Napoli, toccata e fuga

Visitare Napoli in giornata. In aereo. Da Bergamo.
 
Partenza il: 15/09/2018
Ritorno il: 15/09/2018
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Capuano.

Sembra Milano ma non è: la Galleria Umberto I Arrivati qui vi sembrerà di essere stati catapultati…a Milano! La domanda che sorge spontanea è: chi ha copiato chi? Entrambe le Gallerie sono infatti intitolate a un re di casa Savoia. Tutte e due hanno raffigurate sulle lunette da cui si diramano i bracci laterali 4 donne che rappresentano i 4 continenti, nonchè sono arricchite con decorazioni che omaggiano Scienza, Industria, Agricoltura e Arte. La cupola è in entrambi i casi grande uguale, una gigantesca struttura di ferro e vetro costruita su un ottagono di 36 metri. Ma per dovere di cronaca bisogna dire che quella di Milano è stata inaugurata nel 1867, mentre quella di Napoli vent’anni più tardi. Merenda al Vero Bar del Professore o al Gambrinus Direi che ci siamo meritati una pausa! Vi consiglio di scegliere tra due isituzioni del caffè napoletano: il Vero bar del Professore, famoso per il suo caffè alla nocciola, o lo storico Caffè Gambrinus. Noi abbiamo optato per il primo e ci siamo anche fatti tentare da una mini-pastiera: sublime!

Due passi bendati in Piazza del Plebiscito Ci troviamo adesso di fronte ad una delle cartoline più famose di Napoli, con il colonnato che abbraccia la Basilica intitolata a San Francesco da Paola. Qui è facile imbattersi in turisti che cercano – invano! – di attraversare la Piazza con gli occhi bendati. No, non sono impazziti: sembra infatti che la regina Margherita fosse solita concedere una volta al mese la libertà ad un prigioniero che da Palazzo Reale – quindi dall’altro lato della Piazza – riuscisse a percorrerla tutta, attraversando però lo spazio tra le due statue equestri poste di fronte alla Basilica. Sembra però che nessuno ci sia mai riuscito a causa di una maledizione lanciata dalla stessa regina… La leggenda di Castel dell’Ovo Seguendo la strada che conduce verso il mare arriviamo proprio di fronte all’iconico Castel dell’Ovo. Ora, tutti conosciamo la leggenda dell’uovo trovato da Virgilio e nascosto nei sotterranei di Castel dell’Ovo da cui dipenderebbero le sorti, non solo del Castello, ma di tutta Napoli. Sapete però da dove salta fuori l’uovo? Si narra che Partenope – una delle tre sirene che cercarono di incantare Ulisse – in preda allo sconforto per aver fallito, rimase impigliata tra gli scogli di Megaride, proprio dove ora sorge il Castello, e lì prima di morire depose il famigerato uovo. Ricordatevi di questa leggenda quando salirete sulla terrazza del Castello per ammirare il Golfo in tutto il suo splendore. Lungomare Caracciolo Il nostro viaggio a Napoli non poteva che concludersi qui, in riva al mare. Vi auguro di poter ammirare un tramonto magico almeno quanto quello che abbiamo visto noi: sarà uno spettacolo che difficilmente dimenticherete e che porterà con sè la promessa di un ritorno.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo Leggi i Diari di viaggio su Campania
Diari di viaggio
jazz nel sud italia in vespa

Jazz nel Sud Italia in Vespa

Sarà una lunga notte. Lunga, lunga, lunga. Lunga perché domani, nel primo pomeriggio, inizieremo il nostro nuovo lento viaggio (che...

Diari di viaggio
salerno in 2 giorni

Salerno in 2 giorni

Bologna - Salerno: Treno Italo € 75 a/r (4 ore e 30 min) Alloggio: B&B Santi e Saraceni (in pieno centro a 2 passi dal...

Diari di viaggio
certosa di san lorenzo

Certosa di San Lorenzo

La Certosa di San Lorenzo è il più grande monastero dell’Italia meridionale. L’ho visitata casualmente, perché andando in Alto...

Se non ora, quando? Tour in moto lungo tutta l’Italia

È dal 2014 che viviamo in the road insieme (io, Andrea; Sonia, la mia ufficiale in seconda; la nostra moto, una Royal Enfield Classic...

Diari di viaggio
weekend lungo a positano: pro e contro

Weekend Lungo a Positano: Pro e Contro

I primi giorni dell'anno abbiamo organizzato un weekend in un posto che amiamo e dove non eravamo più andati da due anni a questa parte,...

Diari di viaggio
breve vacanza sulle montagne abruzzesi

Breve vacanza sulle montagne abruzzesi

abbastanza affollato, anche se nell’ampia conca di questa località le distanze fra le persone sono abbastanza rispettate (cosa molto...

Diari di viaggio
la costiera amalfitana

La costiera amalfitana

soprattutto alle geometrie dei fotografatissimi giardini. Proseguite poi la visita con un altro luogo incantevole, conosciuto per la sua ...

Diari di viaggio
napoli 2019 con le amiche: una città davvero unica!

Napoli 2019 con le amiche: una città davvero unica!

Partecipanti : la sottoscritta e tre amiche (Paola, Pinella e Matilde) PRIMA DI PARTIRE Eccoci qua: finalmente siamo riuscite ad ...

Diari di viaggio
napoli: tre giorni nella capitale dei presepi e della buona cucina

Napoli: tre giorni nella capitale dei presepi e della buona cucina

Day 1: giovedì 30/11/2017 Dopo una mattinata al lavoro, treno Frecciarossa alle 14.00 da Milano Centrale, con arrivo a Napoli verso le...

Diari di viaggio
campi flegrei ed ercolano

Campi Flegrei ed Ercolano

Sabato 29 settembre 2018 Partenza ore 05:00 da Lucca Saranno due giorni all'insegna dell’archeologia. Siamo un gruppo di 43 persone....