MUMBAI – CHENNAI IN TRA SETTIMANE e Km 3300

Siamo partiti il 4 gennaio ( 8 amici ) da Milano con la Ethiad Airline con scalo ad Abu Dhabi ed arrivo a Mumbai alle ore 5 di mattina ( volo e servizio ottimo ). Subito in albergo per breve riposino e doccia, quindi visita della citta’. Alla sera proseguiamo con treno ( cuccette prenotate ) sino a Solapur e proseguimento con treno locale sino...
 
Partenza il: 04/01/2009
Ritorno il: 25/01/2009
Viaggiatori: in gruppo
Spesa: 1000 €

Siamo partiti il 4 gennaio ( 8 amici ) da Milano con la Ethiad Airline con scalo ad Abu Dhabi ed arrivo a Mumbai alle ore 5 di mattina ( volo e servizio ottimo ). Subito in albergo per breve riposino e doccia, quindi visita della citta’.

Alla sera proseguiamo con treno ( cuccette prenotate ) sino a Solapur e proseguimento con treno locale sino a Bjiapur qui troviamo il nostro pulmino e autista che ci accompagnera’ per 20 gg sino a Chennai passando per il Kerala.

Chi e’ interessato ad avere la scheda completa del viaggio con costi – alberghi- km – ecc. Mi scriva ([email protected]) Qui di seguito troverete, per chi ha pazienza, il diario dettagliato giorno per giorno fatto da mia moglie Silvia Giorgio 4/5 gennaio 2009 Partenza da Malpensa con volo Etihad (Emirati) ore 11.25. Volo regolare aereo bello Film “The Duchess” Pasto.

Arriviamo ad Abu Dabi : aeroporto squallido, salone grande con tanti sedili ed un mare di gente “stravaccata” in attesa di volo di coincidenza. Ripartiamo alle 0.25 locali arrivo a Bombay ore 4.50 Arrivano anche le valigie!!e prendiamo un taxi per l’ Hotel Railway bruttino e bagno veramente…! Ci rinfreschiamo e partiamo per un giro in citta’: Stazione Vittoria,(ora uffici), palazzi vari, fontana Flora, Hotel Taj Mahal, in ristrutturazione perche’ bruciato per attentato. Dal piazzale del Gateway of India prendiamo 2 auto che ci hanno portato in giro: Cimitero Parsi (bel giardino, solo dall’ esterno) Tempio Indu Mahalaxmi, lavanderia all’ aperto , Moschea Haji Alis , Quartiere Kotachinadi (quartiere con case legno colorate) Ore 9.50 ci “imbarchiamo” sul treno cuccetta per Solapur dove abbiamo incontrato Mani,nostra guida per il resto del viaggio: Persona pulita e carina, sembra sveglio e abbastanza competente.

6 gennaio Arrivo a Solapur ore 5.30 e aspettiamo altro treno per Bijapur. Viaggio regolare A Bijapur c’ e’ il pulmino con autista Raja (anche lui sembra simpatico e disponibile). Ci mettono al collo una ghirlanda di fiori di gelsomino e partiamo per il nostro giro! A Gumbalbad vediamo il Mausoleo di Adil Shah (per lui, moglie, amante figli e nipoti). Sono 3 costruzioni uguali e imponenti.

Poi il Mausoleo di Ibrahim Ranza, molto grande, bello con “soffitto sospeso” e sotterranei con archi. Tanto verde,tenuto bene.

Ayole, vecchio complesso di tante costruzioni del 500 A.D. Alcune tenute bene,altre un poco rovinate. Ora si trova in mezzo al paese e gli abitanti ci vivono intorno e hanno anche adoperato dei monumenti come propria casa! 7 gennaio Arriviamo in tardo pomeriggio a Badami e ci sistemiamo all Hotel Badami Court, bellino, con piscina. Siamo tutti a piano terra in camere vicine. Ceniamo nel giardino dell’albergo.

Visita alle grotte sulla scogliera di arenaria. 3 grotte con decorazioni scavate all’ interno dedicate a Shiva, Vishnu e santi giainisti. C ‘e’ un lago verde con gradinate sulle quali le donne lavano sbattendo i panni.

Facciamo un giro anche di fronte alle grotte salendo sopra la scogliera da cui si gode uno splendido panorama di Badami dall’ alto.

Pranziamo in albergo con Mons. Lourdes che ha studiato a Roma e Modena e ha una missione a 100 km da qui. (tipo boarding school di Padre E milio).

Ci racconta un po’ della sua missione (ha 300 bambini dai 5 ai 12 anni) e di come vivono. In maggioranza sono cattolici. In India i cattolici sono solo il 2%= 20 milioni.

Pomeriggio gli altri vanno in paese per spese e internet ecc., io al bordo della piscina, mi rilasso , scrivo e leggo.

8 gennaio Partiamo presto direzione Hampi. Enrico non trova la chiave della camera per cui ritardiamo di 30min. La partenza!: Chiave che verra’ poi trovata la sera in mezzo a un libro quando disfa’ la valigia! Ad Hampi troviamo posto in un albergo aperto il 25 dic.

Pranziamo e poi tutto il pomeriggio siamo a vedere i monumenti e il complesso di Virupaksha e poi lungo il fiume dove le donne lavano i panni e fanno il bagno!.

