Londra per nonni e nipoti pre-teen

La capitale inglese tra artisti di strada, musical, musei e parchi
 
Partenza il: 14/06/2014
Ritorno il: 19/06/2014
Viaggiatori: 4
Spesa: 2000 €

Primo Giorno

Arrivo a Londra Heathrow e, con la Piccadilly Line della Metropolitana (gli adulti devono procurarsi la Oyster Card ricaricabile per circolare su bus e metro; i bambini fino 11 anni non compiuti viaggiano gratis se accompagnati da adulti), siamo arrivati a Earl’s Court e abbiamo lasciato le valigie in Hotel.

La nostra avventura inizia a Hyde Park Corner, dirigendoci verso il Wellington Arch dove abbiamo assistito alle celebrazioni per il compleanno della Regina – parate militari a non finire con tanto di cannoni lungo tutta Constitution Hill e Green Park, fino al Queen Victoria Memorial. In realtà la Regina Elisabetta II compie gli anni in Aprile ma i festeggiamenti pubblici avvengono di sabato in Giugno (avevo letto il secondo sabato del mese ma noi siamo arrivati il terzo). Abbiamo proseguito lungo The Mall, la strada che porta a Buckingham Palace dall’Admiralty Arch, addobbato con le Union Jack svolazzanti e pullulante di inglesi orgogliosi della loro bandiera, agghindati a festa pure loro.

Il cammino è proseguito fino a Trafalgar Square e a Piccadilly Circus dove ci siamo fermati a pranzare al Rainforest Café, con un’ambientazione tropicale (alberi, coccodrilli, gorilla e altri animali finti; qui abbiamo abbiamo avuto un ‘assaggio’ del costo del cibo!). Nel pomeriggio abbiamo percorso le stradine di Soho fino a Regent Street per vedere il famoso negozio di giocattoli su diversi piani: Hamley’s.

Verso sera ci siamo fermati a Covent Garden dove abbiamo assistito a spettacoli davvero divertenti e intriganti degli artisti di strada, che scelgono questo luogo per un po’ di celebrità.

Secondo Giorno

Visita all’Osservatorio di Greenwich.

Partenza da Westminster in battello fino a Greenwich. Lungo il tragitto ci sono stati illustrati tutti i monumenti e i ponti che si affacciano sul Tamigi.

A Greenwich c’è l’imbarazzo della scelta: è possibile visitare il Cutty Sark, un veliero diventato museo; il National Maritime Museum con il Ship Simulator, la Children’s Gallery, le Navi da Guerra e molto altro. Noi ci siamo diretti verso l’Osservatorio Reale, raggiungibile dopo una breve camminata nell’incantevole Parco di Greenwich dove i bambini hanno tentato di fotografare gli scoiattolini che correvano spensierati in questo immenso verde. All’Osservatorio abbiamo assistito alla proiezione ‘The Sky Tonight’, dove un presentatore molto preparato e simpatico ci ha illustrato il cielo, le costellazioni e i pianeti proiettati in una incantevole cupola stellata.

Terzo Giorno

La Torre di Londra. Avevamo prenotato i biglietti on line per evitare le file; è meglio arrivare all’orario di apertura della Torre se si vuole evitare di rimanere in fila a lungo.

Abbiamo preso le audioguide disponibili anche in italiano e ci siamo lasciati condurre dalla voce. Chi non ha mai visitato Londra questa tappa è un ‘must’ dove si possono apprezzare i famosi ‘gioielli della corona’, le armature e si assapora uno scorcio della storia della Torre con gli immancabili Yeomen, i guardiani che vi abitano insieme alle loro famiglie.

Usciti dalla Torre abbiamo attraversato il Tower Bridge e camminato lungo il Tamigi fino a Westminster. E’ una camminata piuttosto lunga ma si incrociano diversi punti di interesse tra cui il Golden Hinde (veliero che ha attraversato il mondo), The Globe (il teatro di Shakespeare, visitabile anche come museo), la Tate Modern, la Oxo Tower, i Jubilee Gardens, il London Eye e il London Aquarium.

Quarto Giorno

Il mattino abbiamo visitato il Natural History Museum, imperdibile per i bambini perché ricco di mammiferi, rettili, anfibi, dinosauri e minerali. A seconda di quanto si è studiato a scuola durante l’anno, o seguendo semplicemente le proprie passioni, si può scegliere la sezione Arancio, Blu, Rossa o Verde. L’ingresso è gratuito.

