Marettimo dove il tempo sembra essersi fermato

Marettimo, la perla rara delle Egadi!
 
Partenza il: 14/09/2019
Ritorno il: 19/09/2019
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE 2019

Oggi bellissima giornata: destinazione CASTELLO DI PUNTA TROIA con relativa spiaggetta sotto che è paradisiaca, caraibica direi… Il sentiero è molto bello: parte da Scalo Vecchio (zona Caffè Tramontana) relativamente pianeggiante tranne alcuni pezzi della durata di circa 1.30 con zone a strapiombo sul mare ma molto suggestivo! Fin dall’inizio siamo stati accompagnati da uno dei tanti cani Setter dell’isola, placidi e stupendi che ha passato con noi la giornata per poi tornare in barca con uno dei tanti pescatori! Il percorso è molto bello, suggestivo, classico sentiero di montagna per poi arrivare a al Castello di Punta Troia arroccato su un promontorio che svetta sul mare a 116 metri di altezza, ospita nelle sue sale il Museo delle Carceri di Punta Troia e l’Osservatorio per la Foca Monaca dell’Area Martina Protetta delle Isole Egadi. Una vista mozzafiato! Abbiamo fatto la visita guidata con un volontario del comune davvero bravo che ci ha spiegato la storia del castello e fatto visitare le varie stanze comprese le prigioni davvero angoscianti, la cosiddetta “tremenda fossa”: costruita dagli spagnoli e inizialmente usata come cisterna per la raccolta dell’acqua venne poi riutilizzata come prigione profonda sette metri senza porte o finestre, i prigionieri venivano calati con funi e chiusa con un masso di pietra quindi i carcerati legati all’interno vivevano senza aria e luce. Alla fine dell’ottima visita guidata ci è sembrato il minimo lasciare una piccola offerta! Finalmente la tanto meritata spiaggia con colori blu, relax, pace e tanti pesci e ovviamente in compagnia dei nostri cani isolani! Ritorno veloce in un oretta, solita fantastica granita al Caffè Tramontana e ultima cena della vacanza al Carrubo eccezionale come sempre!

GIOVEDÌ 19 SETTEMBRE 2019

Ultimo giorno in questo paradiso! Abbiamo bissato la spiaggia di Punta Troia ma questa volta partendo presto e senza visita al castello avevamo tutta la spiaggia per noi… che dire… una piscina a cielo aperto immersi in un acquario… Una bella sorpresa ha allietato e commosso la nostra giornata: sulla spiaggia è arrivata una coppa diciamo non più tanto giovane con figli a seguito per celebrare il loro matrimonio… Sbarcati sulla spiaggia con una piccola barchetta hanno celebrato il Rito della Sabbia! È stato davvero commovente ascoltare le loro promesse di amore attorniati dalle figlie di precedenti matrimoni, figlio nato dalla loro unione e i nipotini… tra l’altro poi li abbiamo rivisti in paese a pranzare al Pirata! È giunta l’ora di lasciare questo angolo di paradiso: tornati in paese ultima granita al nostro Caffè Tramontana e doccia veloce da Cristina che gentilmente ci aveva lasciato la stanza! Abbiamo salutato con tristezza e malinconia Cristina, la nostra padrona di casa, il figlio, il marito e il fratello che abbiamo visto al Porto. Devo dire che al B&B LA TERRAZZA ci siamo trovati davvero bene: sembrava di essere a casa. Cristina e la sua famiglia ci hanno fatto sentire a casa e coccolati. Il B&B è molto bello, in centro paese, la stanza bella grande con i colori del mare bianco e turchese… La parte fantastica era questo mega terrazza sul tetto a completa disposizione degli ospiti da cui si gode una vista di Marettimo e del mare da lasciarti senza fiato… Sempre qui consumavamo la nostra colazione a buffet fantatica: torte fatte in casa da Cristina, briosce fresche, pane cunzato, marmellate, miele di Marettimo, frutta, acqua, caffè, the, succo … insomma di tutto di più!

Rapporto qualità prezzo ottimale, 70 euro a notte a camera colazione compresa in due. Da tornarci!

E dell’isola che dire???? Marettimo dopo anni di aspettative non mi ha per nulla deluso anzi…. Mi ha lasciato nel cuore un affetto e una bellezza per la natura che rimarranno per sempre !

E’ un isola piccola, tranquilla, con paesaggi che spaziano dal mare alla montagna vera!!!

