New York e West Coast in Due Settimane

PRIMA DI PARTIRE 1. AUTORIZZAZIONE ESTA: accertatevi che il passaporto sia valido per gli USA; potete chiedere informazioni in qualunque agenzia viaggi o consultare il sito Viaggiare Sicuri (www.viaggiaresicuri.it ). Da gennaio 2009 è obbligatorio avere l’autorizzazione Electronic System for Travel Authorization (ESTA) e registrarsi al sito...
 
Partenza il: 07/08/2009
Ritorno il: 24/08/2009
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 2000 €

PRIMA DI PARTIRE 1. AUTORIZZAZIONE ESTA: accertatevi che il passaporto sia valido per gli USA; potete chiedere informazioni in qualunque agenzia viaggi o consultare il sito Viaggiare Sicuri (www.Viaggiaresicuri.It ). Da gennaio 2009 è obbligatorio avere l’autorizzazione Electronic System for Travel Authorization (ESTA) e registrarsi al sito (https://esta.Cbp.Dhs.Gov ).

2. ASSICURAZIONE VIAGGIO: Stipulate un’assicurazione che in caso d’infortuni vi copra le spese mediche. Consiglio di consultare il sito (www.Viaggisicuri.Com). Suggerisco anche di registrarsi sul sito del Ministero degli Esteri www.Dovesiamonelmondo.It per informare l’Unità di Crisi della destinazione e degli spostamenti locali.

IL VIAGGIO Io e mio marito siamo partiti con Lonely Planet e mappe stradali scaricate da google; dall’7 al 24 agosto il nostro itinerario è stato: NEW YORK – SAN FRANCISCO – DEATH VALLEY – LAS VEGAS – BRYCE CANYON – MONUMENT VALLEY – GRAND CANYON – LOS ANGELES – SANTA MONICA.

Dall’Italia abbiamo prenotato: • il volo KLM: Milano – Amsterdam – New York. Il ritorno è stato Los Angeles – Amsterdam – Milano. • Un volo interno New York – San Francisco con la American Airlines. In tutto di biglietti aerei ci sono costati 1.100€ a testa.

• l’auto con la Hertz per 10 giorni. Speso 450€ • l’hotel THE NEW YORKER a New York (http://newyorkerhotel.Com/index.Html).

• L’Hotel HANDLERY UNION SQUARE a S. Francisco (http://www.Handlery.Com/sf) • L’Hotel BEST WESTERN SQUIRE INN a Tusayan alle porte del Grand Canyon (http://www.Grandcanyonsquire.Com).

Per il resto abbiamo soggiornato in alberghi trovati casualmente sul posto.

1° GIORNO – NEW YORK Siamo arrivati all’aeroporto di Newark e dopo aver sbrigato gli aspetti formali (foto, impronte digitali, ritiro bagagli) siamo andati in hotel, The New Yorker, che si trova tra l’8th e la 34th, vicino all’Empire State Building. La posizione è centrale e ti permette facili spostamenti perchè la stazione della metropolitana di Penn Station è a pochi metri. Questa fermata è comoda anche perchè ci sono i treni diretti all’aeroporto JFK. Per prendere confidenza con la città abbiamo fatto un giro sulla 5th Evenue e poi siamo andati a dormire per recuperare le forze.

2° GIORNO – NEW YORK Dopo aver fatto colazione al mitico Starbucks siamo saliti sull’Empire State Building. Dall’86° piano si vede tutta New York ed inizi a farti una prima idea della città. Poi abbiamo raggiunto a piedi il Financial District (Wall Street, Stock Exchange, il Toro,..Ecc) e la tristemente nota Groud Zero. Proseguendo per Battery Park, al Pier 1, ci siamo imbarcati gratuitamente per Staten Island ed abbiamo visto la Statua della Libertà. Tra andata e ritorno ci vuole circa 1 ora. Ritornati in terra ferma abbiamo camminato fino a raggiungere Seaport Historic District al Pier 17 e poi il Ponte di Brooklyn. Abbiamo proseguito sempre a piedi (modo più faticoso ma certamente migliore per visitare NY) lungo China Town, Little Italy. Abbiamo poi imboccato la Broadway e tornati in albergo.

3° GIORNO – NEW YORK Oggi è domenica e abbiamo deciso di seguire una messa Gospel. Il quartire di Harlem è pieno di chiese e noi ne abbiamo scelta una vicino alla 116th. Abbiamo fatto un pò di fila per entrare ma ne è valsa la pena. Dopo la funzione religiosa abbiamo fatto un giro per il quartiere passando per la Columbia University e l’Apollo Theater. Ci siamo poi diretti verso il Central Park. Abbiamo mangiato al Boathouse all’altezza della 75th. Nel parco fermatevi a Strawberry Field. Di fronte si trova il Dakota dove è stato ucciso Jonn Lennon e dove attualmente vive la moglie. Per le foto è molto carino il Jackie Onassis Reservoir. Poco distanti sono il Metropolitan Museum e il Guggenheim Museum. Non abbiamo avuto tempo di visitarli e quindi abbiamo una buona ragione per tornare a New York. Verso sera siamo ripassati sulla 5th Evenue per vedere Tiffany &Co, lo store della Nike e il negozio della Apple.

