Londra è sempre bellissima… ma con le luci di Natale è meravigliosa

Un viaggio per i quartieri simbolo della capitale inglese
 
Partenza il: 24/11/2011
Ritorno il: 27/11/2011
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

1/2° giorno

Volo Ryanair con arrivo a Stansted, bus dell’Easybus prenotato in internet con arrivo a Baker street, travelcard, ovvero l’abbonamento per metro e bus per 3 giorni, e arrivo in ostello a Bayswater!

Dopo la cena in un bel pub lì vicino andiamo subito al Tower Bridge, uno dei simboli di Londra, che offre una magnifica vista lungo il Tamigi.

La mattina dopo andiamo al vicino Hollande Park, un parco più tranquillo rispetto agli altri grandi parchi londinesi. Poi prendiamo la metro e smontiamo a Green Park per raggiungere Buckingham Palace, la residenza della monarchia inglese. Alle 11 c’è il cambio della guardia e non vogliamo perdere questa bellissima cerimonia militare. Si svolge nel piazzale davanti a Buckingham Palace: la guardia che ha terminato il proprio turno smonta dopo esser sostituita da una nuova guardia, il tutto accompagnato da un’orchestra militare quasi da parata con sfilata delle guardie reali a piedi e a cavallo. Bisogna arrivare con un certo anticipo perché questo evento attira sempre molti turisti.

Abbiamo proseguito la nostra passeggiata addentrandoci nel St James’s Park, secondo noi il più bel parco di Londra, arrivando fino a Picadilly Circus al centro della quale si trova la statua di Eros, diventata quasi un simbolo della città. La piazza è caratterizzata da enormi insegne pubblicitarie che segnano il confine con il quartiere dei divertimenti, dove si trovano numerosi cinema, teatri, night club, ristoranti e pub. Imperdibile è la visita al M&M’S World, un enorme negozio di cioccolato e caramelle di quattro piani dedicato anche a gadgets come peluches e t-shirts… Se passate da Leicester Square fateci un salto!

Proseguendo la nostra passeggiata arriviamo a Trafalgar Square, dove si trova la National Gallery e una colonna alta 50 metri che ricorda l’ammiraglio Nelson. Da qui, è possibile cogliere in lontananza il Big Ben che raggiungiamo percorrendo Whitehall, strada sede di numerosi ministeri. Qui è possibile ammirare anche il palazzo di Westminster ovvero la sede del parlamento britannico. Senza sosta andiamo a visitare la cattedrale di St. Paul, dominata da un’imponente cupola inferiore per dimensioni solo alla basilica di San Pietro a Roma.

A Londra è da tenere in grande considerazione che i musei più importanti sono gratis! E ce ne sono molti e tutti di grande pregio. Noi abbiamo scelto di andare al British Museum che ospita opere di tutto il mondo dall’antica Grecia all’Egitto, dall’impero Romano all’Asia, fino agli oggetti della Gran Bretagna preistorica. Il museo è anche molto comodo da raggiungere perché in pieno centro e vicino a ben quattro fermate della metro: Tottenham Court Road, Holborn, Goodge Street e Russel Square.

Per cena andiamo a mangiare alla St. John’s Tavern, un pub vicino alla stazione della metro di Archway a nord sulla Northern line in zona 2, dove lavora un nostro amico che ci consiglia come antipasto cozze scozzesi con birra, uno sformato di carne e patate, pane di loro produzione e un dolce alle mele… tutto squisito!

Concludiamo poi la nostra lunga giornata con una passeggiata in centro… la città piena di luci e impreziosita dalle decorazioni natalizie è a dir poco stupenda! Così per tornare in ostello decidiamo di snobbare la metro e prendiamo un bus, i tipici autobus rossi a due piani, ci sediamo in prima fila in alto e ci godiamo lo spettacolo… il bus percorre tutta Oxford Street piena di addobbi natalizi dalle forme più svariate, è uno spettacolo unico!

3/4° giorno

Sabato mattina andiamo subito al mercato di Portobello Road, molto vicino alla zona in cui abbiamo l’ostello, nei pressi della fermata di Notting Hill Gate, nella parte più a ovest della zona 1. Si tratta del più grande mercato di antiquariato del mondo, con oltre 1000 bancarelle che espongono ogni genere di oggetti antichi e da collezione.

