Malaysia & Singapore: profumi d’Oriente

La nostra prima avventura on the road nel continente Asiatico, tra grattacieli splendenti, templi antichi, giungle incontaminate, fiumi maestosi, isole e coralli
Scritto da: matthew-martino
malaysia & singapore: profumi d'oriente
Partenza il: 13/03/2015
Ritorno il: 04/04/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 3000 €

1 marzo 2015

Eccoci finalmente a Marzo in prossimità della nostra partenza… destinazione: MALESIA!

Siamo emozionati ed ansiosi di avvicinarci ad una terra e a delle culture a noi molto lontane…

Ecco il nostro piccolo programma per le tre settimane con partenza il 13 marzo:

● 3gg Kuala Lumpur ● 2gg Sandakan – Sepilok (Borneo) ● 2gg Kinabatangan river (Borneo) ● 2gg Kota Kinabalu (Borneo) ● 3gg Singapore ● 2gg George Town ● 5gg isole Perhentian ● 1gg Malaka (da definire) ● 1gg Kuala Lumpur ● 4 aprile 2015 rientro…..

Ci sarà molto da correre con i nostri zaini sulle spalle, ma non vediamo l’ora di raccontarvi tutti i meravigliosi sapori d’oriente che scopriremo sulla nostra strada!!!

MALAYSIA, ARRIVIAMO!

14 marzo 2015: viaggio e arrivo a Kuala Lumpur… finalmente!

Dopo 6 ore di volo con Emirates arriviamo a Dubai per lo scalo (aereoporto di lusso con orologi rolex appesi ovunque), dal finestrino durante l’atterraggio si intravedono luci e grattacieli meravigliosi, vorremmo restare… ma non si può! Sará per un’altra volta.

Altre 7 ore di volo senza riuscire a dormire decentemente e arriviamo a Kuala Lumpur che sono le 8.00, mentre noi sbarchiamo in Malesia alle prime luci del giorno, molta gente in italia sta sognando da un pezzo, li è notte fonda!

Anche l’aereoporto di Kuala Lumpur è molto bello e con un bel sorriso sulle labbra e le gambe pesanti dal sonno ci dirigiamo al controllo passaporti… la coda non è molto lunga ma gli addetti sono davvero lenti, ci impieghiamo un ora e più per il timbro sul passaporto e per recuperare gli zaini…. ecco, finalmente si esce, o meglio ci si dirige verso il KLIA EXPRESS che collega l’aeroporto con il centro città.

Fa un caldo davvero torrido, aquistiamo i gettoni per la metro e cerchiamo di orientarci…sbagliamo al primo colpo ma dopo un pò troviamo la strada (sarà la stanchezza o sarà che non capiamo un tubo di malese…ma??!!), riusciamo comunque ad arrivare a “Pudu” quartiere del nostro Residence (Swiss Garden, 800 MYR 3 notti con colazione), cerchiamo di raggiungerlo a piedi ma ci rinunciamo… troppo caldo e non sappiamo bene dov’è! Per pochi euro ci facciamo portare da un taxi, eccolo finalmente! Dopo il chek-in entriamo nella nostra camera…è più grossa di casa nostra ed è al 32esimo piano…la vista è spettacolare!

Ci mettiamo subito dei vestiti più leggeri e usciamo diretti a Jalan Alor meta prediletta per lo street food..proviamo la cucina cinese al vapore…ci piace!! Decisamente evitiamo le zampe di gallina fritte, le rane grigliate e le palle di toro in brodo….bleah!

Paghiamo il pranzo (36 rm, circa 10 €) e andiamo verso “Bukit Bitang” la via dello shopping e dei “malls”! Ne visitiamo alcuni tra i più grandi e famosi, il Fahrenight 88 e il Pavillion, un pò per curiosare ma soprattutto per rinfrescarci con un pò di aria condizionata! Ci sediamo ad un bar per prenderci un caffè, daltronde sono quasi 20 ore che non ci concediamo una vera dormita, ma sbagliamo ad ordinare e chiediamo 2 caffè formato regular…più o meno la quantità di una caffettiera da 15! Ci mettiamo talmente tanto a berli che Matteo si addormenta sulla poltrona!

