Motorata spagna marocco

GROSSETO → MAROCCO 2004 Tutto ebbe inizio in una caldissima mattina di Giugno durante l’orario di lavoro, dove un po’ per sfida, Roberto lanciò l’idea a Roberta,di raggiungere in Agosto il Marocco con le moto costeggiando la Francia e la Spagna. Il volto di Roberta fu “invaso” da un sorriso che gli correva da un’orecchia...
 
Partenza il: 31/07/2004
Ritorno il: 15/08/2004
Viaggiatori: in gruppo

GROSSETO → MAROCCO 2004 Tutto ebbe inizio in una caldissima mattina di Giugno durante l’orario di lavoro, dove un po’ per sfida, Roberto lanciò l’idea a Roberta,di raggiungere in Agosto il Marocco con le moto costeggiando la Francia e la Spagna. Il volto di Roberta fu “invaso” da un sorriso che gli correva da un’orecchia all’altra. La risposta fu immediata ed esaustiva,…SIIIII!!!!…OK PARTIAMO…!!!.. E LA MOTO..??? NOI DOBBIAMO COMPRARLA!!! Il giorno stesso girammo l’idea ai nostri reciproci partner, che sbigottiti per la lontananza del Marocco, cedettero al nostro entusiasmo finendo per accontentarci.

Come prima cosa Roberto ( anni 35) e Sabrina ( anni 30 la piccinaccia del gruppo), permutano la loro carissima CBR 900 RR ( con al seguito già un viaggio nel 2003 in Spagna) con una fiammante Honda Varadero 1000 di colore nero.

Altrettanto fecero la coppia Massimo ( anni 40 il nonno del gruppo) e Roberta ( anni 38) che permutano anche loro, il loro … Vespone … Con un’ altrettanto Honda Varadero nera e bordeaux, entrando così finalmente a far parte del mondo dei veri motociclisti.

Durante i giorni che precedono la partenza , rinnoviamo tutto il guardaroba sia maschile che femminile, abbinandolo a qualche accessorio extra, e programmiamo tutte le tappe nelle calde serate di Luglio.Prenotiamo tutti gli Hotel della catena Ibis con il Call Centre italiano, mentre per il traghetto( solo per il ritorno da Valencia all’Italia) dobbiamo cedere allo scalo di Salerno, per il rientro, dopo la ovvia e giusta sfuriata di Sabry con il responsabile della clientela della compagnia Grimaldi, che ci aveva disdetto dopo aver versato la caparra all’agenzia, l’arrivo a Civitavecchia.

Oltre alle scuse della compagnia Grimaldi, abbiamo avuto anche i buoni pasto di pranzo e cena gratuiti per tutta la traversata…Almeno questo!!!!! Tutto è iniziato il 31 luglio 2004 Finalmente la motorata sta’ iniziando: Partenza alle ore 8.30 puntuali (strano ma vero) con le nostre due Honda Varadero io (Massimo) , Roberto e le rispettive mogli, Roberta (la mia) e Sabrina (la sua) da Grosseto come prima destinazione Nizza.

Durante il percorso , con i nostri magnifici Varadero 1000 carichi come somari, valige laterali bauletto con rete a ragno ed enorme borsa Givi da serbatoio, abbiamo fatto una sosta dopo Rosignano per toilette x le signore e ricca colazione per noi, e una seconda sosta a Savona per pranzo con pizza e rifornimento di carburante. L’entusiasmo è a mille.

Se la mattina il caldo dentro le tute era accettabile , ora con quasi 40° gradi ed una fila ininterrotta di auto, a passo d’uomo, da Bordighera fino al confine , non lo era più.

E allora gas , sono iniziati i vari serpentini a culo e gambe strette tra le auto incolonnate fino a raggiungere Nizza, alle ore 15.30.

Conosciamo abbastanza bene la città francese, quindi troviamo facilmente l’albergo che si trova vicino all’aeroporto.

L’hotel Ibis è un po’ vecchiotto ma per noi è ok, facciamo una ricca doccia, una ramatina, e poi GO!!! per le strade del centro .

Parcheggiamo le moto sul lungo mare, incatenandole assieme e proseguiamo a piedi per le vie del centro, invase da un fiume di gente. Nizza è una gradevole città, anche se un po’ trascurata, i negozi abbondano e i ristoranti ci sono x tutte le tasche.Dopo un po’ di shopping per le vie del centro, e dopo aver assistito ai vari spettacoli improvvisati dai giocolieri delle strade, giunge l’ora di cena, optiamo x il ristorante Su Des Polmes , che si trova alle spalle della zona ztl, pasto leggero a base di pesce, cameriera simpatica, partita di carte autorizzata, totale x 4 =84Euro.

Rientro verso le 22.30 in albergo e dopo la oramai classica partitina a carte… tutti a nanna per un meritato riposo.

