New York di quasi gratis

Una settimana nella grande mela... senza spendere troppo
 
Partenza il: 15/11/2015
Ritorno il: 22/11/2015
Viaggiatori: 3
Spesa: 1000 €

Inutile che stia qui a spiegarvi la rava e la fava su NY. Lo sapete dagli altri diari cosa c’e’ da vedere e da fare quindi vi darò solo qualche consiglio pratico.

Sì, vabbe’ direte voi… questa e’ andata una settimana a NY ed e’ diventata esperta… eh no! Io ho seguito i consigli di amici che ci abitano e che per lavoro ci vanno spesso. Quindi non farò i miracoli, ma nemmeno pettino bambole. Allora noi 3 donzelle siam partite il 15 Novembre, con american airlines (390eu) e gia’ qui posso dire che a meno che non risparmiate davvero tanto investite qualche soldino in piu’ ma state comodi che l’American ha i video ogni tre poltrone e gli aerei proprio anzianotti se no portatevi il kindle, il pc o dei sonniferi.

Fate l’assicurazione sanitaria (per ovvi motivi), io uso viaggisicuri (45eu la oro) che, se vi iscrivete alla newsletter, vi mandano ogni mese una email con i consigli viaggio e dei codici sconto. L’ ESTA costa 14$ quindi se capitate in qualche sito di agenzie state attenti che ve ne chiedono molti molti di più, smanettate e cercate il sito ufficiale.

Il taxi da JFK a Manhattan ha un costo fisso di 52$ piu’ 8$ di pedaggio piu’ la mancia quindi con 70$ ve la cavate. Ovviamente solo taxi gialli e assicuratevi che anche loro accendano il tassametro! All’andata un furbone, nonostante io gli abbia chiesto come mai non lo accendeva ci ha provato tentando di spillarci 90$… ah ah ah! Sì bravo e gli ho riso in faccia costringendolo a darmi il resto giusto. Per tornare invece tutto bene, il tipo l ha acceso e il display dava subito 52$, all’arrivo in aeroporto ci ha chiesto 60$. Abbiam pagato con la carta scegliendo l’11% di mancia quindi 70$.

Noi abbiamo alloggiato in un bilocale a tre minuti a piedi da uno degli ingressi a nordest di Central park, subaffittato da un amico di amici spendendo 600eu per 6notti, cioè 200 a testa … la colazione ce la preparavamo noi. Gli hotel costano moltissimo quindi se non avete agganci provate su airbnb, che e’ meglio! Se optate per l’hotel almeno cercatelo con il breakfast incluso.

Per i trasporti abbiamo fatto la metrocard 30$ 7 giorni. Eravamo tentate dalle varie citypass, citycard, etc etc ma poi no, i musei possono aspettare, la prima volta a NY te la devi girare a meno che non ci sia bruttissimo tempo e non siate realmente patiti d’arte. Siam salite al top of the rock (30$) alle 16.30 e ci siamo godute lo skyline con Empire dal tramonto al notturno. Al Moma ci siamo entrate approfittando dell’ingresso gratis Venerdi’ pomeriggio dalle 16. Stesso discorso vale per il Guggenheim, ma il dono dell’ubiquità è riservato a pochi eletti. Al museo della scienza potete vedere il borosauro, quello con il collo lunghissimo, dall’ingresso principale senza pagare… ovviamente.

La statua della libertà l’abbiamo vista dal traghetto per Staten Island… gratis ovviamente… Eeeeh… lo so niente Ellis Island e niente skyline dal cranio della statua, ma che volete… la vita e’ fatta di priorità.