Carichi di caffeina percorriamo la sopraelevata che collega il Pavillion con il KLCC e sbuchiamo proprio davanti all’Aquaria…come resistere al tunnel delle mante e degli squali?! Deviamo e passiamo una mezzoretta in fondo al mar!

Verso le 16.45 arriviamo finalmente al KLCC, tutto quello che ci resta da fare è alzare gli occhi e ammirare le Petronas Twin Towers…meravigliose! Facciamo anche un giretto nel KLCC Park per trovare la giusta posizione per scattare le foto alle torri e poi entriamo nell’ultimo centro commerciale..il Suria..extra lusso!

Sono passate le 18 e decidiamo di tornare in hotel..abbiamo decisamente bisogno di una rinfrescata, ci sono più di 30 gradi e umidità altissima..una combinazione letale!!

Sul tardi torniamo a Jalan Alor per cenare..mangiamo di nuovo cinese ma questa volta noodles, teow e calamari..ci piace tutto!!! Ultimo giretto per scattare qualche foto alle Petronas illuminate e poi meritato sonno…

A domani…destinazione Batu Caves!

15 marzo 2015: Kuala Lumpur: Batu Caves, Little India e Chinatown…

Il secondo giorno decidiamo di alzarci presto nonostante il sonno e la stanchezza da fuso orario che qui in Malesia sentiamo bene, la sveglia comuque suona alle 8.00; ci tiriamo letteralmente giù dal letto ci prepariamo e scendiamo fino al sesto piano per fare colazione. Il ristorante è davvero bello, ci sono chef ovunque che cucinano omellette e quant’altro, si può scegliere davvero di tutto ma x il primo giorno optiamo per dolci, thè e un po di frutta locale.

Molto lentamente (sono le 9.00) finiamo di prepararci ed usciamo destinazione Batu Caves. Ancora disorientati ci facciamo accompagnare da un taxi locale per soli 16 rm (4 €) fino a Central Station da dove prenderemo il treno per le Batu. Central Station e grande e le indicazioni sono davvero pessime, non si capisce niente, anche persone locali chiedono a noi “Stranieri” aiuto!!! Fatto il biglietto saliamo sul treno, in 20 minuti circa arriviamo alle Batu Caves, si intravedono già statue di divinità Indù enormi, la strada è breve ma il caldo è assurdo, sembra di camminare in una nuvola di acqua calda!!!

Le Batu Caves sono delle grotte calcaree all’interno delle quali ci sono diversi templi Induisti, per raggiungerli bisogna scalare 272 ripidi scalini ed evitare scimmie fameliche, è qui che a febbraio si svolge il Thaipusam festival: la più grande processione indù della Malesia, dove devoti si trafiggono e percorrono la scalinata verso i templi. Subito fuori dalla stazione vediamo la prima statua Indù ad indicarci la direzione: una divinità con la faccia da scimmia enorme e la pelle verde, siamo già emozionati ed ansiosi di percorrere la scalinata che ci si presenta subito con tutta la sua maestosità: restiamo a bocca aperta!!! La statua dorata della divinità di Marugan è li ad osservare tutti, meraviglioso!! Arrivati in cima alla scalinata a fatica evitando le scimmie che ad alcuni hanno strappato la frutta di mano vediamo tutti i templi all’interno delle grotte, dove molti pregano, battezzano bambini nei loro meravigliosi abiti colorati e portano offerte, stupendo!!!

Guarda la gallery
borneo-tf15u

MALAYSIA & SINGAPORE 2015 *Profumi d'Oriente!*

borneo-eqr6d

MALAYSIA & SINGAPORE 2015 *Profumi d'Oriente!*

borneo-rkcka

MALAYSIA & SINGAPORE 2015 *Profumi d'Oriente!*

borneo-xjesg

MALAYSIA & SINGAPORE 2015 *Profumi d'Oriente!*

borneo-b5uxy

MALAYSIA & SINGAPORE 2015 *Profumi d'Oriente!*



    Commenti

    Lascia un commento

    Borneo: leggi gli altri diari di viaggio

    Video Itinerari