4° GIORNO – NEW YORK Dopo colazione abbiamo fatto un giro per Time Square e da lì ci siamo diretti al MOMA, assolutamente imperdibile. Abbiamo poi proseguito per la Grand Central, la stazione centrale, e poi raggiunto la sede dell’ONU. Ci siamo rifocillati in un ristorante coreano (il bello di NY è che trovi tutta la cucina internazionale) e la sera siamo andati a teatro a vedere il Fantasma dell’Opera.

5° GIORNO (11 Agosto) – NEW YORK – S. FRANCISCO L’ultimo giorno a New York è stato dedicato allo shopping al centro commerciale Macy’s e lungo la Broadway. Poi abbiamo preso un taxi per il JFK. Si poteva anche prenotare lo shuttle per circa 18$ a testa (http://www.Supershuttle.Com). Volo di 6 ore per raggiungere S. Francisco. Arriviamo in albergo in tarda serata ma siamo in pieno centro, a due passi da Union Square. Ceniamo ed andiamo a dormire.

6° GIORNO – S. FRANCISCO (Stato della California) Dopo la colazione nelle vicinanze dell’albergo abbiamo preso il Cable-Car ed abbiamo raggiunto il Fisherman’s Warf e il Pier 39. Dopo aver visto i leoni marini abbiamo noleggiato le bici con la Blazing Saddles per 7$/h a testa ( ha 5 siti in città per fare un tour in bicicletta) e lungo la pista ciclabile abbiamo raggiunto il Golden Gate costeggiando la Marina. Purtroppo il Golden Gate era un pò coperto dalla nebbia quindi suggerisco di visitarlo nel primo pomeriggio quando la foschia si è diradata. Per godersi la città si pùo anche noleggiare il Segway, un monopattino elettrico, oppure fare il giro della Baia col Ferry Boat. Tornati dal giro in bici eravamo affamati ed abbiamo mangiato da Boudin Clam Chowder la zuppa di granchio, specialità del posto. Al Pier 39 c’è anche il Bubba- Gump in ricordo del famoso film Forrest Gump. Nel pomeriggio abbiamo visitato a piedi la città andando a North Beach (quartiere italiano), ChinaTown, Lombard Street, la via più tortuosa del mondo, il Financial District ed infine il Civic Center 7° GIORNO – S. FRANCISCO Il secondo giorno abbiamo visitato altri quartieri di S. Francisco come The Mission (quartiere underground le cui vie principali sono Valencia Street e Misson Street.), Castro (quartiere gay), Haight (qurtiere Hippy). Qui c’è il Cha Cha Cha, un ristorante cubano dove fermarsi a mangiare e bere. Il pomeriggio siamo stati alla prigione di Alcatraz, imbarco dal Pier 33 prenotato dall’Italia via web (www.Alcatrazcruises.Com ). Costo del biglietto 26$ a testa comprensivo di audioguide in italiano da ritirare direttamente sull’isola al cellhouse. Per fare shopping a S. Francisco andate in Union Square dove c’è Niketown, Tiffany, Macy’s, Victoria’s Secret, Armani,ecc.. Poi Chesnut Street, Fillnomore St. E Market St.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su New York
    Diari di viaggio
    capodanno a new york

    Capodanno a New York

    28 dicembre 2021Volo Milano Malpensa – New York JFK con Delta Airlines.Arrivati a New York procediamo con il disbrigo delle...

    Diari di viaggio
    capodanno a new york

    Capodanno a New York

    Il nostro viaggio indimenticabile nella Grande Mela Uno dei giorni più attesi dell’anno è, probabilmente, la notte di San Silvestro....

    Diari di viaggio
    maraton...ando per new york!

    Maraton…ando per New York!

    Lo scopo della mia partenza per New York, essendo un appassionato runner, era di correre la Maratona di New York: una delle 5 maratone più...

    Diari di viaggio
    natale a new york 5

    Natale a New York 5

    stanchezza, decidiamo di dirigerci verso un altro must new yorkese del periodo natalizio: Dyker Heights, il quartiere delle case addobbate...

    Diari di viaggio
    da washington a chicago: costa est degli states on the road

    Da Washington a Chicago: Costa Est degli States on the road

    In una delle tante fredde serate invernali passate in birreria, io, Steve e Andry decidiamo di fare una vacanza insieme negli Stati Uniti....

    Diari di viaggio
    primavera a new york 2

    Primavera a New York 2

    Questa primavera cogliamo l’occasione di una defezione da parte di un paio colleghi, per partecipare all’ultimo momento a un viaggio di...

    Diari di viaggio
    un sogno chiamato america

    Un sogno chiamato America

    È dal dopo guerra che il tutti desiderano conquistare un solo luogo. Lontano, sfarzoso, sognante: l'America. Io non sono da meno. Non nego...

    Diari di viaggio
    usa coast to coast: nyc-la

    USA coast to coast: NYC-LA

    L’esperienza americana nel sud est asiatico, leggasi, la guerra del Vietnam o la american war come la definiscono i Vietnamiti, è la mia...

    Diari di viaggio
    nord est usa

    Nord Est USA

    Info pratiche17 giorni/16 notti Noleggio auto per 13 giorni. 2800 km percorsi. Costo totale per 3 persone: 6900 euroDettaglio: ...

    Diari di viaggio
    nyc e cascate del niagara on the road

    NYC e Cascate del Niagara on the road

    Partiti da MXP per NY il 15 giugno, al JFK abbiamo dei problemi ai controlli della dogana perché sui nostri passaporti c'era il timbro...