Mexico zaino in spalla

Il nostro viaggio si è protratto per 3 settimane nel mese di marzo 2009 e la nostra intenzione alla partenza era di spremerci al massimo per cercare di vedere in modo esauriente tutti i posti più suggestivi del Messico (dal nord al sud) nel periodo a disposizione, pensando che chissà quando ci sarebbe ricapitata l'occasione di ritornare... ...
 
Partenza il: 08/03/2009
Ritorno il: 31/03/2009
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 1000 €

Il nostro viaggio si è protratto per 3 settimane nel mese di marzo 2009 e la nostra intenzione alla partenza era di spremerci al massimo per cercare di vedere in modo esauriente tutti i posti più suggestivi del Messico (dal nord al sud) nel periodo a disposizione, pensando che chissà quando ci sarebbe ricapitata l’occasione di ritornare…

Come potete immaginare l’intento iniziale è stato in parte poi ridimensionato, riuscendo tuttavia nella discreta impresa…

ITINERARIO Città del messico-Cancun-Isla Mujeres-Playa del Carmen-Isla Cozumel- Tulum kmda Yaxchilan, Bonampak)- San Cristobal (San Juan Chamula) – Oaxaca – Città del Messico – Baja california (La paz, Todos Santos, Cabo san Lucas, isla Espiritu santu)- Città del Messico L’itinerario può sembrare contorto ma è stato condizionato dalle offerte relative ai vari voli aerei.

BUDGET Volo Roma-Città del Messico a/r 500 euro a testa con Iberia Voli Interni – Toluca(50km da Città Mex) a Cancun 60€ Interjet a testa – Città Mex a San Josè del Cabo(Baja California) a/r 100€ Interjet a testa Soldi spesi sul posto x alloggi visite trasporti pasti ecc 700€ a testa.

TRASPORTI X il volo Italia Messico: come sempre la convenienza si trova sia nei periodi di bassa stagione, sia nella scelta di a/r su stessa città, sia prenotare con certo anticipo…

X i voli interni: Una sorpresa piacevole si sono rivelate le compagnie low cost Volaris e Interjet. Prenotabili su siti internet da Italia, molto economiche(40-70€ a tratta a persona), coprono molte città del Messico, efficienti, in orario, buoni aerei, unica tratta parzialmente scoperta Chapas-Yucatan (tra l’altro una delle più impegnative col pullman). Insomma ve le consigliamo vivamente…

Pullman: Pullman coprono ogni città del Messico e offrono un servizio competitivo con compagnie occidentali.Ci sono più classi naturalmente la prima è più comoda. Per i costi vedere su siti internet, cmq economici circa 2€ l’ora di viaggio.Paragonate tragitti lunghi con pullman e aerei low cost, dato che in questo caso aereo è più economico, comodo e veloce…

Particolarità: salite su un pullman attrezzati di vestiti pesanti, sono pazzi furiosi con aria condizionata a zero gradi…

Noleggio mezzi: ci è capitato affittare scooters x le isole e x Tulum costo di circa 15-20€ al giorno. La macchina costa circa 40€ risparmiate se l’affittate x periodi più lunghi(es Hertz), mi raccomando indispensabile carta di credito x affittarla…

ALLOGGI Alloggi orientati su ostelli e pensioncine a volte molto spartani che ti consentono di pagare 10-20€ a camera doppia per due.X chi preferisce hotel tipo 3 stelle nostrano la cifra nn supera 30-40€ la doppia per due…

Siamo partiti senza nessuna prenotazione e nn abbiamo mai avuto problemi nel trovare una sistemazione..

PASTI Naturalmente dipende dal tipo di ristorante scelto, dalla località e dalla chiccheria richiesta…Noi ci siamo orientati in ristorantini , trattorie, preferendo quelli frequentati da messicani…Nn da occidentali…

Pesce 5€ a portata, ottimo e portate abbondanti( fa parte della cultura messicana), nn abbiamo mai speso più di 15-20€ in due…

Carne costa anche meno.. Sui 10-15€ in due.

Se mangi nelle taquerie, fast food vari per la strada, bastano meno di 5€ a persona.

Provate assolutamente le Almejas, zuppe di pesce, e tutto ciò che è tipico a parte i noiosi tacos…

CAMBIO SOLDI Provato sulla nostra pelle, in alcune città più turistiche ( soprattutto yucatan) anche le BANCHE fanno discreta cresta sul cambio ufficiale… AD ES 1€ 17pesos invece di 19 pesos…QUI sembrano spiccioli ma in Messico su un cambio di 100€ con la cresta state offrendo una cena fuori al bancario di turno…Se passate per città grandi cambiate cospicua somma di soldi…Avranno sicuramente un buon cambio..Il discorso vale anche sui prelievi da carta di credito o postepay…Che oltre al possibile cambio sfavorevole applicano trattenute a volte di 5€ per ogni prelievo(informatevi da vostra banca) VISITE In Messico troverete un patrimonio paesaggistico naturalstico archeologico sconfinato e in ogni posto e meraviglioso per ogni propria particolarità…

Buona parte di queste bellezze incontaminate (siti, cenotes, cascate,riserve, spiagge incontaminate) si trovano nn vicinissime ai centri abitati attrezzati con alloggi dai 10-50 km…