Per nutrirci ci siamo quasi sempre infilate nei market tipo whole foods così non dovevamo lasciare mance che sono un salasso sul conto. Provate anche al Chelsea Market che non e’ proprio economico, ma è particolare e trovate la zuppa di vongole buonissima e poi da quella zona parte la highline per una passeggiata sopraelevata. Se vi piacciono i dolci andate da Levain Bakery, ce ne sono un paio in città e i loro cookies sono commoventi. I souvenirs li abbiamo presi nei negozi allontanandoci da Times Square percorrendo la 5th verso il Flatiron per intenderci. Piu’ ti allontani meno paghi. In generale, salvo particolari promozioni, lo shopping non e’ così economico, magari a voi andrà meglio ma noi siamo state un pò sfigate perchè euro e $ erano equiparati.

Per lo skyline vi consiglio di andare a Williamsburg fermata Bedford e, usciti dalla metro, raggiungete l’east river side park, arrivateci al tramonto se potete. Anche dal Pier 13 a Hoboken e’ bello e se una sera vi va di fare un aperitivo salite al 230, al 230 fifth avenue corner 27; detta così sembra complicato ma quando sarete lì ce la farete! E’ un locale con terrazza molto easy, non fatevi ingannare dall’ingresso! Potete salire anche se non consumate sono gentili, è bellissimo lassù e se fa freddo vi danno un accappatoio rosso.

Che altro? Se volete date un occhio ai siti newyorkfacile.it (dove trovate un codice sconto del 15% di sconto sulla NY pass, ma io non l’ho usato… quindi non saprei) e a viagginewyork.it dove ci son consigli ed itinerari. Ciao e buon viaggio!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Low Cost
    Diari di viaggio
    valencia: no baby friendly, friendly per tutti!

    Valencia: no baby friendly, friendly per tutti!

    Volo Treviso-Valencia 70 euro Appartamento Down Town 2 camere/4 nottià 316 euro (davvero consigliato)Taxi dall’aeroporto: 20-30...

    Diari di viaggio
    new york di quasi gratis

    New York di quasi gratis

    Inutile che stia qui a spiegarvi la rava e la fava su NY. Lo sapete dagli altri diari cosa c'e' da vedere e da fare quindi vi darò solo...

    Diari di viaggio
    copenaghen in giornata

    Copenaghen in giornata

    Partenza la mattina alle 6.30 da Bergamo Orio al serio con un volo Ryanair diretto a Copenaghen. Ho prenotato quasi due mesi prima dopo...

    Diari di viaggio
    in giappone tra kyoto e tokyo

    In Giappone tra Kyoto e Tokyo

    Data viaggio: dal 9 al 20 agosto 2015 COSTI:Costo totale della vacanza: € 3.500 in due, tutto incluso fino all’ultima monetina...

    Diari di viaggio
    da est a ovest sulle ali del low cost: viaggiare in tempo di crisi si può

    Da est a ovest sulle ali del low cost: viaggiare in tempo di crisi si può

    DA EST A OVEST SULLE ALI DEL LOW COST… VACANZE IN TEMPO DI CRISI! Come anticipato dal titolo, questo viaggio, organizzato seguendo la...

    Diari di viaggio
    la prima volta a est... per un assaggio di budapest

    La prima volta a Est… per un assaggio di Budapest

    Premessa è piena estate. Tanta gente è al mare a crogiolarsi al sole, oppure sta partendo per le vacanze. Io no, sono a casa da solo...

    Diari di viaggio
    budapest low cost 2

    Budapest low cost 2

    Partiamo io e la mia ragazza (entrambi 30 enni) alla scoperta di Budapest a dir la verità senza troppe velleità e invece ne rimaniamo...

    Diari di viaggio
    rodi low cost 2

    Rodi low cost 2

    Trasporto: EasyJet; Durata: 8 giorni; Data partenza: 03 luglio 2012 1° giorno (martedì) Milano MXPT2-Rodi Volo EasyJet delle 17,20 e...

    Diari di viaggio
    provenza in... super low cost

    Provenza in… super low cost

    Sveglia alle ore 8 e dopo aver comprato 4 panini e il necessario per bere si parte con destinazione Castellane e le Gorges du Verdon. Con...