Malawi in bus

Il nostro viaggio è diviso in due tappe, la prima di una settimana circa in Malawi, la seconda di dieci giorni in Mozambico. Qui racconterò la prima parte. Dall'Italia abbiamo prenotato il volo di andata su Lilongwe, il ritorno da Maputo, (Mozambico). Come vaccinazioni ci è stato consigliato, oltre alle consuete tipo epatite e tifo che avevamo...
Partenza il: 14/08/2008
Ritorno il: 21/08/2008
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 1000 €

Il nostro viaggio è diviso in due tappe, la prima di una settimana circa in Malawi, la seconda di dieci giorni in Mozambico. Qui racconterò la prima parte. Dall’Italia abbiamo prenotato il volo di andata su Lilongwe, il ritorno da Maputo, (Mozambico). Come vaccinazioni ci è stato consigliato, oltre alle consuete tipo epatite e tifo che avevamo già, l’anti colera e la profilassi antimalarica. Di fatto in agosto là è inverno ed è la stagione secca e fredda dell’anno quindi in teoria non ci dovrebbe essere la malaria, ma non si sa mai…

Il clima è ideale in agosto perchè è sufficientemente caldo durante il giorno e fresco di sera, (il sole cala alle 17.30). Dall’Italia abbiamo organizzato il nostro viaggio leggendo i racconti di altri viaggiatori su internet e basandoci sull’unica guida esistente sul Malawi, in inlese, Bragt Guide. Via internet quindi abbiamo prenotato per dormire, le persone sono estremamente gentili nel dare informazioni su come risolvere eventuali dubbi. Ci siamo rivolti via internet ad alcune agenzie locali per avere preventivi su tour o noleggio auto con autista, ma ci hanno prospettato spese per noi proibitive ed abbiamo deciso di viaggiare da Lilongwe a Maputo con i mezzi locali. Siamo partiti da Milano il 14 sera e arrivati a Lilongwe alle 15 del giorno dopo (scalo a Francoforte e Joannesburg) . L’impatto con Lilongwe è notevole, una città piccola per essere una capitale, e interessante nella misura in cui si è curiosi di scoprire l’Africa e le sue peculiarità. Abbiamo dormito in una guest house gestita da ragazzi tedeschi gentilissimi (25$ a testa con cena e colazione). Il giorno successivo siamo partiti in bus verso Zomba sperimentando i viaggi e le persone un po’ più da vicino…Il viaggio è in mini bus sovraffollati ma non in modo eccessivo (in Mozambico proveremo ben di peggio) le persone sono estremamente gentili e premurose, soprattutto con me che sono una donna. Si preoccupano di raccontarmi le loro storie affinchè io poi le racconti ai miei amici una volta tornata a casa, e faccia conoscere il Malawi fuori dall’Africa. Fare amicizia o anche solo 4 chiacchiere è semplicissimo e piacevole. Arrivati a Zomba dopo 5 ore di viaggio abbiamo dormito nel ku chave, albergo di stralusso (70$ a testa colazione e cenaincl) dove ci accendono addirittura il camino in camera la sera e puoi far colazione in mezzo a babbuini simpatici. Il paesaggio è singolare e diverso da ciò che noi pensiamo come Africa, una montagna frasca ricca di vegetazione . Nel pomeriggio siamo partiti per Liwonde con un mini busestremamente affollato e arrivati al bus station ci siamo fatti portare con un bicitaxi verso il parco nazionale. Abbiamo alloggiato presso il Chinguni, posto spartano ma di un fascino incredibile perchè immerso nella vita della savana, e che segue come unica regola relax e chill out . Abbiamo fatto 2 safari molto belli, organizzati da lì, uno in canoa ed uno a piedi, ce ne sono anche altri ma questi ci sono stati consigliati (spesa per 2 notti+ safari 140$ a testa).Dal Chinguni siamo partiti con un pick up aperto e delle turiste inglesi verso il lago e cape Maclear. Il viaggio è stato lungo perchè la strada era in rifacimento , in particolare la strda per cape maclear è accidentata e non è sufficiente una macchina con ruote normali…Io mi sono spaventata per la guida e la strada e sono andata a piedi.Il lago è bellissimo!!!Noi abbiamo dormito al Cape Mac Lodge, eccessivamente lussuoso ma molto bello (70$con cena e colazione). Nel lago non si può nuotare perchè c’è un parassita pericoloso per l’uomo, ma prendendo una medicina questo viene sconfitto per cui noi abbiamo fatto snorkeling senza problemi. Organizzare il viaggio da Cape Maclear al confine con il Mozambico (mandimba) è stato complesso, abbiamo dovuto optare per il taxi che ci ha chiesto 170$ per 2 ore di viaggio, ma con l’esperienza dell’andata non abbiamo rinunciato ad un po’ di comodità… Viaggiare con i bus è facile e divertente, le persone sono davvero molto gentili, ma pare (per fortuna noi non ci siamo accorti di niente) che sia un po’ pericoloso muoversi con i mini bus al pomeriggio poichè gli autisti possono essere ubriachi e causare incidenti, dicono che sia consigliabile preferire minibus con autisti più vecchi e con esperienza.


Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Fuerteventura: due settimane di primavera a Novembre

Nonostante la pandemia Covid, in ambito europeo ci si può muovere sia pure con qualche...

Festival degli aquiloni

festival degli aquiloni

Patrizio Roversi e Chef Hiro

Slow Tour Padano, 6 puntata: passato e futuro

Nella sesta ed ultima puntata di Slow Tour Padano, in onda sabato 4 dicembre alle 15.35...

Leggi i Diari di viaggio su Africa
Diari di viaggio

The Gambia, the smiling coast of Africa

Io e mio marito, originario della Gambia, ci siamo sposati il 21 Dicembre 2019. Non appena cambiato il suo permesso di soggiorno abbiamo...

Diari di viaggio
tramonto

Zambia in autonomia

Mia figlia era in Zambia da un paio di mesi per ricerca e raccolta dati, con la sorella abbiamo deciso di raggiungerla e visitare lo Zambia...

Diari di viaggio
Zebra

Kenya Bis

In Kenya c’eravamo già stati nel settembre 2010, ma abbiamo deciso di tornare per far sì che nostro figlio di due anni e mezzo...

Diari di viaggio
Impala

Il mio Sudafrica

Come molti TPC consigliano di fare, suggerisco anch’io di leggere alcuni libri sull’apartheid, su Nelson Mandela (“Lungo Cammino...

Diari di viaggio

Una meta insolita: Gibuti

Meta sicuramente insolita, ma, per quanto sono appassionata di avventure, disavventure e economia dei paesi emergenti, il Gibuti non poteva...

Diari di viaggio

Kenya, un paradiso dimenticato

Quando si arriva in Kenya si entra in un universo parallelo. Un mondo silenzioso, pacifico, di naturale bellezza e ricco di sentimenti....

Diari di viaggio
Carta del viaggio in Uganda e Kenya

Uganda e Kenya low budget per sei

Ciao a tutti! Mi chiamo Axel, classe 1976, vivo a Ferrara e sono un viaggiatore. Per le vacanze 2018 ho avuto l'idea di far visitare...

Diari di viaggio
chefchaouen

Emozioni e pensieri dal mio viaggio in Marocco in solitaria

Un po’ intimorita e ansiosa come sempre parto per questo viaggio in solitaria di 10 giorni in Marocco consapevole che appena arrivata a...

Diari di viaggio
la partenza

Trekking sul Kilimangiaro

Domenica 22 Luglio La nostra avventura inizia domenica 22 luglio al Machame Gate (1.800 mt), uno dei diversi punti di accesso al Parco...

Diari di viaggio
Los Angeles

Il giro del mondo in quaranta giorni

Per lavoro mi hanno chiesto di seguire tre manifestazioni in tre continenti diversi, in un tempo così ristretto che non si poteva "passare...