Los Angeles, Las Vegas, Grand Canyon and back

LOS ANGELES Disporre di un'automobile, comprare una buona mappa della città, seguire i consigli da chi ci vive o ci è già stato: con questi elementi a disposizione la vostra vacanza nella metropoli caloforniana potrà essere una piacevole e intrigante scoperta. Se invece amate passeggiare tranquillamente nel centro cittadino, spostarvi a piedi...
Partenza il: 19/08/2008
Ritorno il: 26/08/2008
Viaggiatori: fino a 6
Spesa: 2000 €

LOS ANGELES Disporre di un’automobile, comprare una buona mappa della città, seguire i consigli da chi ci vive o ci è già stato: con questi elementi a disposizione la vostra vacanza nella metropoli caloforniana potrà essere una piacevole e intrigante scoperta. Se invece amate passeggiare tranquillamente nel centro cittadino, spostarvi a piedi o con i mezzi, stare al sole a crogiolarvi, vi consiglio di andare altrove. Los Angeles è composta da tanti agglomerati urbani e marittimi, uniti tra loro da lunghe e trafficate highways, ma abbastanza semplice da girare se provvisti di una buona mappa. Hollywood, West Hollywood, Beverly Hills, Downtown, sono i quartieri più centrali mentre Santa Monica, Malibu, Venice sono sulla costa. Cosiglio di alloggiare a West Hollywood, la zona del Sunset Boulevard (tra i numeri 6000 e 9000) è la migliore per visitare la città e avere subito la sensazione di dinamicità e ritmo che la contraddistingue. Il celeberrimo Sunset Blvd è in realtà una strada lunghissima che taglia quasi la città in due, partendo addirittura dal mare (santa monica). Piena di locali, ristoranti, negozi di abbigliamento e hotel, si accende la sera di luci e gruppi di persone che vanno di locale in locale. Hollywood Boulevard, la strada parallela, è invece più commerciale. Famosa per la “walk of fame”, non merita più che una passeggiata serale o una visita al Kodak Theatre, luogo simbolo della consegna degli Oscar. Se avete pochi giorni a disposizione, come noi, cominciate la mattina con una colazione sul Sunset, il Caffè Primo è un buon punto di ritrovo e il caffè non è affatto male. Continuate facendo un giro con l’auto di Hollywood, salendo su Beachwood Drive si puo ammirare la celebre scritta HOLLYWOOD sulla collina, riscendendo fermatevi a Beverly Hills, elegante e curatissima, con belle palme e case colorate e ricche. Una passeggiata a Rodeo Drive e magari un rapido brunch alla Cheesecake Factory per guardare anche la gente che passa. Nel pomeriggio consiglio di visitare il bellissimo Getty Center, sulle colline di Santa Monica, facile da raggiungere grazie ad un servizio di trenini molto comodo, è un museo dall’architettura moderna, da cui non solo si gode una meravigliosa vista su tutta la città ma si possono ammirare gratis una moltitudine di opere d’arte che vanno dal medioevo ad oggi. Il tutto circondato da un giardino meraviglioso. Getty, il fondatore del museo, è un magnate del petrolio ed è nota anche la sua villa a Malibu, anch’essa aperta al pubblico. In serata potete andare in uno dei vari cinema cittadini, ci sono tutti i film in anteprima mondiale, e si sa che un film applaudito a Hollywood avrà probabilmente successo dappertutto. Un dopo cena allo Sky Bar, mitico terrazzo dell’Hotel Mondrian con piscina e vista sulla città per completare la giornata. Il giorno dopo un giro a Downtown, dove ci sono tutti i grattacieli e il futuristico Walt Disney centre è d’obbligo. Da non perdere un pranzetto in uno dei chioschi del Farmers Market, su Fairfax. Bella l’atmosfera, rilassata e profumata, ottimo il cibo e poco caro. Soprattutto il sushi una vera delizia. Accanto c’è un grande centro pieno di negozi, The Grove, ideale per un po’ di shopping senza rovinarsi come su Rodeo Drive. Se vi rimangono ancora un paio di giorni, andate sulla costa. Fate tutta la Pacific Hgwy, passate da Malibu e fermatevi sulla spiaggia, andate a Santa Monica per una passeggiata, affittate una bici e arrivate a Venice, ma non fermatevi solo lungo la stradina piena di bancarelle e gente stramba ma allontanatevi dal centro per vedere la Venice fatta di piccoli canali e deliziose casette che danno sull’acqua. Di notte non perdetevi la nightlife di santa monica Blvd, se vi piace ballare e stare in mezzo a gente divertente e senza tabù. Per avvistare qualche vip, andate allo Chateau Marmont, per cena. Gustatevi fino in fondo la città, perdetevici, pensate che siete davvero nei posti da film e che quasi tutti i vostri ricordi, in qualche modo, sono legati a LA. Come dimenticare i Chips, Poncharello e Baker? e la serie Beverly Hills 90210? (ora stanno girando la nuova, pubblicizzata dappertutto) oppure Melrose Place? e Baywatch girato a Malibu? LA è un mito e voi ci state camminando sopra. LAS VEGAS Con cinque ore di auto attraversando il deserto si raggiunge Las Vegas, Sin City, la città della perdizione. Noi siamo rimasti scioccati dalla prima apparizione di luci in mezzo al deserto. Siamo arrivati di notte e lo spettacolo fa venire i brividi, letteralmente. Dopo ore di sola natura incontaminata, tutto ad un tratto si vedono delle luci pazzesche. É solo l’anteposto di las vegas, piccole città fantasma che precedono la grande las vegas e forse aiutano il viaggiatore ad essere preparati quando ci si arriva. Las Vegas è più di quello che ci si immagina ma stranamente ci si abitua anche in fretta. É spettacolarmente kitch gigantesca, grottesca, pazzesca ma la gente che affolla le sue strade e i casino è più che normale, anzi. Non vi aspettate George Clooney o Brad in smoking, piuttosto un Lebowsky in braghette e con la pancia. Molte ragazze obese vestite in maniera discinta, qualcuno che ha bevuto troppo e mooolto caldo completano l’opera. Ma a noi è piaciuto. Perchè è diverso da tutto quello che abbiamo visto fino ad ora. É unico. Siamo stati al Venetian e abbiamo mangiato di fianco al canal grande con le gondole, siamo stati al lago di Como andando al Bellagio e siamo passati davanti alla Torre Eiffel. É tutto falso e vero allo stesso tempo. Un ossimoro fatto città. Tanto sfarzo ma anche tanta normalità. I prezzi degli alberghi, anche di stralusso, sono accessibili. Sfiziatevi in una delle suites. Noi abbiamo giocato e perso ma lo rifarei (magari vincendo stavolta).

