Natale a Miami non è solo un film, è soprattutto un viaggio

Una settimana fra Miami, Miami Beach, Everglades, Keys e LeBron
Partenza il: 22/12/2010
Ritorno il: 29/12/2010
Viaggiatori: 4
Spesa: Fino a €250 €

Giorno 1 – arrivo a Miami

Il 22 dicembre il tempo in Lombardia non è dei migliori: pioggia mista a neve. 0°C Noi però siamo in partenza per un viaggio di Natale a Miami. Volo diretto Alitalia in orario. Aeromobile nuovissimo (Airbus 330). Pranzo buono alle 13 ora di Milano seguito da merenda alle 16 ora di Miami: peccato che per noi erano le 22 per cui qualcosa di più sostanzioso sarebbe stato meglio. Superato senza problemi l’ufficio immigrazione dopo foto segnaletica e scansione computerizzata delle impronte digitali delle 10 dita, recuperiamo i bagagli, passiamo la dogana e ci avviamo verso l’uscita dell’aeroporto di Miami che ha la forma di un enorme ferro di cavallo. 18°C, un altro mondo. Un taxi per $ 32 più 8 di mancia praticamente obbligatoria, ci porta al Grand Beach Hotel di Miami Beach. Sistemati i bagagli, ci accorgiamo di avere fame: è l’una di notte orario di Milano e non abbiamo cenato. Decidiamo di fare una passeggiata: in zona ci sono solo hotels e condomini per cui la passeggiata si allunga fino alla 41st street dove avevo visto diversi locali. Siamo piuttosto stanchi e vogliamo cenare velocemente: finiamo in un Chicken Kitchen dove, vicino ad un mastodontico poliziotto di colore che cenava prima di prendere servizio, mangiamo un discreto pollo allo spiedo (non fritto, simile ai nostri). Peccato che la pulizia non fosse delle migliori: i tavoli sembravano lucidi come se fossero stati oliati. Siamo stanchi, riusciremo a dormire abbastanza bene superando così il jet-lag.

Giorno 2 – Miami Beach

Il 23 dicembre colazione da Dunkin’ Donuts sulla 41st: muffin e cappuccino a 90° gradi. Affittiamo l’auto e per abituarmi al cambio automatico facciamo un giro per Miami e Miami Beach. Imbocco la Julia Tuttle Causeway verso Miami e usciamo su Biscayne Boulevard: lavori in corso e serie di fast food di tutti i tipi sulla sinistra. Ci fermiamo a un Taco Bell-Pizza Hut abbinati nella stessa struttura, assaggiamo pizza, panino con hamburger ed un’insalata con degli indecifrabili croccantini fucsia: fosforescenti ma mangiabili. Riprendiamo l’auto e proseguiamo per Biscayne Boulevard fino all’American Airlines Arena, sede il 28 della partita di basket NBA tra i Miami Heats ed i New York Knicks, di cui abbiamo i biglietti comprati a settembre su internet. Tramite la MacArthur Causeway rientriamo verso Miami Beach costeggiando il porto di Miami dove sono ormeggiate diverse enormi navi da crociera. Dopo aver parcheggiato l’auto sulla Collins (1.5 $ all’ora; necessarie monete o biglietti da 1 $), passeggiata su Ocean Drive con la serie di locali art deco dove si suona, si mangia e si beve praticamente 24 ore al giorno e dopo un frappuccino da Starbucks ci avviamo verso Lincoln Road, una delle vie dello shopping di Miami Beach. Alle 19.30 cena in Espanola Way dove veniamo acchiappati da un legionario romano che ci fa accomodare all’Hosteria Romana: meglio alternare i fast food con cucina italiana per cui assaggiamo bucatini all’amatriciana, bistecca alla pizzaiola e tagliata di manzo. Qualità buona, forse la migliore tra i ristoranti provati, ma prezzo piuttosto alto anche perché tutti i ristoranti aggiungono al conto le tasse e il 18% di “gratuity”.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
I Palij di Sant' Alberto a Pietramontecorvino

I Palij di Sant’ Alberto a Pietramontecorvino

Pietramontecorvino,"Préte" in dialetto petraiolo, uno dei borghi più belli d' Italia e...

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

La stazione dei treni di San Vittore Terme è minuscola, circondata dal verde intenso...

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Nell’immaginario collettivo il contadino è legato al liscio, ma oltre alla transizione...

Leggi i Diari di viaggio su Florida
Diari di viaggio
Breve tour della Florida in auto

Breve tour della Florida in auto

Optiamo per questo viaggio un po’ fuori dai nostri canoni soliti a giugno 2018, sapendo che quella estate ci sarebbe toccato un viaggio...

Diari di viaggio
Babbo Natale regala voli per Miami

Babbo Natale regala voli per Miami

Era dicembre quando mio fratello si avvicina e a bassa voce mi dice: “Che ne pensi se a maggio andiamo tutti a Miami? Però dobbiamo...

Diari di viaggio
Florida 2019... e il sogno americano continua

Florida 2019… e il sogno americano continua

Regalo di prima comunione per i miei bambini? Quale se non un viaggio spettacolare? E dove si trovano i parchi più belli da visitare ?...

Diari di viaggio
Stati Uniti: Georgia - Alabama - Mississippi - Arkansas - Texas - Oklahoma - Louisiana - Florida

Stati Uniti: Georgia – Alabama – Mississippi – Arkansas – Texas – Oklahoma – Louisiana – Florida

anche se le 6+6 corsie facilitano l’avanzata ma si formano lunghe code agli svincoli per uscire ed entrare; noi decidiamo di proseguire...

Diari di viaggio
Guatemala, Messico e Florida tra vulcani, spiagge e siti maya

Guatemala, Messico e Florida tra vulcani, spiagge e siti maya

si può fare a meno di notare come questi siano ormai divenuti contorno e non certo protagonisti della vita del luogo. ...

Diari di viaggio
Crociera ai Caraibi... l'inverno in infradito!

Crociera ai Caraibi… l’inverno in infradito!

L’idea di togliere scarpe, cappotti e sciarpe e anche per una sola settimana durante i mesi più freddi infilare un semplice paio di...

Diari di viaggio
Musica e sole... a stelle e strisce

Musica e sole… a stelle e strisce

19/08 Finalmente ci siamo: le nostre tanto desiderate ferie sono arrivate! Quest’anno optiamo per un viaggio itinerante: da New...

Diari di viaggio
La nostra Florida on the road

La nostra Florida on the road

Abbiamo scelto di partire tra ottobre e novembre dopo esserci confrontati con altri viaggiatori che ci hanno preceduto i quali hanno...

Diari di viaggio
In Florida con bambini: 12 di buoni consigli

In Florida con bambini: 12 di buoni consigli

minacciato; la Discovery Bay, un habitat di mangrovie dove trovano posto tartarughe, alligatori e uccelli selvatici. Vi sono, poi, diversi...

Diari di viaggio
Arizona e California on the road

Arizona e California on the road

prima di entrare in città ci fermiamo brevemente a visitare i sobborghi di Mesa e Tempe, nella zona est. Mesa è in realtà la terza...