Monte Isola: lago d’Iseo

Dopo un lunghissimo e freddo inverno, finalmente la tanto sospirata gita fuori porta è arrivata. La decisione è ricaduta su Montisola, piccola perla del lago d'Iseo. Partiamo la domenica mattina di buon ora dalla prov. Di Torino e in poco meno di tre ore siamo arrivati. I primi scorci che si presentano ai nostri occhi sono notevoli e mio marito...
 
Partenza il: 18/06/2006
Ritorno il: 19/06/2006
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 500 €

ed acchiappando al volo il bus ci dirigiamo nella parte nord dell’isola, a Siviano, dove ha sede il Comune. E’ uno stretto budello tra resti di antiche fortificazioni, alternati da vie parallele che sembrano tuffarsi nel lago. La chiesa parrocchiale posta a monte dell’abitato, con la sua torre del ‘700 alta ben 40 metri domina con la sua maestosa imponenza tutto il borgo…È senza dubbio un luogo pieno di fascino e foto e riprese si sprecano. Torniamo in piazzetta e rubiamo agli abitanti del posto uno scorcio di vita…Sorrisi e parole che si scambiano con un’affinità d’altri tempi…Giovani mamme in scooter che fanno la spesa dal fruttivendolo in Ape…Bimbi sereni che scorrazzano in bici…Chiudo gli occhi e mi ritrovo bambina, quando nel mio piccolo paese di campagna ci si incontrava nelle sere d’estate sul portone della cappella della piazza…Ma basta sognare a occhi aperti, il bus è già qui e la prossima meta è Carzano, borgo di pescatori stretto attorno a Palazzo Martinengo, da qui ci inerpichiamo lungo una stretta scalinata in pietra che porta a Novale, antico borgo a vocazione contadina. Ritorniamo a Carzano dove abbiamo adocchiato una pulitissima area attrezzata per i pic-nic e noi naturalmente ne approfittiamo subito per pranzare. Ci fanno compagnia anatre e passerotti che velocissimi corrono a mangiarsi i piccoli bocconi offerti!!!Si sta benissimo e complice il gran caldo decidiamo di concederci una pennichella ristoratrice…Ma il tempo scorre inesorabile e camminando di buona lena in poco più di mezz’ora rientriamo a Peschiera, è già tempo di fare i bagagli e lasciare l’isola …E mentre noi a malincuore la salutiamo, gli abitanti rientrano dal lavoro, durante la traversata gli ultimi sguardi e un velo di malinconia…Ciao Montisola rimani così come sei…

Una nota veramente particolare va alla Signora Luisa che ci ha ospitato, è stato veramente “come a casa tua”, se avete intenzione di soggiornare sull’isola chiedetele se ha posto non ve ne pentirete Riferimenti B&B 030/9825062-338/5323693 Costo totale soggiorno compreso viaggio € 220,00



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Italia
    Diari di viaggio
    napoli, storia della fine di un pregiudizio

    Napoli, storia della fine di un pregiudizio

    Desideravo fare una vacanza che fosse piena di colori, di profumi, che mi riempisse il vuoto grigio lasciato dai due anni di Covid. Mentre...

    Diari di viaggio
    ostia antica: una gita fuori porta nella bellezza del passato

    Ostia Antica: una gita fuori porta nella bellezza del passato

    Il meraviglioso spettacolo che Ostia Antica offre al visitatore è qualcosa di magico, e solo percorrendo le sue strade lastricate in...

    Diari di viaggio
    tra marche e romagna, mondaino e le sue fisarmoniche

    Tra Marche e Romagna, Mondaino e le sue fisarmoniche

    Certo che in Romagna non ci si annoia mai! Ecco che parto di nuovo verso le campagne assolate della mia terra, allontanandomi per un po’...

    Diari di viaggio
    tra italia, slovenia e croazia a caccia di primati

    Tra Italia, Slovenia e Croazia a caccia di primati

    Un viaggio on the road di nove giorni con mio marito e nostro figlio Leonardo di sei anni, partendo in auto dalla Valtellina dove viviamo,...

    Diari di viaggio
    autunno tra le dolomiti ampezzane

    Autunno tra le Dolomiti Ampezzane

    Ho sempre adorato viaggiare e stare in mezzo alla natura, amo scattare fotografie che mi ricordino per sempre panorami mozzafiato e ogni...

    Diari di viaggio
    umbria, il cuore verde dell'italia

    Umbria, il cuore verde dell’Italia

    Il cuore dell'Italia ha la forma e i colori dell'Umbria, una piccola Regione adagiata sugli Appennini nel bel mezzo dello Stivale, a metà...

    Diari di viaggio
    quattro giorni nel cuore d’abruzzo

    Quattro giorni nel cuore d’Abruzzo

    Cosa fare quattro giorni nel centro Italia? Noi abbiamo visitato posti incredibili e vissuto esperienze meravigliose nel cuore...

    Diari di viaggio
    montebello, misteri e buon cibo sulle colline della valmarecchia

    Montebello, misteri e buon cibo sulle colline della Valmarecchia

    Chi pensa che la Romagna sia solo mare, ombrelloni e piadina, si sbaglia di grosso. Se per un giorno lasciate le spiagge di Rimini...

    Diari di viaggio
    i campi viola di orciano pisano

    I campi viola di Orciano Pisano

    Spettacolare il colpo d’occhio dei campi di lavanda in fiore, non più un’esclusiva della Provenza. Da qualche anno li possiamo...

    Diari di viaggio
    una giornata tra villa adriana e villa d'este

    Una giornata tra Villa Adriana e Villa d’Este

    Ambizione di bellezza, ricerca della perfezione, cura dei dettagli. E poi storia di imperatori e cardinali, di meraviglie architettoniche,...