Messico: consigli per un viaggio fai da te

Il nostro viaggio tra Yucatan e Chiapas, con informazioni pratiche e consigli utili per organizzare una vacanza in autonomia
 
Partenza il: 15/08/2015
Ritorno il: 02/09/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Un saluto a tutti da Dario e Mari ed eccoci alle prese con un altro diario di viaggio. Dopo la Turchia dello scorso anno, è ora la volta del Mexico, cercando di fornire il maggior numero di indicazioni utili per chi vuole fare un viaggio in piena autonomia.

Chiariamo subito che tipo di viaggiatori siamo: abbastanza spartani, un po’ zaino in spalla, preferiamo i mercati rumorosi alle spiagge dei villaggi turistici, scegliamo gli hotel di media (a volte pure infima categoria, ma in questi casi, sigh, non è voluto) ai cinque stelle internazionali. In ogni viaggio però ci riserviamo qualche piccolo lusso. Non è una questione economica, ma una filosofia di viaggio diversa, per entrare meglio in sintonia con il paese che visitiamo. Pertanto tutti i giudizi che leggerete – sempre soggettivi – vanno presi in questa ottica.

Il viaggio è durato 18 giorni, e logicamente abbiamo visto solo una piccola parte del Mexico, vista l’estensione di questo paese: il nostro viaggio si è concentrato su penisola dello Yucatan e sulla regione del Chiapas

Indicazioni generali

Sicurezza: Nonostante i timori che avevamo, dovuti alle esperienze negative di altri viaggiatori lette su alcuni diari, nonostante quello che ci aveva detto una nostra amica messicana (“assolutamente non guidate in Messico che è pericolosissimo, andate con i mezzi pubblici”), e nonostante il “piccolo” problema avuto nella parte finale del viaggio, e del quale parlerò nelle pagine successive, non mi sento di definire il Messico che abbiamo visitato pericoloso. Nel periodo della nostra permanenza non ci siamo mai sentiti in pericolo, sia camminando nelle città che percorrendo le strade alla guida della nostra auto.

Cambio: Mediamente 1€ lo davano a 17 pesos(mxn). Non cambiate all’aeroporto di Cancun, dove c’è il cambio peggiore (14,3 Mxn). A Playa del Carmen girate diversi uffici cambi poiché possono variare da 16Mxn a 18,20Mxn. Sembra nulla ma se cambiate 1000€ ci perdete circa 130€! Incredibilmente il cambio migliore del viaggio lo abbiamo ottenuto proprio a Playa, in un ufficio cambio vicino all’hotel Tucan, di fronte ad un ristorante italiano (dietro la quinta Avenida). (1€=18,57mxn)

Costo della vita: Logicamente più economico dell’Italia. Si può pranzare con 6€ (“menu corrido” a Mexico DF) o anche meno. Per quanto riguarda gli hotel abbiamo speso una media di 42€ (calcoli alla mano) passando dall’hotel migliore di Campeche (68€) al peggiore di Chapa de Corzo (25€), ma allo stesso tempo abbiamo dormito in un hotel a 27€ che a noi è piaciuto tantissimo. Altri indicazioni generali: bottiglia di acqua 1lt 10/12 mxn ma anche 35 mxn se comprata dentro sito archeologico (Uxmal per esempio). Hot Dog da Oxxo 15Mxn. Un panino tipo francesino, farcito con carne e salse varie 25mxn, un taco 10mxn. Negozi “Oxxo” e “7Eleven” (Sì, gli stessi della Tailandia) ne troverete in quantità infinita in tutte le città, ed anche in ogni distributore ne troverete uno aperto 24h24, nei quali potrete comprare qualcosa di poco sano da mettere sotto i denti. Discorso a parte va fatto per Playa del Carmen, dove tutto è più caro. Non possiamo essere molto precisi su questo posto perché lo abbiamo solo “sfiorato” ma dal poco che abbiamo visto, meno soldi ci spendete e meglio è! In un paio di ristoranti italiani (letto il menu esterno) i primi piatti costavano 10€ ed i secondi sui 15€, come in Italia, quindi tirando le somme, una cena completa verrà sui 35/40€ che in pesos sono uno sproposito. Chissà se anche i dipendenti –messicani- vengono pagati con lo stipendio italiano? Scusate la domanda idiota, sigh!

La nostra vacanza è costata € 3.800 totali (tutto compreso, voli, hotel, regali, tours,ecc…).

Hotel: Già parlato dei vari costi, il livello degli hotel è buono, sia come comodità della camera che come pulizia. Vi chiederanno di pagare tutti all’atto del check-in. In molti la colazione non è prevista, anche se a noi è capitato che su booking indicasse colazione esclusa, mentre in loco abbiamo piacevolmente scoperto che era compresa. Il wi-fi è presente in tutte le strutture; è gratuito e funziona mediamente bene.