Prendiamo la Central Line e scendiamo a Lancaster Gate per andare ai magazzini Harrods attraversando Hyde Park, uno dei più ampi parchi del centro di Londra diviso in due parti dal lago artificiale Serpentine Lake e confinante ai Kensington Gardens.

Harrods è un grande magazzino di lusso, suddiviso in sette piani e si trova a Knightsbridge, nel quartiere di South Kensington… un vero labirinto!

A pranzo mangiamo un fish and chips in velocità e raggiungiamo Camden Town che si trova a nord in zona due sulla Northern line. Ci sono moltissimi negozi, bar, ristoranti e caffè di tutti i tipi. Soprattutto i negozi sono interessanti per le loro stravaganze, si possono trovare anche vestiti alternativi a prezzi veramente accessibili a tutti. Quando si esce dalla fermata della metro sembra di essere in un’altra città: la zona è molto frequentata da punk con pettinature bizzarre per non parlare degli edifici “artistici” come ad esempio un aereo sulla facciata di un palazzo o una scarpa converse su un altro. Da vedere!

La sera facciamo un giro in centro e ritorniamo a Westminster per vedere la sede del parlamento e il Big Ben illuminati ma soprattutto la London Eye la celebre ruota panoramica illuminata di blu… una meraviglia!

Per finire ci dirigiamo a Covent Carden dove restiamo impressionati delle gigantesche palle di Natale.

Purtroppo la nostra breve vacanza termina qui, ma presto ci ritorneremo!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Big Ben
    Diari di viaggio
    londra, la città frenetica

    Londra, la città frenetica

    Giorno 1 Eventi comici all'aeroporto di Napoli. Arrivo a Gatwick ore 10.40. Attimo di smarrimento e setting degli orologi. Raggiungiamo...

    Diari di viaggio
    londra, amore a prima vista 2

    Londra, amore a prima vista 2

    Nell’ottobre scorso, per contrastare la malinconia di una grigia giornata autunnale, abbiamo deciso di organizzare una breve vacanza...

    Diari di viaggio
    londra, capitale d'europa: 10 e lode

    Londra, capitale d’Europa: 10 e lode

    Per una capitale da 10 mln di persone (senza contare i turisti...) la sicurezza per le strade è la ciliegina su una torta fatta di...

    Diari di viaggio
    passeggiando per londra e stonehenge

    Passeggiando per Londra e Stonehenge

    A quasi 2 anni di distanza, mi ritrovo a ricordare uno dei viaggi più significativi, 6 giorni in giro per Londra, alla ricerca dei luoghi...

    Diari di viaggio
    londra con 100 euro? yes, you can

    Londra con 100 euro? Yes, you can

    Reduce dal viaggio londinese dello scorso Natale con mia moglie Anna ho proposto, ad un gruppo di ex-compagni di scuola del 1965, una...

    Diari di viaggio
    londra, un mondo in una città

    Londra, un mondo in una città

    ruota, 34,5 £; Crociera sul Tamigi con Citycruises, single ticket da Greenwich a Westminster, 9,5£ (usufruendo dello sconto per i...

    Diari di viaggio
    london calling

    London calling

    vento ne ha abbattuti molti In molte zone è saltata la corrente elettrica. Per fortuna ora splende il sole e l’aria non mi sembra più...

    Diari di viaggio
    long weekend a londra

    Long weekend a Londra

    Nonostante avessimo già visitato Londra in passato decidiamo di goderci 3 giorni nella capitale inglese attratti soprattutto dalla fama...

    Diari di viaggio
    una settimana a londra

    Una settimana a Londra

    1° giorno Partenza ore 10.00 da Orio al Serio direzione Londra con volo Ryanair.La Ryanair atterra a Stansted e da qui...

    Diari di viaggio
    weekend a londra

    Weekend a Londra

    1° giorno Partenza da Roma Fiumicino per Heathrow con volo AZ. Arrivo a Londra in orario. Terminal 4. Mi dirigo verso l'Underground e...