GRAND CANYON Con tre ore di macchina da Las Vegas si arriva al West Rim del Grand Canyon. Eccezionale. Non posso aggiungere altre parole. Un autobus vi porterà a fare un giro, la prima tappa si ferma dove c’è lo skywalk che costa altri 30 dollari. Inutile salirci perchè alla tappa successiva si ha una vista globale e bellisima del Canyon. Al tramonto è uno spettacolo. La natura resta sovrana.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Viaggio nella Città Eterna

Viaggio nella Città Eterna Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso...

Leggi i Diari di viaggio su Las Vegas
Diari di viaggio

Viaggio di nozze on the road: California, Nevada, Utah, Arizona da scoprire!

Viaggio di nozze on the road: California, Nevada, Utah, Arizona da scoprire! 4 settembre 2019: partenza! Itinerario: Roma - San...

Diari di viaggio

Da San Francisco a Los Angeles, attraverso i grandi parchi dell’ovest

VENERDI 20/4/2019: DA CONEGLIANO A SAN FRANCISCO Sveglia alle 5 del mattino, con un po' di difficoltà per aver dormito poco; alle 5:30...

Diari di viaggio

USA coast to coast: NYC-LA

L’esperienza americana nel sud est asiatico, leggasi, la guerra del Vietnam o la american war come la definiscono i Vietnamiti, è la mia...

Diari di viaggio
Death Valley

Stati Uniti: i parchi dell’Ovest

Pronti, via! Venerdì 11 agosto il nostro volo Norwegian (circa 900 euro a persona, volo ottimo) ci porta prima a Copenaghen per poi...

Diari di viaggio

Una famiglia globetrotter alla scoperta della West Coast

Eccomi qui a raccontare uno di quei viaggi che difficilmente avrei pensato di fare, soprattutto con Gabriele (5 anni) e Giulio (9 mesi)....

Diari di viaggio
Death Valley

USA coast to coast

DIARIO DI VIAGGIO USA - AGOSTO 2018 Abbiamo fatto un tour on the road in USA, partendo da LA, California, siamo passati per i...

Diari di viaggio

California on the road con bambini al seguito di prima parte

Salve a tutti, spero di essere breve nel mio racconto anche se so che è impossibile visto che non è stato un semplice week end o una...

Diari di viaggio

California e parchi della West Coast

Erano anni che rimandavamo ma, finalmente, quest’anno siamo andati negli States! Siamo molto soddisfatti dal nostro viaggio e...

Diari di viaggio

U.S.A. on the road, winter edition

Il nostro viaggio lungo un mese inizia da Los Angeles, che ci accoglie nel modo più insolito: con uno smile nel cielo, emoticon...

Diari di viaggio

California Surfin’ USA

Per la nostra vacanza invernale, quest’anno abbiamo scelto la California. È la nostra 27^ volta che torniamo negli Stati Uniti, e le...