In tutti gli hotel, ma anche negli altri luoghi pubblici, nei bagni non si può buttare la carta igienica nella tazza wc ma nel cestino posto a lato (faccio sempre fatica ad abituarmi a questa abitudine e non nascondo che talvolta ho trasgredito … sigh!)

Benzina: Benzina Magna verde costa 13,57al lt (0,80€). La Magna rossa 14,35mxn al lt.

Strade: Le condizioni delle strade sono ottime e ben segnalate. Dovete solo stare attenti ai rallentatori di velocità che loro chiamano “topes”: ce ne sono un infinità, e sono dannatamente alti. Bisogna praticamente fermarsi e ripartire in prima, e questo abbassa notevolmente la velocità media. Per alcune tratte sono previste autostrade, che loro chiamano “cuota”.

Noleggio auto: Noi abbiamo noleggiato con Europcar dall’Italia (ottima), ed a Playa con RentalPayless, che sconsigliamo vivamente (www.paylesscar.com questo è il sito dove potete vedere il logo e così evitare di noleggiare auto una volta in Mexico; anno diverse filiali, una anche all’aeroporto di Cancun). Una macchina economica a Playa, sia con la compagnia “Trifty” che con “Europcar” costava 500mxn (30€) tutto incluso. Rivolgetevi a loro e non a “RentalPayless” che sono dei banditi e ci provano sempre!

Patente: Serve la patente internazionale anche se a noi non l’hanno mai chiesta al momento della stipula del contratto di noleggio. La Polizia stradale, poi, non ci ha mai fermato.

Clima: Nella Penisola dello Yucatan è sicuramente caldo, visto che siamo in estate, ma non un caldo impossibile. Quindi abbigliamento da spiaggia. A San Cristobal de Las Casas di sera fa decisamente fresco. Io mi ero premunito con un pile, credendo che fosse sufficiente, ma mi sono dovuto ricredere ed ho dovuto comprare in loco un maglione. Un pile ed un giubbino impermeabile un poco imbottito dovrebbero essere sufficienti.

Elettricità: Serve l’adattatore.

Fuso orario: 7h in meno rispetto all’Italia.

Questo in sintesi, il programma del viaggio. Arrivo a Cancun di sera. Il mattino dopo Valladolid (2 notti), Merida (1 notte) Campeche (una notte), Palenque (una notte) San Cristobal de Las Casas (3 notti), Chapa de Corzo (1 notte). Volo di rientro a Cancun e gli ultimi sette giorni a Playa del Carmen per visitare i dintorni.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Campeche
    Diari di viaggio
    tre settimane nel messico del sud

    Tre settimane nel Messico del sud

    me se non per farci una passeggiata, magari la sera per godersi lo spettacolo delle luci. Vicino l’imbarcadero c’è una piacevole...

    Diari di viaggio
    yucatan, chiapas e guatemala in autonomia

    Yucatan, Chiapas e Guatemala in autonomia

    Introduzione Questo racconto sarà così organizzato: all'inizio raccoglierò una serie di consigli utili per coloro che vogliono...

    Diari di viaggio
    alla scoperta del messico autentico

    Alla scoperta del Messico autentico

    La programmazione di questo meraviglioso viaggio è partita a Settembre 2016, una volta presi i biglietti aerei che da Roma Fiumicino ci...

    Diari di viaggio
    in yucatan con un salto in chiapas

    In Yucatan con un salto in Chiapas

    Eccomi qua a descrivere quella che per me è stata un’esperienza unica alla luce del fatto che fino a ieri avevo girato in lungo in largo...

    Diari di viaggio
    messico on the road fra maya e mare

    Messico on the road fra Maya e mare

    Consigli generali · Moneta: potete prelevare direttamente nei caselli ATM delle città. Noi non abbiamo riscontrato nessun...

    Diari di viaggio
    sulle strade del messico

    Sulle strade del Messico

    Il nuovo anno è iniziato al lavoro, ma poco importa siccome dopo qualche ora sarei partita per il Messico. E così il 2017 non poteva...

    Diari di viaggio
    messico: consigli per un viaggio fai da te

    Messico: consigli per un viaggio fai da te

    Un saluto a tutti da Dario e Mari ed eccoci alle prese con un altro diario di viaggio. Dopo la Turchia dello scorso anno, è ora la volta...

    Diari di viaggio
    emozionante messico e spettacolare belize

    Emozionante Messico e spettacolare Belize

    dove troviamo il nostro hotel Plaza Mirador, carino ma non eccezionale. Andiamo in giro per la città e pranziamo all’interno del...

    Diari di viaggio
    yucatan & chipas: un viaggio da fare

    Yucatan & Chipas: un viaggio da fare

    Premetto che questo diario sí vuole essere un racconto della nostra esperienza in Yucatan e Chipas, ma non mi soffermerò in dettagli di...

    Diari di viaggio
    messico per due

    Messico per due

    Ho deciso di scrivere qui questio viaggio, per raccontare e dare qualche informazione sul viaggio in Messico che ho fatto con mio marito...