Napoli 2019 con le amiche: una città davvero unica!

La città di Napoli e le sue innumerevoli bellezze
Partenza il: 11/05/2019
Ritorno il: 14/05/2019
Viaggiatori: 4
Spesa: 500 €

Partecipanti : la sottoscritta e tre amiche (Paola, Pinella e Matilde)

PRIMA DI PARTIRE

Eccoci qua: finalmente siamo riuscite ad organizzare una vacanza alla scoperta di Napoli, città di origine del marito di Paola ! Prenotato un volo Ryan Air Bergamo-Napoli a prezzo competitivo, il marito di Paola ci suggerisce un B&B che lui conosce bene e che noi ci sentiamo vivamente di consigliare : B&B Monserrato (maisonmonserrato.it). È una struttura che merita voto 10 e lode per posizione, arredi, colazione, pulizia e rapporti con la proprietaria. Da casa abbiamo prenotato sia l’entrata libera alla Cappella San Severo che la visita con audio-guida a Palazzo Reale. Viste le code (soprattutto a San Severo), consigliamo vivamente la prenotazione. Abbiamo deciso di spalmare la visita alla città con tempi rilassati sui quattro giorni pieni che ci trascorreremo e – meteo (fresco e ballerino) a parte – sarà una vacanza assolutamente fantastica, oltre le nostre aspettative ! 😀

SABATO 11 MAGGIO PRIMO GIORNO

La partenza da Bergamo è puntualissima alle 7:00 del mattino e poco più di due ore dopo siamo già in centro a Napoli : il volo dura circa un’ora e mezza e – arrivate all’aeroporto di destino – un comodo bus navetta ci conduce al Molo Beverello. Oggi c’è un sole non troppo caldo, che ci fa apprezzare la passeggiata, senza farci sforzare troppo. Di fronte a noi, il MASCHIO ANGIOINO è la prima icona napoletana che ci accoglie : imponente ma elegante, sembra quasi nascere dal mare, nonostante una strada piuttosto trafficata lo separi dalla costa. L’imponenza però è tale che questa distanza sembra sparire. Pochi minuti a piedi ci portano al nostro B&B dove – lasciati i bagagli – partiamo per la nostra prima passeggiata (di 20 km !!!) alla scoperta della città. A dire il vero la nostra prima tappa è il GRAN CAFFÈ MONZU’, dove azzanniamo le nostre prime deliziose sfogliatelle, sia nella loro versione riccia che in quella frolla. Partendo dal vicinissimo Maschio Angioino, la nostra passeggiata si snoda fra i caratteristici Quartieri Spagnoli, la famosa Via Toledo, lo splendido bar Gambrinus e l’altrettanto magnifica Piazza Plebiscito, fino ad arrivare al mare. Da lì proseguiamo per CASTEL DELL’OVO, dalla cui sommità godiamo di un panorama fantastico sulla città, fino a Castel Sant’Elmo così in alto da sembrare appiccicato al cielo ! Alle 14:30 abbiamo prenotato un tavolo presso una delle sedi della pizzeria SORBILLO : siamo vicino a Castel dell’Ovo ed assaggiamo una pizza davvero fantastica, degna della fama mondiale che lega questa pietanza a Napoli ed al Vesuvio. Dopo il lauto pasto, ritorniamo sui nostri passi, attraversando l’elegante via Chiaia e la zona dei negozi. Rientriamo al b&b e ci incontriamo la padrona di casa, la simpatica Francesca, orgogliosissima (a ragione) della sua attività. La sera ceniamo a base di pesce proprio di fronte al B&B, in un delizioso locale che fa parte dei tre a conduzione familiare CAMPANELLA. Durante la cena ci confrontiamo sulle emozioni di oggi : cibo ottimo a prezzi eccezionali, contesto ricco di storia e sporcizia che fa capolino anche in zone eleganti fanno esattamente parte dei luoghi comuni per cui Napoli è famosa. Altri due stereotipi sono confermati in pieno : l’accoglienza calorosa del popolo napoletano si mescola al rumore assordante del loro traffico caotico, in un mix davvero cacofonico ! Ma un luogo comune è immediatamente sfatato : nonostante siamo quattro donne, nonostante dormiamo nella zona del porto, ci sentiamo sicure. Napoli gode davvero di cattiva ed immeritata fama come zona di crimine diffuso. Noi invece possiamo testimoniare sia sull’efficienza dei controlli da parte delle forze dell’ordine che soprattutto sull’ospitalità napoletana: i cittadini napoletani sono sempre pronti ad aiutare i turisti, tanto nelle indicazioni stradali quanto in consigli di visita!



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

La stazione dei treni di San Vittore Terme è minuscola, circondata dal verde intenso...

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Nell’immaginario collettivo il contadino è legato al liscio, ma oltre alla transizione...

Il viaggio dei viaggi: fino al circolo polare in auto

Il viaggio dei viaggi: fino al circolo polare in auto

Il primo grande viaggio, il viaggio dei viaggi, da Parma a Napapijri. Amici...

Leggi i Diari di viaggio su Campania
Diari di viaggio
Weekend Lungo a Positano: Pro e Contro

Weekend Lungo a Positano: Pro e Contro

I primi giorni dell'anno abbiamo organizzato un weekend in un posto che amiamo e dove non eravamo più andati da due anni a questa parte,...

Diari di viaggio
Breve vacanza sulle montagne abruzzesi

Breve vacanza sulle montagne abruzzesi

abbastanza affollato, anche se nell’ampia conca di questa località le distanze fra le persone sono abbastanza rispettate (cosa molto...

Diari di viaggio
La costiera amalfitana

La costiera amalfitana

soprattutto alle geometrie dei fotografatissimi giardini. Proseguite poi la visita con un altro luogo incantevole, conosciuto per la sua ...

Diari di viaggio
Napoli 2019 con le amiche: una città davvero unica!

Napoli 2019 con le amiche: una città davvero unica!

Partecipanti : la sottoscritta e tre amiche (Paola, Pinella e Matilde) PRIMA DI PARTIRE Eccoci qua: finalmente siamo riuscite ad ...

Diari di viaggio
Napoli: tre giorni nella capitale dei presepi e della buona cucina

Napoli: tre giorni nella capitale dei presepi e della buona cucina

Day 1: giovedì 30/11/2017 Dopo una mattinata al lavoro, treno Frecciarossa alle 14.00 da Milano Centrale, con arrivo a Napoli verso le...

Diari di viaggio
Campi Flegrei ed Ercolano

Campi Flegrei ed Ercolano

Sabato 29 settembre 2018 Partenza ore 05:00 da Lucca. Saranno due giorni all'insegna dell’archeologia. Siamo un gruppo di 43 persone....

Diari di viaggio
Fine anno in Campania tra storia e natura

Fine anno in Campania tra storia e natura

Dove trascorrere le feste di fine anno? A casa? No! Dopo la bellissima esperienza dello scorso anno in Costa Azzurra non potevamo non fare...

Diari di viaggio
Dintorni di Napoli

Dintorni di Napoli

le mareggiate infuriano ed i collegamenti con il capoluogo campano diventano praticamente impossibili. Per gli appassionati di cinema...

Diari di viaggio
Consigli pratici per visitare Napoli

Consigli pratici per visitare Napoli

trovate a La Masardona. PASTICCERIE: La lista dei dolci tipici napoletani è infinita: pensate che per provarli tutti non mi sono...

Diari di viaggio
Iside in Campania: i misteri di Napoli

Iside in Campania: i misteri di Napoli

C’è un paesino, in provincia di Salerno, dove i riti religiosi portano indietro nel tempo, in un passato fatto di antichi culti e...