Lisbona, caleidoscopio di emozioni senza tempo

Un dolce perdersi tra le vie colorate del Portogallo più autentico
Partenza il: 09/06/2014
Ritorno il: 13/06/2014
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Cari Turisti per Caso, eccoci a raccontarvi il nostro ultimo splendido viaggio nella capitale portoghese.

1° giorno

Ad accoglierci subito a Lisbona c’era una fresca brezza marina, che spirava dall’Atlantico e ci ha dato il benvenuto. Ci siamo recati al nostro albergo, l’HF Fenix Urban, una struttura che ci sentiamo vivamente di consigliarvi, sia per l’ottima posizione (infatti eravamo a pochi metri dalla stazione metro Parque), sia per la calda accoglienza del personale, della sua disponibilità e della sua gentilezza.

Come prima tappa del nostro soggiorno, abbiamo deciso di visitare i quartieri di Bairro Alto e Chiado. Non appena siamo sbucati fuori dalla metro, siamo stati subito accolti dalla statua di Fernando Pessoa, immortalato mentre siede a un tavolino di un bar. Facendoci strada nella bella piazza di Praça Luìs de Camoes, ci siamo diretti verso il Convento do Carmo, un convento carmelitano sopravvissuto al terribile terremoto del 1755 che quasi distrusse l’intera città. Vedere una struttura così imponente, quasi spogliata di tutta la sua bellezza, con solo le colonne e gli archi esposti al cielo azzurro del Portogallo, è stata un’emozione che ci ha colpiti non poco. Dopo una breve sosta nel piccolo (ma molto ricco) museo interno al convento, ci siamo recati a piedi verso il Miradouro de Sao Pedro de Alcantara, uno dei tantissimi punti panoramici sparsi per la città, dai quali è possibile godere sempre di nuovi e meravigliosi squarci sulla città. Da questo, in particolare, abbiamo ammirato il castello in tutta la sua imponenza troneggiare su uno dei sette colli di Lisbona, tra fontane e panchine sparse in un’ampia terrazza immersa nel verde. Da qui, perdendoci tra le viuzze colorate della città, ornate da ghirlande e nastri, appese ai balconi e alle finestre per la festa di Sant’Antonio, patrono della città, che si sarebbe svolta da lì a qualche giorno, siamo giunti presso il Miradouro de Santa Catarina. Questo punto panoramico è uno dei più frequentati dai giovani studenti lisboeti, dove si strimpella la chitarra per richiamare le note nostalgiche del Fado, dove ci si beve una birra con il sole che casca oltre le colline e dove si può ammirare in lontananza la statua del Cristo Rei, che svetta oltre il ponte 25 de Abril, quasi come se si trattasse di una città americana attraversata da contorni brasiliani.

Dopo questa prima giornata lisboeta siamo già convinti che i giorni che seguiranno saranno carichi di bellezza, tutta da scoprire, tutta da gustare.

2° giorno

Abbiamo deciso di visitare il Castelo de Sao Jorge, passando prima da due piazze simbolo di Lisbona: Praça da Figueira e Rossio. Nella prima potrete osservare la statua di Dom Joao I, uno dei re del Portogallo; nella seconda, acciottolata con un mosaico a forma di onde, e ornata da due fontane ai rispettivi capi, potrete ammirare la statua del primo imperatore del Brasile, Dom Pedro IV, posto su un piedistallo alto più di venti metri. Questa zona è nota per la forte presenza di spacciatori di hashish, che vi fermeranno per potervelo vendere, ma basterà un semplice “no” deciso per non essere ulteriormente infastiditi. Per poter arrampicarci fino al Castelo decidiamo di prendere lo storico tram 28, ma a causa degli innumerevoli turisti che ogni ora invadono questo suggestivo mezzo di trasporto, optiamo per il tram numero 12, molto simile nell’aspetto, per non dire identico. Il conducente, con grida simpatiche e divertite, ci fa scendere a Largo das Portas do Sol, vicino al Miradouro de Santa Luzia, una piazzetta che si affaccia sul fiume, ricca di allegri venditori ambulanti, con i quali ci fermiamo a chiacchierare in maniera molto amichevole. Salendo per una stradina ripida giungiamo a destinazione. È quasi ora di pranzo, ma le persone in coda alla biglietteria sono numerosissime; infatti il consiglio è quello di visitare questo luogo nelle tarde ore del pomeriggio, quando il sole inizia a dorare il cielo, e quando la quiete giunge dopo i clamori della giornata. Si entra subito in un grande spiazzo verde, ombreggiato dai pini, con i bastioni che offrono una vista aperta su tutta la città. All’ingresso, tra le rovine, si aggirano i pavoni, che stridono e paupulano, quasi da far apparire i loro versi come urla di bambine. Tra tutti gli undici torrioni del castello, vi consigliamo di visitare la Torre di Ulisse, in cui si narra che un tempo fosse custodito il tesoro reale e tutti i documenti più importanti.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Viaggio nella Città Eterna

Viaggio nella Città Eterna Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso...

Leggi i Diari di viaggio su Lisbona
Diari di viaggio
Palazzo de Marqueses de Fronteira

Buon viaggio. Lisbona ti aspetta.

Quando si dice… la vita è quello che ti accade mentre sei programmato a fare altro... è questo il caso. Scelgo Lisbona tra l’elenco...

Diari di viaggio
Torre di Belém

Portogallo: l’Algarve e Lisbona

Partenza: Milano Malpensa - Faro, Lunedì 3 Agosto 2020, ore 06:00 Ritorno: Lisbona - Milano Malpensa, Martedì 11 Agosto 2020, ore...

Diari di viaggio

Obrigado Portogallo!

Quest’anno, purtroppo, con la pandemia di Covid 19 abbiamo dovuto rivedere i nostri piani e le nostre vite. Avevamo un volo prenotato per...

Diari di viaggio

Fino al punto più ad ovest d’Europa

Era da 2 anni che ogni mese controllavo il prezzo dei voli per il Portogallo, ma erano sempre troppo elevati per le mie tasche. Si parlava...

Diari di viaggio

Week end corto a Lisbona

09 Novembre 2019, sabato Volo economico (Ryan Air) Ciampino – Lisbona AR a 60,00 euro, acquistato ad agosto, ed una sistemazione...

Diari di viaggio

Maraton…ando per Lisbona

Martedì 02 Luglio 2019 - Totale a piedi 8,9 km Atterrati all'aeroporto di Lisbona, abbiamo preso un taxi per arrivare all'appartamento...

Diari di viaggio

Portogallo on the road 18

14 agosto - Pisa - Siviglia Partenza da Pisa aeroporto con volo Ryan su Siviglia. Anche se la ns destinazione è il Portogallo, abbiamo...

Diari di viaggio
Braga Scala Bom Jesus

Il Portogallo delle Meraviglie, il Nord e Lisbona

Volo: da Bergamo Ryan Air € 53 Totali Noleggio Auto: 67 € Sixt Tramite Rentals Car 8 Giorni, da Porto a Lisbona, 2autista gratis...

Diari di viaggio
Carvoeiro

Algarve di e non solo a gennaio

Quest’anno possiamo decidere solo a Dicembre se e quando saremo in grado di partire per le vacanze di Capodanno. Con un margine di tempo...

Diari di viaggio

Lisbona in 3 giorni, con bimba a seguito

Dato che l'età non mi permette di mettere le candeline sulla torta, o meglio non mi và di fare "la festa di compleanno", cerco di andare...