Milano, Expo: parte 2

L'atmosfera che si respira qua a Milano in questi mesi ci ha fatto venire voglia di fare i “turisti per caso” a casa nostra. Ecco quindi la seconda parte della nostra visita a Expo e alla città
 
Partenza il: 21/06/2015
Ritorno il: 21/06/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Anche in questo padiglione comunque è importante ascoltare quel che hanno da raccontare gli operatori, se no si entra e si esce dalle torri senza capirne il senso.

Uscendo, non dimenticate anche di curiosare anche le esposizioni secondarie: si può trovare qualcosa di interessante (come il plastico sull’idrologia elvetica, o il modellino fatto coi giocattoli che riassumono tutti gli elementi tipici e gli stereotipi sulla Svizzera).

ECUADOR: E’ molto colorato e attraente, e questo forse spiega la fila. Dentro in realtà non c’è molto, se non alcune proiezioni e le esaurienti spiegazioni di alcune guide che vi faranno fare un breve tour virtuale per tutto il Paese.

GERMANIA: L’estetica è quel che è, ma in termini di contenuti vince su tutti. Bello e interessante,

E tra l’altro molto interattivo: diverte gli adulti ma anche i ragazzi. Da non mancare se si gira con bambini e ragazzi dai setto/otto anni in su. Tanto per dirne una: all’ingresso viene consegnato un cartoncino bianco, apparentemente normale se non per alcuni marker posizionati ai lati. Entrando, si scopre che ponendo questi cartoncini sotto degli appositi proiettori, partono delle proiezioni mirate che trasformano il cartoncino stesso in una specie di “tablet virtuale”, che a seconda dei movimenti comanda il proiettore e può visualizzare storie e informazioni. Vengono illustrate numerose buone pratiche legate all’agricoltura e al cibo: due piani zeppi di informazioni (andateci finché non siete troppo stanchi!), che si concludono con un simpaticissimo spettacolo.

MESSICO: Una breve illustrazione del Paese. Niente che rimanga impresso, ma vista la poca coda non ci è dispiaciuto trascorrerci qualche minuto.

ROMANIA: L’impressione è che non si sappiano vendere… Viene proiettato a ciclo continuo un documentario che mostra le bellezze del Paese. Bei posti: a noi ha fatto venire voglia di andarci. Però c’è solo il video, per il resto il nulla assoluto. Al piano di sopra ci siamo fermati a bere una birretta nel piacevole giardino davanti al ristorante, ma anche il ristorante appariva un po’ vuoto.

REGNO UNITO: Un concetto solo, ma ben approfondito. L’alveare. Merita la visita sia per il bel prato fiorito e popolato di insetti, sia per quella strana opera di architettura in metallo che, come vi spiegheranno, non solo si ispira a un alveare, ma è davvero connessa con un vero alveare inglese.

EMIRATI ARABI UNITI: Bellissimo dal punto di vista architettonico, interessante dal punto di vista dei contenuti. Il video proiettato sarà un po’ retorico, ma spiega molto bene cosa significhino per quei Paesi l’acqua e l’energia. Lo sapevate che nonostante tutto il loro petrolio, si stanno preparando alle alternative future? Per esempio, alghe come biocarburante. Da vedere.

E fate come noi: visitatelo per primo, alle 10, appena entrati: basta mezz’ora e si forma una coda tale da scoraggiare chiunque…

AZERBAIJAN: Molto bello soprattutto come architettura, la sua fama è meritata e fra l’altro la visita ci ha fatto venire una gran voglia di andare in Azerbaijan. Non si parla molto di cibo e alimentazione, ma fa niente.

E con questo, abbiamo concluso.

Certamente torneremo ancora, ma ormai non mancano molti padiglioni e probabilmente non scriveremo il diario parte 3. Una cosa però è sicura: vedere tutti questi pezzi di mondo ci ha fatto aggiungere alla nostra lista delle mete desiderate moltissimi Paesi nuovi.

Se anche non scriveremo un nuovo diario da Expo, è sicuro che un giorno o l’altro scriveremo un nuovo diario da qualcuno di questi Paesi.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Milano
    Diari di viaggio
    sapessi come è strano andare in vacanza a milano

    Sapessi come è strano andare in vacanza a Milano

    In un fine inverno che profuma di primavera, da strenui sostenitori del turismo di prossimità che però hanno esaurito tutti i luoghi più...

    Diari di viaggio
    la mia francigena: milano - roma in bici lungo la via francigena

    “La MIA Francigena”: Milano – Roma in bici lungo la Via Francigena

    le vostre gambe saranno stanche, camminate con il cuore” disse l’indimenticabile Giovanni Paolo II. All’Opera dei Pellegrini –...

    Diari di viaggio
    milano in un weekend

    Milano in un weekend

    la fermata della nostra prossima meta, il MUSEO NAZIONALE SCIENZA E TECNOLOGIA LEONARDO DA VINCI. Nasce il 15 febbraio 1953 e con i suoi...

    Diari di viaggio
    milano, la porta d'europa

    Milano, la porta d’Europa

    A Milano siamo arrivate alle ore 11:00; alle ore 15 ho esclamato: “Bimbe, questa città è spettacolare, io voglio vivere qui!”;...

    Diari di viaggio
    un viaggione on the road verso il nord europa

    Un viaggione on the road verso il Nord Europa

    Diario di viaggio Lodi (Milano sud) - Capo Nord in auto (km 9853) Come ci siamo organizzati prima della partenza. Abbiamo prima di tutto...

    Diari di viaggio
    expo 2015

    Expo 2015

    Quest’anno Milano si è riempita di turisti non solo per le sue opere d’arte, ma soprattutto per la manifestazione internazionale che...

    Diari di viaggio
    il nostro giro del mondo in due giorni

    Il nostro Giro del Mondo in due giorni

    Expo Milano all’apertura, nonostante il timore che non fosse tutto finito, le preoccupazioni per gli scontri e le critiche di chi ci...

    Diari di viaggio
    due giorni a expo milano 2015

    Due giorni a Expo Milano 2015

    Questo, più che una guida, visto che ormai l'EXPO è agli sgoccioli, è un racconto di viaggio, per registrare i miei ricordi prima che...

    Diari di viaggio
    milano, expo: parte 2

    Milano, Expo: parte 2

    Per cominciare, nella “prima puntata” del diario (la trovate qui:...

    Diari di viaggio
    seconda visita all'expo di milano

    Seconda visita all’Expo di Milano

    Seconda visita ad Expo Milano: sabato 13/06, biglietto preso in anticipo con data fissa alla Coop vicino casa (costa di meno, se sei "socio...