Madrid in periodo natalizio

Brevi appunti di viaggio sui nostri 5 gg a Madrid
Scritto da: straups
madrid in periodo natalizio
Partenza il: 07/12/2010
Ritorno il: 11/12/2010
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

7/12/2010 partenza per Madrid – 11/12/2010 ritorno a Milano Prenotiamo un volo easyJet e l’albergo Best Western Arosa (quattro stelle) di via Salud 21, rapporto prezzo / qualità più che soddisfacente. Posizione molto strategica essendo nel centro di Madrid. Da li abbiamo sempre girato tutto a piedi senza mai aver avuto bisogno di prendere la metropolitana. Da apprezzare anche il clima che per questo periodo oscilla dai 4 gradi (mattina presto e notte), ai 18 gradi (nelle ore pomeridiane). Arriviamo all’aeroporto di Madrid il giorno 11 verso le 16,30. Con la metro, peraltro comodissima, in 40 minuti si arriva dall’aeroporto al centro di Madrid con la modica spesa di € 2. Preso possesso della stanza, ci siamo fatti una doccia e via a fare due passi per la Gran Via alla ricerca di un posticino carino dove cenare. Madrid è molto bella da girare a piedi, le persone sono molto socievoli, le piazze sono senza dubbio i punti dove migliaia di madrileni amano ritrovarsi, chiacchierare e bere qualche cosa insieme. Ogni quartiere ha la sua piazza di riferimento, quelle per noi più carine da visitare sono Plaza Mayor, Puerta del Sol, Plaza de Oriente, Plaza San Miguel. Da vedere assolutamente il Museo del Prado dove ammirare i dipinti di Raffaello, Rubens, Tiziano, Goya …. E molti altri. Per visitare tutto il Prado occorrono almeno 4 ore, ritagliatevi mezza giornata. Consigliamo di prendere il “telefono” da portarsi dietro per una visita guidata, costa solo 5 € e commenta veramente bene la maggior parte delle opere.. Subito fuori il Prado si trova il Jardin Botanico ma a noi non è assolutamente piaciuto, forse andrebbe visto in primavera. Al contrario consigliamo vivamente di fare una lunga camminata all’interno del parco del Buen Retiro. Bellissimo, se il tempo lo permette per la modica cifra di € 4,5 potete prendere anche una romantica barchetta a remi noleggiata per 45 minuti nel laghetto principale, Estanque, all’interno del parco. Già che state passeggiando per questo parco andate a vedere anche il Palacio de Velazquez e il Palacio de Cristal. Molto belli da visitare sono anche il Palacio Real, con l’armeria reale, (NB: il mercoledì i cittadini comunitari entrano gratis mostrando il documento d’identità). Subito li affianco visitate la Catedral de la Almudena con la sua cripta, veramente molto affascinante. Se avete tempo e voglia di fare una passeggiata, comunque vi arriva la metropolitana, vi consigliamo di fare un salto anche alla Estacion de Atocha dove ci sono stati gli attentati terroristici del 2004. L’interno è una serra con altissime piante tropicali e molte tartarughe che bivaccano tranquillamente nel laghetto a loro riservato. All’interno della stazione noi abbiamo preso anche una buonissima cioccolata con panna sulla terrazza del cafè restaurante Samar Kanda, merita davvero! Vi consigliamo di visitare a piedi la sera anche il quartiere La Latina, pieno di localini interessanti e caratteristici, soprattutto dopo cena il quartiere si riempie di giovani e prende vita. Nel periodo natalizio da vedere assolutamente Plaza Mayor con le sue bancarelle natalizie. La piazza assume un fascino particolare all’imbrunire con tutte le luci che la sovrastano. Attenzione attorno a questa piazza, sotto i portici, non tutti i ristoranti sono convenienti e si mangia bene anzi spesso sono li per tirare la fregatura ai turisti, oltre a noi ne abbiamo avuto conferma anche da altri italiani. Noi ne abbiamo presa giusto una in un ristorante d’angolo dove si cena sotto in una taverna/cantina con volte molto belle. Purtroppo però non ne ricordiamo il nome. Uno dei modi più divertenti per scoprire e gustare la gastronomia locale è quello di pranzare o cenare al Mercado de San Miguel situato nell’omonima piazza accanto a Plaza Mayor. Qui ci si trova in una costruzione di vetro e metallo all’interno della quale vi sono dozzine di chioschi che offrono assaggi della cucina spagnola. Noi vi abbiamo cenato e spendendo € 35 a testa abbiamo assaggiato veramente di tutto, compreso 10 ostriche freschissime. Si può mangiare tranquillamente fino alle 23. Per finire, se avete ancora del tempo, la sera dopo cena, andate a passeggiare nella zona della fermata della metro Tribunal. Qui potrete vedere come passano le serate i giovani e giovanissimi di Madrid. Migliaia e migliaia di giovani tutti a bere e chiacchierare per strada. Buon viaggio a tutti da Gianluca e Rita ;-))



    Commenti

    Lascia un commento

    Madrid: leggi gli altri diari di viaggio