Cena sempre all’ Hotel Maligi.

9 gennaio Partenza ore 8.30 per Pattadakal su un ansa del fiume Malaprabha. Serviva come sito per le incoronazioni della dinastia Chalukya. Il gruppo di monumenti e’stato di recente dichiarato patrimonio mondiale dell’umanita’. Poi Hampi, dove vediamo altro tempio. Poi su barche di paglia “oracle” attraversiamo il fiume Anegundi e con una jeep giriamo alla ricerca di un altro tempio. Visitiamo una cooperativa di donne che lavorano foglie di banano:fanno borse, cestini, mats ecc.

Picnic in un bar.

Tempio di Krishna e statua Narashina e tempio di Virupaksha.

Arriviamo a Chitradurga.

10 gennaio Forte di Chitrad. Tempio di Halebid, tempio di Belur.

Vediamo macinare paglia per estrarre semi di lino con due ruote di legno trainate da due buoi.

Strada molto brutta e lunga. Arriviamo ad Hassan dove pernottiamo in un bell’ albergo = Southern Star.

11 gennaio Palazzo estivo del Sultano Tipu. Srirangapatna, Ci sono pareti dipinte con scene di guerra e cortei, Bello,ma molta gente.

Arriviamo a Mysore: bell’ hotel con piscina: facciamo una nuotata, l’ acqua e un po’ freddina. Vicino all’ hotel c’e’ un negozio di seta,ma non troviamo nulla di interessante.

Ore 19 siamo al Palazzo del Sultano e si accendono dicono 9000 luci: uno spettacolo mozzafiato che avviene sono la domenica.

Cena in un locale caratteristico ma un po’ rumoroso perche’ sulla strada.

12 gennaio Partiamo per andare sulla collina a vedere un tempio. Lungo la strada ci fermiamo per vedere un hotel bellissimo da un palazzo di maharaja. Il tempio non e un gran che infati non entriamo neppure: non si vede neppure il bel panorama xche c’ e foschia. Pero’ vediamo che stanno girando un film con tanta gente in costume e maschere e tantissima folla che curiosa.

Andiamo a vedere il Mysore Palace all’ intrerno: bellissimo con sale splendide vetrate, soffitti in legno intarsiato e quant’altro.

Torniamo in albergo per riposare un po’ e pranzare: solito wasa con formaggio e alle 15.30 ripartiamo per un giro al mercato di frutta e verdura, spezie ecc. Acquisti! G si prende 5 camicie e io una pashmina per Isa. Cena in un ristorante in mezzo al verde che fa anche hotel con fontane, piscina e bel giardino.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su India
    Diari di viaggio
    nepal, india & kashmir: tutto da solo, ma in mezzo alla gente

    Nepal, India & Kashmir: tutto da solo, ma in mezzo alla gente

    Nepal, India & Kashmir: tutto da solo ma in mezzo alla gente…no driver!26 settembre Dopo qualche mese di preparazione, di...

    Diari di viaggio
    india...tour tra il rajasthan, il deserto e varanasi

    India…tour tra il Rajasthan, il deserto e Varanasi

    Viaggio in India di Antonino e Renata: Rajasthan, Agra e Varanasi 05-Ott/20-OttIl 2019 è un anno molto importante per mia moglie...

    Diari di viaggio
    gujarat - caleidoscopio di emozioni

    Gujarat – Caleidoscopio di emozioni

    siano di pietra o di marmo, colpiscono per la profusione di statue e per gli elaborati fregi ed intarsi.Particolare anche...

    Diari di viaggio
    un viaggio alla ricerca delle ultime tribù indiane e un safari alla scoperta delle tigri

    Un viaggio alla ricerca delle ultime tribù indiane e un safari alla scoperta delle tigri

    Ancora una volta mi lascio ammaliare ed incantare dal variopinto mondo dell’India Ma questo non è un viaggio per turisti, come quelli...

    Diari di viaggio
    rajasthan e non solo

    Rajasthan e non solo

    latte. Nel pomeriggio ci ha preso la guida molto affabile che parla italiano (questa l'abbiamo pagata a parte e sono contento di averla...

    Diari di viaggio
    india: ladakh, arunachal p., negaland

    India: Ladakh, Arunachal P., Negaland

    Un'avventura iniziata nella remota zona dello Zanskar, camminando per 8 giorni circondati dalle vette Himalayane ad un altitudine media di...

    Diari di viaggio
    ritratto dall'india

    Ritratto dall’India

    Il primo viaggio in India atteso da anni e preparato durante questa primavera è stato tanto bello e affascinante ma anche a tratti...

    Diari di viaggio
    india,  colori e profumi del rajasthan

    India, colori e profumi del Rajasthan

    Da qualche tempo io e mio marito Stefano condividevamo il pensiero che visitare l’India sarebbe stato bellissimo; un paese che fa subito...

    Diari di viaggio
    india del sud

    India del sud

    Viaggio lungo, di quasi un mese, e bellissimo. Eravamo già stati nell'India del Nord e quindi un poco è svanito l'effetto sorpresa, ma la...

    Diari di viaggio
    quattro cugini a zonzo in rajasthan

    Quattro cugini a zonzo in Rajasthan

    ma in particolare al dio sole e a Hanuman. Le colline Aravalli che circondano la meravigliosa Jaipur sono disseminate di templi sacri....