New York a ferragosto

Cominciamo a cercare(tramite agenzia viaggi) il volo per New York ad aprile, ma partendo ad agosto una tariffa conveniente è impossibile! Decidiamo di volare con la British Airways, da Malpensa con scalo a Londra, al costo di 685,00 € a testa. (lo stesso volo 1 mese dopo costava quasi 1.000 €) Abbiamo rinunciato ad arrivare a Malpensa in...
Partenza il: 04/08/2007
Ritorno il: 18/08/2007
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 2000 €

Cominciamo a cercare(tramite agenzia viaggi) il volo per New York ad aprile, ma partendo ad agosto una tariffa conveniente è impossibile! Decidiamo di volare con la British Airways, da Malpensa con scalo a Londra, al costo di 685,00 € a testa. (lo stesso volo 1 mese dopo costava quasi 1.000 €) Abbiamo rinunciato ad arrivare a Malpensa in auto il 3 agosto, optando per treno + navetta a 6,00€ (http://www.Airpullman.Com/shuttle/shuttle.Htm) Ci siamo trovati benissimo con la British sui voli Londra-NYC e ritorno (un po’ meno sulla tratta Londra Malpensa); il personale di terra e sull’aereo disponibile e gentilissimo. Al ritorno ritardi e problemi vari sono stati risolti direttamente al check-in e ci abbiamo pure guadagnato dei posti migliori! Abbiamo imparato che è sempre meglio presentarsi al check-in con scarpa elegante e giacca o camicia(soprattutto gli uomini), se marchi bene e sono in overbooking, ci rimedi un posto in business! Altro errore: avevamo prenotato nel pacchetto Expedia anche lo shuttle di trasferimento dall’aeroporto JFK all’hotel a Manhattan; forse allo stesso prezzo (circa 12,00€ a testa) si poteva prendere la prima navetta blu disponibile. Noi abbiamo dovuto aspettare un bel po’ dopo aver esibito i voucher al desk del servizio bus e co. Posizionato di fianco all’uscita “arrivi”. Non avevamo pensato di prenotare anche dall’hotel al JFK..Grande errore! Tra regali ed acquisti le valigie sono moltiplicate!e diventava difficile un trasferimento in metro. Prenotare la navetta dall’hotel ci è costato $ 25,50 (circa 20€) a testa! Per l’hotel abbiamo trovato più conveniente prenotare con Expedia rispetto ai prezzi trovati in agenzia viaggi. A NYC The Gershwin Hotel http://www.Gershwinhotel.Com/english/site1.Html sulla 27th St all’incrocio della famosa 5th AVENUE in piena Midtown. Una standard, doppia con bagno 1 letto (veramente piccolo) a € 135 circa(tasse comprese) a notte. Se possibile consiglio vivamente 2 letti separati! (condizionatore,tv, ferro e asse da stiro, phon a parete, 3°cuscino e coperta aggiuntiva – connessione internet al 2 piano $1 per 5minuti) Il personale disponibile, l’aspetto bohemienne e le dimensioni (solo 13 piani) fanno dimenticare che è solo un hotel di bassa categoria e si sorvola sul lavello rotto, il controsoffitto da sistemare, gli infissi veramente ridotti male, i vari rattoppi ovunque etc… Unica cosa intollerabile è che non hanno mai pulito il pavimento della stanza nemmeno con richiesta scritta.

Una cosa che abbiamo imparato è che il rumore di fondo è presente ovunque a NYC e la notte ve lo cuccate ovunque dormiate! Idem per la luce; quasi mai troverete tapparelle o scuri che non facciano filtrare la luce del mattino nella camera…Meglio conservare la mascherina dell’aereo! Per 2 notti abbiamo dovuto spostarci al Madison Hotel a 20 metri di distanza. Certo più squallido a $ 131 (circa € 99)a notte una doppia con bagno (condizionatore,tv e piccolo frigo- connessione internet nella hall a $5 per mezzora) Segnalo altri hotel che non abbiamo visto personalmente ma recensiti bene: -ThirtyThirty sulla 30th vicino alla 5AV -WASHINGTON SQUARE HOTEL proprio sul Washington square park -B&B SOHO http://www.Jcsoho.Com/reservation.Swf E’ di un francese, così avete l’opzione lingua per telefonare o fax. In agosto circa € 125 by room with breakfast. Non so se tasse incluse.
Guarda le foto su Cultura
Guarda tutte le foto


Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Fuerteventura: due settimane di primavera a Novembre

Nonostante la pandemia Covid, in ambito europeo ci si può muovere sia pure con qualche...

Festival degli aquiloni

festival degli aquiloni

Patrizio Roversi e Chef Hiro

Slow Tour Padano, 6 puntata: passato e futuro

Nella sesta ed ultima puntata di Slow Tour Padano, in onda sabato 4 dicembre alle 15.35...

Leggi i Diari di viaggio su Cultura
Diari di viaggio

Dubai Gold

1°g sab 16 ottobre - Volo Milano-Dubai Volo Emirates Milano-Dubai con partenza alle ore 14.45 e arrivo alle ore 22.50. Preleviamo...

Diari di viaggio
Museo etnografico

Bulgaria: Sofia e Plovdid

Viaggio in Bulgaria, tre notti, quasi quattro giorni, due a Plovdid e due a Sofia. Plovdid è stata capitale europea della cultura...

Diari di viaggio
Duomo di Santo Stefano a Vienna

VIENNA, LA CITTA’ IMPERIALE A MISURA DI BAMBINO

Atterriamo nell'aeroporto (flughafen in tedesco) di Vienna-Schwechat (20 chilometri sud-est della cittadina) a pomeriggio inoltrato con un...

Diari di viaggio

INTERRAIL CON LE ALI TRA LE CAPITALI DEL NORD EUROPA

Un viaggio con tre giorni in media per ogni capitale, con la permanenza in ogni città influenzata dalle tariffe che si riuscivano a...

Diari di viaggio
POZZA DI FASSA

IN TUTTI I LAGHI. Val d’Ega e dintorni

19 AGOSTO 2021: NOVA PONENTE Partiamo prima dell'alba per evitare traffico ed alte temperature. Il viaggio si svolge senza...

Diari di viaggio
Nel Museo Egizio di Torino

Scoprendo i musei di Torino

Scoprendo alcuni dei più importanti musei di TORINO si comprende l'anima orgogliosa, policroma e resiliente di quella che è stata la...

Diari di viaggio

Tre giorni a Trieste e dintorni

Partiamo Sabato mattina dal casello di San Donà-Noventa. In un’ora e venti arriviamo alla Grotta Gigante, avevamo prenotato il biglietto...

Diari di viaggio

Monaco di Baviera 2

Non avevo mai considerato la Germania come una destinazione turistica (Berlino a parte), e mi sbagliavo, perché Monaco è sicuramente...

Diari di viaggio
Sei giorni ad Amsterdam in agosto

Sei giorni ad Amsterdam in agosto

GIORNO 1: 10 agosto 2021 Siamo partiti da Bologna con il volo KLM delle 6 di mattina, a bordo ci hanno dato un panino non molto...

Diari di viaggio

Le scimmie di Kathmandu

Non passa giorno in cui io non pensi all'Asia e ormai dopo un anno e mezzo di separazione forzata, a causa delle restrizioni pandemia,...