La mattina seguente paghiamo il conto dell’ hotel = 88 Euro a coppia incluso la colazione (però faceva pena) , e siamo subito pronti per un’altra sfacchinata con destinazione Barcellona…Un calvario termico…Che ha inizio così: Partenza con il “fresco” delle 8.30 ma già dopo un’oretta iniziamo a sentire i primi bollori quindi ci fermiamo in un autogrill per una refrigeratina e svuotiamo gli stivali che erano già pieni del sudore che ci colava addosso.

Le ragazze si guardavano sbigottite e un po’ demoralizzate,ci dicono che non ce la faranno mai ad arrivare a Barcellona , ma noi x rincuorarle sdrammatizziamo, dicendogli che il peggio era passato e che d’ora in poi sarebbe stata una passeggiata rinfrescata dalla brezza del mistral,( grande cazzata… ) Rimessi in marcia proseguiamo fino alle ore 12:00 circa , poi la temperatura torrida e il vento bollito che ci bruciava i polmoni ci costringe ad un’altra sosta in autogrill.

Mancano ancora 300km da fare ma alle ragazze le diciamo che ne mancano 100, e loro prese dal miraggio di fare una bella doccia in hotel mettendo così fine alle loro sofferenze, ci costringono a ripartire sotto le fiamme delle13.30…

L’ultimo tratto di autostrada che confina con la Spagna è caratterizzato da vento forte che ci costringe a rallentare un po’ l’andatura, ma via via che incontriamo i cartelli indicanti i Km x Barcellona,( sempre meno ) ci rincuoriamo e al sogno di una bella e rinfrescante doccia, diamo gas alle moto e via! A 115 km dal traguardo altra sosta obbligatoria x rifornimento e ricca parte a culo, nella quale però io ne sono uscito ferito nell’orgoglio xchè durante il rifornimento, nel fare manovra , la moto…Come dire, mi è scivolata dalle mani…E sono rimasto incastrato sotto i suoi 250 kg e passa di peso.

Sono le 17.00 e finalmente siamo a Barcellona , ma dove sarà l’hotel ???? Facciamo avanti e indietro per i vialoni, ma pur avendo la piantina, perdiamo più di due ore e altri 120 km x trovare quel cazzo di albergo Ibis che era in culo al mondo e che poi abbiamo deciso di cambiare…X un’ atro Ibis più vicino al centro .



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Alicante
    Diari di viaggio
    in spagna tra alicante, valencia e barcellona

    In Spagna tra Alicante, Valencia e Barcellona

    Per l'estate 2018 avevamo progettato un bel tour, con la macchina, nel nord della Spagna, da Santander a Barcellona, passando per i paesi...

    Diari di viaggio
    una vacanza in costa blanca

    Una vacanza in Costa Blanca

    Spagna: voglia di mare, di cultura, di esotismo mediterraneo e di allontanarsi dalle mete più classiche da sempre nel mirino dei turisti...

    Diari di viaggio
    tour in macchina da barcellona alla fine dell'europa

    Tour in macchina da Barcellona alla fine dell’Europa

    TOUR IN MACCHINA: DA BARCELLONA ALLA FINE DELL’EUROPA(08-20 AGOSTO 2013, costo circa 1100 px).08-08-2013 ...

    Diari di viaggio
    sulla costa spagnola

    Sulla costa spagnola

    VALENCIA - ALICANTE – CALPE Partenza con volo Ryanair il 9 agosto da Genova alle 16.55 e ritorno il 21 agosto da Valencia alle 14.25. Il...

    Diari di viaggio
    costa blanca e valencia

    Costa Blanca e Valencia

    Tutto nasce perché dei nostri conoscenti spagnoli, che avevamo ospitato lo scorso anno a Firenze, hanno contraccambiato offrendoci la loro...

    Diari di viaggio
    cinque giorni tra valencia e alicante

    Cinque giorni tra Valencia e Alicante

    25 Aprile 2012 La partenza è prevista da Venezia Marco Polo alle 12.05 con il volo di Volotea: destinazione Alicante, Spagna! Abbiamo...

    Diari di viaggio
    spagna on the road 4

    Spagna on the road 4

    Ecco il ns. diario di viaggio. Quest’anno abbiamo deciso di restare relativamente vicino, in Europa, ed abbiamo sperimentato il viaggio...

    Diari di viaggio
    baleari e costa mediterranea tra tramonti, paella e corrida

    Baleari e costa mediterranea tra tramonti, paella e corrida

    Il nostro itinerario prevede due settimane di soggiorno di cui una da trascorrere prettamente a mare, su due isole delle Baleari (Ibiza e...

    Diari di viaggio
    valencia y las fallas

    Valencia y las Fallas

    Un po' di numeri... siamo 6 ragazzi sui 30 anni, Budget complessivo tra 500 e 700 E a testa. L'anno scorso nel mio soggiorno in Spagna...

    Diari di viaggio
    due giorni ad alicante

    Due giorni ad Alicante

    Prenoto il volo con le offerte Ryan Air a 3€ a tratta praticamente a caso, senza documentarmi più di tanto sulla destinazione. GIORNO 1:...