diari di viaggio
    a caccia di maree in bretagna e normandia

    A caccia di maree in Bretagna e Normandia

    Il viaggio si è svolto dal 3 al 17 Agosto 2007: meta la Bretagna, con qualche puntatina in Normandia. Non lo descriverò giorno per...

    Diari di viaggio
    in normandia e bretagna passando per il dorset

    In Normandia e Bretagna passando per il Dorset

    Quindici giorni in Normandia e Bretagna passando per il Dorset [estate 2001] - Barbara & Elena Nel programmare le tappe del nostro viaggio...