E’ totalmente disabitata tranne ovviamente il paesino, ma nel resto dell’isola è tutta riserva naturale, non ci sono nemmeno sentieri, solo casette dei forestali …

Non è un isola per tutti: è l’isola di chi ama la natura, la tranquillità, il quieto vivere, il trekking e la pace! E’ l’isola per chi va in vacanza rispettando la natura e i suoi cicli e chi li vuole vivere … per chi cerca di capire dove va in vacanza e che vuole capire i ritmi e la quotidianità degli isolani e della vita di tutti i giorni …

Non circolano auto, puoi girare solo a piedi e fare il giro in barca con i pescatori …

Qui puoi godere appieno la vita dei pescatori, imparare i loro ritmi calmi e scanditi dalla natura …

E’ un isola che ti entra nel cuore e difficilmente ti lascia …

E’ un isola come dicevo non per tutti, non per il turismo di massa ma per “viaggiatori” , gente che si adatta e che vuole conoscere l’isola, la sua cultura, la lsua natura e la sua gente …

Abbiamo conosciuto un bel po’ di persone che dopo 20 anni sono tornati perché l’isola mancava e che a distanza di tanti anni è rimasta uguale ci hanno detto!!!

Piccoli angoli di paradiso che si devono assolutamente preservare!

L’ultima nota ma non per questo con importanza minore anzi … qui si vede che gli isolani tengono alla loro isola e a preservarla … e questo scalda il cuore e ti incentiva a tornare!!! Col cuore!!!

Ps. Quando ci stavamo avviando al porto per partire incrociavamo la gente del luogo tipo i gestori dei ristoranti, dei caffè, i pescatori e ci salutavano davvero con affetto come se quei pochi giorni in qualche maniera ci avesse reso un pochino abitanti come loro …. E per noi è stato davvero così: sentirsi a casa …. Io avevo le lacrime agli occhi … e ho girato tanto il mondo ma Marettimo ti rimane nel cuore!

Ah un altro lato degno di nota: sull’isola ci sono un sacco di cani liberi e inizialmente pensavo fossero randagi anche se mi sembrava strano perché erano davvero ben tenuti. Poi gli isolani ci hanno spiegato che sono i loro cani, peraltro quasi tutti Setter …. Vivono liberi, senza restrizioni non essendoci pericoli , sono un po’ di cani di tutti rifocillati e ben curati …è una sorta di difesa in quanto ci spiegavano che l’interno dell’isola ha molti animali selvatici ,mufloni che abbiamo visto, molti rapaci tra cui il falco ci sono 7/8 coppie quindi capita spesso di vederli volare e poi ci sono un sacco di cinghiali che d’inverno scendono in paese in cerca di cibo …



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Isole Egadi
    Diari di viaggio
    dintorni trapanesi

    DINTORNI TRAPANESI

    Trapani la sontuosa, Marsala la serena, Saline di Mozia al tramonto, Segesta mitica, Custonaci con matrimonio , Erice magica in notturna,...

    Diari di viaggio
    marettimo dove il tempo sembra essersi fermato

    Marettimo dove il tempo sembra essersi fermato

    Finalmente dopo anni sono riuscita ad arrivare alle Egadi in particolare in questa straordinaria isola, la più piccola delle Egadi e la...

    Diari di viaggio
    vacanze in sicilia

    Vacanze in Sicilia

    Voglia d’Italia, voglia di cibo Italiano, del Mare Nostrum, della nostra storia, della nostra lingua e della nostra natura. Quest’anno...

    Diari di viaggio
    tour della sicilia in auto

    Tour della Sicilia in auto

    Sicilia, un pezzo di cuore resta sempre là... Affascinati dal giro dell’anno scorso, anche quest’anno io e mia moglie abbiamo deciso...

    Diari di viaggio
    favignana, un gioiello a forma di farfalla

    Favignana, un gioiello a forma di farfalla

    Volo Ryanair a/r: 70,00 euro a testa Alloggio: 700,00 euro a settimanaNoleggio scooter : 150,00 euro a motorino per 7 giorni.La...

    Diari di viaggio
    tra la storia e il mare della sicilia

    Tra la storia e il mare della Sicilia

    12 ago Partiamo con molto entusiasmo in 3 amiche per una vacanza last minute in Sicilia (dopo aver già trascorso in Sicilia 5 giorni a...

    Diari di viaggio
    trapani e la sua splendida provincia

    Trapani e la sua splendida provincia

    Trapani, città antica, ariosa saporita, a tratti decadente ma tutta da vivere! Le due settimane della nostra vacanza sono volate tra mare,...

    Diari di viaggio
    favignana, l'isola-farfalla

    Favignana, l’isola-farfalla

    22 maggio 2014 Per staccare la spina durante un periodo intenso di lavoro, impegni e stress, abbiamo deciso di scappare per qualche...

    Diari di viaggio
    da trapani ad agrigento: un tuffo tra mare e natura all’insegna di un passato ancora presente

    Da Trapani ad Agrigento: un tuffo tra mare e natura all’insegna di un passato ancora presente

    questa volta in auto. In tutta comodità ci regaliamo così altri meravigliosi scatti dell’entroterra siciliano e del suo mare, a...

    Diari di viaggio
    due amiche e un “coupé”... destinazione sicilia

    Due amiche e un “coupé”… destinazione Sicilia

    Nonostante gli scetticismi di amici e parenti decidiamo di intraprendere l’attraversata della penisola con la fedele compagnia del nostro...