Quindi sono necessari spostamenti e gite giornaliere, con mezzo proprio o con pullman o con tour operator…Spesso il tour risulta il modo più efficente per fare le visite in termini di soldi tempo comodità e numero posti visitabili..Soprattuto nei posti meno organizzati per il turismo ex CHAPAS .. Tuttavia riteniamo più avvincente e interessante visite in proprio, per evitare il clima del tour da gita scolastica con tempi e tappe prefissate, senza possibilità di interagire con le comunità locali…Consiglio valido per la gente che ama vivere i posti e la gente con cui viene a contatto senza fermarsi a uno scatto di foto …

Nello Yucatan ci siamo spostati con mezzi propri e collettivi senza problemi di ogni genere, senza prenotazioni anticipate…L’unico posto in cui unica soluzione era il taxi(poco economico) è stato Xpujil e dintorni, poichè del tutto sprovvisti di attrezzature x turismo…

I dintorni del Chapas li abbiamo girati col tour operator e con nostro successivo rimpianto x problemi prima riportati…

In Baja California abbiamo usato pullman e spesso x spiagge nn raggiungibili autostop(su ricchi pickup americani) SICUREZZA Rassicuriamo chiunque abbia intenzione di girare in Messico in libertà sulla totale tranquillità trovata durante il nostro viaggio…

Gira molta polizia e esercito, ma senza problemi…

Lo Yucatan forse è più tranquillo dell’Italia, molti turisti e gente abituata al turismo…

Chapas:come già detto non abbiamo avuto la possibilità di girarlo in totale libertà come avremmo voluto. L’idea che ci siamo fatti sulle problematiche relative alle spinte rivoluzionarie di questa area e l’intransigenza verso i turisti è che sia in buona parte una questione pompata dalle strutture governative e turistiche per mangiarci sopra con tour operator e per isolarli ancora di più nella loro povertà… Tuttavia riconosciamo in primis che nn ce la siamo sentita di girarlo da soli con un mezzo proprio per una serie di mancanze di sicurezze dovute alla nostre “paranoie da occidentali” in quanto bisogna tener conto che per girare ad es. La parte al confine con il guatemala a ridosso della foresta di lacandonia (da Palenque) di rara bellezza (sito Yaxchilan) non avrete per un tratto di più di 100 km strutture per alloggiare, distributori di benzina (vendono benzina i contadini), bancomat, strutture ospedaliere, gli indigene non sempre parlano lo spagnolo, molti posti di blocco militari… Con questo non vi vogliamo imparanoiare le impressionei avute sulle comunità indigene sono state del tutto positive! Pensiamo che affrontare il viaggio in proprio (naturalmente consigliabile di giorno) non crei problemi oltre al fatto di essere costretto a comprare un po’ di cianfrusaglie ogni tanto dai bambini del posto (numerosissimi)… Ritengo anzi che siano molto apprezzati quei turisti al di fuori del gregge che riescono a portare qualche soldo alla botteguccia famigliare invece di arricchire i tour cittadini… Se torneremo sicuramente non ripeteremo l’esperienza del tour..Raccomandiamo cmq la solita prudenza…



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Baja California Sur
    Diari di viaggio
    bassa california, l'altro lato del messico

    Bassa California, l’altro lato del Messico

    e ci nuotano sotto e attorno. Sono come dei grossi cagnoloni. Ci fermiamo un po’ di tempo a giocare con loro anche se gli altri del...

    Diari di viaggio
    baja california: dove il deserto incontra il mare

    Baja California: dove il deserto incontra il mare

    Quando mi fu proposta la Baja come meta per le tanto attese vacanze estive, non sapevo davvero cosa aspettarmi. Dopo 3 anni di vita a...

    Diari di viaggio
    messico e baja california sur

    Messico e Baja California Sur

    è un spettacolo emozionante vederle così vicine alla riva .La sera ci concediamo una pizza(ottima), l’ unica dell’ intera vacanza al...

    Diari di viaggio
    baja california sur 3
    ELY

    Baja California Sur 3

    Finalmente il tanto sospirato giorno è arrivato; partenza da Milano Malpensa il giorno 22 agosto, primo scalo a Madrid e ripartenza per...

    Diari di viaggio
    baja california sur: ...ascolta il silenzio!

    Baja California Sur: …ascolta il silenzio!

    29/05/2011 – 06/06/2011 – NR. 4 PERSONE ADULTE Prima di iniziare il racconto di questa fantastica nostra avventura, voglio ringraziare...

    Diari di viaggio
    pasqua 2011 in baja california sur

    Pasqua 2011 in Baja California Sur

    PASQUA 2011 IN BAJA CALIFORNIA SUR (viaggio con bimbi al seguito) Informazioni generali Perché questo viaggio: l’idea di andare in Baja...

    Diari di viaggio
    messico b e b: barranca del cobre e baja california sur 2010

    MESSICO B e B: Barranca del Cobre e Baja California Sur 2010

    passeggiare e prendere quello successivo. La giornata vola , facciamo una breve sosta ristoratrice in uno dei centri commerciali della Zona...

    Diari di viaggio
    messico e nuvole di poche - baja california sur

    Messico e Nuvole di poche – Baja California Sur

    famoso Hotel California (citato dagli Eagles nella loro canzone omonima). Costo circa 450 pesos contro 100 dollari dell’Hotel dove...

    Diari di viaggio
    mexico zaino in spalla

    Mexico zaino in spalla

    Il nostro viaggio si è protratto per 3 settimane nel mese di marzo 2009 e la nostra intenzione alla partenza era di spremerci al massimo...

    Diari di viaggio
    magica baja california sur

    Magica baja california sur

    Era da tempo che pensavo di fare un viaggio in Baja California ma la decisione di patire, su proposta di nostri due amici, è stata...