Natale a New York 5

Resoconti non troppo dettagliati di una settimana nella Grande Mela illuminata dalle mille luci del Natale
Partenza il: 24/12/2019
Ritorno il: 31/12/2019
Viaggiatori: 6
Spesa: 2000 €

79 Street è la più vicina al quartiere, da qui in circa quindici minuti a piedi si arriva al cuore della follia natalizia americana. Case ultra adornate di pupazzi gonfiabili e non, luci esagerate e musiche. Siamo estremamente divertiti: tutto molto bello, tutto molto folle.

Mentre gli altri comprensibilmente decidono di rientrare in albergo dopo una giornata in cui abbiamo percorso Manhattan e Brooklyn in lungo e in largo considerando scarpe e metropolitana, io convinco Claudia a seguirmi nuovamente al Brooklyn Bridge Park per scattare delle belle fotografie notturne allo skyline e al Brooklyn Bridge. Del resto, devo giustificare, in primis a me stesso, il fatto di essermi portato il cavalletto nello zaino tutta la giornata, nonché di essermelo portato in vacanza.

DAY 7 – LUN 31/12

Ultimo giorno americano. Abbiamo scelto di non passare qui il Capodanno per risparmiare notevolmente su volo e pernottamento. Spendiamo l’ultima giornata con un passo meno spedito rispetto alle marce dei giorni scorsi. Iniziamo la mattinata con un po’ di shopping al Century 21 di Lincoln Center un magazzino dove si possono fare ottimi affari su vestiario ed accessori; poi una capatina all’Apple Store dove tento invano di comprare gli airpods (sold-out), più economici che da noi. Via metro raggiungiamo Canal Street e da qui esploriamo le vie di Chinatown e Little Italy per poi tornare a Columbus Circle dove nell’underground scopriamo un po’ casualmente un interessante Wholemarket con molteplici possibilità di assaggiare cibo internazionale, tra le quali optiamo per l’ecuadoriano.

Verso le 17 recuperiamo le valigie in hotel e prendiamo la subway ultra affollata di persone in procinto di festeggiare il capodanno. Lungo tutto il tragitto, la metro non si svuota mai anzi arriva al capolinea di Howard Beach addirittura più piena rispetto a Manhattan. Ad Howard Beach prendiamo l’airtrain che rapidamente ci conduce al terminal del JFK. Il tutto in circa un’ora di viaggio. Lasciamo l’America, festeggiando il capodanno in volo. Il comandante ci avvisa alla mezzanotte che stiamo sorvolando l’isola canadese di Terranova, con sobrietà, senza un calice di spumante gentilmente offerto dalla crew e senza far scattare un trenino improvvisato, come del resto era quasi lecito aspettarsi. Sarà per la prossima volta? Maybe.

Happy New Year

“Travel is the only thing you pay that makes you richer”

Guarda la gallery
New york

New york



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Villaggio di Nosy Komba

Villaggio di Nosy Komba

Villaggio di Nosy Komba in Madagascar

Scuola in Madagascar

Scuola in Madagascar

Scuola in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Leggi i Diari di viaggio su Natale
Diari di viaggio
Vienna e Praga... un tour guidato

Vienna e Praga… un tour guidato

1° Giorno 26 Dicembre 2018: Montefiascone – Empoli – Siena – Padova. Quest’anno doppie ferie!!! Dopo 6 anni ferie per Capodanno...

Diari di viaggio
Natale a Madrid

Natale a Madrid

Periodo 23-27 dicembre 2019 Circa dieci giorni prima della partenza abbiamo trovato volo Ryanair in offerta considerando il periodo e il...

Diari di viaggio
Natale a New York 5

Natale a New York 5

79 Street è la più vicina al quartiere, da qui in circa quindici minuti a piedi si arriva al cuore della follia natalizia americana. Case...

Diari di viaggio
Panama e Costarica inseguendo il sole

Panama e Costarica inseguendo il sole

rum. Come detto, avremmo potuto portarci più cose, soprattutto da bere, per evitare di prenderle sull’isola ad un prezzo più alto e...

Diari di viaggio
Natale a Madedi Ira by Rosella & Edoardo

Natale a Madedi Ira by Rosella & Edoardo

Innanzitutto i ringraziamenti agli autori dei diari che abbiamo sfruttato: grazie a giobest, eva noric, Ginger27, chiskyw. Abbiamo poi...

Diari di viaggio
Emirati Arabi ed Oman da nord a sud a Natale: 2.700 km in 4x4, in autonomia, uno spettacolo!

Emirati Arabi ed Oman da nord a sud a Natale: 2.700 km in 4×4, in autonomia, uno spettacolo!

goccio di vino ne’ birra, praticamente inesistenti per cui … una vacanza salutare. La gente - Gli uomini con le bellissime tuniche...

Diari di viaggio
Matera e dintorni, istruzioni per l'uso

Matera e dintorni, istruzioni per l’uso

il tempo un salto al ristorante la Fedda Rossa e ci siamo fatti preparare uno spuntino veloce, un'ottima bruschetta poi via al prossimo...

Diari di viaggio
Trento e dintorni, dicembre 2019

Trento e dintorni, dicembre 2019

espositori sono sistemati all'interno delle case, ai primi piani o nelle cantine, in locali a volte davvero molto piccoli e raccolti, ma...

Diari di viaggio
Vacanze di Natale a Taiwan

Vacanze di Natale a Taiwan

Alcune INDICAZIONI GENERALI prima di passare al racconto delle singole giornate: 1. In termini di sicurezza, in estrema sintesi Taiwan ci...

Diari di viaggio
Berlino a Natale: 4 giorni nella capitale tedesca

Berlino a Natale: 4 giorni nella capitale tedesca

Non avevamo mai pensato concretamente ad un viaggio a Berlino fino a quando a causa di un cambio programma, abbiamo optato per questa meta...