Nel pomeriggio invece abbiamo visitato i Warner Bros Studios dove hanno girato i 7 film di Harry Potter (poiché dell’ultimo libro hanno dovuto girare due film). Anche se ormai Harry Potter è un pò ‘uscito di moda’, in effetti gli studios sono molto intriganti per capire i ‘dietro le quinte’ e la spiegazione dei numerosi effetti speciali utilizzati nel film. C’era gente proveniente da ogni parte del globo, ancora oggi incantata da questa magica produzione…

Per visitare gli studios occorre acquistare i biglietti on line e prendere il treno a Euston Station fino a Watford Junction, dove parte la navetta per l’avventura di Harry Potter!

Quinto Giorno

Dalla fermata di Baker Street siamo entrati a Regent’s Park dove i bambini hanno fotografato le numerose anatre che sguazzano nel lago. Ma il mio obiettivo era raggiungere il Canale che costeggia la zona a nord del parco fino ad arrivare a Camden. Passeggiata molto piacevole e rilassante dove si incrociano diverse chiatte che scivolano silenziose lungo questa via d’acqua.

A Camden l’atmosfera è molto allegra e colorata; per pranzare ci sono numerosi chioschi che vendono ogni tipo di cibo e lungo le strade abbondano i negozi di chincaglierie, magliette ricordo di Londra e tanti altri gadgets.

Nel pomeriggio abbiamo assistito al Musical ‘Charlie and the Chocolate Factory’ al Drury Lane Theatre: una vera esperienza, piena di magia, emozione e stupore. Lo consiglio a tutti anche se il prezzo dei biglietti dei musical a Londra è consistente. Piuttosto risparmiate sul cibo ma non rinunciate a una poltrona a teatro!

Sesto e Ultimo Giorno

Poiché il ritorno a BLQ era previsto in serata, abbiamo approfittato dell’ultimo giorno per passeggiare nei Kensington Gardens e visitare il Kensington Palace, da trecento anni residenza dei reali d’inghilterra. Interessante per un assaggio di storia di Giorgio II e della Regina Vittoria.

Avremmo voluto vedere molto altro perché Londra è vastissima e ricca di meravigliose attrazioni… abbiamo il pretesto per tornarci!

Guarda la gallery
covent-garden-quartiere-v1zrp

trooping the colours

covent-garden-quartiere-4gdyr

il meridiano zero!

covent-garden-quartiere-b9yym

trooping the colours

covent-garden-quartiere-bcrv4

hogwards e Harry Potter!

covent-garden-quartiere-qusuf

canale da Regent's Park a Camden

covent-garden-quartiere-x53bb

covent garden

covent-garden-quartiere-bx93b

covent garden



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Buckingham Palace
    Diari di viaggio
    londra e dintorni con la famiglia

    Londra e dintorni con la famiglia

    fino alla Tottenham Station che ci serve per raggiungere in metropolitana la zona di Regent Street. Percorrendo questa via dello shopping...

    Diari di viaggio
    londra forever

    Londra forever

    Pur avendo viaggiato parecchio in Europa, non ci sembrava mai il momento di andare a Londra: non che non ci interessasse, anzi, ma una...

    Diari di viaggio
    londra per nonni e nipoti pre-teen

    Londra per nonni e nipoti pre-teen

    Primo Giorno Arrivo a Londra Heathrow e, con la Piccadilly Line della Metropolitana (gli adulti devono procurarsi la Oyster Card...

    Diari di viaggio
    londra, un mondo in una città

    Londra, un mondo in una città

    ruota, 34,5 £; Crociera sul Tamigi con Citycruises, single ticket da Greenwich a Westminster, 9,5£ (usufruendo dello sconto per i...

    Diari di viaggio
    long weekend a londra

    Long weekend a Londra

    Nonostante avessimo già visitato Londra in passato decidiamo di goderci 3 giorni nella capitale inglese attratti soprattutto dalla fama...

    Diari di viaggio
    weekend a londra

    Weekend a Londra

    1° giorno Partenza da Roma Fiumicino per Heathrow con volo AZ. Arrivo a Londra in orario. Terminal 4. Mi dirigo verso l'Underground e...

    Diari di viaggio
    londra è sempre bellissima… ma con le luci di natale è meravigliosa

    Londra è sempre bellissima… ma con le luci di Natale è meravigliosa

    1/2° giorno Volo Ryanair con arrivo a Stansted, bus dell’Easybus prenotato in internet con arrivo a Baker street, travelcard, ovvero...

    Diari di viaggio
    beautiful london 3

    Beautiful London 3

    Ci tenevo molto a visitare la City, tanto che pur non trovando soci di viaggio per una serie di circostanze, ho deciso di prendere e...

    Video Itinerari